Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-01-20 01:21:30

Caloriferi-acciao-ghisa


Pablos75
login
11 Gennaio 2006 ore 17:14 4
Ciao a tutti,

avevo dei dubbi sull?impianto di riscaldamento per la casa che sto? costruendo. Per il piano terra faro? installare radiatori in ghisa, mentre per la taverna in acciaio.

1) nella zona giorno avro? un radiatore in ghisa lungo 1.3 metri e altro 0.87 metri. Mi hanno consigliato di mettere la valvola di ingresso acqua in alto a sinistra e l?uscita in basso a destra. Cosi? l?acqua calda dei primi tubi fara? un percorso piu? lungo. E? vero? E? corretto?

2) in cucina avro? un calorifero in acciaio delle Brem altro 180 cm. Le 2 valvole sono in basso al calorifero. Mi hanno detto che e? piu? efficiente un calorifero che ha una valvola di ingresso acqua in alto e la valvola di uscita dell'acqua in basso del calorifero. E? vero? Avro? problemi per il riscaldamento? Poi tale calorifero costo un bel po?...

3) il secondo bagno che intendo usare ogni mattina e? in taverna. L?idraulico mi ha sconsigliato di mettere un termoconvettore ma di mettere un radiatore in acciaio con un proprio termostato. Dice che e? piu? efficiente e piu? sicuro. Che ne dite? Cosa mi conviene fare?

Grazie
Paolo
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Gennaio 2006, alle ore 17:54
    Cerchiamo di fare ordine,
    1) Mettere la mandata in alto e il ritorno in basso ad un radiatore è esatto
    personalmente mi piace metterli tutti e due su un lato ,si mettono sfalzati dx sx per miglirare il flusso su radiatori lunghi.

    2) Il termoarredo citato funziona benissimo se non va è perche i tubi sono piccoli e non portano acqua a sufficenza.

    3) non si montano fan coli nei bagni perche non vanno d'accordo con i vapori delle varie docce o vasche ,consiglio un termoaredo che ti scalda l'accappatoio e un termosifone che ti scalda il bagno ,fai partire l'impianto di riscaldamento un or prima di alzarti e troverai il bagno uso tropici.

    Consiglio:tubazioni grandi il piu possibile se a calcolo basta un diametro esterno 12mm metti il 14 e cosi via,tutti i rubinetti e detentori da 1/2 pollice gas cosi facendo rallenti la velocita dell'acqua i tubi durano di piu non senti fischiare il radiatore quando sei nel silenzio della notte.

  • quaranta3
    Quaranta3 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Gennaio 2006, alle ore 08:46
    Scusate se mi "inzuppo" strategicamente sull'argomento termosifoni, ma avrei una domanda.
    Come si fa a "lavare" l'impianto di riscaldamento, tubi e termosifoni, per togliere calcare e incrostazioni??? Si manda dentro un apposito liquido con una "apposita" pompa, si fa girare l'impianto con un liquido di pulizia anzichè acqua, si smonta tutto?
    Grazie a tutti.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Gennaio 2006, alle ore 11:49
    Per lavare l'impianto esitone degli appositi prodotti,una volta messo il primo liquido si fa funzionare l'impianto a 50° per una settimana poi si svuota e si lava con aqcua corrente,si mette un altro liquido filmante si riempre l'impianto e il gioco è fatto.
    Se molto vecchio smotnare i radiatori lavarli sempe con acqua corrente scollegare la caldaia lavare anche quella e stessa operazione per l'impianto.

  • clover77
    Clover77 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Gennaio 2006, alle ore 01:21
    Cerchiamo di fare ordine,
    1) Mettere la mandata in alto e il ritorno in basso ad un radiatore è esatto
    personalmente mi piace metterli tutti e due su un lato ,si mettono sfalzati dx sx per miglirare il flusso su radiatori lunghi.



    Io ho gli attacchi tutti e due in basso e non ho mai visto dei termosifoni funzionare bene come i miei......

    Scherzi a parte ho voluto io questa soluzione e a differenza di molti amici che hanno sempre parti di termosifone più fredde io non ho variazioni di temperatura in nessun elemento e nemmeno in altezza...anche su quelli alti 180 cm e su quelli alti 68 cm e lunghi 160 cm.

    Ciao

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fasolonicola
Buonasera a tutti,da circa 7 mesi in seguito ad una ristrutturazione della casa ho fatto eseguire su consiglio dell'impresa edile un cappotto termico in eps 100 lastre da cm...
fasolonicola 09 Aprile 2021 ore 17:41 8
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 09 Aprile 2021 ore 11:46 42
Img 64brunica
Buon giorno, il registro della contabilità deve essere presente nel luogo dove viene svolta l'assemblea? Il mandato è obbligato a portarlo? C'è una norma o...
64brunica 06 Aprile 2021 ore 15:48 3
Img lorenzola monica
Salve, desideravo sapere se è incentivabile al 110% (ecobonus) la costruzione di un sottotetto non abitabile. Nella concessione edilizia si legge:si autorizza la...
lorenzola monica 06 Aprile 2021 ore 15:20 5
Img numbor
Ciao a tutti, vi sottopongo una questione che, purtroppo, mi sta rovinando il fegato. Nel 2008 ho acquistato una casetta. Questo immobile: 1) è stato costruito inizio anni...
numbor 04 Aprile 2021 ore 07:46 15
REGISTRATI COME UTENTE
327.821 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//