Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cambio ripartizione % di gestione imp riscaldamento


Glvhp4
login
23 Novembre 2007 ore 13:27 3
Buongiorno a tutti
abito in un grande condominio di nuova edificazione
abbiamo il riscaldamento centralizzato con centrale termica a metano e modusat in ogni appartamento
pare che questo sistema sia + economico per i consumi rispetto alle caldaie singole, ma essendo il 1° esercizio (con tanti piccoli problemi tecnici non ancora risolti) non sappiamo ancora se sia vero!!
ad ogni modo, dal regolamento contrattuale, ci è stata propinata questa percentuale di ripartizione delle spese di gestione:
40% in base ai millesimi
60% in base ai singoli consumi
la cosa ci sembra un controsenso, in questo modo non si incentiva il contenimento dei consumi
infatti vorremmo cambiare questa percentulale a 30%-70% o 20%-80%
per fare questo che maggioranza ci vuole in assemblea condominiale???
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Novembre 2007, alle ore 14:27
    Normalmente si applica un 30% e un 70%.

    Il vostro problema è che la ripartizione è stata inserita nel "regolamento contrattuale" da tutti sottoscritto al momento del rogito.

    Simile ripartizione essendo stata accettata all'unanimità può derogare dal Codice e soprattutto per essere modificata richiede nuovamente l'unanimità dei consensi.

    Dovrete quindi convocare un'assemblea e richiedere il consenso di tutti.
    rispondi citando
  • glvhp4
    Glvhp4 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Novembre 2007, alle ore 18:02
    Grazie per la risposta
    purtroppo mi hai confermato quanto ci avevano detto
    p.s. il regolamento contrattuale che abbiamo sottoscritto in sede di rogito non è stato registrato
    deve esserlo???
    in questo caso valgono le stesse maggioranze???
    grazie
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Novembre 2007, alle ore 18:30
    La non registrazione del regolamento contrattuale non comporta nullità dello stesso.

    La registrazione è utile affinche il regolamento stesso sia oponibile ad eventuali futuri acquirenti senza che gli stessi lo debbano accettare per iscritto.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
311.067 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE