Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-10-26 13:20:37

Appello per stiezza sui rendimenti di un termocamino


Claudik
login
21 Ottobre 2006 ore 18:57 14
STIEZZA!!

nel mio post sul termocamino klover hai affermato di non tenere il termocamino sotto i 60 gradi, perché senno' si forma il catrame.
(e questo è un dato di fatto sperimentabile da chiuncque)

Ma puoi spiegarci perché il rendimento del camino a 65 gradi è migliore che con il termostato impostato a 80 gradi?
Non è che non mi fidi. Anzi. sono solo curioso di capire tecnicamente perché
E poi Sarebbe un bel dibattito per tutti.

ringrazaindoti ti saluto
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Ottobre 2006, alle ore 21:49
    Non so lunedi chiamo stiezza e mi informo,secondo me meglio far lavorare a 65 70° gradi cosi da non incorrere in ebollizioni e formazioni di vapore

  • speleosax
    Speleosax Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Ottobre 2006, alle ore 09:20
    Sono d'accordo con radiante, appena funzionante farò andare il termacamino a 70° poi potremo fare confronti sulle modalità di funzionamento ottimali e dibattere sulle caratteristiche dei vari modelli.
    Ciao

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Ottobre 2006, alle ore 14:24
    EHI!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma avete letto????
    Nel post " colegamento caldaia/ termocamino fai da te"
    MARIO 89 scrive che...

    TIENE IL CAMINO A 45 GRADI!!!!

    Ma come fa?...
    Non dovrebbe essere pieno di catrame come un'autostrada????

  • speleosax
    Speleosax Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Ottobre 2006, alle ore 21:09
    Penso che intendeva dire che la caldaia si spegne quando il termocamino arriva a 45 gradi, poi la temp. di funzionamento sarà più alta.

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Ottobre 2006, alle ore 23:20
    Ottima interpretazione, speleosax.. a ben vedere visto che il catrame se il camino è troppo fredo si forma, non può che essere cosi'.
    però...

    però...

    PERCHE' io dico PERCHE' sul mauale della mia klover dicono di impostare il termostato a udite udite, 55/60 gradi?

    Perché sul sito (l'ho scoperto ieri) dei termocamini vulcano, tra una lode di una caratteristica ed un altra (sembrano comunque molto validi tecnicamente) dicono che la pompa è PREIMPOSTATA a 50 gradi e SCONSIGLIANO di modificare le impostazioni di fabbrica????

    Mi chiedo?
    Chi scrive sti manuali?
    Una ditta affiliata all'ANAS? (che così poi recupera asfalto per le sue strade?)

    O sbagliamo qualcosa noi? (io intanto sto sui 70)

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Ottobre 2006, alle ore 08:56
    CIAO

    MARIO 89, di la, nell'altro post, quello "collegamenti caldaia termocamino fai da te, ha risposto......

    richiestogli se tenendo il termostato a 45 non abbia cjili di catrame all'interno, risponde:

    "Al momento mi sembra di no. Forse anche perché non è di ghisa ma di acciaio corten. Ho solo una cinquantina di ore di funzionamento.
    Il manuale consiglia una temperatura di attivazione di 45-48 gradi.

    ciao"

    Anche il mio camino è di acciao.

    anche il mio manuale dice "imposta la temperatura a 55/60 gradi...

    RAGAZZI qui non ci capisco più niente.
    Io intanto sono a 70 gradi. Ma vorrei capire perché già tre marche (klover, Vuclano e quella di MArio 89( consigliano temeprature basse quando sono deleterie per via della formazione del catrame....

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Ottobre 2006, alle ore 09:28
    Mi inserisco anche qui.

    Ribadisco che è il primo anno che uso il camino.
    Ho difficoltà a mantenere temperature alte perche ho termosifoni in ghisa e moltissimi elementi (devo scaldare 120 mq, ma ho termosifoni almeno per 220)

    Cioa

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Ottobre 2006, alle ore 20:05
    Mi inserisco anche qui.

    Ribadisco che è il primo anno che uso il camino.
    Ho difficoltà a mantenere temperature alte perche ho termosifoni in ghisa e moltissimi elementi (devo scaldare 120 mq, ma ho termosifoni almeno per 220)

    Cioa

    Ciao,

    quale camino hai acquistato?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Ottobre 2006, alle ore 07:21
    Il camino è CLAM panoramico (quello esagonale) la potenza trasmessa all'acqua è di soli 15Kw perché 'spreca' molto calore dal vetro.

    Ciao

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Ottobre 2006, alle ore 19:15
    Il camino è CLAM panoramico (quello esagonale) la potenza trasmessa all'acqua è di soli 15Kw perché 'spreca' molto calore dal vetro.

    Ciao

    bè... lo "spreca" comunque nella stanza in cui si trova.
    Quindi con questa marca non ti sei trovato molto bene finora?

  • stiezza
    Stiezza Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Ottobre 2006, alle ore 20:32
    STIEZZA!!

    nel mio post sul termocamino klover hai affermato di non tenere il termocamino sotto i 60 gradi, perché senno' si forma il catrame.
    (e questo è un dato di fatto sperimentabile da chiuncque)

    Ma puoi spiegarci perché il rendimento del camino a 65 gradi è migliore che con il termostato impostato a 80 gradi?
    Non è che non mi fidi. Anzi. sono solo curioso di capire tecnicamente perché
    E poi Sarebbe un bel dibattito per tutti.

    ringrazaindoti ti saluto
    azz scusate hahah ho ritrovato il post
    allora...
    le mie risposte come pure quelle di radiante e degli altri
    sono date in base alle si nostre capacita nella termoidraulica ma per lo + per quello che mi riguarda per l'esperianza accumulata nel corso degli anni ,e la possibilita di disquisire con persone preparate come radiante
    quindi x quello che puo' valere il mio contributo al suddetto post posso dirti che
    hai + resa quanto + mandi via a temperatura bassa i fumi di scarico
    siano essi dovuti alla combustione di gasolio, gpl, metano e legna
    ma come abbiamo notato se nell'ambito dei termocamini
    attiviamo la pompa di circolazione ad una temperatura inf. a 60° si forma il catrame
    e + abbassi questa temperatura peggio e'
    formandosi catrame poi cosa succede:
    il catrame e' un buon isolante indi poscia la resa del nostro t.camini si abbassera' sempre + a patto che il camino riesca a superare la soglia degli 80° durante il funzionamento ( impianto con max 6 punti rad.)
    a quel punto si scioglie, cola dalle pareti e brucia, ripulendo tutta la camera di combustione.
    per chi come me ha una impianto con 12 punti radianti la cosa si fa + complicata
    normalmente non riesco a far salire altre i 70° dopo 10 ore di funzionamento continuo
    solo con prodotti d'un certo livello potremmo riuscire ad avere dei risultati soddisfacenti: caldaie a legna, mais, pellets, cippato, etc... abbinate ad un volano termico, ed un'impianto montato ad oc.
    cmq sia le pompe vanno fatte funziare intorno ai 60°/65°
    errato sarebbe portare la lora attivazione sopra i 70° non avremmo e' vero la formazione di catrame ma
    perderemmo di resa
    xche' alzando la temperatura d'intervento allontani il momento di scambio tra camino e impianto
    quel lasso di tempo che passa tra 60/65° e 70° i fumi di scarico avranno un'innalzamento di temperatura che se ne andranno a scaldare il comignolo anziche' la sala
    spero di aver dato un contributo persuasivo ed esatto
    poi tanto domani radiante mi cazziera' come al solito hahahahahaa
    p.s. mi raccomando una buona pulizia della canna fumaria prima di iniziare l'invernata farla prender fuoco e' un'esperienza da non provare credetemi

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Ottobre 2006, alle ore 21:59
    STIEZZA.... STIEZZA

    AVE A TE, STIEZZA. E GRAZIE

    la tua risposta sul maggior rendimento del termocamino a 60 gradi puttosto che a 80 è chiarissima. E tecnicamente appare non fare una piega...! I fumi... Mannaggia i fumi.... E' vero... e' l'uovo di colombo...
    Ad averci pensato prima... ( non sarei claudik ma un affemrato idraulico)

    Due punti del tuo discorso che non mi suonano....

    1) "con 12 punti radianti non riesci a portare la temeperatura sopra i 70 gradi..
    Mi chiedo: ma volendo ripulire la camera del camino dal catrame perché non chiudi 10 dei tuoi 12 termosifoni?
    E soprattuto, perché non alzi la temperatura di attacco della pompa ad 85 gradi?. Fai andare tutto per un poco ed ecco fatto... (o forse per colare e bruciare il catrame ci mette ore ed ore e quindi per non rimanere al freddo non puoi fare questa operazione?)

    2) incendio della canna fumaria.
    Ho sentito parlere di questo evento quasi come di una iattura, un problemone, insomma c' è un alone di mistero e paura che sembra di sentir parlare di NON APRIRE QUELLA PORTA.....
    In altre parole, un canna in acciaio, se si incendia, che fa? Si rompe, aumenta il tiraggio del camino, aspira la legna dal camino o cosa?
    O meglio visto che hai una buona penna puoi descrivere, magari in un post dedicato, questa calamità dell'incendio della canna?
    Mi sono incuriosito....

    2 BIS) 1+1=2
    Hai dodici termosifoni
    abiti ad agrigento, dove non è che abbondino le piste da sci...
    quindi abiti in un castello. CONFESSA!!!

    (l'ho sempre detto che non ho capito un cazzo da giovane e ho sbagliato professione... HI HI HI HI)

    Grazie ancora....

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Ottobre 2006, alle ore 08:48
    Sono soddisfatto di Clam.
    Sentivo dire da tutti che è molto facile mandarli in ebollizione e invece io ho difficoltà a farlol arrivare a 65 gradi. Ma sono stato smentito perche comunque ho letto che con molti termosifoni non sono facili da raggiungere alte temperature.
    Il clam ha una centralina abbastanza sofisticata che comanda nache l'accensione della caldata, fa aprire l'lelettrovalvola a 3 vie prima di fare partire la pompa, chiude automaticamente l'aria per la combustione se l'acqua arriva a 75 gradi,...

    Ciao

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Ottobre 2006, alle ore 13:20
    Certo.

    il bollire del camino dipende da

    1 quanta legna ci butti
    2 quanto calore assorbono le utenze (leggi caloriferi)

    quindi se hai pochi caloriferi e dentro al camino non butti qualche ceppo ma fai una pira per brucaiare le streghe ogni volta.... anche il miglior termocamino del mondo bolle....
    Non è mica colpa sua. E' una legge FISICA.. tanto fuco e poco smaltimento uguale ebollizione..

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img misssmara
Buongiorno,mi chiamo Mara, sto valutando l'acquisto di una casa in un contesto di corte.La mappa catastale indica la parte di cortile antistante la casa in questione come AREA DI...
misssmara 13 Maggio 2021 ore 11:20 2
Img robi77
Nel mio terreno di proprietà (guaio) si è verificata una frana, a 5-40 mt dalla casa di residenza. - Sapete se posso fruire di detrazioni o sconto in fattura per...
robi77 13 Maggio 2021 ore 02:22 2
Img raffaella pacini
Buonasera,avrei bisogno di info riguardo all'installazione di un nuovo impianto di riscaldamento in una casa nel centro storico, per ora ho soltanto una stufa a legna e un...
raffaella pacini 12 Maggio 2021 ore 23:57 2
Img grazianomercante
Buongiorno, vorrei sostituire la mia caldaia con una pompa di calore, probabilmente ibrida, utilizzando le agevolazioni proposte dal decreto "Superbonus 110%". Vorrei sapere se il...
grazianomercante 12 Maggio 2021 ore 19:02 8
Img aldo56a
Buongiorno,cortesemente, vorrei chiedere se, per usufruire del bonus ristrutturazioni 50% per il rifacimento di una facciata sia necessario rispettare determinati requisiti...
aldo56a 12 Maggio 2021 ore 18:40 2
REGISTRATI COME UTENTE
329.138 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//