Intonaco su pareti scale esterne casa di montagna


Buongiorno a tutti,
che tipo di intervento mi consigliereste per un ripristino duraturo delle pareti di queste scale esterne?
Grazie mille.
killo
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Agosto 2017, alle ore 14:31
    Buongiorno, dalla immagini fotografiche la superficie coinvolta da distacchi della finitura sembrerebbe un intonaco al civile.
    La casua è dovuta ad infiltrazioni per capillarità, in questo caso bisognerebbe rimuovere parte della finitura e dell'intonaco e sostituirlo con prodotti in grado di non trattenere i sali, come malte costituita da calce idrulica naturale, e finiture con le stesse caratteristiche. in questo caso sarà possibile vedere in acluni periodi dell'anno alonature prodotte da migrazione di umidità, quindi non trattenendola, saranno più difficili le formazioni di sali nei substrati e le frammentazioni in superficie.
    Se la superficie da risanare non risultasse molta, le consiglio prodotti pre miscelati, naturalmente utilizzando un ciclo di questo tipo, bisognerà evitare pitture come traspiranti etc. ma utilizzare soltanto pitture minerali come la calce o il silicato puro.

    Distinti saluti
    Daniele
    Leonardoitalia Restauri
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Martedì 22 Agosto 2017, alle ore 20:29 - ultima modifica: Martedì 22 Agosto 2017, alle ore 20:30
    Buongiorno, dalla immagini fotografiche la superficie coinvolta da distacchi della finitura sembrerebbe un intonaco al civile.
    La casua è dovuta ad infiltrazioni per capillarità, in questo caso bisognerebbe rimuovere parte della finitura e dell'intonaco e sostituirlo con prodotti in grado di non trattenere i sali, come malte costituita da calce idrulica naturale, e finiture con le stesse caratteristiche. in questo caso sarà possibile vedere in acluni periodi dell'anno alonature prodotte da migrazione di umidità, quindi non trattenendola, saranno più difficili le formazioni di sali nei substrati e le frammentazioni in superficie.
    Se la superficie da risanare non risultasse molta, le consiglio prodotti pre miscelati, naturalmente utilizzando un ciclo di questo tipo, bisognerà evitare pitture come traspiranti etc. ma utilizzare soltanto pitture minerali come la calce o il silicato puro.

    Distinti saluti
    Daniele
    Leonardoitalia Restauri
    Ciao! chissà se per Killo potrebbe andare bene; un amico muratore ho visto che ha consigliato a un mio vicino, per il risanamento di murature esterne,
    della malta secca, a base di calce naturale, come intonaco di rinzaffo e fondo per il risanamento delle murature umide, anche contenenti sali.
    Ho chiesto che prodotto ha usato e mi ha parlato di una malta rRsanaFacile di Fassa Bortolo, chissà se avrà usato il prodotto giusto, magari vi farò sapere fra un pò di tempo come è andata.:-))
    rispondi citando
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Agosto 2017, alle ore 21:39
    Buonasera, tenga presente che negli ultimi anni tutte le multinazionali hanno fiutato il giro d'affari dalla bio edlizia e della maggiore sesibilità da parte della gente per le cose naturali o perlomeno meno tossiche.
    I nostri consigli si basano su esperienze maturate in trentanni di lavoro del campo del restauro conservativo, dove la chimica ha un ruolo fondamentale.
    Mi spiace doverlo ammettere ma nel campo dell'edilizia tradizionale, la magior parte degli operatori non hanno formazione sugli aspetti chimico fisici che coinvolgono le materie lappidee e i loro derivati, ma spesso fanno riferimento ai soli rivenditori di materiale edile.


    Distinti saluti
    Daniele
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Mercoledì 23 Agosto 2017, alle ore 20:42
    Buonasera, tenga presente che negli ultimi anni tutte le multinazionali hanno fiutato il giro d'affari dalla bio edlizia e della maggiore sesibilità da parte della gente per le cose naturali o perlomeno meno tossiche.
    I nostri consigli si basano su esperienze maturate in trentanni di lavoro del campo del restauro conservativo, dove la chimica ha un ruolo fondamentale.
    Mi spiace doverlo ammettere ma nel campo dell'edilizia tradizionale, la magior parte degli operatori non hanno formazione sugli aspetti chimico fisici che coinvolgono le materie lappidee e i loro derivati, ma spesso fanno riferimento ai soli rivenditori di materiale edile.


    Distinti saluti
    Daniele
    Ciao!
    anche se non sono un grande esperto in materia, ma spesso ho avuto modo di vedere lavori e lavoretti da terze persone che non hanno fatto altro che mettersi in evidenza x prendere il lavoro in un modo o in un'altro, evinco e confermo da quanto dici, che le conseguenze le vediamo dopo purtroppo.

    Ecco perchè ritengo giusto dare lavoro si, ma a persone competenti e con esperienza alla mano, in modo tale che si vengano ad usare i materiali più adeguati e con garanzie di risultato, nulla togliere alla fatica della manovalanza che spesso fa ed opera su direzione del capomastro, di cui mi tolgo tanto di cappello per la sua responsabilità, ma che a volte può incappare nel voler finire prima del previsto un lavoro o per risparmiare su materiali e tempi di consegna del lavoro.:-))
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Giovedì 24 Agosto 2017, alle ore 16:52
    Buongiorno, dalla immagini fotografiche la superficie coinvolta da distacchi della finitura sembrerebbe un intonaco al civile.
    La casua è dovuta ad infiltrazioni per capillarità, in questo caso bisognerebbe rimuovere parte della finitura e dell'intonaco e sostituirlo con prodotti in grado di non trattenere i sali, come malte costituita da calce idrulica naturale, e finiture con le stesse caratteristiche. in questo caso sarà possibile vedere in acluni periodi dell'anno alonature prodotte da migrazione di umidità, quindi non trattenendola, saranno più difficili le formazioni di sali nei substrati e le frammentazioni in superficie.
    Se la superficie da risanare non risultasse molta, le consiglio prodotti pre miscelati, naturalmente utilizzando un ciclo di questo tipo, bisognerà evitare pitture come traspiranti etc. ma utilizzare soltanto pitture minerali come la calce o il silicato puro.

    Distinti saluti
    Daniele
    Leonardoitalia Restauri
    Salve,
    condivido nel far eseguire il lavoro a personale competente e con i giusti prodotti per il risanamenton e colgo l'occasione per consigliare la seguente lettura redazionale:lavorincasa.it/intonaco-armato-e-reti-porta-intonaco
    Saluti
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img annalisafranceschini
Ciao a tutti, mi chiamo Annalisa. Vi chiedo un consiglio riguardo all'intonaco del terrazzo. Ho un terrazzo di 30mq al primo piano. Dopo le forti piogge ci sono state delle...
annalisafranceschini 11 Marzo 2019 ore 16:34 3
Img laura83
Da un paio di mesi siamo andati ad abitare in una maisonette nuova con piano terra e primo piano, costruita da circa un paio d'anni ma che abbiamo rivestito, pavimentato e...
laura83 23 Giugno 2012 ore 10:24 2
Img valeriatognoni
Premessa: ho esperienza davvero scarsa ma sono giovane e con tanta voglia difare!Ho una stanza con un intonaco con una finitura particolare, è come se formasse delle...
valeriatognoni 23 Dicembre 2013 ore 21:04 3
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img lorella
Salve a tutti.la casa che sto ristrutturando è piuttosto vecchia, adesso avrà circa 60 anni.Il primo piano è fatto con blocchi di cemento.Gli intonaci,...
lorella 15 Giugno 2012 ore 20:43 5
Notizie che trattano Intonaco su pareti scale esterne casa di montagna che potrebbero interessarti
Degrado dei prospetti

Degrado dei prospetti

Ristrutturazione - Il processo di deterioramento delle facciate degli edifici, incide principalmente sull'estetica dell'immobile ed obbliga ad immediati interventi manutentivi.
Finiture di facciata degli edifici

Finiture di facciata degli edifici

Facciate e pareti - Per evitare il ricorso a frequenti ristrutturazioni, bisogna utilizzare intonaci di buona qualità, specifici per il tipo di muratura da proteggere.
Intonaco premiscelato

Intonaco premiscelato

Materiali edili - Gli intonaci premiscelati sono prodotti in azienda e portati in cantiere in cantiere gia' pronti per essere applicati sulle murature.

Caratteristiche e impiego del termointonaco

Risanamento umidità - Intonaci naturali e termoisolanti rifiniscono al meglio le pareti indoor e outdoor di un edificio, permettendo la regolazione interna di temperatura e umidità.

Valutazione dei difetti di costruzione

Ristrutturazione - Come comportarsi nella valutazione dei difetti di esecuzione dei lavori.

Distacchi dei rivestimenti di facciata

Ristrutturazione - Difetti di posa dei rivestimenti di facciata.

Secondo la Cassazione crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - Quando la fessurazione sull'intonaco può essere grave? Ce lo dice la Cassazione con una recente sentenza che individua i casi in cui vi è grave vizio dell'opera

Intonaci in argilla

Ristrutturazione - Sano, traspirante e naturale, l'intonaco in argilla e' alla base delle costruzioni e delle ristrutturazioni che abbracciano la politica della bioedilizia.

Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Una carrellata di esempi di lavori eseguibili su facciate di edifici esistenti e per i quali si può beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
303.602 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Black & Decker
  • bticino
  • Claber
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.