menu-mob
Vai alla HomePage
Ricerca
Ricerca nella sezione specificata
2016-02-17 09:14:45

Calcolo oneri per ritiro concessione in sanatoria


Erremastro
login
15 Febbraio 2016 ore 14:07 1
Buongiorno a tutti
vi scrivo per chiedervi se conoscete i criteri con cui il comune di Roma calcola gli oneri di concessione per il ritiro della concessione edilizia in sanatoria relativa a un condono del 2003.
In pratica, al momento della presentazione della domanda di condono nel 2003 sono state pagate tutte le oblazione e gli anticipi oneri di concessione, nel rispetto dei tempi.
L'immobile sta passando di proprietà ed è stata fatta una richiesta d'urgenza per il rilascio della concessione.
La domanda è: quanto si dovrà versare per ritirare la concessione?
Oppure, quali sono i criteri per il calcolo del conguaglio rispetto a quanto già versato nel 2003?
Grazie a tutti
  • arch-ily
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Febbraio 2016, alle ore 09:14
    Buongiorno, non conosco le specifiche procedure di Roma (opero al nord Italia), tuttavia posso darle qualche informazione di carattere generale.

    Premesso che per i condoni gli oneri si pagano in misura doppia appunto a titolo di oblazione, la loro entità dipende ovviamente dalla superficie delle opere abusive da condonare.
    In genere, per notevoli importi, corrispondenti di solito al condono di interi edifici o ampliamenti rilevanti, il Comune chiede una fidejussione bancaria a garanzia del pagamento degli oneri, e concede un pagamento rateale o dilazionato. Tuttavia, le specifiche modalità di fruizione cambiano da comune a comune.

    In generale, si devono pagare:
    - oneri di urbanizzazione primaria e secondaria, calcolati sulla base della Superficie Utile e del 60% della Superficie Accessoria;
    - costo di costruzione, calcolati come sopra. Tuttavia il costo unitario al metro quadrato si applica per intero solo nel caso di nuova costruzione o ampliamento, per le ristrutturazioni si applicano dei coefficienti correttivi sulla base dell'entità gli interventi (ristrutturazione parziale o totale, opere strutturali o non strutturali, eccetera).
    - monetizzazione per dotazione di verde e parcheggi: il costo unitario è sempre al metro quadrato, ma moltiplicati per le superfici richieste, in genere una percentuale della superficie utile in caso di nuova costruzione, di ampliamento negli altri casi.

    Spero di esserle stata utile.

    Saluti.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img umberto morelli
Salve a tutti, sto acquistando un appartamento al primo piano con un garage al piano terra collegato internamente all abitazione. All interno del garage è presente una...
umberto morelli 22 Novembre 2023 ore 11:10 1
Img alessandra lecca
Ciao a tutti, sono in attesa del rilascio della concessione in sanatoria di un appartamento per cui ho firmato 2 mesi fa il preliminare di acquisto.La procedura semplificata...
alessandra lecca 28 Agosto 2023 ore 11:03 6
Img doe lanisi
Buongiorno, se mi fossi accorto di aver ereditato un immobile dove alcune pareti di cartongesso, quindi nessuna parte strutturale, son disposte in modo diverso e chiedessi un...
doe lanisi 16 Gennaio 2023 ore 12:16 2
Img enrico maestri
Gentilissimi,vi scrivo per un parere, non essendo sicuro di quanto propostomi dal geometra contattato.Mio padre nel 1966 ha costruito la casa genitoriale che oggi abbiamo meddo in...
enrico maestri 05 Dicembre 2022 ore 17:55 2
Img luca verone
Buongiorno,vorrei chiedere cortesemente un'informazione.Sto facendo la sanatoria per la mia abitazione, il geometra mi ha fatto il rilievo finale, sono andato a vedere i disegni...
luca verone 30 Novembre 2022 ore 19:04 3
Notizie che trattano Calcolo oneri per ritiro concessione in sanatoria che potrebbero interessarti


Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Sanatoria di opere abusive senza pratica edilizia

Leggi e Normative Tecniche - Il Regolamento Edilizio di alcuni comuni consente di sanare le opere di manutenzione straordinaria eseguite abusivamente senza presentare una pratica edilizia.

Sanatoria catastale

Normative - La manovra finanziaria approvata ieri contiene, tra le altre misure, una nuova forma di condono edilizio.

Condono edilizio: la Cassazione lo può annullare?

Leggi e Normative Tecniche - I giudici della Corte di Cassazione, avendone accertata l'illegittimità, hanno annullato una concessione edilizia in sanatoria per errata valutazione di volumetria

Condono edilizio: serve il permesso dell'assemblea condominiale?

Assemblea di condominio - Se un condòmino vuole richiedere il condono per sanare un abuso edilizio deve ottenere il consenso da parte dell'assemblea condominiale? La Cassazione risponde.

Piano Casa Sicilia tutte le novità

Piano casa - La Legge di Stabilità Regionale fissa al 31 dicembre 2018 il termine ultimo per presentare domande di interventi che intendono avvalersi del Piano Casa Sicilia.

Il nuovo Piano Salva Casa per sanare piccoli abusi edilizi

Affittare casa - Cosa prevede il nuovo Piano Salva Casa: quali sono i piccoli abusi edilizi che possono essere sanati e quali sono gli immobili interessati?

Cessione aree al Comune per opere di urbanizzazione

Fisco casa - Anzichè pagare gli oneri di urbanizzazione, il proprietario può stipulare una convenzione col Comune, realizzando lui stesso opere e cedendone poi l'area.

Illegale il frazionamento artificioso per presentare più istanze di condono

Leggi e Normative Tecniche - La Cassazione ha stabilito che non è ammissibile il condono edilizio se la richiesta di sanatoria è presentata suddividendo l'unità immobiliare in più interventi
347.097 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI