Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2014-02-26 22:30:00

Costi e tempi per una ristrutturazione


Salve a tutti, mi sono iscritta dopo aver scartabellato un po' tra le pagine del sito e del forum in cerca di chiarirmi le idee...
Arrivo al punto: sarei interessata all'acquisto di una casa (una casetta degli anni '50) in provincia di Venezia.
Della casa ci siamo innamorati, ha un giardino molto grande e anche un orticello.
La casa è disabitata da tre anni e naturalmente inizia a 'sfracellarsi'.
Ora, il prezzo della casa è abbastanza conveniente e sia con l'agente immobiliare, sia con un parente abbastanza esperto in edilizia si è parlato di una spesa di ristrutturazione attorno ai 50,000 euro.
Però, più ci penso e più secondo me per quella cifra lì non ci stiamo (stiamo aspettando a giorni il preventivo di una prima ditta).
I problemi evidenti che presenta questa casa (esposta a sud-est) sono principalmente di infiltrazioni e muffe (muffe... dire muffe è un eufemismo, ci sono pareti di licheni ormai, anzi ci manca che la prossima volta che vado a rivedere la casa le macchie nere mi parlino!).
Ora, a mio modestissimo avviso (di edilizia non so nulla) è che il problema di quella muffa sia essenzialmente dovuto dalle infiltrazioni da un tetto NON ventilato.
Volendoci poi abitare, andrebbe senz'altro fatto l'impianto elettrico e l'impianto idraulico.
I pavimenti sono presi piuttosto bene (due stanze molto grandi e la scala in marmo, mattonelle tipo terrazzo alla veneziana), le altre stanze invece hanno delle piastrelle orripilanti e anche un po' usurate.
Il bagno, invece sembra sia stato fatto da non più di 5 anni.
Si sta valutando l'idea di fare un secondo bagno al piano superiore (in colonna a quello del piano inferiore).
Gli infissi sono d'epoca ma ben tenuti.
L'intonaco esterno, a parte una leggera scrostazione quasi a livello del terreno mi pare in buono stato, non ho notato macchie di umidità o crepe.
Inoltre, la casa ha una terrazza che non è mai stata rivestita (pare che sopra ci sia solo la gettata di cemento o catrame, non sono riuscita a identificare...) e, naturalmente, la stanza di sotto è quella che più è stata intaccata dalla muffa e dalle infiltrazioni.
Mi è stato detto che dovrei eseguire anche un taglio dei muri... per il problema dell'umidità, suppongo.
La casa è circa sui 100mq totali, quindi secondo i miei calcoli il tetto dovrebbe essere circa 48/50mq.
Davvero riuscirei a stare dentro quella cifra, secondo voi (50,000euro)?
Ma soprattutto, essendo la 'prima casa', una volta rogitata, e mutuo partito... quanto tempo ci metterebbero a fare i lavori?
Purtroppo o sto nella casa in affitto dove abito ora, pagando rata del mutuo e affitto (sic!), o altrimenti non saprei dove andare dato che parenti non ne ho...
Inizio a pensare che sia una follia e di trovarmi in una situazione di cui poi pentirmene e di perderci molti soldi... Del resto, la posizione della casa mi piace moltissimo.
Grazie a tutti coloro che sapranno darmi un piccolo aiuto
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Dicembre 2009, alle ore 09:40
    Nel frattempo che qualcuno ti dia qualche risposta precisa, ti consiglio di leggere il vademecum che ho in firma

    Progettiamo la nostra CASA - VADEMECUM

    A parte le cifre esatte, ti sarà molto utile per capire a cosa dovrete andare incontro...

  • marzolina
    Marzolina Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Dicembre 2009, alle ore 10:12
    Uh, grazie!

    Però... mi sento fortemente scoraggiata

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Dicembre 2009, alle ore 12:20
    Uh, grazie!

    Però... mi sento fortemente scoraggiata

    Uh...prego...


    Costruire e ristrutturare una casa di questi tempi, con tutte le normative che ci sono, bisogna veramente essere molto preparati, se leggi attentamente nel vademecum trovi molte dritte...

  • dwinnie
    Dwinnie Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Dicembre 2009, alle ore 13:11
    Ciao marzolina
    anche io come te mi sono registrata oggi al forum e spero di ricevere un aiuto, non avendo molta esperienza.
    trovo anche io scoraggiante il vademecum, fa passre la voglia.
    io posso solo dirti che mia sorella tempo fa si è comprata una casa d'epoca totalmente da ristrutturare,e nonostante sia una persona precisissima è finita a spendere più di quello che aveva prevetivato.
    in totale cmq i lavori gli sono costati metà del valore a cui l'ha acquistata........io fossi in te la prenderei sembra davvero una bella casa....in bocca al lupo

  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Domenica 27 Dicembre 2009, alle ore 17:13
    Non ti voglio scoraggiare ma ti devi armare di una pazienza infinita.. Io ho finito circa tre anni fa la ristrutturazione di una casetta anni '70 e avevo praventivato circa 80000 euro.Ovviamente ne abbiamo spesi quasi il doppio. Per quanto tu possa calcolare tutto, i preventivi non corrisponderanno mai al conto finale. Sembra incredibile...
    Se ne puoi spendere 100000 allora ok, altrimenti se i 50000 sono gia troppi pensaci.
    Il vademecum scoraggia un po' ma è quello che davvero devi fare per evitare delle sorprese.
    Facci sapere la tua decisione. Buona riflessione.

  • architettionline
    Architettionline Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Gennaio 2010, alle ore 14:55
    Cara Marzolina,

    i tuoi timori sembra scaturiscano da una condizione di solitudine nell'affrontare i problemi di una ristrutturazione di una villetta.

    In realtà non dovrebbe essere così

    Il tuo non è un grosso problema, lo diventa se non ti affidi ad un tecnico che ti faccia il progetto, che ti faccia le pratiche amministrative in comune (DIA o Permesso di Costruire) e che ti rediga un computo metrico estimativo; inoltre, una volta fatto il computo metrico un tecnico efficiente dovrebbe fornirti una documentazione in base a quel computo metrico che si chiama "lista delle categorie di lavorazione", ovvero un documento da inviare ad almeno tre imprese dove possano inserire le loro offerte in base ai medesimi prezzi unitari per ogni lavorazione, in modo che tu possa comparare le varie ditte.
    inoltre ti suggerisco di farti redarre un cronoprogramma dei lavori, da integrare al contratto che stipulerai con la ditta, in forma di capitolato d'appalto, nel quale indicare le eventuali penali in caso di ritardo dei lavori.

    ti consiglio vivamente di affidarti ad un tecnico, perché da quello che leggo non credo tu ce l'abbia, altrimenti sapresti almeno due cose:
    se la tua casa è di circa 100 mq, il tetto (che presumo sia a falde inclinate) è maggiore di 100 mq, poichè il suo sviluppo è maggiore di una superficie non inclinata ma proiettata in pianta...
    inoltre avrebbe dovuto dirti che, con una stima basata sulla nostra esperienza, il costo di ristrutturazione medio è di circa 800 ?/mq. per piano di abitazione.
    ci sono anche delle tabelle che i nostri albi professionali mettono a disposizione, dove ci sono prezzi di riferimento a mq. per tipologia di ristrutturazione.

    in generale potresti iscriverti in questo sito e consultare le tabelle istat, sono molto semplici ed ordinate....
    le trovi qui > http://www.legislazionetecnica.it/antic ... d_dett=423

    spero esserti stato utile...

    Roberto


    E' SEVERAMENTE VIETATO EFFETTUARE PUBBLICITA' NON AUTORIZZATA , LA PREGHIAMO CORTESEMENTE DI UTILIZZARE I CANALI PREPOSTI A TALE SCOPO.

    lo staff Lavorincasa

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Gennaio 2010, alle ore 16:02
    Il post di Roberto, per quanto manifestamente autopromozionale, è condivisibile.

  • dvdv
    Dvdv Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Gennaio 2010, alle ore 11:42
    Cara Marzolina,
    conosco il tuo scoraggiamento, è quello che vedo negli occhi dei clienti agli inizi, quando davanti all'entusiasmo brillante per la casa dei sogni, arrivano, ingombranti, la complessità e i costi di un progetto edilizio. Sappi però che questo ostacolo fra te e la tua casa non sarà lì per sempre! Ma si potrà aggirare e smontare pezzo per pezzo. E poi, c'è chi fa quest'opera di smontaggio dei problemi e costruzione di sogni per mestiere e non vede l'ora di aiutarti.

    Tornando sul concreto: hai ragione a dubitare di poter ristrutturare completamente la casa rimanendo sotto i 50.000 euro. Forse è più verosimile calcolare 700-800 ?/mq per gli interni. Si potrà forse trovare un'impresa molto economica, ma la media è quella. Il tetto è un discorso a parte e di solito viene preventivato a corpo, in base agli interventi necessari; cifre verosimili possono fartene le ditte specializzate in coperture. Lo stesso vale per la lotta all'umidità: si tratta di interventi mirati alla soluzione del problema e, anche in questo caso, ci sono ditte molto specializzate su prodotti e soluzioni (in particolare nel Veneto).

    Sui tempi: i giorni di lavoro materiale necessari non sono tanti in assoluto; la chiave è il coordinamento. Bisogna fare in modo che tutte le maestranze si "incastrino" fra loro nel modo più efficiente possibile e che diano garanzie sulle consegne; e la durata del cantiere non si dilaterà all'infinito.

    Spero di averti dato delle informazioni utili e, soprattutto, coraggio!
    un saluto,
    Davide

  • marzolina
    Marzolina Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Gennaio 2010, alle ore 14:53
    Che carini tutti! Era un po' che non entravo nel forum e non mi ero accorta delle (tante) vostre risposte.

    Allora, aggiornamento: naturalmente sono dovute passare le feste... e questa mattina siamo stati a fare un sopralluogo della casa con un impresario. Ha guardato per bene il tutto e ha detto che è INDISPENSABILE:
    - risistemare il tetto, vedere se le travi sono solo bagnate o sono marce, mettere una guaina che non è presente al momento, rifare tutta la grondaia, sistemare qualche tegola;
    - fare un cappotto esterno;
    - fare il taglio dei muri;
    - impianto idraulico;
    - impianto elettrico.
    Ha detto che la casa presenta dei problemi misti di condensa e infiltrazione, ma la struttura dei muri è buona, non ci sono crepe.
    E' stato abbottonatissimo e non ha voluto minimamente azzardare un'ipotesi di massima sui costi, nonostante la mia insistenza. Ha detto che AL LIMITE potrà dire già un po' di più con un primo computo metrico eseguito dall'architetto. La settimana prossima, infatti, dobbiamo tornare con l'architetto. L'unica cosa che sono riuscita a farmi 'promettere' è di stare largo nelle cifre, piuttosto che tirato e trovarmi delle brutte sorprese.
    Non so, a me questa persona piaceva, mi dava abbastanza fiducia e ci si riusciva a capire su alcune idee. Poi si è preso anche del tempo per spiegarmi che cosa significa 'taglio dei muri', illustrandomi un po' il lavoro. Ha voluto vedere bene se c'era dello spazio per mettere su il cantiere... Insomma, non mi pareva un avventato.

    L'impresario che ha contattato l'agente immobiliare (dice che ha fatto i lavori in casa sua) ha già premesso un preventivo di 80.000euro, senza però aver rilasciato un preventivo cartaceo. Dice che ce lo darà la prossima settimana.

    Da un lato ho un po' paura, ma dall'altro inizio anche pensare che bisogna pur lanciarsi...

    Grazie di nuovo a tutti!

    P.s. appena ne so qualcosa di più, aggiorno.

  • marzolina
    Marzolina Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Gennaio 2010, alle ore 14:10
    Credo che la discussione non sia più necessaria: per motivi di beghe familiari tra i proprietari della casa, la casa è diventata 'invendibile'.
    Ci ho lasciato un pezzo di cuore, se non altro per la magnifica ubicazione e relativo magnifico giardino. Per un altro verso... meglio così, dato che la faccenda si presentava parecchio complicata sul versante della ristrutturazione.

    Grazie a tutti per avermi dato buonissimi consigli!

  • nebulosa
    Nebulosa Ricerca discussioni per utente Archibagno.it
    Martedì 25 Febbraio 2014, alle ore 10:00
    Nel frattempo che qualcuno ti dia qualche risposta precisa, ti consiglio di leggere il vademecum che ho in firma

    Progettiamo la nostra CASA - VADEMECUM

    A parte le cifre esatte, ti sarà molto utile per capire a cosa dovrete andare incontro...
    Buongiorno,
    sono una nuova utente e sarei curiosa di leggere il suo vademecum ma non riesco a trovarlo.
    Mi può dare delle indicazioni?
    La ringrazio...

    C'è l'intenzione di ristrutturare l'appartamento del nonno per cui sono in cerca di consigli a più non posso.

    Grazie

  • lindanox
    Lindanox Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Febbraio 2014, alle ore 18:07
    Mmmmm... preparati e vedere il budget lievitare è sempre così, tra piccoli grandi imprevisti e cambi di opinione (io ad esempio ho deciso in un secondo momento di cambiare l'impianto di allarme e ho scelto un Risco che costava un po' di più ma mi faceva sentire più sicura...)
    soprattutto, non aver paura a spendere se puoi qualcosa in più perché quello che spendi adesso non dovrai spenderlo con gli interessi dopo!
    in bocca al lupo!

  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente Marzolina
    Mercoledì 26 Febbraio 2014, alle ore 22:30
    Uh, grazie!

    Però... mi sento fortemente scoraggiata
    Ciao, solo ora leggo il tuo problema/preoccupazione....

    un consiglio che ti posso dare innanzitutto è di non scoraggiarti

    per avere qualche indicazione in più relativamente alla congruità dei costi per dei lavori di ristrutturazione  puoi consultare tramite questo link, l'area del sito destinata proprio al calcolo dei costi di ristrutturazione.

    Calcolare costi lavori ristrutturazioneciao, e fammi sapere se ti è stato utile 

    a presto

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bonfigliogiuseppe
Ciao a tutti,come da titolo, si sono verificate a casa mia delle infiltrazioni provenienti dalla terrazza che mi fa da copertura, ove si è reso necessario rifare totalmente...
bonfigliogiuseppe 05 Maggio 2021 ore 15:28 1
Img .matteo
Buongiorno, ragazzi sono nuovo. Volevo delle delucidazioni essendo ignorante. In pratica la parete nord presenta muffa e ogni inverno mi tocca spruzzare prodotti per eliminarla.
.matteo 05 Maggio 2021 ore 15:22 3
Img francesco_s
Ciao,è la prima volta che scrivo e vi sottopongo un problema da poco, ma che voglio risolvere senza fare i soliti casini.Come vedete dalla foto ho l'intonaco attorno alle...
francesco_s 22 Marzo 2021 ore 15:38 5
Img nardos1492
Buongiorno, vi seguo da diverso tempo e Vi ringrazio per l'aiuto che mi avete dato.Vorrei chiedervi un parere relativamente ai costi che andremmo a sostenere per la...
nardos1492 24 Febbraio 2021 ore 18:43 3
Img ahmedmanuguerra
Salve a tutti. Sono proprietario di un appartamento mansardato di un edificio anni 70. Sono in possesso dell'immobile da neanche un anno. E prima di mettere mano ai lavori, ho...
ahmedmanuguerra 28 Gennaio 2021 ore 10:46 3
Notizie che trattano Costi e tempi per una ristrutturazione che potrebbero interessarti


Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.

Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Pericolo muffa da umidità di condensa

Risanamento umidità - Le nuove abitazioni o quelle con recente ristrutturazione sono sempre più iperisolati, da qui la controindicazione è che questa eccessiva impermeabilità comporta la formazione di muffe.

Muffa in bagno: come togliere la muffa dalla doccia

Risanamento umidità - La muffa si forma e si annida facilmente negli angoli del bagno per l'elevata presenza di umidità. Ecco i consigli per riconoscerla, prevenirla ed eliminarla.

Ricerca delle perdite nelle guaine impermeabili

Ristrutturazione - Nuove metodiche per la ricerca delle perdite nelle guaine ipermeabili.

Prevenzione della muffa

Risanamento umidità - Prevenire la muffa ed intervenire con prodotti specifici nei casi più semplici: qualche consiglio per evitare che le nostre case siano invase dalle muffe.

Solai recuperati

Restauro edile - Interventi effettuati su solai di copertura all'ultimo piano di un edificio.

Blocchi di pomice

Materiali edili - Guardare al benessere dell'ambiente è oramai diventato uno dei principali obiettivi dell'architettura, i blocchi di pomice sono una possibile soluzione.

Realizzare una barriera contro le infiltrazioni d'acqua nel calcestruzzo

Risanamento umidità - Per realizzare una barriera efficace contro le infiltrazioni di acqua nelle strutture in calcestruzzo, si può utilizzare un metodo a base di resine espandenti.
REGISTRATI COME UTENTE
328.912 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//