Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-08-11 03:42:00

Misure reali diverse dalle misure catastali.


Buongiorno a tutti, avrei bisogno di un consiglio.
Ho appena acquistato un'abitazione singola.
Durante la ristrutturazione, mi sono accorto che l'altezza dei piani abitativi sono diversi da quelli dichiarati in catasto.
Piano terra reale 2,60 mt - dichiarato 2,70 mt; primo piano 2,70 mt - dichiarato 2,80 mt.
Considerato che il venditore ha effettuato una sanatoria, prima della vendita, per opere mai dichiarate al catasto (Quindi una cosa recente), posso chiedere un rimborso, visto che sono state dichiarate al Catasto misure non veritiere e in aggiunta non rientranti nelle misure minime previste catastalmente?
Il Geometra professionista che ha effettuato le rilevazioni, ha responsabilità in merito??
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Sabato 8 Agosto 2015, alle ore 16:56
    Non esistono misure minime "catastali"; le misure minime (m 2,70) sono stabilite dalle leggi in materia edilizia, e comunque sono derogabili in particolari casi, e cioè:
    - abitazioni in montagna;
    - abitazioni condonate o legittimamente costruite prima dell'entrata in vigore delle leggi di cui sopra (1975);
    - abitazioni in centri storici, abitazioni ricavate da vecchi edifici rurali, eccetera;
    - ambienti soppalcati.
    Se lei ha visto l'appartamento, e l'appartamento è legittimo da punto di vista edilizio non credo che lei possa pretendere un rimborso: dal punto di vista edilizio, la planimetria catastale non ha valore probatorio.
    Infine, il geometra che ovviamente ha firmato la sanatoria non ha alcuna difformità di quanto rilevato, ovviamente.
    Le lascio anche un articolo che spero possa aiutarla a risolvere i suoi dubbi sulla conformità edilizia e catastale in caso di compravendita:
    Conformita edilizia controllare in caso di compravendita

  • alex72dipi
    Alex72dipi Ricerca discussioni per utente Arch-ily
    Domenica 9 Agosto 2015, alle ore 18:25
    Non esistono misure minime "catastali"; le misure minime (m 2,70) sono stabilite dalle leggi in materia edilizia, e comunque sono derogabili in particolari casi, e cioè:
    - abitazioni in montagna;
    - abitazioni condonate o legittimamente costruite prima dell'entrata in vigore delle leggi di cui sopra (1975);
    - abitazioni in centri storici, abitazioni ricavate da vecchi edifici rurali, eccetera;
    - ambienti soppalcati.
    Se lei ha visto l'appartamento, e l'appartamento è legittimo da punto di vista edilizio non credo che lei possa pretendere un rimborso: dal punto di vista edilizio, la planimetria catastale non ha valore probatorio.
    Infine, il geometra che ovviamente ha firmato la sanatoria non ha alcuna difformità di quanto rilevato, ovviamente.
    Le lascio anche un articolo che spero possa aiutarla a risolvere i suoi dubbi sulla conformità edilizia e catastale in caso di compravendita:
    Conformita edilizia controllare in caso di compravendita
    Buongiorno, grazie per aver risposto alle mie domande.
    I dubbi rimango .....
    Se queste misure minime non esistono perché dichiarare misure diverse??
    Io che andrò a fare dei lavori di ristrutturazione, se mantessi la misura di mt 2,60, (mentre al catasto è dichiarata 2.70) diventerei il nuovo colpevole?? Come se fossi stato io, a effettuare questa variazione.
    La ringrazio se riuscisse a tranquillizarmi.
    Grazie ancora.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Agosto 2015, alle ore 09:31
    No, se il progetto depositato in comune (sanatoria, nel suo caso) indica come altezza m 2,60 lei può tranquillamente lasciare l'altezza esistente.
    Capita spesso che le planimetrie catastali siano sbagliate, ein questi casi è sufficiente presentare una variazione catastale indicando l'altezza corretta (m 2,60).

  • alex72dipi
    Alex72dipi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Agosto 2015, alle ore 10:12
    Grazie ancora!!!
    E' stato molto gentile a rispondermi.


  • lecorbusier79
    Lecorbusier79 Ricerca discussioni per utenteAmt - Architetto Manuel Tonolini
    Martedì 11 Agosto 2015, alle ore 03:42
    Confermo, aggiungo solo di fare un accesso agli atti per controllare il progetto depositato.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lutex
Salve,ho acquistato un immobile e mi piacerebbe avere gli schemi dell'impianto sia elettrico che idraulico, così da evitare danni in caso di fori da fare nel muro.Nella...
lutex 26 Aprile 2021 ore 16:46 1
Img francescarizzi
Buongiorno a tutti,avendo necessità di sollevare il direttore dei lavori per una manutenzione straordinaria (rifacimento impianto casa privata e cambio planimetria...
francescarizzi 22 Aprile 2021 ore 20:04 1
Img pippoveneto2
Salve,ho ricevuto recentemente un preventivo da un geometra riguardante la sanatoria di una mansarda di 80 mq (che da progetto risulta soffitta) e un cucinino non a progetto...
pippoveneto2 30 Marzo 2021 ore 19:28 1
Img paolomassarelli
Buonasera, 2 anni fa ho acquistato un'abitazione nel centro storico, che viene dalla fusione di 2 particelle (2 appartamenti contigui). Tale fusione (ho scoperto oggi) è...
paolomassarelli 17 Dicembre 2020 ore 17:58 4
Img p.giannone@gmx.ch
Buona sera, ho bisogno di un esperto, dovrei vendere una casa ereditata. Questa casa ha un sottoterra, piano terra e primo piano, è stata accatastata: - primo piano,...
p.giannone@gmx.ch 12 Ottobre 2020 ore 11:10 1
Notizie che trattano Misure reali diverse dalle misure catastali. che potrebbero interessarti


Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Classamento Catastale

Catasto - Che cosa è il classamento catastale per un immobile e a cosa serve? In base a quali parametri di solito viene assegnato ad un immobile il classamento catastale.

Scaduta sanatoria catastale

Catasto - Il 30 aprile scorso è scaduto il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale e mettere in regola i cosiddetti immobili fantasma.

Sanatoria catastale

Normative - La manovra finanziaria approvata ieri contiene, tra le altre misure, una nuova forma di condono edilizio.

Sanatoria catastale e elenco immobili fantasma

Catasto - Il 30 novembre 2012, sulla G. U. n°280, è stato reso noto l'elenco di quei Comuni in cui si sono rilevati immobili esistenti e non denunciati regolarmente al Catasto.

Come controllare la conformità edilizia in caso di compravendita

Comprare casa - Prima della compravendita è consigliabile incaricare un tecnico di verificare la conformità urbanistico-edilizia e catastale dell'immobile che si vuole acquistare.

La riforma del catasto non sarà presente nella Nadef

Catasto - Saltata la riforma del catasto 2020 nella nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza. Possiamo dire addio alla revisione del sistema catastale.

I chiarimenti dal Notariato sulla conformità catastale

Catasto - Il notariato e il DL 78/2010 chiariscono gli obblighi in merito all'identificazione e alla conformità catastale degli immobili oggetto di trattativa immobiliare

Condono per mini abusi

Normative - Allo studio un condono per le piccole irregolarita' edilizie, prima della presentazione della Manovra Finanziaria in Commissione Bilancio.
REGISTRATI COME UTENTE
328.967 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//