Informazioni sui consumi mediante teleriscaldamento


Salve,
vorrei sapere se è più conveniente lasciare acceso il teleriscaldamento tutto il giorno ad una temperatura di circa 17-18 gradi, in modo automatico lasciando che sia lo stesso teleriscaldamento a gestire l'accenzione e lo spegnimento, oppure accenderlo e spegnerlo manualmente per circa 4 ore al giorno partendo da una temperatura ambiente di circa 15 gradi, per portarla a 18 circa.
Si consuma di più gestendo una temperatura media tutto il giorno, o partendo da una temperatura molto bassa?
Inoltre quanto costa un khw di teleriscaldamento?
Mi sono accorto che in un mese ho consumato 220 KW.
È molto, visto che ancora devo ricevere la prima bolletta?
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 10:13
    Ciao,
    in merito ai 220 KW, mi devo informare, ma per quanto riguarda la temperatura media del riscaldamento giornaliero io penso sia meglio mantenere costante il valore dei 17-18°, piuttosto che accendere e spegnere.

    Io rifletto sullo sbalzo termico che si verrebbe a ricreare ogni qual volta si deve fare ripartire il riscaldamento calcolando che l'impatto termico deve ripartire da valori più bassi per riportare a > temperatura l'ambiente, richiedendo così maggiore consumo di energia termica.:-))
    rispondi citando
  • mlb15
    Mlb15 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 13:50
    Il problema è che a casa mia ci sono di media 15-16 gradi senza riscaldamento. In 3-4 ore arrivo a 19 e spengo. Per mantenere 18 dovrebbe stare acceso tutto il giorno partendo dalle 7 del mattino, e non saprei calcolare il consumo di kwh per mantenmere la temperatura costante. In 3-4 ore partendo da 15 ed arrivando a 19 ne brucio 30-35 kwh. Tutto il giorno ne brucerei di piu o di meno?
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mlb15
    Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 14:12 - ultima modifica: Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 14:13
    Il problema è che a casa mia ci sono di media 15-16 gradi senza riscaldamento. In 3-4 ore arrivo a 19 e spengo. Per mantenere 18 dovrebbe stare acceso tutto il giorno partendo dalle 7 del mattino, e non saprei calcolare il consumo di kwh per mantenmere la temperatura costante. In 3-4 ore partendo da 15 ed arrivando a 19 ne brucio 30-35 kwh. Tutto il giorno ne brucerei di piu o di meno?
    Penso che sia normale che consumerai di più di 30-35KW, ma le varianti di < o > consumo possono dipendere dall'esposizione, ma da quanto dici se trovi in partenza una temperatura di 15° circa e una volta portata alla temperatura voluta con un cronotermostato il consumo sia sempre inferiore mantenendo una media giusta a tuo piacimento.

    Alternativa in funzione dei costi potrebbe risultare, programmando una sola accensione pomeridiana fino a tarda notte, mantenendo i valori intorno ai 18-20°.
    Ma questo è solo un mio parere, molto dipende dalle abitudini personali, penso quindi che si dovrebbero fare delle prove ai fini di trovare il compromesso ideale:-))
    rispondi citando
REGISTRATI COME UTENTE
295.521 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.