Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Rasatura su pareti fai da te


Valeriatognoni
login
23 Dicembre 2013 ore 21:04 3
Premessa: ho esperienza davvero scarsa ma sono giovane e con tanta voglia di
fare!
Ho una stanza con un intonaco con una finitura particolare, è come se formasse delle goccioline, ma non e ruvido (probabilmente c' è un termine tecnico ma non lo conosco).
Questa finitura c'è su due sole pareti e volevo renderle tutte uniformemente lisce.
Quindi, due domende: 
   - E' corretto effettuare una rasatura per ottenere l'effetto che desidero? (utilizzerei un "rasante fine unniversale" in vendita da Bricoman)
   - La parete al momento è verniciata (con una vernice all'acqua), posso effettuare la rasatura subito o devo prendere qualche particolare accorgimento perchè faccia presa?
Grazie in anticipo per le risposte!
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Dicembre 2013, alle ore 01:32 - ultima modifica: Martedì 24 Dicembre 2013, alle ore 01:36
    Ciao, molto probabilmente il tuo intonaco è stato ricoperto con quarzo a rullo, e successivamente ha subito varie pitturazioni, che hanno reso più evidente la granatura del rullo, che aveva steso il quarzo precedentemente.

    Intanto ti sconsiglio di procedere con il rasante.

    1° opzione- Per fare un lavoro fatto bene e duraturo, sarebbe da togliere e rifare l'intonaco, con relativo aggrappante, e successiva pittura all'acqua.
    Durata del lavoro: 3-4 giorni circa.

    2° opzione- Se sei disposta a perdere un paio di cm di spessore sulle pareti, e fare prima, potresti utilizzare dei pannelli di cartongesso di spessore 1,4 cm ( quelli di colore verde, perché sono anche anti - muffa e idrorepellenti ); ovviamente poi con relativo stucco e rete, una volta rasati, saranno pronti finiti, per la pittura che più ti piace.

    In questa 2° opzione, la durata del lavoro sarebbe di circa una-due giornate, poi successivamente la pittura che puoi fare da te. 

    Un'idea in più e anche di rapida realizzazione, potrebbe essere di rivestire due pareti con carta da parati decorata...

    Saluti e Buon natale!


    rispondi citando
  • valeriatognoni
    Valeriatognoni Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Martedì 24 Dicembre 2013, alle ore 17:07
    Ciao, molto probabilmente il tuo intonaco è stato ricoperto con quarzo a rullo, e successivamente ha subito varie pitturazioni, che hanno reso più evidente la granatura del rullo, che aveva steso il quarzo precedentemente.

    Intanto ti sconsiglio di procedere con il rasante.

    1° opzione- Per fare un lavoro fatto bene e duraturo, sarebbe da togliere e rifare l'intonaco, con relativo aggrappante, e successiva pittura all'acqua.
    Durata del lavoro: 3-4 giorni circa.

    2° opzione- Se sei disposta a perdere un paio di cm di spessore sulle pareti, e fare prima, potresti utilizzare dei pannelli di cartongesso di spessore 1,4 cm ( quelli di colore verde, perché sono anche anti - muffa e idrorepellenti ); ovviamente poi con relativo stucco e rete, una volta rasati, saranno pronti finiti, per la pittura che più ti piace.

    In questa 2° opzione, la durata del lavoro sarebbe di circa una-due giornate, poi successivamente la pittura che puoi fare da te. 

    Un'idea in più e anche di rapida realizzazione, potrebbe essere di rivestire due pareti con carta da parati decorata...

    Saluti e Buon natale!


    Ho trovato il nome dell'effetto:
    si chiama "bucciato"!
    Ora, innanzitutto ti ringrazio, poi visto che sei gentile e sicuramente più esperto di me, approfitto per farti ancora un paio di domande:
    - Come distinguo un vero bucciato (quello plastico a base di resine a dispersione) o solo un effetto bucciato?
    Se può servire la casa ha circa 30 anni e il bucciato almeno 25.
    - Purtroppo le opzioni che hai indicato le escludo, non voglio chiamare un esperto e non credo di avere le competenze per fare lavori del genere da solo, ipotizzando che sia solo un effetto bucciato, posso procedere col rasante o è comunque sconsigliabile?
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Dicembre 2013, alle ore 00:27 - ultima modifica: Mercoledì 25 Dicembre 2013, alle ore 00:29
    Ciao,
    se trattasi del solo effetto bucciato, te ne accorgi perchè basta grattare con un pò di carta da vetro a grana media, e vedrai che si sfalda la superficie producendo polvere;
    allora in quel caso puoi procedere con la scarta - vetratura, la passata del rasante, l'aggrappante liquido a pennello, e la pittura.

    In caso contrario, se si trattasse di bucciato plastico, grattando con la carta da vetro, vedrai che faresti fatica; nonché provando poi con un cacciavite piatto, si sfalderebbe a pezzi, e quindi il lavoro verrebbe male.
    Ovviamente in questo secondo caso, dovresti togliere tutto l'intonaco, come già ti avevo consigliato.

    Saluti!
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lorella
Salve a tutti.la casa che sto ristrutturando è piuttosto vecchia, adesso avrà circa 60 anni.Il primo piano è fatto con blocchi di cemento.Gli intonaci,...
lorella 15 Giugno 2012 ore 20:43 5
Img anonimo
Ciao a tutti,sono nuovo del forum e vorrei dei consigli su come rasare/stuccare una intera stanza che al momento è finita a stabilitura o intonaco civile non pitturato.In 2...
anonimo 26 Settembre 2010 ore 17:09 4
Img anonymous
Salve ragazzi,in questi giorni stavo tingendo le pareti della mia stanza.Senza stare a riassumervi tutta "l'epopea", in alcuni punti della stanza, una volta data la seconda mano...
anonymous 27 Aprile 2008 ore 00:49 5
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img annalisafranceschini
Ciao a tutti, mi chiamo Annalisa. Vi chiedo un consiglio riguardo all'intonaco del terrazzo. Ho un terrazzo di 30mq al primo piano. Dopo le forti piogge ci sono state delle...
annalisafranceschini 11 Marzo 2019 ore 16:34 3
Notizie che trattano Rasatura su pareti fai da te che potrebbero interessarti
Come ripristinare l'intonaco ammalorato

Come ripristinare l'intonaco ammalorato

Fai da te Muratura - Per rappezzare una porzione di intonaco ammalorato bastano alcune accortezze tecniche e gli strumenti giusti. Come eseguire correttamente questo lavoro fai da te.
Intonaci premiscelati

Intonaci premiscelati

Ristrutturazione - Gli intonaci premiscelati a base di calce e pozzolana.
Utilizzo dell'intonaco armato e delle reti porta intonaco

Utilizzo dell'intonaco armato e delle reti porta intonaco

Facciate e pareti - L'intonaco armato offre un valido contributo per il consolidamento di facciate e pareti interne degli edifici che necessitano di mirati interventi migliorativi.

Aumento delle capacità di resistenza della parete con la rete porta intonaco

Restauro edile - La rete porta intonaco in fibra di vetro costituisce un'armatura per la parete, che evita la formazione di fessurazioni dovute a movimenti del supporto murario.

Intonaci risananti deumidificanti: consigli per l'applicazione

Fai da te Muratura - Affrontare i problemi di umidità nei muri attraverso l'applicazione di intonaci deumidificanti, richiede conoscenza dei prodotti per evitare errori applicativi.

Intonaco premiscelato

Materiali edili - Gli intonaci premiscelati sono prodotti in azienda e portati in cantiere in cantiere gia' pronti per essere applicati sulle murature.

Metodi per riparare in fai da te una parete lesionata

Fai da te Muratura - Riparazione di una parete lesionata: trattamento di buchi o piccole crepe sui muri, con stuccatura su rete e rasatura, per rinnovare l'estetica della muratura.

Prodotti alla calce: caratteristiche e modalità di impiego

Materiali edili - La calce è il prodotto alla base di malte e intonaci; scegliere la giusta tipologia di prodotto significa contribuire alla resa finale degli spazi che abitiamo.

Intonaci fonoassorbenti

Facciate e pareti - Fondamentale per una valida ristrutturazione, è garantire il comfort acustico ambientale. Oggi è possibile grazie a prodotti con elevate prestazioni fonoassorbenti.
REGISTRATI COME UTENTE
305.834 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Kone
  • Vimec
  • Weber
  • Saint-Gobain ISOVER
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI