Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2009-09-02 11:42:51

Lavori straordinari in casa mia per perdita acqua


Anonymous
login
01 Settembre 2009 ore 11:02 1
Buongiorno,
scrivo poiché l'aministratore mi ha detto che dal mio bagno si ha una perdita di un tubo di carico. Il punto è che la perdita è nella cantina di un solo individuo, quindi non arreca potenzialmente danni a persone.
L'amministratore dice che devono bucarmi il bagno perché lavoro urgente.

Volevo quindi sapere:
1. Quale è la definizione di lavoro urgente?
2. Visto che si tratta di una perdita in cantina, sono obbligato a far fare i lavori? Posso rimandare il lavoro, visto che fra 3 mesi mi trasferisco?
3. Qualora dovessero fare un lavoro nel mio appartamento, rendendo inagibile per alcuni giorni il bagno, ho diritto ad un risarcimento (sono in affitto e non proprietario dell'immobile).
4. Posso oppormi ai lavori chiedendo una perizia o una valutazione dell'entità del danno (per accertare che si tratti effettivamente di LAVORO URGENTE)?

I miei dubbi circa la tempestività sorgono anche perché l'anno scorso c'era una perdita diffusa nel mio appartamento (sia in bagno che in cucina), ed i lavori di riparazione del tubo sono stati fatti dopo oltre un mese.

Ciao e grazie
Giuliano
  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Settembre 2009, alle ore 11:42
    Il rischio a opporsi o ritardare i lavori è quello di essere chiamato in causa in un eventuale giudizio di risarcimento del danno che il proprietario della cantina potrebbe iniziare nei confronti del condominio per la perdita d'acqua. Il quel caso il condominio potrebbe obiettare che l'aggravamento del danno è in qualche maniera riconducibile "al suo ostruzionismo".
    La norma che le impone di far eseguire i lavori nella sua proprietà è l'art. 843 c.c.

    Art. 843 Accesso al fondo

    Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.
    Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità.
    Il proprietario deve parimenti permettere l'accesso a chi vuole riprendere la cosa sua che vi si trovi accidentalmente o l'animale che vi si sia riparato sfuggendo alla custodia. Il proprietario può impedire l'accesso consegnando la cosa o l'animale.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
Img edop84
Buon pomeriggio, volevo chiedervi secondo voi quando costerebbe costruire al grezzo, compreso tramezzi interni, una casa di questo tipo: - piano terra di 85 mq compreso scala + 10...
edop84 09 Agosto 2022 ore 13:18 8
REGISTRATI COME UTENTE
339.461 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//