Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Consiglio inferriate o antifurto?


Strarompi
login
21 Gennaio 2007 ore 18:00 38
Sto ristrutturando completamente una villetta, la zona è molto tranquilla, la casa in questione è appena 60 mq + 50mq di giardino (quindi nn è che sia molto appetibile per i ladri), il giardino è accessibile attraverso un cancello e abbiamo fatto fare una porta-finestra che dalla cucina porta appunto nel giardinetto. Ora ci troviamo nel dubbio, montiamo le inferriate alle finestre e una particolare inferriata apribile nella porta-finestra o mettiamo un bell'allarme?

Io sono estremamente contrario alle inferriate poichè sono antiestetiche, in più nella porta-finestra non avrebbe la stessa efficacia che un'inferriata fissa.

Che mi consigliate? Voi che Fareste?
  • iceberg60
    Iceberg60 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Gennaio 2007, alle ore 22:02
    Dici che la zona è tranquilla, quindi non so quanto le inferriate possano essere una buona soluzione.

    Tra l'altro se vogliono entrare i ladri entrano comunque purtroppo, io vedrei meglio un buon antifurto.

    Nel mio giudizio sono però certamente influenzato dal fatto che anche io non sopporto le inferriate.

    Non solo sono antiestetiche, ma per me il concetto va oltre, tolgono la liberta della visuale dalle finestre e non so a voi ma a me in una casa con le inferriate sembrerebbe di stare in prigione.

    Magari abbinerei anche un sistema di accensione automatica delle luci con rilevatore di movimento, ce ne sono che costano pochissimo. L'effetto deterrente è minimo, ma è meglio di nulla.
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Gennaio 2007, alle ore 23:21
    Ammetto la mia ignoranza, un buon antifurto quanto può costare?
    Visto che gli infissi me li iniziano a creare ora, è meglio predisporli o basta un sistema di rilevamento movimento?
    rispondi citando
  • iceberg60
    Iceberg60 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 12:31
    Non ti so dire gli ultimi prezzi e tra l'altro variano comuqnue molto a seconda di installatore e quello che richiedi. Non ti dico cifre perchè sarebbero troppo approssimative.

    Ci sono una marea di opzioni possibili. L'unica è fare un giretto per internet e vedere un pò cosa offre al momento il mercato e poi in base alle tue esigenze, contattare qualche installatore per dei preventivi sulla base di quello che gli chiedi.

    Per gli infissi so che si può predisporli,ma e qui ammetto la mia ignoranza, non so se la predisposizione sia universale o in base al sistema antifurto scelto.

    Come indicazione valida sempre, ti posso dire di chiedere un pò in giro ad amici e conoscenti per conoscere qualche bravo installatore, della serie che l'antifurto che ti mettono non scatta per niente e se c'è qualcosa che non va, non ti facciano aspettare mesi per venire a sistemarlo.
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 13:02
    Grazie per i consigli, ho chiamato il mio elettricista che sta proprio in questi giorni cominciando a montare tutto l'impianto elettrico (hanno appena finito di fare le tracce), lui mi dice che ora è possibile montare solo antifurti radio volumetrici e con rilevatore di movimento, mi ha detto che montando uno dei migliori allarmi con 3 rilevatori (1 x stanza) + centralina + 2 telecomandi + collecamento al telefono per chiamate automatiche + rilevatori di movimento in giardino sarei all'incirca sui 2.000?

    In giornata faccio un salto da un'installatore di antifurti per avere un confronto.

    Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.
    rispondi citando
  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 13:37
    Se la zona è tranquilla io non farei niente per i motivi che tu dici. certo un antifurto a 2000 ? potrebbe comunque essere una scelta fattibile a prescindere.
    le inferriate molto antiestetiche di sicuro, sono comunque + sicure.
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 13:45
    Considerando il fatto che attorno alla mia villettà ci sono 4 casa tutte simili alla mia, 1 abiatata dai miei genitori le altre da vicini che mi conoscono da più di 30anni, di sicuro se suonasse l'allarme 1 di loro non starebbe fermo ma andrebbe a controllare. Il geometra insiste per le inferriate, io per la serenità della mia futura moglie ho deciso di optare per l'antifurto poichè ripeto mettere un'inferriata con la serratura è come non metterla, tanto i ladri se sono capaci ad aprire una serratura blindata figuriamoci se non riescono ad aprire quella di un'inferriata, oltretutto se me la rovinano sarei obbligato a cambiare tutto.

    Alla fine dei conti risparmio pure facendo l'antifurto...
    rispondi citando
  • orsogigiocco
    Orsogigiocco Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 14:35
    Se sei ancora in tekpo metti un antifurto con i fili
    Sono molto più stabli e afidabili di quelli via radio

    Cominciano a girare apparecchi che mandano in pappa gli antifurti senza fili

    Ciao
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 14:39
    No purtroppo dovrei spaccare tutto e hanno appena fatto la gettata sulle tracce....

    La cosa buffa è che l'elettricista mi ha tirato fuori mille cavolate (presa di quà presa di la, predisposeizione su, predisposizione giù) e non mi ha detto ma l'antifurto? lo vuoi?
    rispondi citando
  • the manager
    The manager Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 14:46
    Ho installato le inferriate tra la finestra e le persiane in modo tale da poterle tenere chiuse ma con le persiane aperte in modo da avere luce in casa: le inferriate si aprono verso l'esterno cosi' non impicciano.
    Poi un bell'antifurto wireless con sensori magnetici a tute le finestre piu'la porta, con due sirene ( una per parte dato che la casa ha gli affacci opposti), che fondamentalmente ha una funzione deterrente. Ho installato l'antifurto con i soli sensori magnetici alle finestre perche' cosi' posso tenerlo praticamente sempre attivo e lasciar gironzolare il mio cagnone per casa senza falsi allarmi.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 15:47
    Se alla fine scegli le inferriate ci sono anche quelle a scomparsa dentro il muro in un apposito cassonetto, sempre che tu non abbia già intonacato.
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 16:08
    Ciao, io personalmente abito in provincia di torino anche dove abito e' tranquillo e personalmente ho optato per un antifurto "meccanico" nel senso che al primo piano ho messo delle veneziane blindate (certificate iso 9000 nemmeno il flessibile le taglia!), mentre al secondo piano ho messo degli infissi con vetro antisfondamento (molto massicci direi) tutti gli infissi sono in massello, dal punto di vista estetico sono impeccabili, ho preferito optare per questa soluzione in quanto degli allarmi elettronici non mi fido troppo (sai lavoro nel campo dei pc), basta un po di schiuma o un decodificatore et voila' in barba ai vicini... e poi il ladro che deve armarsi dei classici attrezzi da scasso e perdere tempo a scassinare...... deve lavorare e questo non sta bene!!!!!
    rispondi citando
  • iceberg60
    Iceberg60 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 16:16
    Quest'ultima soluzione mi sembra buona, e tra l'altro evita un problema di cui sono sempre stato convinto.

    Mettere sistemi di sicurezza in case normali non fa altro che attirare ladri e malintenzionati.

    A mio avviso il ragionamento è questo...inferriate e/o antifurto visibile = qualcosa di valore da difendere nella casa, ergo il gioco vale la candela.

    Ovvio che chi si può permettere la villa la deve difendere comunquq, perchè antifurti e inferriate o meno, quella attira i ladri come api col miele, ma per le case normali credo funzioni il ragionamento di cui sopra, se si decide di difendersi meglio farlo con sistemi che non siano palesi.
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 16:27
    La mia è una casina da 50mq non la definirei villa anche se magari quando finita sarà molto carina...
    rispondi citando
  • the manager
    The manager Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 16:38
    Prendiamo due villette, una vicino all'altra, tutte e due carine, una ha una sirena all'esterno e l'altra no: i ladri quale visiteranno prima?
    La risposta e' scontata.
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 16:46
    Infatti... la sorpresa la trovano quando tentano di scassinare, e comunque il ladro non ci deve perder troppo tempo per entrare inoltre non deve fare troppo rumore..... gli antifurti meccanici sono migliori rispetto a quelli elettronici sotto questo punto di vista.... e poi non ho ne grate alle finistre e ne codici da digitare per inserire o disinserire un antifurto

    Ciao
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 22:39
    Scusate ma in cosa consistono gli antifurti meccanici?
    rispondi citando
  • iceberg60
    Iceberg60 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 23:38
    Prendiamo due villette, una vicino all'altra, tutte e due carine, una ha una sirena all'esterno e l'altra no: i ladri quale visiteranno prima?
    La risposta e' scontata.

    Io dico che visiteranno prima quella con la sirena all'esterno, è la in bella mostra e dice "ho qualcosa da difendere", altro che potere deterrente.
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 10:29
    Gli antifurti meccanici sono quelli dove non e' presente elettronica ad es: inferriate, persiane blindate, infissi blindati dove in "soldoni per scassinare serve il classico piede di porco come nei film di toto'... insomma dove occorre faticare e perdere tempo.....
    Elettronico invece dove c'e' almeno una basetta con qualche microcip che gestisce aperture e chiusure, dove se sei un tecno ladro con un aggeggino elettronico decodifichi la chiave ed entri senza troppa fatica e senza perder tempo.....
    detto tutto in maniera semplificativa eh

    Ciao
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 10:43
    Allora la mia attuale situazione è:

    Portone blindato, finestre con infissi antiscasso, magniglie con clip per apertura e vetri antisfondamento, persiane in alluminio con lucchetto e antifurto interno con sensori di movimento a 2 frequenze. In più facciamo installare dei sensori di movimento nel giardino per l'accensione delle luci automatiche.

    poi male che vada entreranno e mi fregheranno il televisore.. è l'unica cosa di valore che possono trovare e portare via...
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 11:12
    ... scusa ma allora ste grate a cosa ti servono se gia' hai tutto cio'? Penso che per un televisore difficilmente qualche ladro si metta a faticare per scassinarti casa..... non spendere altri soldi che cosi' ti va piu' che bene

    Ciao
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 11:16
    ... scusa ma allora ste grate a cosa ti servono se gia' hai tutto cio'? Penso che per un televisore difficilmente qualche ladro si metta a faticare per scassinarti casa..... non spendere altri soldi che cosi' ti va piu' che bene

    Ciao

    infatti il dubbio era inferriate o antifurto

    2000? antifurto
    2500? inferriate

    però visto che ho vissuto per 11 anni in quella casa senza nulla sono ignorante in materia e volevo consigli

    ora visto le vostre considerazioni optiamo per l'antifurto che risparmiamo pure qualche cosina... (ah ovviamente se era per me non facevo nulla è la mia futura moglie la paranoica.... )
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 11:54
    Aaa ste mogli mi sembra di sentir la mia... ma se gia' hai infissi antiscasso etc etc etc perche buttare sti 2000/2500 euro?
    rispondi citando
  • strarompi
    Strarompi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 11:57
    Perchè così dormirà serena, già si sveglia di suo al primo rumore in un condominio, figuriamo quando sarà nella nostra casina indipendente...

    se non altro l'antifurto farà da deterrente per gli zingari
    rispondi citando
  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 12:18
    Quoto in toto.... identica a mia moglie.... eh eh eh eh
    anche se io nel 2003 in condominio al secondo piano ho effettivamente stavano entrando gli zingari in casa mentre noi dormivamo grazie all'udito bionioco di mia moglie li abbiamo fatti scappare e da allora persiane chiuse d'estate..... eravamo senza nessun tipo di antifurto! adesso col cappero entrano facilmente devono sudare!!!!! per prendere poi al massimo un televisore (pesanre).

    Ciao
    rispondi citando
  • ceto90
    Ceto90 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Gennaio 2008, alle ore 16:33
    Ho letto tutto il forum, ma evidentemente nessuno di voi ha mai ricevuto sgradite visite. Io abito da 40 anni in una casa singola in un paesino tranquillo, ho al pian terreno le infferiate (dell'epoca della casa, ossia anni '50) ed un impianto d'allarme volumetrico e con sensori su porte e finestre. L'allarme lo inserisco solo quando non siamo in casa perchè con dei bambini, che possono alzarzi di notte, ed una strada molto trafficata a fianco si rischia di svegliarsi a suon di sirena con il cuore in gola. Teoricamente tutto ok. se nonchè un mese fa, nel cuore della notte, mi sono capitati i ladri in casa. Mentre noi dormivamo hanno passato ogni stanza, anche quelle dei bambini. Sono entrati per una finestra staccando due stecche dell'infferiata facendo un buco nel legno della finestra, il tutto senza che ne io ne mia moglie ce ne accorgessimo. Il danno è niente in confronto alla paura di quello che saremmo potuti andare incontro. Ora sto cercando idee per nuove infferiate più sicure ma anche esteticamente decenti, perchè tutto sommato, non saranno belle ma mi spiace non avere la libertà di poter tenere una finestra aperta d'estate. Gli antifurto saranno sicuri ma presumono che uno viva chiuso sigillato in casa, e d'estate? I perimetrici sono comodi ma molto costosi,ed inoltre ho sentito che basta un gatto randagio per farli suonare. Chiedo agli amici del forum di segnalarmi eventuali siti internet, o fiere del settore che riguardano le infferiate. Grazie Antonio
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Gennaio 2008, alle ore 17:13
    Non ci sono case impenetrabili..... qualsiasi è lo strumento utilizzato!

    Sul discorso allarmi però mi pare di leggere nelle tue parole una forte contraddizione......
    ...L'allarme lo inserisco solo quando non siamo in casa perchè con dei bambini, che possono alzarzi di notte, ed una strada molto trafficata a fianco si rischia di svegliarsi a suon di sirena con il cuore in gola.

    Mi sorge una domanda a cosa serve un allarme allora? Forse sbaglierò, ma probabilmente il sistema che hai installato non è idoneo alle tue esigenze....
    Esistono in commercio sistemi semplici ed affidabili. Sistema di attivazione diversi per esigenze....., quindi attivazioni per zone....., attivazione notturne....., diurne......, con persone in casa......, solo finestre....., porte e finestre......., porte, finestre e tapparelle, solo tapparelle....... insomma un buon sistema si adegua alle esigenze dell'utente.....
    NON può essere che la famiglia si debba adeguare all'allarme.....
    Per l'estate poi........ Anche qui mille problemi...... "...Le inferiate sono meglio perchè si può dormire con la finestra aperta........ " Già, ... e poi succede quel che abbiamo appena letto! Un buon sistema di allarme può prevedere contatti alle finestre, alle tapparelle o persiane e sensori di rilevatori gas soporiferi...... Non sono costosi ..... però l'installatore deve essere un professionista, sapere cosa fà e dove lo fà......
    Comunque NIENTE può garantire che un ladro professionista NON entri in casa facendosi beffe di tutto...... PURTROPPO.

    Ciao

    p.s.: non installo impianti di allarme .....
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 08:27
    Io nella nuova casa (villetta bifamigliare) ho messo sia le inferriate che l'allarme con sensori di movimento interni e contatti alle finestre.
    Anche a me le inferriate fanno schifo, ma d'altra parte coi tempi che corrono tocca difendersi in qualche modo...
    (tanto per dire, da me sono già passati i ladri IN CANTIERE e si sono fregati caldaia e termosifoni già montati...)
    rispondi citando
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 09:12
    Gran bella discussione......
    purtroppo almeno per me non è un problema di soldi !!!! se vogliono con i ladri posso dividere i miei debiti che ho contratto per fare casa !!!!!!!!!
    Il problrma vero è questo:
    svegliarsi di colpo e vedrti un tipo al buoi che ti stà difronte al letto è il mio incubo più frequente !!!!
    Inoltre se zingari rumeni o simili ti entrano e non trovano nulla fanno danni per stronsaggine !!!!
    Conosco famiglie a cui sono entrati i ladri, mentre dormivano li hanno narcotizzati , compreso i figli e addirittura si sono fermati a cena in cucina mangiando quello che c'era ed addirittura per rabbia di non aver trovato nulla defecando in giro per casa !!!!

    Ora ho costruito una casa singola con molte finestre al piano terra (circa 7), e durante il progetto ero tremendamente non sicuro se puntare su infissi e portone blindato o allarme.
    Alla fine ho optato per l'allarme per vari motivi:
    Infissi blindati praticamente non esistono , per esempio con le calssiche maniglie delle finestre è sufficiente fare un buchino dall'esterno inserire una maniglia e aprire la finestra!!!! esistono serrature per ovviare il problema ma nessuno le monta.
    Persiane in acciaio ma considerato quanto costano e considerato che comunque hanno una serratura......
    Le grate offrono sicurezza ma quelle fisse in ferro murate direttamente.
    I vetri antisfondamento......lasciamo stare, li chiamano tutti cosi ma se vuoi veramente un vetro andisfondamento certificato ti costa un patrimoniao e poi comunque aprono la finestra......

    Quindi ho optato per antifurto.......chiaramente ho tutti i punti cablati, sono 9 sensori di movimento interni di seconda generazione + 15 contatti magnetici alle persiane cosi d'estate si può stare con le finestre aperte, inoltre ora voglio dotare le finestre del piano terra di altrettanti contatti magnetici wireless visto che mi prendono le paranoie che i contatti esterni delle persiane possono essere manomessi.
    Inoltre stò installando da solo un circuito di videosorveglianza....

    L'allarme alla fine lo metto sono quando siamo in casa e inserisco il perimetrale prima di andare a letto per dormire tranquillo......una sera c'è stato un falso allarme e a momento sono rimasto infartuato !!!!
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 11:48
    Emanet anche io ho seguito le scelte da te indicate....

    Se hai la possibilità fatti installare i sensori per la rilevazione di gas soporiferi....., sono abbastanza economici . Unico neo.... i mie li hanno predisposti a 30/50 cm da terra nelle camere..... .
    Ho fatto predisporre (corrugati) per la videosorveglianza. Stò cercando siti specializzati in merito, anche per la vendita on line ...... Hai qualcosa da suggerire?

    Ciao
    rispondi citando
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 12:29
    Emanet anche io ho seguito le scelte da te indicate....

    Se hai la possibilità fatti installare i sensori per la rilevazione di gas soporiferi....., sono abbastanza economici . Unico neo.... i mie li hanno predisposti a 30/50 cm da terra nelle camere..... .
    Ho fatto predisporre (corrugati) per la videosorveglianza. Stò cercando siti specializzati in merito, anche per la vendita on line ...... Hai qualcosa da suggerire?

    Ciao



    se vuoi io l'ho progettato e realizzato da solo ( come del resto gran parte di casa).
    Oggi i materiali si riescono a trovare a buon prezzo, per il montaggio se sai fare un pò di bricolage è una fesseria....
    se vuoi sono a disposizione
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 15:15
    Emanet io ho fatto diverse ricerche, trovato siti e documentato, almeno parzialmente .... credo.... .

    Avevo in mente un DVR 4 o 8 ingressi digitali con telecamere IR per esterni, il tutto miscelato con modulatore sull'impianto antenna TV di casa, così da poter vedere su qualsiasi tv della casa il "live" delle telecamere..... Cosa ne pensi?
    Ho cercato siti che potessero vendere on line del materiale...., ho trovato Dseitalia, Televista, qualcosa su E-Bay.....
    Non sono ancora convinto ed il parere di esperto come te mi farebbe molto comodo......, naturalmente anche sul dove reperire il materiale.....

    Ciao e grazie
    rispondi citando
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 15:32
    Mi inviti a nozze !!!!

    io fin'ora ho realizzato quento segue:

    2 telecamere a infrarossi, una ccd e cmos collegate ad un quad la quale uscita viene riversata sull'antenna tv, il tutto collegato ad un relè a tempo azzionabile dal campenello di casa e dal centralino telefonico tramite combinazione numerica.

    Il tutto cablato non wireless.
    Dopo aver visto su internet ho deciso che il posto + economico sia ebay chiaramente devi saper comperare meglio negozi oppure utenti specializzati in materia.
    Il modulatore per l'antenna l'ho preso in zona costa poco ed è semplicissimo da montare.

    Il tutto dovrà essere completato con altre 2 telecamere e il quad verrà sostituito con registratore digitale su hardisk che tiene circa 4-5 giorni di immagini e poi sovrascrive.
    Il registratore gestisce anche i movimenti sulle telecamere registrando solo quando c'è movimento e in determinate parti dello schermo.
    Se cerchi su ebay lo trovi mi sembra a circa 300 euro + harddisk
    Chiaramente l'uscita del registratore è come quella del quad ovvero AV quindi tranquillamente passata sul modulatore.
    Se vuoi in privato ti do i link dei materiali che ritengo buoni, il tutto chiaramente per non fare pubblicità nel forum
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 15:44
    Bhè che dire ..... grazie!

    In privato ti chiederò indicazioni....

    Ciao
    rispondi citando
  • ceto90
    Ceto90 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 4 Gennaio 2008, alle ore 08:14
    Risposta per Pietris.
    Il mio allarme è di 6-7 anni fa della ditta GT casa allarm di quelli che si possono installare senza fili con sensori alle finestre e volumetrico. Pagato circa Lire 2.000.000 e montato da me. Ha la scomodità di dover cambiare le pile ma ho evitato fili per tutta la casa. Non posso dare la colpa a lui di quello che mi è capitato (non avendolo inserito) ma i carabinieri mi hanno detto che le bande di slavi e rumeni codificano i codici dei telecomandi. Per cui?? Mi chiedo inoltre come è possibile mettere sotto allarme una finestra aperta? Ammetto di essere allergico a tutto ciò che è elettronico, ma rivolgersi ad una ditta mi hanno detto che ci sono costi esorbitanti. Mi potresti dare qualche buona marca di allarme a costi ragionevoli? mi interessa inoltre il discorso dei gas, i sensori rilevano anche la presenza di monossido di carbonio? Parlavi inoltre di video sorveglianza, ma non riesco a capire la vera utilità, vedere chi ti ha svaligiato casa?? tanto non gli fanno nulla, e non ti evita i danni. Grazie

    X Emanet.
    A me è capitato ciò che tu temi, ossia i ladri sono venuti di notte, non credo ci abbiano narcotizzato, ma sono stati in tutte le stanze, bimbi compresi. La mia ragazzina lo ha pure visto, per fortuna non si è mossa ed è venuta a chiamarci solo quando non ha più visto "luci girare x casa". Credimi è un'esperienza da non augurare a nessuno! Pensavo di essere immune da queste cose perchè siamo una famiglia modesta, viviamo in una casa grande ma non lussuosa con tre figli, percui tutti possiamo essere preda di questi delinquenti.
    Quando parlavi di inferriate hai detto che "le grate offrono sicurezza ma quelle fisse murate" cosa intendi? Perchè avendo le tapparelle (in acciaio) volevo cambiare le inferriate ma sono costretto a montarle (naturalmente murandole) sempre esterne non all'interno del quadrato della finestra perchè il muro non è così spesso. Quali sono le più sicure a tuo parere? Ne ho viste alcune a grata che si incrociano a rombi murate in più punti. Che dici? Se può essere utile potre pubblicarti la foto. Accetto consigli, non vorrei comunque spendere una follia, altrimenti vendo casa e vado in appartamento. Grazie.
    rispondi citando
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 4 Gennaio 2008, alle ore 09:31
    Io dicevo solo che secondo me le grate con serratura lasciano il tempo che trovano......meglio montare quelle fisse murate in più punti, con il ferro bello spesso, che per tagliare si deve utilizzare la smerigliatrice.
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 4 Gennaio 2008, alle ore 09:40
    Ceto90,
    non sono un esperto del settore sono solo un consumatore che ha deciso di documentarsi e quindi le mie sono solo impressioni di un principiante .
    Fatta questa dovuta premessa ti spiego come abbiamo risolto con l'aiuto di un installatore serio.
    Per il problema finestre d'estate.....
    Nella mia abitazione ci sono le persiane orientabili (scelte anche per questo) con i loro bei contatti..... Quindi si può parzializzare l'impianto scegliendo di attivare solo quello che si vuole.... e nel mio caso d'estate sceglierò di attivare i contatti solo alle persiane (se le finestre sono aperte e comunque anche loro dotate di contatti) e le barriere ad infrarossi esterne.... oltre ai rilevatori di gas (mi pare anche monossido).
    Questione telecomandi...... Il mio installatore me li ha sconsigliati, insieme alle tessere di vicinanza..... quindi abbiamo installato una serie infinita di tastiere (con sensori anti strappo). Si limita il problema dei codici....... se vogliono entrare non c'è sistema che tenga......
    Per ovviare a questo problema il sistema di video sorveglianza aiuta.....
    Ormai quasi tutti hanno il cosiddetto "motion detection" un sistema che "capisce" quando all'interno di un area prestabilita si muove qualcosa che non dovrebbe muoversi e quindi attiva il sistema di allarme anche prima che qualcuno entri in casa..... Nel mio caso imposterò delle aree sensibili al di fuori dell'abitazione (giardino, garage ecc.) e chiederò al sistema di attivare l'allarme solo al verificarsi di certi eventi..... Come dire una protezione esterna ......
    Ribadisco comunque il concetto....... NIENTE può garantire l'impenetrabilità....... ed una buona polizza assicurativa è un ottimo coadiuvante

    Ciao

    p.s.: un ultimo consiglio...... non pubblicare mai foto della tua abitazione...., magari postale in privato a qualcuno di cui ti fidi.....
    rispondi citando
  • fabuloso78
    Fabuloso78 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Aprile 2014, alle ore 19:31
    Io metterei l'antifurto per una questione anche estetica, le inferriate proprio non mi piacciono.
    Tra l'altro adesso ci sonod egli impianti che hanno dei rilevatori di prossimità pazzeschi, un mio collega ne ha fatto installare uno israeliano, dice che sono i migliori.
    rispondi citando
  • lindanox
    Lindanox Ricerca discussioni per utente Fabuloso78
    Venerdì 16 Maggio 2014, alle ore 16:01
    Io metterei l'antifurto per una questione anche estetica, le inferriate proprio non mi piacciono.
    Tra l'altro adesso ci sonod egli impianti che hanno dei rilevatori di prossimità pazzeschi, un mio collega ne ha fatto installare uno israeliano, dice che sono i migliori.
    Fabuloso se è israeliana al 99percento è la Risco, è vero è un'ottima ditta :-)
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
305.862 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie