Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Rumori in condominio quando diventano molesti ???


Sergiotn
login
05 Dicembre 2005 ore 18:08 10
Con la presente sono a richiedere chiarimento e vs. parere sul seguente episodio.

L?altra sera (sabato sera) mi sono intrattenuto a cena nella mia abitazione con amici (6 persone), mangiando e fermandoci a chiacchierare fino alle ore 24.00 premesso che il livello sonoro era quello di una chiacchierata con amici (non alto) e che comunque è un?episodio che si verifica sporadicamente.

L?inquilino del piano sottostante ha bussato energicamente sul solaio (spaventando oltretutto i miei ospiti rimasti allibiti dalla cosa); il giorno seguente mi ha fatto scrivere una lettera di richiamo dall?amministratore.

Io mi chiedo è mai possibile che una persona non possa intrattenersi in una piacevole conversazione in casa propria con amici educati e garbati ?

Premesso che il regolamento condominiale vieta esclusivamente dopo le 23.00 l?utilizzo di televisori, stereo ad alto volume.

Sinceramente dall?episodio mi sento parte lesa, altre volte mi sono intrattenuto in casa degli amici anche fino a tardi ma nessuno si è mai premesso di lamentarsi per le nostre conversazioni.

Come posso tutelarmi ??
Porgo cordiali saluti
  • subbo
    Subbo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Dicembre 2005, alle ore 15:46
    Nel modo più semplice che esiste: abbassando la voce dopo le ore 22,00.
    La prossima volta che incontri il signore del piano sottostante, fermalo e digli una frase tipo "Sa.... ci scusi.... eravamo tra amici e parla parla non ci siamo resi conto che era mezzanotte". Capirà che non lo hai fatto intenzionalmente ed i vostri rapporti rimarranno cordiali come è giusto che siano.
    Cordiali saluti.
    rispondi citando
  • sirio344
    Sirio344 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Dicembre 2005, alle ore 19:09
    Nel modo più semplice che esiste: abbassando la voce dopo le ore 22,00........


    Questa è bella mi spieghi perché dopo le 22.00 ? e non alle 21.00 ?
    rispondi citando
  • sergiotn
    Sergiotn Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Dicembre 2005, alle ore 11:01
    Come ripeto la conversazione era piacevole a toni moderati è il vicino che non tollera alcun tipo di sgarro seppur sporadico.

    Non a caso ha litigato con tutti in condominio, non parla e saluta più nessuno !

    Credetemi non sono il tipo di vicino maleducato o prepotente, è che come faccio ad invitare persone a cena con la paura che l'evento si ripeta?, devo forse invitare i miei ospiti di andarsene alle 22 per l'inquilino intollerante ???

    rispondi citando
  • subbo
    Subbo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Dicembre 2005, alle ore 14:44
    Nel modo più semplice che esiste: abbassando la voce dopo le ore 22,00........


    Questa è bella mi spieghi perché dopo le 22.00 ? e non alle 21.00 ?
    Sirio.... ho capito....!!!!!!!!
    rispondi citando
  • subbo
    Subbo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Dicembre 2005, alle ore 14:51
    Come ripeto la conversazione era piacevole a toni moderati è il vicino che non tollera alcun tipo di sgarro seppur sporadico.

    Non a caso ha litigato con tutti in condominio, non parla e saluta più nessuno !

    Credetemi non sono il tipo di vicino maleducato o prepotente, è che come faccio ad invitare persone a cena con la paura che l'evento si ripeta?, devo forse invitare i miei ospiti di andarsene alle 22 per l'inquilino intollerante ???


    Se è il tuo vicino che non tollera alcun tipo di sgarro... la prossima volta volta parlate a voce un pò più bassa.... se poi ribadisce il disturbo chiama tu l'amministratore e fagli presente la normalità della vostra conversazione.
    Tra amici mi sembra del tutto normale conversare e scherzare a voce un pò più alta del "confessionale".
    rispondi citando
  • mes3
    Mes3 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Gennaio 2006, alle ore 15:40
    Come ripeto la conversazione era piacevole a toni moderati è il vicino che non tollera alcun tipo di sgarro seppur sporadico.

    Non a caso ha litigato con tutti in condominio, non parla e saluta più nessuno !

    Credetemi non sono il tipo di vicino maleducato o prepotente, è che come faccio ad invitare persone a cena con la paura che l'evento si ripeta?, devo forse invitare i miei ospiti di andarsene alle 22 per l'inquilino intollerante ???




    Bisogna far silenzio, che la tua conversazione sia piacevole, al condomino al piano di sotto non gliene frega nulla, giustamente, magari si deve alzare alle 6 x lavorare e vorrebbe andare a dormire ad un ora in cui deve regnare il silenzio:
    rispondi citando
  • sergiotn
    Sergiotn Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Gennaio 2006, alle ore 09:42
    Se la politica giusta allora è "Tolleranza Zero"

    Vi allego quanto indicatomi da un legale:

    Premesso che il regolamento di condominio vale nulla in questi casi, ovvero se non è contrattuale cioè allegato al primo rogito di quando sorse il condominio non costituisce impegno vincolante per le parti, sappia che per rumore si intende il superamento per 3 decibel del rumore di fondo della strada in orario notturno e per 5 decibel del rumore di fondo della strada nel diurno: (premesso che 3 decibel si superano solo con apprecchi audio/visivi ad alto volume o urlando). Il tutto ha dei margini ..... al resto non ci faccia troppo caso.
    rispondi citando
  • sirio344
    Sirio344 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Gennaio 2006, alle ore 11:01
    Se la politica giusta allora è "Tolleranza Zero"

    Vi allego quanto indicatomi da un legale:

    Premesso che il regolamento di condominio vale nulla in questi casi, ovvero se non è contrattuale cioè allegato al primo rogito di quando sorse il condominio non costituisce impegno vincolante per le parti, sappia che per rumore si intende il superamento per 3 decibel del rumore di fondo della strada in orario notturno e per 5 decibel del rumore di fondo della strada nel diurno: (premesso che 3 decibel si superano solo con apprecchi audio/visivi ad alto volume o urlando). Il tutto ha dei margini ..... al resto non ci faccia troppo caso.

    Se è vero che quanto da te riportato è frutto di una consulenza legale di merito. Ti consiglio vivamente di cambiare legale. Le norme da te citate sono superate inoltre ci sono delle imprecisioni anche sulla differenza dei regolamenti.
    rispondi citando
  • elenae
    Elenae Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Gennaio 2006, alle ore 14:15
    Sergio, ti capisco alla perfezione.
    Dopo 9 mesi che ci siamo trasferiti il giorno 23 dicembre decidiamo di dare una piccola festicciola per inaugurare la casa.
    Premetto che normalmente non frequentiamo gli amici a casa e alle 21 di tutte le sere i bambini vanno a dormire di conseguenza anche la nostra televisione o converszione è sempre a toni bassi.
    Insomma il girono della fatidica festa alle 23.15 mentre eravamo in piacevole conversazione il vicino di sotto a picchiato dal basso.
    I nostir amici hanno deciso di andare a casa per non disturbare oltre.
    Ora io mi chiedo è possibile che una persona educata, quale io mi ritengo, non abbia la possibilità di incontrare degli amici almeno una volta all'anno???

    Il punto è che secondo me tra vicini subentra molto l'invidia e di conseguenza la scarsa tolleranza.
    La figlia del mio vicino, zitella attempata, non sopporta i rumori dei bambini perché si svegliano troppo presto e fanno rumore durante il giorno.
    Ora io non posso legarli i miei 2 figli e non posso neanche legarli al letto al sabato e domenica.
    Pensate che hanno accusato i miei figli di correrre avanti ed indietro per la casa quando invece a farlo è ilfiglio del nostro vicino di pianerottolo, ma noi siamo gli ultimi arrivati e allora tutte le colpe sono le nostre.
    Scusate lo sfogo ma ho ancora la festa rovinata in mente.
    Ciao a tutti.
    Elena
    rispondi citando
  • sergiotn
    Sergiotn Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Gennaio 2006, alle ore 15:48
    La giusta soluzione sarebbe quella di una maggiore tolleranza con tutti.

    L'altra sera il vicino si è intrattenuto fino alle 1.30 con amici chiacchierando io non ho fatto assolutamente nulla nella speranza che capisca che una volta ogni tanto capita a tutti!

    Grazie per la solidarietà !
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img marchetto93
Buongiorno, ho comprato casa da poco più di 3 mesi (una casa con poco più di 10 anni già precedentemente abitata) e la scorsa settimana alle prime pioggia...
marchetto93 11 Marzo 2020 ore 21:53 11
Img luma18
Buon giorno, chiedo consulenza a questo proposito. Abitavo (perché ora la mia casa è in vendita) in un appartamento composto da 4 unità abitative...
luma18 17 Marzo 2020 ore 13:33 3
Img nastia2020
Buonasera! Ho due vicini, una al primo piano uno al piano terra.la vicina del primo piano non vuole ripiastrellare e isolare la terrazza in comune fuori dalla casa, circa 60mq...
nastia2020 02 Marzo 2020 ore 18:18 5
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
314.353 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE