Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Delibera fuori legge


Chiarax
login
24 Febbraio 2011 ore 12:45 3
Una delibera dell?assemblea condominiale, anche se presa a maggioranza, se non conforme e difforme alla legge (anche se legge regionale) può essere dichiarata nulla?
  • stafflavorincasa
    Stafflavorincasa Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Febbraio 2011, alle ore 13:55
    Non devi inserire discussioni ... a rate, potevi continuare con la tua discussione originaria.

    Potevi anche essere più esplicita ....

    Le deliberazioni posso essere "nulle" o annullabili".

    Bisogna valutare in concreto la problematica per poterti dare una risposta sicura.

    Comunque al "solito" link trovi tutto ciò che ti serve:

    http://www.condomini.altervista.org/Impugnaz.htm

  • chiarax
    Chiarax Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Febbraio 2011, alle ore 12:48
    Scusate, continuerò solo qui.
    ho aperto più discussioni perché erano situazioni diverse, ma forse non mi sono spiegata bene.

    1) per quanto riguarda la "delibera fuori legge" presa dall'assemble mi riferivo ad una decisione che è stata presa dall'assemblea condominiale del mio condominio che ha approvato, per spendere meno, un altro lavoro di ristrutturazione che la regione emilia romagna obbliga ad attuare invece in un altro determinato modo più costoso (DGR 1362/2010).
    Tale verbale è stato ritenuto valido dall'amministratore.

    2) per "opposizione dicisione amministratore" invece intendevo la possibilità di opposizione di un condomino alle interpretazioni che l'amministratore da ai regolamenti e ai codici del codice civile in materia di condominio.

    In ogni caso l'unica via è quella legale.
    grazie del link e scusate la poca chiarezza

  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 4 Marzo 2011, alle ore 14:13
    Per avere certezza di ottenere dei risultati efficaci, a fronte della chiusura di amministratore ed assemblea a decidere di modificare le proprie decisioni, la strada giudiziale è l'unica percorribile.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img liftmetrade
Buongiorno a tutti! Vorrei i vostri suggerimenti per individuare la migliore soluzione di riscaldamento e climatizzazione per una villa di circa 700 mq così composta:- p.
liftmetrade 03 Dicembre 2020 ore 20:52 5
Img serenabosco
Mettere il cappotto può creare problemi di maggior umidità negli appartamenti? Ho sentito che c'è questo rischio, ma la villeta di un mio amico che ha...
serenabosco 03 Dicembre 2020 ore 19:14 1
Img bottadaniela
Buonasera. Ho bisogno di un consulto. Un anno fa ho acquistato una casa con annesso un posto auto. Sull'atto sono indicati 17 mq e i relativi confini tra cui la strada pubblica.
bottadaniela 03 Dicembre 2020 ore 19:08 5
Img samuele3
Buongiorno, la mia abitazione è una casa bifamiliare, condivisa purtroppo con dei parenti. La soffitta è ben definita la parte di mia proprietà e di loro...
samuele3 03 Dicembre 2020 ore 19:01 3
Img lea1983
Buongiorno. Volevo spiegarvi il mio problema. 4 mesi fa ho acquistato degli infissi da un negozio vicino casa. L'artigianato che prese le misure mi fece un doppio preventivo, uno...
lea1983 03 Dicembre 2020 ore 18:59 5
REGISTRATI COME UTENTE
320.695 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//