Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Caldaia condensaz. + imp. pavimento=ok.....e acqua calda ???


Pasqualegenco
login
06 Gennaio 2008 ore 22:18 4
Un domanda: ma cosa vuol dir che con la caldaia a condensazione l'impanto a pavimento si sposa perfettamente ?
ho capito che in questo tipo di impianto l'acqua circola a basse temperature; ma la caldaia quando deve produrre l'acqua sanitaria a temperature + elevate, riesce a produrre contemporaneamente due differenti temperature o porta comunque l'acqua a temperature elevate (e quindi maggior consumi) e poi la miscela per l'impainto a pavimento ???? e non è un contro senso ??? sarebbe meglio mettere due caldaie diverse ? o semplicemente uno scalda bagno elettrico (che non so se consuma più o meno rispetto alla caldaia a gas).
  • menotrenta
    Menotrenta Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Gennaio 2008, alle ore 17:11
    Ci sono diversi tipi di caldaie a condensazione c'e la classica caldaietta a "condensazione" e la vera caldaia a condensazione le differenze sono parecchie ma una su tutte secondo me è sulla produzione dell'acqua calda sanitaria...... La vera caldaia a condensazione riesce a lavorare bene anche nella produzione dell'acqua calda sanitaria invece l'altra lavora bene ugualmente ma sicuramente senza più fruttare il principio della condensazione......
    ma cosa vuol dir che con la caldaia a condensazione l'impanto a pavimento si sposa perfettamente ?
    La risposta è semplice il punto di rugiada che serve per fare condensa si ottiene fino ai 45-47°C è per questo che le caldaie a condensazione si sposano bene con gli impianti a bassa temperature (lavorano normalmente con una temp max intorno hai 38-40 °C)
    ma la caldaia quando deve produrre l'acqua sanitaria a temperature + elevate, riesce a produrre contemporaneamente due differenti temperature o porta comunque l'acqua a temperature elevate (e quindi maggior consumi) e poi la miscela per l'impainto a pavimento ???? e non è un contro senso ??? sarebbe meglio mettere due caldaie diverse ? o semplicemente uno scalda bagno elettrico (che non so se consuma più o meno rispetto alla caldaia a gas).

    è qui che si scopre la vera caldaia a condensazione punto 1 tutte le caldaie funzionano bene anche sull'acqua calda ma la particolarità e che sono poche le marche che riescono a condensare sulla produzione di acqua calda.....un mio consiglio non mettere boiler ellettrici e fatti consigliare da un buon termotecnico........
    rispondi citando
  • pasqualegenco
    Pasqualegenco Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2008, alle ore 11:04
    Grazie per la tua risposta ma non ho capito alcune tue affermazioni:
    La vera caldaia a condensazione riesce a lavorare bene anche nella produzione dell'acqua calda sanitaria invece l'altra lavora bene ugualmente ma sicuramente senza più fruttare il principio della condensazione
    che vuol dire lavorare bene ? che riescono a condensare anche fino a 60/70° (temperatura di media per l'acqua sanitaria) ? o che devo tarare anche l'acqua alle basse temperature ? e com'è farsi una doccia poi ?
    ciao.
    rispondi citando
  • menotrenta
    Menotrenta Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2008, alle ore 13:54
    Grazie per la tua risposta ma non ho capito alcune tue affermazioni:
    La vera caldaia a condensazione riesce a lavorare bene anche nella produzione dell'acqua calda sanitaria invece l'altra lavora bene ugualmente ma sicuramente senza più fruttare il principio della condensazione
    che vuol dire lavorare bene ? che riescono a condensare anche fino a 60/70° (temperatura di media per l'acqua sanitaria) ? o che devo tarare anche l'acqua alle basse temperature ? e com'è farsi una doccia poi ?
    ciao.


    ci sono caldaie a condensazione nel mercato che riescono a lavorare bene anche nella produzione dell'acqua calda sanitaria infatti sono equipaggiate già dalla fabbrica di uno scambiatore istantaneo più grande di quello che riesce a sviluppare come kw la caldaia e per questo motivo si riesce a produrre acqua calda anche a 60°C e condensare.........
    rispondi citando
  • pasqualegenco
    Pasqualegenco Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2008, alle ore 14:11
    Grazie tante sei stato molto utile.
    potresti inviarmi qualche marca e modello di quelle che tu hai in mente all'indirizzo acquisti@merak.net
    Ciao.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
312.506 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE