Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Distanza cavi elettrici


Nondomani
login
13 Marzo 2007 ore 12:47 5
Sto valutando la costruzione di una casa su un terreno che è sovrastato dalle linee dell'enel (credo siano cavi da 15000volt, possibile?). Ovviamente non è possibile costruire proprio sotto i cavi, ma la mia domanda è legata a quanto possa essere rischioso per la salute o altro edificare dove è consentito, cioè non sotto i cavi ma nelle immediate vicinanze, e casomai mettere il giardino sotto i suddetti cavi. Tra l'altro, esistono dei limiti di legge per la distanza?
Di certo non voglio correre rischi per la salute.
Grazie mille a chi potrà aiutarmi a risolvere questo dubbio.
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Marzo 2007, all or 19:56
    Presumo tu stia parlanodo di 150.000 volt e non di soli 15.000 volt.

    Distanze minime tra aree residenziali e linee ad alta tensione
    Le linee ad alta tensione producono campi magnetici alternati, che non sono affatto innocui come produttori e distributori di energia tentano di lasciar credere.
    Gli esperti chiedono di rispettare una distanza minima di 200 metri fra le abitazioni e le linee ad alta tensione.
    Per tali distanza , è stata redatta una tabella di riferimento da Baubiologe Maes che segnala i valori guida:


    Tensione di Esercizio (KW) 50 Distanza (m) 50-70
    Tensione di Esercizio (KW) 70 Distanza (m) 80-120
    Tensione di Esercizio (KW) 220 Distanza (m) 140-180
    Tensione di Esercizio (KW) 380 Distanza (m) 180-250

    Rifletti e pensaci bene.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Marzo 2009, all or 09:36
    Scusate, potete spiegarmi chi sono questi "esperti" che indicano la tensione in kilowatt invece che in volt??

    I 200m sono puramente arbitrari; non è affatto vero che produttori e consumatori tentano di far credere che siano innoqui, semplicemente si adeguano a norme di legge che per l'Italia prevedono un max di 3microT di induzione magnetica nelle vicinanze di abitazioni...(questo valore è già inferiore di circa 30 volte rispetto a tutti gli altri paesi europei - per un 150.000 volt equivale a circa 20m di distanza).

    D'altronde esistono molti studi scientifici che dimostrano la pericolosità dei CEM, ma altrettanti che ne dimostrano la non pericolosità..quindi si va avanti per supposizioni sulla base di studi scientifici che, per esperienza personale, già considero scarsamente attendibili, inneggiando al principio di precauzione senza considerare gli stili di vita adottati dalla gente (consumo di caffè, utilizzo di uno o più cellulari a testa, utilizzo di elettrodomestici che superano notevolmente i valori di emissioni degli elettrodotti, scarsa attività fisica e in generale uno stile di vita non corretto).

    L'ICNIRP inserisce i CEM tra i fattori "possibilmente cancerogeni" confermando l'incertezza sulla loro azione nociva, nella stessa categoria ci sono i sottaceti ed il caffè.

    A te la decisione.
    Ciao
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 2 Aprile 2009, all or 19:00
    Quella che hai letto sopra è una tabella reperita dalle norme ministeriali.

    Se si sono espressi in KW anziché in KV sono "cavoli loro".

    Visto e considerato che in altre discussioni nel forum ho indicato "precisi" riferimenti circa i campi magnetici "limite" relativi alle abitazioni, basta cercare nel forum per trovare le informazioni adatte per risolvere qualsiasi dubbio.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Aprile 2009, all or 09:23
    Dalle mie parti scambiare i kV con i kW è sinonimo di incompetenza e questo inficia l'attendibilità dello studio (visto che si tratta di uno studio scentifico); come fanno ad essere cavoli loro se poi quei dati li si utilizza per dare consigli alla gente??

    Cortesemente vorrei chiederti il riferimento preciso di queste norme ministeriali dove sono riportati questi valori. Grazie

    PS: Lungi da me essere polemico, ho solo espresso un mio parere dettato dalla mia esperienza in ambito lavorativo..
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Aprile 2009, all or 10:11
    Ti ho proposto tabelle desunte da documenti del ministero, mi astengo da altre tipologie di riferimenti fatte da "esperti" e che puoi benissimo trovare a centinaia in rete.

    Ho in archivio molto materiale essendo la mia preparazione professionale attinente la fattispecie trattata, ma è inutile che te lo sottoponga essendo stato tratto direttamente dalla rete stessa e che puoi benissimo trovare con qualsiasi motore di ricerca.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alessandroclerici
Buondi à tutti. Ieri sera rientro a casa e... chiave che fa un quarto di giro e stop.... Tutto bloccato. Non capisco ho chiuso senza problemi (serratura doppia mappa di...
alessandroclerici 25 Settembre 2020 ore 10:09 1
Img andreataraborelli
Ciao, dovrei costruire un muro per ricavare una camera da un salone immenso quindi rientro nella detrazione fiscale del 50%.Visto che in questo appartamento ci andrò ad...
andreataraborelli 24 Settembre 2020 ore 21:41 7
Img pietro1970
Per usufruire del ecobonus 110% in condominio mi hanno detto che non tutte le spese sono detraibili al 110%. Ad esempio non sarebbe detraibile il costo della relazione...
pietro1970 24 Settembre 2020 ore 10:54 2
Img clorinda88
Salve, ho uno spiacevole problema con i muri interni dell'appartamento da poco acquistato. Le pareti emanano un odore sgradevole, ma non è presente muffa. L'appartamento...
clorinda88 24 Settembre 2020 ore 10:46 3
Img denisgatti
Buon giorno, nella mia abitazione bifamiliare ho già installato nel 2010 un impianto fotovoltaico da 4,8Kw incentivato con il secondo conto energia. È possibile ora...
denisgatti 24 Settembre 2020 ore 10:42 5
REGISTRATI COME UTENTE
316.745 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//