Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-05-09 18:30:59

Camino vs caldia a condensazione


Emanet
login
08 Maggio 2007 ore 16:18 7
Alla fine dei conti considerando il costo per caloria prodotta da una caldaia a condnsazione ultima generazione e un buon camino legna-pellets qual'è che costa meno?????

Secondo me quasi si equivagono...... ho detto una fesseria ????
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Maggio 2007, alle ore 16:56
    Se ci alimenti un impianto a pannelli radianti a pavimento sì.
    Se ti vuoi divertire a fare qualche calcolo:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... fronto.xls

  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Maggio 2007, alle ore 20:26
    Effettivamente avevo gia visto quella tabella e mi aveva fatto riflettere.
    La mia situazione è casa ben coibentata impianto a pavim. + caldaia a condensazione ultima generazione con sonda+ 42 tubi sottovuoto.
    Il tutto "gestito"da un accumulo (cella termica) da 800 litri.
    La mia perplessità è se spendere 3400 euro per un termocamino per risparmiare ulteriormente ma mi sembra di leggere dalla tabella che quei 3000 euro non li ripagherei mai !!!!!!!!!

    IL tutto è anche supportato da i conti a spanna che avevo fatto.
    Anno scorso nel mese di dicembre avevo consumato se non erro circa 250-280 mc di metano per circa 0.6 euro al mc = circa 160 euro.

    Ipotizzando di avere un camino a pellets per tenerlo comunque acceso "sempre" secondo me un sacco al giorno ci va , considerato anche che il camino tramite l'accumulo andrebbe a scaldare anche l'acqua sanitaria.
    Un sacco circa sono 4 euro per 30 giorni 120 euro al mese.
    Considerato che quest'anno in più all'inverno passato ho anche i pannelli solari che un pò aiutano.......alla fine i 3000 euro non riuscirò mai a recuperarli !!!!!

    cmq grazie dotting per la puntualità delle tue risposte !!!!

  • marcocinalli
    Marcocinalli Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Maggio 2007, alle ore 09:18
    Il termocamino, sia a legna che a pellet o combinato policombustibile ecccc,
    non è (e non dovrebbe essere) un investimento che ha come fine il risparmio.
    Il termocamino è qualcosa che ti permette di recuperare il calore dal fuoco che normalmente accenderesti o verresti accendere in casa. Per fare un paragone: è come se uno dicesse compro la macchina a gas perché se faccio un viaggio lungo risparmio e poi viaggi lunghi non ne fa, ha problemi di inverno perché il motore a gas funziona male, al centro commerciale deve parcheggiare fuori, il benzinaio (o "gasaio" ) è distante 10 km, ma che è una buona spesa secondo te?

    Il termocamino va bene per chi accende il fuoco o gli piace la compagnia del fuoco, per chi lo usa per cucinare o per chi già lo accende magari tutti i giorni in un caminetto tradizionale di muratura, mica per tutti. Ci vuole tempo e lavoro per spaccare/ammucchiare/stivare/spostare la legna che ti occorre per l'inverno mentre anche se il gas costa di più (anche se costasse il doppio o il triplo) è comunque più semplice (basta girare una manopola o schiacciare un interruttore) e se le soddisfazioni e gli obbiettivi che ricerchi sono solo di risparmiare dei soldi sul riscaldamento nel tempo, bhè non c'è miglior risparmio che evitare di spendere...

    MC

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Maggio 2007, alle ore 10:17

    Il termocamino va bene per chi accende il fuoco o gli piace la compagnia del fuoco, per chi lo usa per cucinare o per chi già lo accende magari tutti i giorni in un caminetto tradizionale di muratura, mica per tutti. Ci vuole tempo e lavoro per spaccare/ammucchiare/stivare/spostare la legna che ti occorre per l'inverno mentre anche se il gas costa di più (anche se costasse il doppio o il triplo) è comunque più semplice (basta girare una manopola o schiacciare un interruttore) e se le soddisfazioni e gli obbiettivi che ricerchi sono solo di risparmiare dei soldi sul riscaldamento nel tempo, bhè non c'è miglior risparmio che evitare di spendere...
    Questa per esempio è la situazione REALE ripeto con i costi reali in Sardegna, dove non c'è il metano:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... ntoSar.xls
    il gas o il gasolio costano effettivamente due o tre volte di più.
    Non si può dire evitate di spendere e state al freddo, ma che ragionamento è.
    Sto parlando fra l'altro di legna, ma esiste la possibilità di produrre calore con biomasse, qui in Sardegna si trova il nocciolino d'oliva a 16 euro/q.le ed una buona stufa o caldaia ha dei costi di esercizio quatto volte inferiore rispetto al gas.
    Ma sto parlando di biomasse, sai cos'è una fonte rinnovabile?

  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Maggio 2007, alle ore 10:47

    Il termocamino va bene per chi accende il fuoco o gli piace la compagnia del fuoco, per chi lo usa per cucinare o per chi già lo accende magari tutti i giorni in un caminetto tradizionale di muratura, mica per tutti. Ci vuole tempo e lavoro per spaccare/ammucchiare/stivare/spostare la legna che ti occorre per l'inverno mentre anche se il gas costa di più (anche se costasse il doppio o il triplo) è comunque più semplice (basta girare una manopola o schiacciare un interruttore) e se le soddisfazioni e gli obbiettivi che ricerchi sono solo di risparmiare dei soldi sul riscaldamento nel tempo, bhè non c'è miglior risparmio che evitare di spendere...
    Questa per esempio è la situazione REALE ripeto con i costi reali in Sardegna, dove non c'è il metano:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... ntoSar.xls
    il gas o il gasolio costano effettivamente due o tre volte di più.
    Non si può dire evitate di spendere e state al freddo, ma che ragionamento è.
    Sto parlando fra l'altro di legna, ma esiste la possibilità di produrre calore con biomasse, qui in Sardegna si trova il nocciolino d'oliva a 16 euro/q.le ed una buona stufa o caldaia ha dei costi di esercizio quatto volte inferiore rispetto al gas.
    Ma sto parlando di biomasse, sai cos'è una fonte rinnovabile?



    appunto....
    nel mio caso posso permettermi di decidere....
    chi invece si scalda ancora con gasolio gpl , sicuramente il camino può essere visto come fonte di calore per risparmiare !!!!!!!

  • marcocinalli
    Marcocinalli Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Maggio 2007, alle ore 11:47
    X emanet:
    io parlavo proprio del tuo caso e come spesso, e per chi alla tua stregua, alla fine un termocamino diventa se non è già un piacere, un onere ed un peso.

    Oggi ci pensi come ad una cosa che ti fa risparmiare e domani ti devi preoccupare della cenere, della legna ecc e se non ti piace qs pensiero fa a finire che nemmeno lo accendi...

    x dotting: ... lascia stare ...

    MC

  • graspa
    Graspa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Maggio 2007, alle ore 18:30
    Il termocamino, sia a legna che a pellet o combinato policombustibile ecccc,
    non è (e non dovrebbe essere) un investimento che ha come fine il risparmio.
    Il termocamino è qualcosa che ti permette di recuperare il calore dal fuoco che normalmente accenderesti o verresti accendere in casa
    Il termocamino va bene per chi accende il fuoco o gli piace la compagnia del fuoco, per chi lo usa per cucinare o per chi già lo accende magari tutti i giorni in un caminetto tradizionale di muratura, mica per tutti.
    MC

    Ciao Marco,concordo con te su quello che hai scritto sopra!

    Ferdinando De Rosa

    P.S.
    O.T:
    i lavori di costruzione continuano a buon ritmo(sono arrivato al piano terra)con i pilastri del primo piano già armati!!!

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alessandro dessi
Salve,recentemente ho acquistato 1 litro di fissativo, ma non dice esattamente in ml con quanta acqua va diluito.Qualcuno magari potrebbe aiutarmi?Grazie mille, Alessandro.
alessandro dessi 16 Giugno 2021 ore 22:00 6
Img hegom61
Ciao a tutti,un anno fa, nel corso di una ristrutturazione, è stato fissato un pannello di legno su un muro portante.A questo pannello sono state poi installate delle...
hegom61 16 Giugno 2021 ore 21:01 9
Img scettico
Salve a tutti,Contesto: abitazione di 25 anni con due strati di pittura su intonaco ritinteggiata 6 mesi fà per metà da un artigiano e per metà dal...
scettico 16 Giugno 2021 ore 21:00 4
Img grazianomercante
Buongiorno, vorrei sostituire la mia caldaia con una pompa di calore, probabilmente ibrida, utilizzando le agevolazioni proposte dal decreto "Superbonus 110%". Vorrei sapere se il...
grazianomercante 16 Giugno 2021 ore 18:32 15
Img alfaver
Buonasera a tutti, da stamattina ho un dubbio che non mi lascia in pace. Devo far sostituire alcuni lucernari nella mia casa, quelli attuali oltre ad essere molto vecchi non sono...
alfaver 16 Giugno 2021 ore 17:26 2
REGISTRATI COME UTENTE
330.227 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//