Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Chi nomina il consulente tecnico?


Marcella83
login
09 Febbraio 2010 ore 16:29 15
Il Condominio è in causa per il risarcimento del danno a favore di un esterno che ha avuto danni a suo dire dal Condominio per un accessorio, uno scarico, del Condominio, che gli ha allagato il magazzino. I condomini citati non vogliono nominare, tirchieria, un tecnico per verificare i danni propottisi e documentati dalla perizia di questo signore. Che fare? può nominare il tecnico l'amministratore o l'avvocato nominato per curare la causa? datemi una mano
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Febbraio 2010, alle ore 17:30
    Ciao, il consulente di parte è indispensabile per far valere, in sede tecnica, le proprie ragioni: diversamente, è inutile andare in causa. Se siete nella fase stragiudiziale, è il Condominio che deve nominare il CTP, attraverso l'amministratore. Sussistono requisiti d'urgenza?
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Febbraio 2010, alle ore 17:42
    Siamo ancora in fase stragiudiziale nel senso che non è ancora iniziato il giudizio, ma il Condominio è già stato convocato in giudizio e fissata la data e inviata all'amministratore la citazione relativa.
    Presupposti d'urgenza direi di sì visto che si andrà in giudizio tra un paio di settimane. Mi sembra integri l'urgenza? che ne dice?
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Febbraio 2010, alle ore 18:15
    Se è un giudizio ordinario, immagino che il VS. avvocato chiederà nominarsi un Consulente Tecnico d'Ufficio...o lo farà controparte. In quel caso, la spesa il Condominio dovrà sopportarla ugualmente.
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Febbraio 2010, alle ore 18:35
    Il giudizio lo ha proposto il terzo danneggiato che ha già una perizia, ma l'avvocato ci ha detto che la nomina del ctu è certa in questi casi.
    Il punto è se al rifiuto opposto dalla maggioranza dei condomini di nominare un tecnico ci sia riparo, dal momento che è stato indicato come necessario ed inevitabile per contestare i danni.
    Spetta all'amministratore però il potere di nominare tale tecnico o può riferire tale responsabilità, in tali circostanze, all'avvocato stesso. L'avvocato ha detto che il rifiuto espresso in assemblea dal condominio non lo autorizza ad assumere iniziative in merito.
    L'amministratore può? e se non lo fa può essere responsabile verso quella parte , la minoranza, del condominio che chiedeva la nomina del tecnico di parte?
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Febbraio 2010, alle ore 18:16
    Mi aiutate a capire?
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Febbraio 2010, alle ore 10:16
    Help!!! Help!!!!
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Febbraio 2010, alle ore 10:59
    Il Condominio non vuole dimostrare che il danno cagionato non è a lui imputabile. Per cui gli conviene pagare quanto richiesto ed evitare le spese di giudizio.
    In causa il giudice nominerà per forza un CTU, perchè lui è giudice e non tecnico. La controparte ha un CTP che farà uscire la causa del danno. Il CTU dirà la sua, ma se il Condominio non nominerà un CTP accetterà passivamente ciò che dirà il CTU senza far notare certe particolarità in sede di sopralluogo congiunto.
    Mi sa che perderete in toto la causa.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Febbraio 2010, alle ore 13:23
    Io ritengo che, ai sensi dell'art. 1131, secondo comma, c.c., l'amministratore debba essere autorizzata dall'assemblea per la nomina d'un CTP: peraltro, se la difesa 'tecnica', quella dell'avvocato, è già stata autorizzata, a mia opinione si deve intendere autorizzato anche l'ausilio del CTP-
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Febbraio 2010, alle ore 16:57
    E sì Nabor però il problema è che un "si deve intendere" per me è troppo poco. Capisci bene che il tecnico poi vuole essere pagato e se il Condominio rifiuta la spesa e dovesse avere ragione, per una questione relativa al Condominio ci rimette l'amministratore di tasca propria. Ecco perchè sul tema mi occorrono garanzie.. che so una sentenza da opporre al Condominio recalcitrante e tirchio
    Mi aiutate in questo senso?
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Febbraio 2010, alle ore 18:08
    Nabor, altri utenti, vi prego!
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Febbraio 2010, alle ore 17:07
    Cara Marcella, una pur approfondita ricerca in banca dati non mi ha suggerito alcunchè di risolutivo, le mie osservazioni, quindi, hanno natura analogica.
    Io mi muoverei così, nel senso che il legale del Condominio dovrebbe scrivere all'amministratore palesando la necessità d'un ausilio tecnico, a pena di soccombere in giudizio. Poi, sottoporrei all'assemblea detta richiesta: considera che, sino all'inizio delle operazioni peritali, è possibile nominare il proprio c.t.p.
    rispondi citando
  • marcella83
    Marcella83 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Febbraio 2010, alle ore 11:37
    Sì questo il legale già l'ha fatto. Ha chiesto specifica assemblea di Condominio e chiesto specifica votazione non sul nome di un tecnico, ma proprio sulla volontà di nominarne uno alla luce delle evidenze di giudizio, e la maggioranza continua a rispondere picche.
    Mi chiedo a questo punto per quanto riguarda l'amministratore, se in caso di soccombenza le relative spese debbano essere riaprtite in modo differente in termini di percentuale su coloro i quali hanno dato luogo a questa decisione pregiudizievole per il Condominio.
    Che ne pensate?
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Febbraio 2010, alle ore 18:01
    La vedo difficile, piuttosto, si potrebbe valutare una dissociazione in corso di causa (o prima), da chi ha votato a favore, per evitare di concorrere alle spese della probabile soccombenza.
    rispondi citando
  • ukp00003
    Ukp00003 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Maggio 2010, alle ore 16:58
    Www.ilportaledelctu.it

    Egregio

    Lo scopo che mi prefiggo è quello di fornire ai Consulenti
    Tecnici d?Ufficio, la conoscenza di uno STRUMENTO "www.ilportaledelctu.it"
    che permetta loro di comprendere come acquisire tutti gli elementi e tutte
    le informazioni necessarie a portare a termine, nei tempi stabiliti,
    l?incarico conferitogli.
    Il sito ha una estensione nazionale e dà vita a dei forum che trattano
    tematiche e problematiche di carattere generale di una CTU ed in
    particolare dà vita a confronti su argomenti inerenti ai quesiti posti
    dai Giudici.
    Tra i servizi del portale una delle attività principali è quella di
    creare delle collaborazioni tra CTU a livello lavorativo in ragione
    delle specifiche conoscenze del settore di appartenenza.
    E' stato creato un canale in cui si potranno inserire biglietti da visita, volti a
    segnalare le attività svolte e la disponibilità alla collaborazione.
    Sempre ai fini della semplificazione delle attività peritali si
    organizzeranno gruppi con specifiche attitudini ai rilievi, alla
    restituzione grafica, ai lavori topografici, ai lavori catastali, etc.,
    Insomma a quelle attività che sommariamente in un incarico vengono
    definite ?le collaborazioni?. In questo modo si potrà creare un punto di
    riferimento per i CTU con un alto profilo professionale al fine di
    garantire la restituzione di un lavoro ?esatto? nei tempi stabiliti dal
    Giudice evitando la richiesta delle proroghe per la consegna
    dell?elaborato peritale.
    Si fornirà ai tecnici che si avvicinano per la prima volta alla attività
    di CTU un know how con suggerimenti dei CTU veterani su come iniziare e
    svolgere l?attività di Consulente del Tribunale.
    Ci sarà un canale specifico dedicato agli ATP
    E ancora troverete dei corsi specifici per i CTU per aggiornamenti,
    acquisizione di conoscenze di nuove tecniche e strumentazioni e così
    via, *esclusivamente ai fini dell?indirizzo peritale.*
    Annualmente verrà organizzato un convegno nazionale di CTU con
    argomentazioni stabilite dal forum
    E poi l?annoso problema della parcella. Si forniranno suggerimenti per
    il calcolo della parcella per qualunque tipo di attività inerente il
    settore urbanistico e edilizio.
    Sul portale verranno presi in considerazione tutte le tematiche e le
    problematiche la cui soluzione permetterà di semplificare il lavoro del
    CTU, e di conseguenza quello dei Giudici, riducendo in questo modo
    (almeno si spera) i tempi di causa.
    Dovendo creare un Organo Direttivo si chiede la disponibilità di altri
    CTU che vogliano impegnarsi a rendere questo sito un punto di
    riferimento per i Consulenti del Tribunale.
    Sarà a discrezione dell?organizzatore del sito contattare i vari CTU che
    faranno richiesta di partecipare attivamente allo sviluppo di questa
    iniziativa.

    La ringrazio per la sua pazienza , attendo una sua visita e un suo
    commento sul progetto.

    Ing Enrico Lanfossi

    www.ilportaledelctu.it
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Maggio 2010, alle ore 17:01
    Gent.mo Ing. Lanfossi, grazie del suggerimento.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
308.032 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Weber
  • Saint-Gobain ISOVER