Sistema aerazione forzata modifica al motore


Pace in terra,
possiedo un impianto di aerazione forzata domestica della ALDES, e come avevo previsto dal momento dell'installazione, il motore con il caldo africano dell'estate scorsa ha smesso di vivere.
Il sistema è davvero funzionante, anzi lo consiglio a tutti coloro che, nonostante l'isolamento delle pareti, i vari cappotti, gli infissi in pvc e tutto quanto vogliamo metterci, soffrono di condensa interna e la conseguente muffa.
Quindi per salvare l'impianto ho sostituito il motore originale della ALDES con uno tosto di quelli che si usano a livello industriale come estrattore.
Non vi sono problemi, però, sono giunto alla conclusione che aspira un po' troppo.
Nel mio ufficio esiste un sistema simile di aerazione che porta un beneficio tale da avere nell'ambiente circa 40-50% di umidità, una favola!
Qui infatti in ufficio avvicinando un accendino vicino la griglia di aspirazione la fiamma si muove appena, un leggerissimo soffio di aspirazione.
Per concludere la prefazione aggiungo che per funzionare bene un impianto di aspirazione forzata, il motore dovrebbe essere sempre in funzione.

Vengo alla domanda che rivolgo soprattutto a chi ha un po' di esperienza su problematiche di impianto elettrico:

Se volessi ridurre la velocità di un motore elettrico che funziona a 220 Volts come e cosa dovrei fare?
Riducendo la velocità, ammesso che si possa fare, riduco anche i consumi elettrici?

Allego foto del motore con conchiglia di aspirazione.
Vi ringrazio tutti.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Novembre 2013, alle ore 16:04
    Cioè?
    Hai montato una turbosoffiante ad uso ventilazione casa?
    Un motore appeso con cavi in acciaio? Lo hai preso da un autolavaggio?
    Sembra quello per l'asciugatura!
    Tutto da rifare, monta un motore silenziato a pala centrifuga e fissalo alla parete con le sue staffe, rallenti la velocità e aumenti la portata, se vuoi diminuire i giri puoi montare un inverter cosi risparmierai energia altrimenti un potenziometro, ma non risparmierai nulla.
    Se facessi una trabiccolata così ad un mio cliente sarei passibile di pubblica fustigazione!
    rispondi citando
  • bubuzzo
    Bubuzzo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Novembre 2013, alle ore 16:32
    Grazie Radiante!
    Davvero mi hai dato tanto coraggio...
    Adesso butto tutto!
    È vero che noi napoletani diamo questa garanzia, ma credimi ho pagato il sistema della Aldes profumatamente e anche il fustigato che mi ha installato il crocco che vedi in foto.
    Ciao
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Novembre 2013, alle ore 23:22
    Quello montato dovrebbe essere un motore da 2480 giri/minuto, dove hai preso quello li, forse, hanno anche dei ventilatori centrifughi con regolatore di velocità, silenziosi e perfetti visto che te lo sei cambiato da solo non mi sebrava difficile prendere due stalle da fissare in parete e montarci il motore con dei saidemblok, dove hai preso quel motore li dovrebbero avere anche i regolatori di velocità o potenziometro ma devi sapere quanti watt è il motore, potresti usare un potenziometro che si usa per l'illuminazione adeguatamente dimensionato.

    rispondi citando
  • bubuzzo
    Bubuzzo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Novembre 2013, alle ore 11:29 - ultima modifica: Giovedì 28 Novembre 2013, alle ore 11:38
    Grazie ancora Radiante, replay:
    non è un fai da te, nel senso che ho chiamato un tecnico e me lo ha installato.
    Le tue indicazioni mi serviranno per chiamarne un altro, con la speranza che riesca a far bene il suo lavoro.
    Una curiosità:
    ma questi saidemblok non li ho trovati sulla rete da nessuna parte, forse intendi i silent block ?

    sono questi?

    Silent Block

    Ciao
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Novembre 2013, alle ore 12:56
    Si ho scritto male, sono quelli, puoi prendere due staffe della fischer hanno il binario dove incastri il dado e ci avviti il silentblock maschio maschio poi altro dado e fissi il motore.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img nicolatenente2
Salve,vorrei installare un apparato di ricambio aria che recupera parzialmente la temperatura. Il motivo è aria sempre viziata e malsana nel mio appartamento, malgrado...
nicolatenente2 17 Aprile 2015 ore 10:46 1
Img bassetto
Buongiorno, vorrei un consiglio per la mia nuova casa che sto per costruire. Mi hanno proposto come impianti pompa di calore per riscaldamento a pavimento con il fotovoltaico,...
bassetto 31 Gennaio 2017 ore 17:10 2
Img nicolatenente2
Salvesono asmatico ed ho problemi di respiro notturno che mi disturbano nello svolgimento delle attività quotidiane.Scarso effetto dalle cure.Per questo vorrei installare...
nicolatenente2 06 Agosto 2015 ore 23:46 3
Img simoneross
Ciao a tutti, nel nostro nuovo appartamento in costruzione (classe A), non è previsto un impianto di VMC.Il riscaldamento sarà a pavimento di tipo ibrido (pompa di...
simoneross 05 Gennaio 2018 ore 15:52 8
Img nicolatenente2
Salve,tempo fa ho avuto ottimi suggerimenti per problemi di non semplice risoluzione.Riprovo fiducioso.Nel tentativo di sanificare un appartamento (8mq 25 anni pt) ho fatto...
nicolatenente2 08 Marzo 2015 ore 21:49 2
Notizie che trattano Sistema aerazione forzata modifica al motore che potrebbero interessarti
Aerazione e Ventilazione

Aerazione e Ventilazione

Impianti di sicurezza - La presenza di adduzioni del gas, dell'acqua e dell'elettricità rendono la cucina ed il bagno i luoghi generalmente più pericolosi di una casa per chi la abita.
Aerazione in bagno

Aerazione in bagno

Impianti di climatizzazione - Il bagno è uno di quei locali nei quali bisogna garantire un adeguato ricambio di aria, con i giusti sistemi impiantistici, per motivi di natura igienico-sanitaria.
Gas GPL

Gas GPL

Impianti di riscaldamento - In tutte le zone non ancora metanizzate è diffuso l'utilizzo di impianti a gpl (gas propano liquido): vediamo alcune misure necessarie per la sicurezza.

Soluzioni per problemi di condensa superficiale

Ristrutturazione - La ventilazione meccanica controllata permette di aerare i locali evitando la formazione di condensa e muffe sulle pareti interne.

Norme Controlli Gas

Normative - Da oltre un decennio nel settore degli impianti tecnologici è avvenuta una vera e propria rivoluzione che ha coinvolto anche l'impiantistica gas ad uso civile.

Sistemi per la ventilazione meccanica controllata

Affittare casa - La ventilazione meccanica controllata è fondamentale per arieggiare i vani ciechi e aiuta a mantenere il comfort ambientale integrando il ricambio d'aria naturale.

Ventilazione naturale degli edifici

Progettazione - Ogni edificio deve essere opportunamente dotato di impianti di ventilazione, che assicurino il movimento dell'aria e il suo naturale ricambio con altra aria che abbia valori di temperatura, umidita'  e pulizia accettabili.

Impianto di ventilazione

Impianti di climatizzazione - Ecco quanto è semplice e poco costoso, rispetto ai benefici che apporta, utilizzare un impianto di ventilazione meccanica controllata nelle nostre abitazioni.

Smaltimento acque nere

Impianti - Il regolare funzionamento degli impianti fognari negli edifici dipende da caratteristiche tecniche ben definite.
REGISTRATI COME UTENTE
303.918 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Weber
  • bticino
  • Black & Decker
  • Internorm
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.