Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Unione due alloggi contigui: costi di gestione


Buongiorno, vivo in un alloggio di proprietà al secondo e ultimo piano di uno stabile costruito nel 2008.
Sto valutando l’acquisto dell’appartamento che confina con il mio sullo stesso piano, unendolo internamente tramite un varco.
Posto che leggendo sul vostro sito, mi sembra di aver capito che è possibile regolarizzare l’accatastamento unico (fondendo le due unità immobiliari) tramite DIA, mi rimangono i seguenti dubbi:
• L’appartamento che andrei ad acquistare ed unire al mio ha l’ingresso su un’altra scala rispetto alla mia; posto che entrambe le scale hanno l’ascensore e si trovano al secondo piano, ma considerando che andrei ad utilizzare solo e sempre l’ingresso e l’ascensore della scala del mio attuale appartamento, in quanto vorrei murare internamente la porta di ingresso del nuovo appartamento (non penso si possa fare esternamente sul pianerottolo per un discorso di modifica estetica) sono tenuto a pagare le spese di pulizia, manutenzione e costi anche della scala che non utilizzerò mai?
Mi è chiaro il fatto che andrò a pagare più tasse relativamente ai millesimi che aumenteranno con l’unione degli appartamenti ma non vorrei trovarmi a dover pagare anche le spese di una scala che non uso. 
• I due appartamenti hanno un unico balcone che è separato attualmente da un divisorio esterno in ferro.
Di per se l’intervento di rimozione del divisorio è molto semplice, ma trattandosi di una modifica esterna è soggetta all’approvazione di tutti gli altri condomini?
Grazie, Cordiali saluti
  • lucag1979
    Lucag1979 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Maggio 2014, alle ore 18:06
    Se i due appartamenti sono su condomin diversi, io credo che non si possa fare. Almeno così dicono le sentenze di Cassazione, perché si andrebbe a creare una servitù.
    Se poi sono nello stesso condominio, il fatto che tu rinunci all'uso non fa venire meno il tuo obbligo di pagare le spese condominiali, salvo accordo con tutti gli altri condomini
    rispondi citando
  • scranio
    Scranio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Maggio 2014, alle ore 08:38
    I due appartamenti fanno parte dello stesso condominio sebbene siano su scale diverse. Per il pagameno delle spese relative alla pulizia scale stavo cercando di capire se, chiudendo internamente uno dei due ingressi ed utilizzando una sola scala per l'accesso, inerpreto correttamente il secondo comma dell'articolo 1123 del c.c.

    " se si tratta di cose destinate a servire i condominiin misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne"

    Anche in questo precedente post era stata fatta la stessa richiesta, ma a mio avviso la risposta non aveva soddisfatto la domanda

    https://forum.lavorincasa.it/condominiale/unire-due-appartamenti-20300.html

    Per quanto riguarda la divisione sul balcone esterno?

    grazie
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img domus75
Buon giornonel mio palazzo esiste una terrazza a livello con ingresso posto sul mio pianerottolo tale che copre solo parte dell'edificio.Il costruttore che ne deteneva la...
domus75 01 Febbraio 2014 ore 11:45 2
Img terzinaccio
Salve,nel mio condominio devono montare un ascensore.Hanno ricalcolato i millesimi in base alla metratura e al piano (io sto all'ultimo piano).Il costo per ora per me non è...
terzinaccio 17 Dicembre 2013 ore 08:41 1
Img elenalo79
Buongiorno, vorrei porre un quesito!! Il mio condominio è composto da civico 9 e civico 11.Nel civico 9 ci sono parecchi morosi con cifre davvero importanti, ed...
elenalo79 02 Aprile 2015 ore 15:34 2
Img anonimo
Vorrei sapere se per le spese di rifacimento del tetto si ripartisce la spesa in millesimi tra tutti i condomini.Se due tra loro hanno il tetto del garage a lato del condominio, i...
anonimo 16 Dicembre 2013 ore 21:28 1
Img ivan81
Buongiorno, abito in una palazzina con 6 unità, volevo avere delle delucidazioni a proposito dei condomini per il quale in base ai millesimi, tutti sono tenuti a dividere...
ivan81 28 Gennaio 2014 ore 22:24 1
Notizie che trattano Unione due alloggi contigui: costi di gestione che potrebbero interessarti


Raccomandate in condominio: quando è possibile addebitarle al singolo condòmino?

Ripartizione spese - In condominio sono previsti criteri di ripartizione delle spese: quando i costi delle raccomandate possono essere addebitati al singolo e non ripartiti tra tutti?

Spese condominiali, come contestarle

Condominio - Ogni condomino, per il sol fatto d?essere definibile tale (vale a dire proprietario

Contestazione per l'addebito di spese individuali in condominio

Ripartizione spese - In tema di spese in condominio, è possibile che ai condòmini vengano addebitate delle spese individuali; che cosa accade, tuttavia, se l'addebito è illegittimo?

Appartamenti allo stato rustico e spese condominiali

Ripartizione spese - Il proprietario di un appartamento allo stato rustico deve partecipare alle spese condominiali, ma, a seconda dei casi, potrebbe ottenere una riduzione delle sue quote.

Piano di ripartizione spese condominiali: cos'è e a cosa serve

Ripartizione spese - Il piano di ripartizione delle spese condominiali, specie se approvato dall'assemblea, è fondamentale per una corretta gestione delle spese in un condominio.

Ripartizione delle spese condominiali

Ripartizione spese - Spesso motivo di controversie condominiali e, in certi casi, origine di azioni giudiziarie, la ripartizione delle spese di condominio è regolata dal Codice Civile.

Portierato e ripartizione delle spese

Ripartizione spese - Il codice civile non si occupa di disciplinare il servizio di portierato.L?unica norma che contiene un accenno a tale servizio è l?art. 1117 c.c.

Programma Casa Mia: piano per realizzare 600.000 alloggi sociali

Leggi e Normative Tecniche - Per la realizzazione di 600.000 alloggi sociali saranno messi a disposizione 16,7 miliardi di euro. Vediamo i dettagli dell'emendamento alla Legge di Bilancio.

Il conduttore ha diritto alla specifica degli oneri condominiali

Ripartizione spese - Il conduttore di un'unità immobiliare ubicata in condominio ha sempre diritto alla specifica degli oneri condominiali richiestigli dal proprietario.
REGISTRATI COME UTENTE
309.259 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE