Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Cappa aspirante cucina


Heidi2
login
03 Aprile 2009 ore 13:06 2
Buongiorno a tutti,
dovendo ristrutturare un appartamento al 4° piano di 7 in un condominio e volendo spostare la cucina attuale nel sogiorno creando una cucina a vista, si pone il problema del collegamento alla canna fumaria condominiale per la nuova cucina.
Il soggiorno/cucina ha finestre e porta finestra con un terrazzino. La parete che vorrei attrezzare è vicina all'uscita sul terrazzino ma non esistono canne fumarie e l'attuale canna fumaria della cucina è lontana.
Come posso risolvere secondo voi il problema in modo da rispettare le norme vigenti e avere una cucina correttamente areata?
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Aprile 2009, all or 17:39
    Le nuove norme impongono l'evaquazione dei fumi "oltre il tetto".

    Se non potrai usufruire della canna fumaria esistente, ne dovrai innalzare una nuova a tue spese appellandoti all'art. 1102 del Codice Civile.

    Se non ti è possibile nemmeno questo, dovrai farti assistere da un valido professionista che individuerà la soluzione più idonea.

    Ricorda che i fumi di combustione devono essere evaquati oltre il tetto, mentre la normale evaquazione dell'aria della cucina può essere fatta con le nuove cappe autoaspiranti di nuova generazione che rispondono alle norme, oppure realizzando il classico foro "a parete" (permesso in questo caso).
    rispondi citando
  • onid84
    Onid84 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 13 Luglio 2014, all or 15:55
    Buona sera, io ho acquistato un appatamento in centro storico, attualmente lo sto ristrutturando, ho aperto sulla parete della mia cucina, che affaccia nel cortile di proprietà di un altro condomino una presa d'aria per collegarla alla cappa della cucina, sullo stesso cortile affaccia anche la finestra della cucina stessa, nonostante ciò il proprietario del cortile mi ha intimato di richiudere la presa d'aria sostenendo che non potevo aprirla. Può farlo? è possibile che non si possa forare il proprio muro per fare una presa d'aria a parete?Cosa prevedono le normative? Vi prego aiutatemi, avrei una certa fretta. Grazie.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img queltaleale
Buondì, purtroppo ho avuto un problema on la serratura CISA doppia mappa di casa mia. Si era bloccata così uno è venuto e mi ha trapanato la serratura...
queltaleale 28 Settembre 2020 ore 18:58 7
Img francescavela
Ciao a tutti!Ho conosciuto il forum grazie a delle ricerche per l'arredo della mia nuova abitazione, che sto ristrutturando. Innanzitutto vi ringrazio, il forum è un'enorme...
francescavela 28 Settembre 2020 ore 16:46 4
Img queltaleale
Buondì, ho un portoncino vecchia Milano da dove entro nella mia abitazione. Il portoncino da sul cortile interno del mio stabile. Il portoncino è messo nel complesso...
queltaleale 28 Settembre 2020 ore 16:16 3
Img cukden
Buongiorno, ho intenzione di acquistare una villetta a rustico, di cui mancano tutti gli impianti, pavimentazione e rifiniture varie. Vi allego alcune voci del preventivo, vorrei...
cukden 28 Settembre 2020 ore 16:04 3
Img antopal
Buongiorno, ho deciso di sostituire la caldaia solo per la parte acqua sanitaria con uno scaldabagno elettrico. L'idrauilico ha installato un rubinetto all'uscita del flessibile...
antopal 28 Settembre 2020 ore 11:52 7
REGISTRATI COME UTENTE
316.927 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//