• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2024-03-24 17:16:47

Radiatore a olio o pannelli radianti a raggi infrarossi?


Flymanct
login
07 Dicembre 2013 ore 01:28 11
Ciao a tutti,
ho un'abitazione di 55 mq, due vani nella quale vivo.
Possiedo due pompe di calore, ma noto che il riscaldamento di questo sistema è veloce ad arrivare e veloce ad andar via.
Volevo quindi da voi un consiglio per un sistema alternativo.

Meglio i pannelli radianti ad infrarossi o i radiatori elettrici ad olio?

Solo per fornire un esempio: quale dei due sistemi mi consigliereste in rapporto a consumi e calore duraturo?

http://www.ventilazioneshop.com/home/home.asp?sid=%7B89F90E76-024D-4F49-80CB-DDE6F2C2D248%7D&idca=18767&idpa=5393

http://www.delonghi.com/it-IT/prodotti/comfort/riscaldamento/pannelli-radianti/
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Dicembre 2013, alle ore 20:47
    Sinceramente nessuna delle due, hai le pompe di calore meglio di cosi!
    Prova a lasciarle accese in automatico se hai un sistema inverter avrai la massima resa con la minor spesa possibile.

  • pardoree
    Pardoree Ricerca discussioni per utente Radiante
    Martedì 17 Giugno 2014, alle ore 20:40
    Sinceramente nessuna delle due, hai le pompe di calore meglio di cosi!
    Prova a lasciarle accese in automatico se hai un sistema inverter avrai la massima resa con la minor spesa possibile.
    Mi permetto di consigliarti i pannelli radianti ad infrarossi. Il sistema è molto interessante per superfici non ampissime, minori a 120 mq.
    Ti consiglio www.raffaellopoint.com

  • enrico ruggiero
    Enrico ruggiero Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Febbraio 2024, alle ore 04:33
    il pannello a infrarossi non riscalda l'aria ma i corpi fisici, almeno cosi dovrebve essere, dopo i corpi cedono il calore nell' ambiente. Potrebbero addirittura risolvere il problema delle muffe in quanto riscalderebbero i muri, non li svolgerebbero di aria calda che con il muro freddo provocherebbe condensa, in quanto ai costi però non ne so nulla. Non uso più la stufa a pellet fra fumista e tecnici quest'anno avrò speso sui 1500 euro solo per questo, ritrovandomi al punto da capo. Stavo analizzando quindi un riscaldamento alternativo al pellet in una casa molto umida.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Febbraio 2024, alle ore 12:06
    Avendo una casa molto umida, prima di pensare al tipo di riscaldamento alternativo, penso che ti convenga valutare un tipo di coibentazione per diminuire o eliminare l'umidità. Ovviamente tutto dipende dal contesto in cui si trova la tua casa.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Febbraio 2024, alle ore 12:08
    Hai provato a informarti con qualche tecnico di zona in merito alla coibentazione? Oppure preferisci pensare solo all'alternativa sul tipo di riscaldamento? Ti ricordo che anche una possibile soluzione potrebbe essere la realizzazione di una VMC, ovvero una ventilazione meccanica controllata, ma solo un tecnico esperto sul posto potrebbe garantiti quanta umidità potrebbe eliminare.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Marzo 2024, alle ore 12:21 - ultima modifica: Venerdì 1 Marzo 2024, all or 12:27
    A proposito torno sull'osso...parlavo con un amico che aveva provato (esperienza negativa) a riscaldare il monolocale della seconda casa dove aveva anche un pochino di umidità sulle pareti perimetrali e pensava di risolvere il problema con i radiatori a olio, dicendomi di evitarli perchè bel calore durante l'accensione ma allo spegnimento si raffreddava l'ambiente troppo in fretta, senza risolvere il problema dell'umidità e contando poi l'alto consumo energetico.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Marzo 2024, alle ore 15:09 - ultima modifica: Mercoledì 6 Marzo 2024, all or 15:12
    Dimenticavo ragazzi riflettete bene prima di orientarvi sulla scelta di un radiatore a olio, perchè credo possa consumare circa 2,5 kWh di energia elettrica :-((

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Enrico ruggiero
    Martedì 19 Marzo 2024, alle ore 13:23
    il pannello a infrarossi non riscalda l'aria ma i corpi fisici, almeno cosi dovrebve essere, dopo i corpi cedono il calore nell' ambiente. Potrebbero addirittura risolvere il problema delle muffe in quanto riscalderebbero i muri, non li svolgerebbero di aria calda che con il muro freddo provocherebbe condensa, in quanto ai costi però non ne so nulla. Non uso più la stufa a pellet fra fumista e tecnici quest'anno avrò speso sui 1500 euro solo per questo, ritrovandomi al punto da capo. Stavo analizzando quindi un riscaldamento alternativo al pellet in una casa molto umida.
    Ciao Enrico, hai poi trovato una soluzione, che ne pensi dell'intervento che ti ho proposto?

  • enrico ruggiero
    Enrico ruggiero Ricerca discussioni per utente
    Martedì 19 Marzo 2024, alle ore 14:01
    no niente, e' subentrato altro problema di condominio e sono in attesa.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Enrico ruggiero
    Mercoledì 20 Marzo 2024, alle ore 14:59 - ultima modifica: Sabato 23 Marzo 2024, all or 12:44
    no niente, e' subentrato altro problema di condominio e sono in attesa.
    AH! allora ci puoi tenere aggiornati e nel frattempo ti ricordo alcune caratteristiche principali sul riscaldamento a raggi infrarossi che ho sentito, anzi ti riporto citando dal web:

    L’infrarosso è quella frequenza elettromagnetica associata al calore, questo perché ogni oggetto intorno a noi  con temperatura superiore allo zero assoluto (in pratica qualsiasi oggetto) emette delle onde infrarosse in modo naturale.Ovviamente più la temperatura dell’oggetto è alta, e più la lunghezza d’onda si avvicina alla luce visibile, finché l’oggetto non diviene incandescente.

    Esistono diversi tipi di infrarossi dipendendo dalla lunghezza d’onda rilevata:vicino 0,75 µm -1,4 µmonda corta1,4 µm – 3 µmonda media3 µm – 8 µmonda lunga8 µm – 15 µmlontano15 µm – 1000 µmI raggi infrarossi vicini e a onda corta penetrano nei tessuti organici epossono provocare danni.

    Maggiore è la lunghezza d’onda, minore è la profondità di penetrazione nei tessuti. Vicino e onda corta: è la radiazione con la profondità di penetrazione più elevata e può colpire la retina e il tessuto adiposo.Onda media: non colpisce la retina e penetra solo nei vasi sanguigni sfiorando appena il tessuto adiposo.Onda lunga e lontano: non oltrepassa lo strato superficiale della cornea, aiuta la circolazione sanguigna.

    Perciò utile in alcuni casi per una cura specifica come ad esempio a scopo  terapeutico in medicina per il recupero muscolare e ottenendo benefici, ma bisogna essere cauti nell'utilizzo dell'infrarosso, motivo per cui io non lo ritengo adatto alla tua situazione.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Enrico ruggiero
    Domenica 24 Marzo 2024, alle ore 17:16 - ultima modifica: Domenica 24 Marzo 2024, all or 17:22
    no niente, e' subentrato altro problema di condominio e sono in attesa.
    Ok Enrico, allora attendiamo, sperando in buone notizie.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maxg85
Buongiorno a tutti, il prossimo anno ristrutturerò casa e vorrei sostituire la mia caldaia a condensazione con una pompa di calore full electric + fotovoltaico. Al momento...
maxg85 31 Maggio 2023 ore 14:45 2
Img elenatess
Buongiorno, vivo in un appartamento classe B con riscaldamento a pavimento. Tengo una temperatura costante di 19/20 gradi ma quando torno alla sera mi piacerebbe che ci fosse...
elenatess 04 Dicembre 2022 ore 18:50 8
Img antonino4591
Buongiorno a tutti. Chiedo notizie, opinioni, consigli su riscaldamento realizzati con pannelli radianti a soffitto. Ho un impianto a riscaldamento con termosifoni realizzato in...
antonino4591 06 Febbraio 2022 ore 12:21 5
Img linomarco
Ciao a tutti, utilizzando i calcolatori in rete non si hanno calcloli attendibili, giusto?Ho acquistato dei radiatori, sembra che la resa di in linea con quello che le stanze...
linomarco 22 Dicembre 2021 ore 15:02 4
Img nadia garbellini
Buongiorno a tutti, ho recentemente acquistato una baita di tre piani, circa 35 mq a piano, così composta: PT cucina e soggiorno con stufa e caminoP1 camera, bagno e...
nadia garbellini 02 Ottobre 2021 ore 12:43 2
Notizie che trattano Radiatore a olio o pannelli radianti a raggi infrarossi? che potrebbero interessarti


Novità per impianti radianti

Impianti - Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti si stanno sempre più diffondendo nelle nostre abitazioni, anche grazie agli incentivi fiscali per l'istallazione

Impianti Termici Moderni

Impianti - Una casa moderna dovrebbe essere caratterizzata anche da moderni impianti, in grado di fornire condizioni di comfort, costi contenuti ed impatto ambientale minimo.

Soffitti Freddi

Impianti - A parità di vantaggi degli impianti a pavimenti freddi, gli impianti a soffitti freddi offrono maggiori comfort e flessibilità di utilizzo in specifici ambienti.

Temperature di Riscaldamento in casa

Impianti di riscaldamento - La tecnologia impiantistica ha ridefinito le temperature dei terminali riscaldanti riducendone i valori con il migliorare delle prestazioni dei generatori termici.

Pannelli Radianti Freddi e Caldi

Impianti - I pannelli radianti possono essere installati sia a pavimento che a soffitto ed in entrambi i casi sono in grado di fornire energia termica calda o fredda.

Freddo ed impianti termici

Impianti - Comportamento degli impianti termici nei periodi particolarmente freddi e rigidi e considerazioni pratiche sulla loro corretta progettazione e realizzazione

Giusta posa dei pannelli radianti

Impianti di riscaldamento - Poche ma significative attenzioni nella posa in opera dei pannelli radianti ne influenzano significativamente le prestazioni massimizzandone la resa funzionale.

Tubi Radianti

Impianti - I tubi radianti sono dei generatori di calore che funzionano a gas, la combustione del gas avviene all'interno di tubi in acciaio ed irraggiano con pannelli.

Termosifoni vantaggi e svantaggi

Impianti di riscaldamento - Diverse tipologie degli impianti termici a radiatori hanno le loro peculiarità, tra vantaggi e svantaggi, e vanno scelti dopo accurate valutazioni contestualizzate.
346.634 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI