Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cassettina elettrica dietro testiera letto


Farobe
login
16 Febbraio 2016 ore 16:05 2
Salve,
da qualche giorno sto valutando la posizione di una cassettina elettrica che si trova proprio dietro la testiera del letto matrimoniale (messa li per motivi estetici) che dovrebe contenere i fili delle prese di corrente, degli interruttori della luce e della linea telefonica che si trovano ai lati del letto.
Siccome sento sempre più spesso parlare dell'elettrosmog, ho pensato che magari la cassettina in parola possa essere pericolosa a causa dei campi magenetici o elettromagnetici che si possono generare.
Secondo voi è opportuno spostare la cassettina in questione?
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Febbraio 2016, alle ore 00:19 - ultima modifica: Mercoledì 17 Febbraio 2016, alle ore 00:32
    Ciao!
    beh, sì sarebbe meglio posizionarla altrove, praticamente tutte le apparecchiature elettriche e gli stessi impianti tra le mura domestiche generano elettrosmog, cioè uno stress elettromagnetico per il nostro corpo, per cui è buona norma per tutti noi limitare il rischio di esposizione ai campi elettromagnetici. Ciò vale a maggior ragione in prossimità del letto per il semplice motivo che si può avere un'esposizione prolungata proprio quando l'organismo è in uno stato di rilassamento o di sonno, per cui ruisulta più indifeso e ricettivo nei confronti dei campi di onde radianti.
    Questo accade perché nel nostro stesso corpo abbiamo dei campi elettromagnetici [ovviamente a bassissima intensità! :-)], i quali possono essere disturbati da quelli a noi esterni.
    Dato che l'intensità dei campi elettromagnetici decresce allontanandosi dai fili e apparecchi vari, è auspicabile, laddove possibile, posizionarli secondo me, ad almeno 1,5 mt dal letto.
    Qui trovi info su apparecchi rivelatori d'onde elettromagnetiche:/rivelatori-di-campi-elettromagnetici

    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Marzo 2016, alle ore 10:04 - ultima modifica: Giovedì 17 Marzo 2016, alle ore 10:05
    Ciao! Farobe, ulteriori informazioni in questa lettura fresca di pubblicazione:.lavorincasa.it/elettrosmog-in-casa-soluzioni 

    Ciao!...:-))
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img drakend
Salve, sto valutando l'acquisto di un immobile che dista circa 60 mt da una centrale elettrica di trasformazione di tensione. Tale distanza è sufficiente per mettermi al...
drakend 31 Maggio 2018 ore 12:08 1
Img miamio
Buongiorno, a circa 25 metri dal mio giardino e a circa 38/40 metri da la mia futura casa passa un elettrodotto (EX alta tensione, ora di media tensione o proprio non funzionante)...
miamio 07 Dicembre 2019 ore 14:16 1
Img drew77
Salve a tutti, spero di aver scelto la seziona giusta per la mia domanda. Sto cercando casa e ne avrei trovata una dalla quale, però, si vedono dei tralicci (elettrodotto)...
drew77 19 Settembre 2019 ore 10:17 5
Img alccad
Buongiorno,vorrei chiedervi una ve consulenza in merito ad un traliccio che mi trovo fuori dalla finestra.Ho acquistato un appartamento al secondo e ultimo piano di un condominio...
alccad 11 Agosto 2016 ore 09:08 2
Notizie che trattano Cassettina elettrica dietro testiera letto che potrebbero interessarti


Cos'è l'elettrosmog e quali sono le soluzioni da adottare

Impianti domotici - L'elettrosmog è l'elemento invisibile inquinante presente nel nostro habitat domestico. Ecco da cosa è provocato e come prottegersi dalle onde elettromagnetiche

Piante antinquinanti

Giardino - Alcune specie di piante hanno proprietà antinquinanti, ovvero sono in grado di assorbire bioemissioni, smog ed elettrosmog presenti in casa.

Come migliorare gli spazi per combattere i disturbi del sonno

Soluzioni progettuali - I disturbi del sonno possono derivare anche da cattive abitudini in fatto di utilizzo degli spazi a nostra disposizione. Che cosa possiamo fare per correggerle?

Il Rheinzink: un materiale sostenibile per sempre

Materiali edili - La ricerca di materiali sostenibili oggi è un dovere dei progettisti: il Rheinzink è un materiale che soddisfa queste esigenze. Scopriamo dunque di cosa si tratta.

Sistemi per isolare

Ristrutturazione - L'umidità nelle murature: un problema serio da affrontare partendo dalle cause, per poter decidere un intervento di risanamento che sia realmente efficace e duraturo.
REGISTRATI COME UTENTE
312.452 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE