Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2018-06-11 10:56:21

Copertura o impermeabilizzazione corte esterna


Ciao a tutti,
avrei bisogno del vostro aiuto per cercare di risolvere un problema la cui gravità si sta acuendo negli ultimi mesi.
Ho una corte esterna, stretta e lunga, non coperta, di circa 9mt x 1,45mt.
In pratica è come se fosse una terrazza, ma è interamente circondata da muri perimetrali.
L'acqua piovana defluisce mediante un pozzetto, ovviamente c'è un'adeguata pendenza.
Una delle stanze confinanti con questa corte esterna, si trova ad un livello più basso rispetto a quest'ultima di circa 35 cm.
La corte non è impermeabilizzata (sotto le piastrelle non c'è guaina).
Tutto ciò comporta che quando piove l'acqua si infiltra tra fessure o piccoli varchi e, in assenza di impermeabilizzazione, inzuppa i muri del locale interno confinante, che come dicevo si trova 35cm più in basso.
Per risolvere il problema avrei individuato 3 soluzioni, vorrei trovare la più economica e meno invasiva a parità di efficacia:
1) Stendere il mapelastic direttamente sulle piastrelle esistenti (ovviamente con opportuni rialzini laterali) e posare nuove piastrelle (mi alzerò in tutto di circa 1,5cm).
Costo: meno di € 1.000;
Pro: facilità e rapidità di posa; zero scassi; economicità.
Contro: il massetto sottostante (che rimarrà quello originario) resterà bagnato...e avendo sopra il mapelastic (che lo isola) ci metterà tantissimo ad asciugare. Dovendo rifare anche l'intonaco dentro il locale interno (che come vedete dalle foto è molto danneggiato), non vorrei ritrovarmi con molta umidità del massetto da smaltire troppo lentamente.
2) Rifare integralmente massetto e pavimentazione, ovviamente con contestuale impermeabilizzazione.
Costo: circa € 3.000;
Pro: rimedio tecnicamente migliore del precedente perché mi consente di avere un massetto asciutto e non da asciugarsi nei mesi/anni a scapito delle pareti interne.
Contro: Lavoro molto invasivo, la casa mi diventerebbe un cantiere, dovrei spaccare tutto l'esterno e spendere più del triplo.
3) Coprire metà della terrazza (fino al pilastro/canna fumaria, come da foto).
Costo: circa € 2.500;
Pro: bloccherei alla radice il problema dell'acqua in quella parte di corte esterna a confine con il locale dove si sono prodotte le infiltrazioni, senza necessità di fare opere murarie.
Contro: Ho paura che coprendo solo metà corte esterna il problema non si risolva del tutto, in quanto quando piove si bagnerebbe comunque l'altra metà.
La parte bagnata sarebbe a distanza di circa 4 mt dei locali con le infiltrazioni, tuttavia temo che il massetto, bagnandosi per metà terrazza, possa "bagnare" anche l'altra metà e quindi ripresentare il problema.
Ho escluso la possibilità di coprire integralmente la terrazza, sia per una questione di costi (temo si andrebbe sopra i 5.000 euro), sia perché temo di chiudere troppo, non vorrei che tolga troppa aria.
Si potrebbero invece combinare gli interventi 1 e 3...anche se una volta impermeabilizzato il pavimento a che mi servirebbe mettere anche una copertura??
Mi farebbe molto piacere ricevere consigli e pareri da parte vostra.
Allego qualche foto che spero possa fare chiarezza...nell'ordine:
- Foto della corte esterna, in direzione stanzetta con infiltrazioni. In rosso individuata l'area dove andrebbe posizionata l'eventuale tettoia. Non badate a grondaia e scrostamenti vari che presto andranno eliminati.
- Foto della stesso corte esterna ripresa avendo la stanzetta "incriminata" alle spalle. In rosso sempre l'area di eventuale installazione della tettoia.
- Foto dall'interno della stanzetta "incriminata", guardando verso la corte esterna.
- Foto dall'interno della stanzetta "incriminata", guardando verso l'angolo (così si vede il dislivello rispetto all'esterno).
  • ivanisevic
    Ivanisevic Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Giugno 2018, alle ore 13:39
    Aggiungo le altre foto, purtroppo non sono riuscito a metterle in ordine.


  • ivanisevic
    Ivanisevic Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Giugno 2018, alle ore 13:40
    Terza foto


  • ivanisevic
    Ivanisevic Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Giugno 2018, alle ore 13:40
    Ultima foto


  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Giugno 2018, alle ore 21:34
    Ciao!
    a prescindere dalla soluzione(valuto ad esempio la 1 più economica con il Mapelastic).

    Noto che rimrrebbe sempre ai quattro venti la zona lavanderia, quindi, sempre secondo me, non sarebbe male pensare anche alla protezione con una tettoia.:-))((

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Giugno 2018, alle ore 13:13 - ultima modifica: Sabato 9 Giugno 2018, all or 13:16
    Ciao,
    per contenere i costi, puoi trovare diverse soluzioni di svariate misure, nella grande distribuzione o nel web.

    Vedi ad esempio questa pensilina modulabile con copertura in policarbonato (ideale nel tuo caso x non perdere la luce, )di cui ho postato l'immagine :


  • ivanisevic
    Ivanisevic Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2018, alle ore 10:56
    Ciao Jovis, ti ringrazio per il commento.

    Per quando riguarda la mancata copertura della zona lavanderia, al momento non è un problema per due ragioni.
    La prima è che appena possibile riferemo il secondo bagno e porterò dentro la lavatrice.
    La seconda è che l'attuale urgenza è l'umidità/infiltraizone nella stanzetta.
    Tutto il resto è secondario, non voglio che le mie scelte siano orientate da diverse problematiche attualmente molto meno rilevanti.

    Grazie!

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img aanuska
Buongiorno, ho un box doccia rivestito con piastrelle 20x20. Sotto non era, a suo tempo, stata messa la guaina edilizia. Quindi applicate direttamente sul cemento. Dopo il primo...
aanuska 21 Giugno 2022 ore 17:40 4
Img silsil
Chiedo a voi un parere sul prodotto nanoflex no limits della kerakoll, perché l’impresa che lo stà usando sul mio terrazzo sta avendo qualche problema.Dopo la...
silsil 03 Giugno 2022 ore 12:11 3
Img alexs49
Nel mio condominio, in città, da parecchi anni non viene effettuato alcun lavoro, per evitare le infiltrazioni di acqua negli appartamenti.Tempo fà si usava passare...
alexs49 10 Maggio 2022 ore 22:50 4
Img sorguido
Ciao a tutti.Mi date un'idea su come potrei coprire, provvisoriamente, questi fori su cappotto?Data la provvisorietà della cosa, vorrei solo che si vedessero meno e...
sorguido 07 Maggio 2022 ore 14:39 1
Img maxtrezzi
Buongiorno,tempo fa ho usato GEAL Scudo per risolvere i problemi di infiltrazioni del mio balcone.Il risultato è stato discreto, ma non al 100%. Volevo sapere se conoscete...
maxtrezzi 27 Aprile 2022 ore 09:00 5
Notizie che trattano Copertura o impermeabilizzazione corte esterna che potrebbero interessarti


Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.

Massetti e coperture solai: ecco a cosa stare attenti

Tetti e coperture - Le coperture piane degli edifici, di ogni forma e tipologia costruttiva, necessitano di un'attenta progettazione e realizzazione in termini di tecnologie costruttive.

Ricerca delle perdite nelle guaine impermeabili

Ristrutturazione - Nuove metodiche per la ricerca delle perdite nelle guaine ipermeabili.

Impermeabilizzazione terrazzi e balconi senza demolire il pavimento

Materiali edili - Eliminare le infiltrazioni dai terrazzi e da balconi degradati è possibile, con i prodotti impermeabilizzanti liquidi e cementizi, facili e veloci da applicare.

Impermeabilizzare le coperture con il poliuretano

Tetti e coperture - Il poliuretano a spruzzo permette di impermeabilizzare in modo rapido e duraturo le superfici irregolari per forma e materiale, in orizzontale oppure verticali.

Sistema tetto unico

Tetti e coperture - Realizzare un tetto ventilato, impermeabilizzato e isolato con un pannello portante isolante in polistirene espanso sinterizzato di cui è composto il sistema.

Come eliminare le infiltrazioni da tetti e terrazzi ripristinando la vecchia guaina

Materiali edili - Infiltrazioni di acqua dal terrazzo? Si può impermeabilizzare senza demolire la vecchia guaina, con la resina elastomerica monocomponente, impermeabilizzante.

Stop alle infiltrazioni negli interrati

Risanamento umidità - Risanare le infiltrazioni d'acqua con sistemi non invasivi, senza demolizioni o scavi esterni, oggi è possibile grazie a delle iniezioni di resine idroespansive

Bocchettoni per pluviali incassati: caratteristiche e prestazioni

Tetti e coperture - Per l'impermeabilizzazione dei lastrici solari i bocchettoni dei pluviali sono fondamentali per smaltire correttamente le acque piovane ed evitare infiltrazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
339.501 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//