Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2020-06-02 13:59:46

Puzza di umidità dalle prese elettriche!!!


Francescofra80
login
03 Gennaio 2013 ore 17:06 16
Innanzitutto un saluto.Vado al sodo:
Appartamento anno 1963,quarto e ultimo piano,ristrutturato completamente da poco...da qualche tempo sento un cattivo odore provenire dalle prese elettriche di una stanza...solo da quella stanza!
Probabilmente ci faccio caso solo ora perché la "vivo" di più.
Inizialmente credevo fosse odore di fumo o il classico odore di computer che rimane acceso tanto tempo come di plastica surriscaldata... poi un amico, avvicinando il naso alle prese, mi assicurava che l'odore era sicuramente di umidità (muffa). La cosa strana è che solo una presa è situata sull'intercapedine muro perimetrale pertanto avevo pensato che si fosse creata umidità e/o muffa nella parete esterna dell'intercapedine (la parete interna della camera è pulita e non presenta macchie) con esposizione a nord. Ad avallare questa ipotesi c'era anche una infiltrazione sul soffitto del balcone della stanza in questione che poteva essere"scesa" fino alla parete esterna dell'intercapedine anche se non ci sono segni in tal senso...ma....la puzza arriva anche alle altre due prese poste nella parete di confine con un'altra stanza dove non c'è intercapedine...possono essere in corrugati a trasportare il cattivo odore nelle varie prese, e se sì, da dove diavolo proviene...perché solo i corrugati di quella stanza e non nel resto dell'appartamento?I corrugati della casa dovrebbero essere collegati tra loro? Stò pensando di siliconare le uscite dei corrugati in tutte le prese della stanza per vedere se la cosa migliora.Grazie a tutti,speriamo bene,ciao
  • francescofra80
    Francescofra80 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2013, alle ore 15:02
    Nessun aiuto??? Help me!!!

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2013, alle ore 17:52
    Boh, sarà entrata acqua in qualche corrugato e prima che si asciughi ci vuole tempo...l'idea di riempirli di silicone è una boiata pazzesca, primo perché il tubo corrugato deve essere lasciato vuoto (minimo minimo, ma minimo il 30%) per il passaggio dell'aria, poi se un domani devi intervenire cosa fai ? Spacchi muri e pavimenti ?
    Hai provato a soffiare aria con un compressore a 8 bar (anche quelli piccoli da Brico) dentro i corrugati che puzzano ?

  • ilmedicodellacasa
    Ilmedicodellacasa Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Gennaio 2013, alle ore 19:38
    Boh, sarà entrata acqua in qualche corrugato e prima che si asciughi ci vuole tempo...l'idea di riempirli di silicone è una boiata pazzesca, primo perché il tubo corrugato deve essere lasciato vuoto (minimo minimo, ma minimo il 30%) per il passaggio dell'aria, poi se un domani devi intervenire cosa fai ? Spacchi muri e pavimenti ?
    Hai provato a soffiare aria con un compressore a 8 bar (anche quelli piccoli da Brico) dentro i corrugati che puzzano ?
    anche per rispetto della normativa sugli impianti elettrici ex 46/90
    Saluti

  • freedude88
    Freedude88 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 08:23
    Ciao, sono nella tua stessa situazione e stiamo impazzendo!!!!! Ti prego mi dici di cosa si tratta e come hai risolto???

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Freedude88
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 09:24
    Ciao, sono nella tua stessa situazione e stiamo impazzendo!!!!! Ti prego mi dici di cosa si tratta e come hai risolto???
    Ciao!
    io lascierei la presa in questione aperta per qualche giorno, tenendo ovviamente le dovute protezioni per la sicurezza e dopo ci fai sapere:-))

  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 13:23
    Buongiorno, quando nell'aria si percepisce odore di muffa signica che da qualche parte si è formata o stà per formarsi. In molti casi l'odore non è accompagnato da pigmentazioni sulle superfici per due motivi, il primo è che non tutte le muffe risultano scure (verdi o nere) secondo spesso si annidano nei substrati della muratura prima di comparire in superficie. Va anche tenuto presente che all'interno delle murature è sempre presente un punto dove aria calda e fredda condensano, questo punto percorre l'interno della muratura secondo la temperatura dell'aria, quindi verso l'interno quando si scaldano gli ambienti o verso l'esterno nella stagione estiva.
    Il fatto che si possa percepire odore di muffa da una scatoletta dell'impianto elettrico non è una cosa tanto insolita, se poi pensiamo alla rete di collegamento fra le prese, è abbastanza normale che questo odore si distribuisca. Si può ipotizzare che la partenza del problema sia la parete perimetrale a nord, quindi quello sarebbe il punto dove operare.
    Una soluzione potrebbe essere quella di portare il famoso punto di rugiada all'interno del muro portandolo più all'esterno, isalando la parete con un cappotto possibilmente traspirante (non fibre sintetiche) oppure creare uno scasso intorno alla presa isolandola maggiormente e se possibile isolando anche la stessa parete.
    Con prodotti naturali e traspiranti.

    Distinti saluti Daniele

  • freedude88
    Freedude88 Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 13:50
    Buongiorno, quando nell'aria si percepisce odore di muffa signica che da qualche parte si è formata o stà per formarsi. In molti casi l'odore non è accompagnato da pigmentazioni sulle superfici per due motivi, il primo è che non tutte le muffe risultano scure (verdi o nere) secondo spesso si annidano nei substrati della muratura prima di comparire in superficie. Va anche tenuto presente che all'interno delle murature è sempre presente un punto dove aria calda e fredda condensano, questo punto percorre l'interno della muratura secondo la temperatura dell'aria, quindi verso l'interno quando si scaldano gli ambienti o verso l'esterno nella stagione estiva.
    Il fatto che si possa percepire odore di muffa da una scatoletta dell'impianto elettrico non è una cosa tanto insolita, se poi pensiamo alla rete di collegamento fra le prese, è abbastanza normale che questo odore si distribuisca. Si può ipotizzare che la partenza del problema sia la parete perimetrale a nord, quindi quello sarebbe il punto dove operare.
    Una soluzione potrebbe essere quella di portare il famoso punto di rugiada all'interno del muro portandolo più all'esterno, isalando la parete con un cappotto possibilmente traspirante (non fibre sintetiche) oppure creare uno scasso intorno alla presa isolandola maggiormente e se possibile isolando anche la stessa parete.
    Con prodotti naturali e traspiranti.

    Distinti saluti Daniele
    Grazie per la risposta.
    Ho ristrutturato casa completamente ( tutti gli impianti e tutte le mura sono nuove) e i lavori sono terminati a luglio scorso.
    Sia l'idraulico che il capo della ditta che mi ha fatto i lavori escludono categoricamente i possa trattare di un infiltrazione.
    La puzza di muffa fuoriesce da una parete all'interno della quale sono raggruppate in poco spazio tutte le tubature del bagno e della cucina.
    Il titolare dell'impresa dice che secondo lui si tratta di umidità residua dovuta alle lavorazioni e rimasta imprigionata in questa parete che, essendo rivestita di gres porcellanato da entrambe le parti, fatica a evapprare. Mi ha detto di lasciare arieggiare le prese di corrente per qualche giorno, tenendone svitata una.
    E' plausibile questa ipotesi? Come faccio ad escludere del tutto che si tratti di un qualche guasto o rottura?

  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente Freedude88
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 15:34 - ultima modifica: Mercoledì 10 Gennaio 2018, all or 15:45
    Grazie per la risposta.
    Ho ristrutturato casa completamente ( tutti gli impianti e tutte le mura sono nuove) e i lavori sono terminati a luglio scorso.
    Sia l'idraulico che il capo della ditta che mi ha fatto i lavori escludono categoricamente i possa trattare di un infiltrazione.
    La puzza di muffa fuoriesce da una parete all'interno della quale sono raggruppate in poco spazio tutte le tubature del bagno e della cucina.
    Il titolare dell'impresa dice che secondo lui si tratta di umidità residua dovuta alle lavorazioni e rimasta imprigionata in questa parete che, essendo rivestita di gres porcellanato da entrambe le parti, fatica a evapprare. Mi ha detto di lasciare arieggiare le prese di corrente per qualche giorno, tenendone svitata una.
    E' plausibile questa ipotesi? Come faccio ad escludere del tutto che si tratti di un qualche guasto o rottura?
    Escludo che dopo mesi ci possa essere dell'umidità residua, è più probabile che il vano degli impianti sia soggetto a raffredarsi maggiormente per il ridotto spessore rispetto al pacchetto murario circostanti, quindi potrebbe generare condensa che circolerebbe nei tubi corugati.
    Sicuramente il suggerimento di tenere aperto il pannello di rivestimento può aiutare, ma dal momento in qui si andrà a richiuderlo, il processo riprenderà.
    Una soluzione potrebbe essere, isolare i lati dello scatolato riducendo il raffredameto delle superfici.

    Daniele

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 15:38
    Escludo che dopo mesi ci possa essere dell'umidità residua, è più probabile che il vano degli impianti sia soggetto a raffredarsi maggiormente per il ridotto spessore rispetto al pacchetto murario circostanti, quindi potrebbe generare condensa che circolerebbe nei tubi corugati.
    Sicuramente il suggerimento di tenere aperto il pannello di rivestimento può aiutare, ma dal momento in qui si andrà a richiuderlo, il processo riprenderà.
    Una soluzione potrebbe essere, isolare i lati dello scatolato riducendo il raffredameto delle superfici.

    Daniele
    Forse, non sarebbe il caso di usare un termografo per capire meglio lo stato dei fatti?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 15:39 - ultima modifica: Mercoledì 10 Gennaio 2018, all or 15:41
    Forse, non sarebbe il caso di usare un termografo per capire meglio lo stato dei fatti?

  • freedude88
    Freedude88 Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 16:12
    Escludo che dopo mesi ci possa essere dell'umidità residua, è più probabile che il vano degli impianti sia soggetto a raffredarsi maggiormente per il ridotto spessore rispetto al pacchetto murario circostanti, quindi potrebbe generare condensa che circolerebbe nei tubi corugati.
    Sicuramente il suggerimento di tenere aperto il pannello di rivestimento può aiutare, ma dal momento in qui si andrà a richiuderlo, il processo riprenderà.
    Una soluzione potrebbe essere, isolare i lati dello scatolato riducendo il raffredameto delle superfici.

    Daniele
    questo sarebbe un intervento invasivo? La puzza esce sopratutto da una cassetta elettrica posta sul top della cucina.
    nel caso fosse come dici tu, sarebbe un errore commesso da chi mi ha fatto i lavori? C'è rischio di future infiltrazioni visibili anche dall inquilino del piano di sotto o è soltanto un problema di cattivo odore?
    Grazie mille

  • freedude88
    Freedude88 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Mercoledì 10 Gennaio 2018, alle ore 20:38
    Forse, non sarebbe il caso di usare un termografo per capire meglio lo stato dei fatti?
    ciao e grazie. Quali potrebbero essere le cause? Una perdita è da escludere come dice l'operaio?

  • pierluigimazzilli
    Pierluigimazzilli Ricerca discussioni per utente Francescofra80
    Martedì 21 Aprile 2020, alle ore 02:18 - ultima modifica: Martedì 21 Aprile 2020, all or 02:23
    Nessun aiuto??? Help me!!!
    Leggevo questo post e rivedo la mia situazione.
    Ha risolto poi il problema?
    Io penso che sia cattivo odore che si crea nell'intercapedine, a me credo sia quello il problema. Accade dopo la pioggia o con vento forte e lo sentono anche gli altri condomini del palazzo adiacente al mio.
    Il muro in questione è perimetrale e affaccia in una intercapedine che divide due stabili, chiusa da una paratia di alluminio.
    Le prime prese le ho isolate con del nastro isolante dalla parte interna, dove ci sono i fili per intenderci, avvolgendo tutti i fili, i relativi frutti e la mascherina interna della presa. Ora la puzza è molto meno da queste prese. Ora isoleró anche quelle dietro i vari elettrodomestici e spero di aver risolto.
    In caso contrario sarò costretto, prima di intervenire con lavori murari, ad iniettare dalla schiuma poliuretanica o del gel isolante direttamente nella scatola delle prese.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Pierluigimazzilli
    Martedì 21 Aprile 2020, alle ore 10:15 - ultima modifica: Martedì 21 Aprile 2020, all or 10:16
    Leggevo questo post e rivedo la mia situazione.
    Ha risolto poi il problema?
    Io penso che sia cattivo odore che si crea nell'intercapedine, a me credo sia quello il problema. Accade dopo la pioggia o con vento forte e lo sentono anche gli altri condomini del palazzo adiacente al mio.
    Il muro in questione è perimetrale e affaccia in una intercapedine che divide due stabili, chiusa da una paratia di alluminio.
    Le prime prese le ho isolate con del nastro isolante dalla parte interna, dove ci sono i fili per intenderci, avvolgendo tutti i fili, i relativi frutti e la mascherina interna della presa. Ora la puzza è molto meno da queste prese. Ora isoleró anche quelle dietro i vari elettrodomestici e spero di aver risolto.
    In caso contrario sarò costretto, prima di intervenire con lavori murari, ad iniettare dalla schiuma poliuretanica o del gel isolante direttamente nella scatola delle prese.
    Ciao,
    mi sorge un dubbio, ma nell'intercapedine non sai se per caso passa qualche discendente, non so tipo pluviale o altro...? potrebbero avere qualche rottura visto le strutture datate?(magari qualcuno ha fatto qlc abuso.
    Oppure anche gli intonaci stanno perdendo valore in drenaggio e si è formata umidità interna, allora forse un insuflaggio potrbbe essere la soluzione ideale( previo sopralluogo di tecnici) ovviamente.:-)

  • pierluigimazzilli
    Pierluigimazzilli Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Aprile 2020, alle ore 10:36
    Sicuramente c'è lo scarico delle cucine ma non del wc, la cosa strana però è che il cattivo odore si sente solo nelle giornate di pioggia o molto ventilate, cosa che se fosse dipeso da qualche discendente doveva essere costante.
    Ad ogni modo l'insuflaggio era tra le mie idee di lavori murari e appena l'emergenza Covid terminerà farò ispezionare dall'esterno l'intercapedine.

  • giòciccarelli
    Giòciccarelli Ricerca discussioni per utente Pierluigimazzilli
    Martedì 2 Giugno 2020, alle ore 13:59
    Sicuramente c'è lo scarico delle cucine ma non del wc, la cosa strana però è che il cattivo odore si sente solo nelle giornate di pioggia o molto ventilate, cosa che se fosse dipeso da qualche discendente doveva essere costante.
    Ad ogni modo l'insuflaggio era tra le mie idee di lavori murari e appena l'emergenza Covid terminerà farò ispezionare dall'esterno l'intercapedine.
    Ciao! Ho lettoquesta conversazione abbastanza recente cercando info proprio per un problema uguale che abbiamo a casa... Puzza mista di foglia.. Umidità... Moltp simile ad una pasta e cavolo andata a male!! Che fuoriesce da alcune prese su di una parete... Molto vicine ad un pilastro il quale crediamo sia portante e che non contenga tubature.. Ma che puzza come se fosse impregnato.. Niente macchie di Umidità.. La puzza che esce non è costante.. Anche se ormai sembra davvero stare nell aria per quanto forte esce soprattutto quando fuori cambia il tempo.. Anche noi stavamo aspettando la fine dell emergenza per approfondire la cosa e cercare di risolvere perche quanfo sale la puzza è veramente insostenibile... Hai risolto o scoperto qualcosa?

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 16 Aprile 2021 ore 07:10 7
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
Img marcoatzeni
Salve a tutti, ho un dilemma su gli sfiati colonna di un abitazione che stiamo ristrutturando, la casa in questione ha diversi bagni tutti con una colonna fognaria autonoma tranne...
marcoatzeni 12 Aprile 2021 ore 22:53 7
REGISTRATI COME UTENTE
328.177 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//