Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2018-07-15 17:28:32

Pannelli radianti a soffitto e lampadario


Buongiorno a tutti,
abito in un appartamento di un condominio anni 50/60. Da poco ho scoperto che l'impianto di riscaldamento è a pannelli radianti a soffitto e non a pavimento (come credevo). La scoperta è avvenuta perché, a causa di una perdita di acqua nell'appartamento sotto il mio, è stata effettuata un indagine con apparecchiatura termografica che ha evidenziato questo tipo di impianto di riscaldamento.
Il mio quesito è: posso installare un lampadario?
Premetto che tutti i condomini hanno lampadari a soffitto.
Nel mio appartamento acquistato circa 2 anni fa erano presenti solo applique sulle pareti laterali e, pertanto, non ci sono ganci o tracce di lampadari dei precedenti proprietari.
L'amministratore non sa dirmi la distanza che c'è tra soffitto e serpentine.
L'elettricista contattato per l'installazione del lampadario comprato pochi giorni fa, non vuole rischiare di danneggiare l'impianto e quindi non fa nulla.
Non esiste nessuna possibilità di installare questo lampadario (PIRCE di Artemide) senza rischiare di bucare o rovinare le serpentine?
Spero che qualcuno di voi esperto in materia possa aiutarmi.
Grazie mille e a presto.
Marco - Milano
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 18:25
    La soluzione è al quanto semplice, basta richiamare il tizio con la termocamera e tracciare i punti precisi della serpentina dove si vuole installare il lampadario.

    Tutta via il reale problema è:

    Come portare corrente fino al lampadario dato che non si possono fare tagliole, e che distanza cè tra i pannelli a soffitti e il soffitto. Soliamente questo tipo di impianto vine montato su una sotto struttura a qualche cm di distanza dal solaio vero e i pannelli non sopportano il peso di un lapadario generoso.

    Personalmente, se non c'erano punti luce sul soffitto è cè una ragione, e credo sia meglio usare i punti luce prestabiliti.

  • eraclius
    Eraclius Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Giovedì 12 Luglio 2018, alle ore 19:23
    La soluzione è al quanto semplice, basta richiamare il tizio con la termocamera e tracciare i punti precisi della serpentina dove si vuole installare il lampadario.

    Tutta via il reale problema è:

    Come portare corrente fino al lampadario dato che non si possono fare tagliole, e che distanza cè tra i pannelli a soffitti e il soffitto. Soliamente questo tipo di impianto vine montato su una sotto struttura a qualche cm di distanza dal solaio vero e i pannelli non sopportano il peso di un lapadario generoso.

    Personalmente, se non c'erano punti luce sul soffitto è cè una ragione, e credo sia meglio usare i punti luce prestabiliti.
    Innanzitutto grazie per la risposta. Oggi è venuto a fare una verifica un idraulico. Ha utilizzato un piccolo rilevatore e ha detto che non si può fare nulla perché le serpentine sono a 2cm dal soffitto e che, per montare il lampadario, servono tasselli da 6/8cm. Per me sarebbe utile anche solo attaccare il lampadario, la corrente la farei arrivare dall’applique con un filo a vista (ora pare si usino così tanto). Spero di trovare una soluzione...l’alternativa è la vendita di un lampadario mai usato :-(

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Eraclius
    Venerdì 13 Luglio 2018, alle ore 08:48
    Innanzitutto grazie per la risposta. Oggi è venuto a fare una verifica un idraulico. Ha utilizzato un piccolo rilevatore e ha detto che non si può fare nulla perché le serpentine sono a 2cm dal soffitto e che, per montare il lampadario, servono tasselli da 6/8cm. Per me sarebbe utile anche solo attaccare il lampadario, la corrente la farei arrivare dall’applique con un filo a vista (ora pare si usino così tanto). Spero di trovare una soluzione...l’alternativa è la vendita di un lampadario mai usato :-(
    Esistono in commercio un' infinità di sistemi di fissaggio, quel lampadario non pesa 50 kg, potrebbe andare benissimo anche una barra filettata fissata con del chimico al soffitto, o la realizzazione di un supporto personalizzato. Non dico che sia agevole o semplice, bisgona mettersi lì e provare

  • eraclius
    Eraclius Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Venerdì 13 Luglio 2018, alle ore 14:25
    Esistono in commercio un' infinità di sistemi di fissaggio, quel lampadario non pesa 50 kg, potrebbe andare benissimo anche una barra filettata fissata con del chimico al soffitto, o la realizzazione di un supporto personalizzato. Non dico che sia agevole o semplice, bisgona mettersi lì e provare
    Grazie mille per il consiglio. Purtroppo però, nessuno degli elettricisti venuti a casa mia ha proposto qualcosa di simile. Tutti e 3 sono andati via dicendo che non si può bucare il soffitto quando ci sono le serpentine e non si sa a che distanza siano dal soffitto stesso.
    cosa fare?
    marco

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Eraclius
    Venerdì 13 Luglio 2018, alle ore 16:06
    Grazie mille per il consiglio. Purtroppo però, nessuno degli elettricisti venuti a casa mia ha proposto qualcosa di simile. Tutti e 3 sono andati via dicendo che non si può bucare il soffitto quando ci sono le serpentine e non si sa a che distanza siano dal soffitto stesso.
    cosa fare?
    marco
    Comprendo che nessuno voglia prendersi questa briga per le ovvie responsabilità. E' per questo che serve una macchina termografica per fare la tracciatura dell' impianto al millimetro. nei pannelli a soffitto le spire non sono dappertutto, ma seguono un percorso ben definito e lasciano degli spazi vuoti, sopratutto negli angoli dei pannelli.

  • eraclius
    Eraclius Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Luglio 2018, alle ore 13:17
    Quindi dici che si potrebbe fare? Eventualmente i tasselli chimici si possono usare anche per queste misure “ridotte”? Grazie

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Eraclius
    Domenica 15 Luglio 2018, alle ore 17:26
    Quindi dici che si potrebbe fare? Eventualmente i tasselli chimici si possono usare anche per queste misure “ridotte”? Grazie
    La mia è un' idea, poi bisogna provare

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Domenica 15 Luglio 2018, alle ore 17:28
    Per questo tipo di solaio, lana di roccia, no assolutamente lana di vetro o pannelli rigidi, la barriera al vapore in questo caso non è necessaria. Sarebbe opportuno coprire anche itravetti, magari con un tavolato in usb

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img wiegin
Buongiorno! Bellissimo Forum con ottime discussioni. Anch'io sono in procinto di ultimare/ristrutturare un appartamento duplex (primo piano più mansarda/sottotetto) di...
wiegin 10 Gennaio 2021 ore 20:03 7
Img antonino4591
Buongiorno a tutti. Chiedo notizie, opinioni, consigli su riscaldamento realizzati con pannelli radianti a soffitto. Ho un impianto a riscaldamento con termosifoni realizzato in...
antonino4591 22 Novembre 2020 ore 18:41 3
Img elenatess
Buongiorno, vivo in un appartamento classe B con riscaldamento a pavimento. Tengo una temperatura costante di 19/20 gradi ma quando torno alla sera mi piacerebbe che ci fosse...
elenatess 05 Novembre 2020 ore 11:02 6
Img albertosaracino
Buonasera, sto procedendo alla manutenzione straordinaria del mio appartamento. Tenuto conto che ho già saturato il bonus mobili (ho speso oltre 10000 euro) volevo sapere...
albertosaracino 06 Aprile 2020 ore 16:11 5
Img darioperozzo
Buongiorno, ho montato un lampadario che possiede 5 braccia con portalampada E27 ed ho collegato in parallelo i fili. Poi ho montato 5 lampadine a led dalla resa di 60 w ciascuna...
darioperozzo 28 Luglio 2019 ore 11:02 1
Notizie che trattano Pannelli radianti a soffitto e lampadario che potrebbero interessarti


Pannelli Radianti Freddi e Caldi

Impianti - I pannelli radianti possono essere installati sia a pavimento che a soffitto ed in entrambi i casi sono in grado di fornire energia termica calda o fredda.

Soffitti Freddi

Impianti - A parità di vantaggi degli impianti a pavimenti freddi, gli impianti a soffitti freddi offrono maggiori comfort e flessibilità di utilizzo in specifici ambienti.

Tubi Radianti

Impianti - I tubi radianti sono dei generatori di calore che funzionano a gas, la combustione del gas avviene all'interno di tubi in acciaio ed irraggiano con pannelli.

Novità per impianti radianti

Impianti - Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti si stanno sempre più diffondendo nelle nostre abitazioni, anche grazie agli incentivi fiscali per l'istallazione

Pannelli Radianti a Soffitto

Impianti di riscaldamento - I pannelli radianti a soffitto possono essere realizzati con la superficie minima necessaria, con i tubi in rame le prestazioni aumentano notevolmente.

Giusta posa dei pannelli radianti

Impianti di riscaldamento - Poche ma significative attenzioni nella posa in opera dei pannelli radianti ne influenzano significativamente le prestazioni massimizzandone la resa funzionale.

Impianti Termici Moderni

Impianti - Una casa moderna dovrebbe essere caratterizzata anche da moderni impianti, in grado di fornire condizioni di comfort, costi contenuti ed impatto ambientale minimo.

Materiali Pannelli Radianti

Impianti - I pannelli radiati in materiali plastici, installabili a pavimento quanto a parete e a soffitto, offrono molti vantaggi rispetto ai sistemi di riscaldamento standard.

Pareti radianti

Impianti - Un sistema di riscaldamento tradizionale a convezione, che funziona con radiatori o convettori, determina un riscaldamento disomogeneo dell'ambiente,
REGISTRATI COME UTENTE
325.378 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//