Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Informazioni sui consumi mediante teleriscaldamento


Salve,
vorrei sapere se è più conveniente lasciare acceso il teleriscaldamento tutto il giorno ad una temperatura di circa 17-18 gradi, in modo automatico lasciando che sia lo stesso teleriscaldamento a gestire l'accenzione e lo spegnimento, oppure accenderlo e spegnerlo manualmente per circa 4 ore al giorno partendo da una temperatura ambiente di circa 15 gradi, per portarla a 18 circa.
Si consuma di più gestendo una temperatura media tutto il giorno, o partendo da una temperatura molto bassa?
Inoltre quanto costa un khw di teleriscaldamento?
Mi sono accorto che in un mese ho consumato 220 KW.
È molto, visto che ancora devo ricevere la prima bolletta?
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 10:13
    Ciao,
    in merito ai 220 KW, mi devo informare, ma per quanto riguarda la temperatura media del riscaldamento giornaliero io penso sia meglio mantenere costante il valore dei 17-18°, piuttosto che accendere e spegnere.

    Io rifletto sullo sbalzo termico che si verrebbe a ricreare ogni qual volta si deve fare ripartire il riscaldamento calcolando che l'impatto termico deve ripartire da valori più bassi per riportare a > temperatura l'ambiente, richiedendo così maggiore consumo di energia termica.:-))
    rispondi citando
  • mlb15
    Mlb15 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 13:50
    Il problema è che a casa mia ci sono di media 15-16 gradi senza riscaldamento. In 3-4 ore arrivo a 19 e spengo. Per mantenere 18 dovrebbe stare acceso tutto il giorno partendo dalle 7 del mattino, e non saprei calcolare il consumo di kwh per mantenmere la temperatura costante. In 3-4 ore partendo da 15 ed arrivando a 19 ne brucio 30-35 kwh. Tutto il giorno ne brucerei di piu o di meno?
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mlb15
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 14:12 - ultima modifica: Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 14:13
    Il problema è che a casa mia ci sono di media 15-16 gradi senza riscaldamento. In 3-4 ore arrivo a 19 e spengo. Per mantenere 18 dovrebbe stare acceso tutto il giorno partendo dalle 7 del mattino, e non saprei calcolare il consumo di kwh per mantenmere la temperatura costante. In 3-4 ore partendo da 15 ed arrivando a 19 ne brucio 30-35 kwh. Tutto il giorno ne brucerei di piu o di meno?
    Penso che sia normale che consumerai di più di 30-35KW, ma le varianti di < o > consumo possono dipendere dall'esposizione, ma da quanto dici se trovi in partenza una temperatura di 15° circa e una volta portata alla temperatura voluta con un cronotermostato il consumo sia sempre inferiore mantenendo una media giusta a tuo piacimento.

    Alternativa in funzione dei costi potrebbe risultare, programmando una sola accensione pomeridiana fino a tarda notte, mantenendo i valori intorno ai 18-20°.
    Ma questo è solo un mio parere, molto dipende dalle abitudini personali, penso quindi che si dovrebbero fare delle prove ai fini di trovare il compromesso ideale:-))
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img galaga
Ciao a tutti,questo è il mio primo messaggio sul forum, ho deciso di registrarmi solo adesso, ma da tempo traggo ispirazione dai vostri post per i miei lavoretti di casa...
galaga 20 Agosto 2014 ore 17:38 4
Img mlb15
Salve, nel mio condominio hanno cambiato i contatori del teleriscaldamento. Hanno inserito un contascatti elettronico Siemens e una valvola che non so a che serve. Per gli altri...
mlb15 13 Settembre 2018 ore 19:56 5
Img dr_capins
Volevo chiedere una cortesia a chi è in grado di darmi questo dato:Dal mio A.P.E. risulta un EPi Invol di 102, vivo a Perugia (zona climatica E) ed ho un'abitazione di...
dr_capins 11 Febbraio 2015 ore 16:10 3
Img francocausio
Abito a Modena in una casa piuttosto grande (250 mq) da ca. 40 anni. Tutti i servizi energetici mi sono, da sempre, forniti da Hera. Nel 2016 ho pagato ad Hera tra luce, gas...
francocausio 07 Gennaio 2018 ore 17:46 1
Notizie che trattano Informazioni sui consumi mediante teleriscaldamento che potrebbero interessarti


Teleriscaldamento condominiale

Impianti di riscaldamento - Il teleriscaldamento è una forma di distribuzione dell'energia per il riscaldamento, prodotta in una centrale e trasportata mediante una rete di tubazioni.

Abrogato obbligo certificazione energetica

Condominio - Continuano i colpi di spugna dell?attuale esecutivo nei confronti delle normative emanate dallo scorso governo per il settore casa.Dopo l?abrogazione

Portale europeo per l'efficienza energetica

Normative - La Commissione Europea ha varato un sito Internet dedicato all'efficienza energetica in edilizia.

Teleriscaldamento, luci e ombre

Impianti di riscaldamento - E' uno dei metodi attualmente più diffusi nell'Italia contro-nord, per produrre riscaldamento, grazie alla veicolazione di fluidi termovettori da una centrale.

Termovalvole e problematiche relative alla contabilizzazione del calore in condominio

Parti comuni - Il sistema di termoregolazione e contabilizzazione del calore, anche attraverso l'uso di termovalvole, è obbligatorio nei condomini con impianto centralizzato.

UNI/TS 11300 Parte Quarta

Normative - La UNI/TS 11300 con la parte quarta permette la determinazione dei fabbisogni di energia termica utile degli edifici con i diversi vettori energetici.

Campagna europea per edifici efficienti

Bioedilizia - Partita lo scorso maggio, è in corso di svolgimento la campagna europea Smart-e-buildings, volta a promuovere l'efficienza energetica in edilizia.

Retrofit energetico e consumi

Ristrutturazione - Il retrofitting, una pratica oggi molto diffusa, volta al risparmio energetico ed economico: ecco alcune considerazioni in merito ed alcuni consigli da seguire.

Campus ad emissioni zero: Green Lighthouse

Progettazione - Primo edificio danese carbon neutral, con soluzioni innovative per la riduzione del consumo energetico e ottimo esempio di collaborazione efficiente tra pubblico e privato.
REGISTRATI COME UTENTE
308.098 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Internorm
  • Wienerberger