Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Pareri su Antifurto Verisure


Buongiorno,
ho letto vari post sull'argomento antifurto, volevo però un'opinione specifica sulla marca/azienda Verisure: sono molto commerciali, temo un po' la qualità del prodotto e l'assistenza post vendita (online si trovano molteeee recensioni positive, forse troppe).
Qualcuno ne ha esperienza ?
Grazie
Lorenzo
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 5 Marzo 2019, alle ore 17:54
    Ho un amico che lo ha, e dato che lo avevo addocchiato anche io, a suo tempo gli feci alcune domande.

    Il prodotto è senza dubbio valido e funziona bene. i lproblema è che con il sistema base che loro proponevano non ci facevo nulla e qui i costi lievitavano notevolmente, in più ci sono costi aggiuntivi per un canone mensile se si vuole usufruire di tutte le funzionalità.

    Ora, facendo una chiacchiera da bar quello che mi ha lasciato così è la loro impostazione commerciale e nella comunicazione.

    Se noti a fianco dell' offerta c'è un asterisco * se vai in fondo alla pagina del loro sito è riportato in modo estremamente piccolo ((*) Sconto applicabile sul prezzo di listino. Non cumulabile con altre offerte 2019)

    Che a me detta così non dice nulla. ho compilato il loro from di contatto è mi sono visto letteralmente bombardare di chiamate da un call center tanto che ho dovuto bloccare il numero. Io credevo di essere contattato da un'ageniza di zona ma non è stato così.

    La somma di questi eventi mi ha fatto desistere dall' approfondire la cosa con loro.

  • lorep85
    Lorep85 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Marzo 2019, alle ore 12:03
    Ciao a tutti,

    posto un aggiornamenteo per dare informazioni a chi eventualmente in futuro volesse avere info su VERISURE.

    Ho incontrato il commericale che ha fatto un sopralluogo, professionale e chiaro, il prodotto e la soluzione sembra valida.

    il punto di forza è la "centrale allarmi" (non la centralina) che verifica in tempo reale ogni allarme che scatta e chiama quindi la polizia se effettivamente c'è un problema, evitando così di dover correre per falsi allarmi. Monitorano anche la manutenzione, guasti, pile scariche, etc.

    Il contro è sicutramente il costo: il prodotto viene molto scontato (sotto i 1000€) ma c'è un pagamento mensile che, standard, è di circa 45€ iva.
    Per la mia necessità troppo elevato.

    Ciao a tutti

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Martedì 24 Settembre 2019, alle ore 19:15
    Ho un amico che lo ha, e dato che lo avevo addocchiato anche io, a suo tempo gli feci alcune domande.

    Il prodotto è senza dubbio valido e funziona bene. i lproblema è che con il sistema base che loro proponevano non ci facevo nulla e qui i costi lievitavano notevolmente, in più ci sono costi aggiuntivi per un canone mensile se si vuole usufruire di tutte le funzionalità.

    Ora, facendo una chiacchiera da bar quello che mi ha lasciato così è la loro impostazione commerciale e nella comunicazione.

    Se noti a fianco dell' offerta c'è un asterisco * se vai in fondo alla pagina del loro sito è riportato in modo estremamente piccolo ((*) Sconto applicabile sul prezzo di listino. Non cumulabile con altre offerte 2019)

    Che a me detta così non dice nulla. ho compilato il loro from di contatto è mi sono visto letteralmente bombardare di chiamate da un call center tanto che ho dovuto bloccare il numero. Io credevo di essere contattato da un'ageniza di zona ma non è stato così.

    La somma di questi eventi mi ha fatto desistere dall' approfondire la cosa con loro.
    Buonasera, installo allarmi da ormai 10 anni e mi guardo bene dal chiamarli "antifurto" in quanto l'unico sistema "antifurto" è l'adozione del nebbiogeno.
    per quanto concerne la sala operativa mi chiedo a cosa serve e spiego il perché:
    l'allarme scatta, la sala operativa mi avverte e le guardie giurate subappaltate arrivano a giochi fatti.
    Qualsiasi allarme dotato di compositore GSM e Lan, avverte in caso d'infrazione indicando vocalmente e per iscritto cosa realmente sta accadendo. Pagare una somma iniziale e un canone di 3 anni per in comodato d'uso che non prevede nemmeno una sirena esterna mi sembra paradossale.

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente Mirkopastorella
    Lunedì 30 Settembre 2019, alle ore 16:10 - ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019, all or 04:55
    Buonasera, installo allarmi da ormai 10 anni e mi guardo bene dal chiamarli "antifurto" in quanto l'unico sistema "antifurto" è l'adozione del nebbiogeno.
    per quanto concerne la sala operativa mi chiedo a cosa serve e spiego il perché:
    l'allarme scatta, la sala operativa mi avverte e le guardie giurate subappaltate arrivano a giochi fatti.
    Qualsiasi allarme dotato di compositore GSM e Lan, avverte in caso d'infrazione indicando vocalmente e per iscritto cosa realmente sta accadendo. Pagare una somma iniziale e un canone di 3 anni per in comodato d'uso che non prevede nemmeno una sirena esterna mi sembra paradossale.
    Caro Mirko,

    se sono oltre 10 anni che installi allarmi posso capire bene che tu abbia interesse a spingere sistemi alternativi, acquistandoli da un grossista e rivendendoli poi al cliente finale marginando molto bene, piuttosto che un sistema come quello di Verisure, che non ti lascia invece, la libertà di fissarne i prezzi di vendita e installazione.

    CIò è del tutto legittimo, naturalmente.. lo è un po meno invece, fornire informazioni scorrette e parziali su un sistema concorrente.. .

    Da installatore Verisure, quale io sono, provo invece a spiegarti perché è fondamentale il ruolo della Centrale Operativa, che non si limita ad avvisarti e ad inviare guardie giurate subappaltate a giochi fatti come, come scrivi tu...

    La centrale operativa infatti, a seguito dello scatto d'allarme, valuta in pochi secondi la situazione e fornisce quindi un primo prezioso servizio nella gestione di un eventuale, sempre possibile, falsi allarme, resettando il sistema senza costringere il cliente a verificare di persona cosa stia accadendo, precipitandosi sul posto.

    A seguito di un allarme reale, invece, non appena verificata l'intrusione, procede a chiamare le forze dell'ordine con un protocollo prioritario codificato dal Ministero degli interni.

    Questo è molto importante perché - com'è ovvio - le forse dell'oridne ricevono molteplici chiamate oggi giorno...avere un priorità specifica fa la differenza.

    Inoltre, la resposanbilità della chiamata è della centrale operativa e non del cliente, il quale è quindi svincolato da ogni rischio di "procurato allarme"in caso di falsi allarme, al contrario di quanto succede invece con i normali combinatori telefonici.

    Da ultimo arrivano le guardie giurate, che intervengono sempre a seguito dello scatto d'allarme ma solo "a supporto" dell'intervento delle forze dell'ordine, assicurando poi l'ulteriore servizio di piantonamento dell'eventuale porta o finestra scassinata...

    infine la centrale operativa è sempre disponibile - h24, ogni giorno dell'anno - per fornire supporto e protezione ai titolari del sistema e alle loro famiglie, per ogni emergenza di ogni natura che possa capitare in qualunque momento: all'occorrenza chiamerà una guardia medica, un ambulanza, i pompieri...e finanche un pronto intevento veterinario!

    E poi naturalmente, gestirà anche,con diverse specifiche procedure, i casi più gravi drammatici, ovvero i sequestri.Come sono certo sai bene anche tu infatti, sempre più spesso ladri e malviventi agiscono proprio quando le persone sono in casa!

    Sempre più spesso capita che donne sole ed anziani sono attesi nell'androne di casa dal balordo di turno che intende aggredirli subito oppure aspetta che aprano la porta per spingerli dentro e derubarli.

    in entrambi i casi il sistema Verisure offre specifi protocolli di richiesta di soccorso.

    Detto questo, concludo dicendo che per definire correttamente i servizi Verisure occorre parlare di un - "sistema completo di sicurezza e vigilanza" - che prevede quindi funzioni antiintrusione ed antifurto ( come il nebbiogeno giustamente da te citato, ma anche servizi di sorveglianza e protezione h24.

    Ecco dunque spiegato perché valga la pena di sostenere il prezzo della quota mensile dei servizi, a fornte peraltro, di un costo di installazione davvero molto basso.

    buona serata a tutti










  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Settembre 2019, alle ore 16:31
    Spiegazione esaustiva ma si tralascia che il il Vs sistema è in comodato d'uso, il canone per un kit base 50€ al mese per 36 mesi è esoso e chiunque può sottoscrivere con il proprio allarme se di grado di "grado 2" contratti con sale operative, esempio PUMA.
    i falsi allarme un buon allarme salvo eventi particolari non li da.
    per quanto concerne l'assenza di una sirena esterna e i contatti su finestre che obbligano ad inserire l'allarme a finestre chiuse e non l'adozione di sistemi a tenda, mi lasciano basito.

    ottimo servizio marketing, ottimi commerciali

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Settembre 2019, alle ore 17:13 - ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019, all or 04:56
    La quota servizi di Verisure non è affatto esosa, caro Mirko..tutto è relativo, il prezzo della propria tranquillità e della certezza che c'è sempre qualcuno pronto ad intervenire e ad aiutarci è inestimabile.

    inoltre, nei circa 50 euro di quota mensile sono compresi molti altri sevizi di cui non ho parlato, quali per esempio la totale garanzia.

    Come tu sai bene un sistema di media qualità (nemmeno eccelsa) non può costare meno di 2'000/3'000€ e dopo non offre alcun servizio, se non sborsando ulteriori spese per un un contratto aggiuntivo con una centrale operativa come dicevi tu.

    E i costi di manuntezione (batterie , ricariche sim etc etc....) nonché eventuali riparazioni e sostituzioni (ognicosa si rompe prima o poi...) sono tutti a carico del cliente.

    Con l'aggiunta del costo della chiamata del tecnico specializzato che ha installato il sistema e della sua parcella oraria ( a prezzi, quelli si, spesso esosi...)

    Il sistema Verisure è un comodato d'uso per solo tre anni, dopodichè resta di proprietà del cliente con un riscatto di soli 60€.

    Inoltre il servizio è eventualmente disdettabile in ogni momento, senza alcun vincolo, salvo solo una penale di € 200,00 - che diventa pari a zero dopo i 36 mesi.

    Sul fatto che esistano sistemi di allarme che non subiscano falsi scatti, soprassiedo...è una sciocchezza troppo grossa. Non vale la pena di rispondere.

    Da ultimo i sensori porte e finestre: le vasistas possno rimanere aperte in posizione verticale ed essere comunque allarmate. Per tutto il resto, volendo tenere finestre aperte, si può sempre installare sensori perimetrali a protezione di giardini e terrazzi....

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Settembre 2019, alle ore 18:06
    Gli allarmi hanno nome e cognome ma soprattutto hanno una storia. Bentel, Inim, Risco, Crow sono solo alcuni dei marchi che detengono il mercato per affidabilità.
    Gli allarmi godono per i privati della detrazione fiscale e godono dell'IVA al 10% invece che al 22%
    per quanto concerne i falsi allarmi esistono sensori in singola, doppia e tripla tecnologia a uso domestico che scongiurano i falsi allarmi.
    I sensori da esterno che citi si chiamano barriere ma non sempre sono consigliabili per questo esistono protezioni a perimetrale stretto quali tende singola o doppia tecnologia da interno o esterno al varco. L'app per connessione remota alla propria centrale con ricezione immagine a colori di giorno e in scala di grigio di notte oggi è la normalità. Un allarme professionale (64 zone ISM e DECT, 4 Aree, 48 uscite, connessioni 3G/LTE, WiFi, IP e full duplex voice in 5 frequenze da 868 a 916Mhz con certificazione EN50131 Grado 2 Classe II di Cognome Crow e nome Shepherd) composto in kit con i componenti che date voi (IVA e Installazione compresa) € 980,00
    considerando che il vs anticipo è 300 e le rate sono 50 x 36 e che ad eventuale disdetta vi ho dato € 2100,00 oltre iva 22% la vigilanza (Puma, Mib, Prosecur, ecc.) la sceglie il cliente a sua discrezione con la libertà di avere la possibilità di cambiare.
    dimenticavo, in Italia la garanzia è due anni e l'intervento a domicilio in garanzia è sempre gratuito ed è vietato chiedere al cliente anche il solo costo della chiamata. Noi professionisti lavoriamo così ma non solo, seguiamo i nostri clienti dalla A alla Z e se necessario anche oltre, aggiornandoci, certificandoci, partecipando a fiere sulla sicurezza ma soprattutto lavorando per proteggere cose e persone.

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Settembre 2019, alle ore 18:12
    Gli allarmi hanno nome e cognome ma soprattutto hanno una storia. Bentel, Inim, Risco, Crow sono solo alcuni dei marchi che detengono il mercato per affidabilità.Gli allarmi godono per i privati della detrazione fiscale e godono dell'IVA al 10% invece che al 22%per quanto concerne i falsi allarmi esistono sensori in singola, doppia e tripla tecnologia a uso domestico che scongiurano i falsi allarmi.I sensori da esterno che citi si chiamano barriere ma non sempre sono consigliabili per questo esistono protezioni a perimetrale stretto quali tende singola o doppia tecnologia da interno o esterno al varco. L'app per connessione remota alla propria centrale con ricezione immagine a colori di giorno e in scala di grigio di notte oggi è la normalità. Un allarme professionale (64 zone ISM e DECT, 4 Aree, 48 uscite, connessioni 3G/LTE, WiFi, IP e full duplex voice in 5 frequenze da 868 a 916Mhz con certificazione EN50131 Grado 2 Classe II di Cognome Crow e nome Shepherd) composto in kit con i componenti che date voi (IVA e Installazione compresa) € 980,00considerando che il vs anticipo è 300 e le rate sono 50 x 36 e che ad eventuale disdetta vi ho dato € 2100,00 oltre iva 22% la vigilanza (Puma, Mib, Prosecur, ecc.) la sceglie il cliente a sua discrezione con la libertà di avere la possibilità di cambiare.dimenticavo, in Italia la garanzia è due anni e l'intervento a domicilio in garanzia è sempre gratuito ed è vietato chiedere al cliente anche il solo costo della chiamata. Noi professionisti lavoriamo così ma non solo, seguiamo i nostri clienti dalla A alla Z e se necessario anche oltre, aggiornandoci, certificandoci, partecipando a fiere sulla sicurezza ma soprattutto lavorando per proteggere cose e persone.

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 05:16 - ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019, all or 05:26

    Il confronto dei prezzi che fai è (ancora un volta) scorretto (ed anche sbagliato nel totali che riporti, ma questo è meno importante)

    Nessuno degli allarmi che citi possiede una centrale operativa . Quella di Verisure è la più avanzata in Europa.

    L'impianto che porti ad esempio ha caratteristiche del tutto simili a quello di Verisure ma non offre alcun servizio di sicurezza correlato.

    Se il cliente vorrà un servizio di vigilanza potrà anche sceglierlo liberamente, ma lo non avrà certo gratis...

    La detrazione fiscale di cui hanno diritto i privato è pari al 50% del totale del costo dell'impianto in 10 anni. Per l'impianto di esempio che riporti significa circa 40 euro l'anno ...del tutto trascurabile.

    La vita media di un impianto di sicurezza va ben oltre il periodo di garanzia di legge, Oltre quel termine per il cliente saranno dolori tutte le volte che avrà bisogno di assitenza.

    L'impianto Verisure invece, è garantito a vita.

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente Mirkopastorella
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 05:18 - ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019, all or 05:27
    Gli allarmi hanno nome e cognome ma soprattutto hanno una storia. Bentel, Inim, Risco, Crow sono solo alcuni dei marchi che detengono il mercato per affidabilità.
    Gli allarmi godono per i privati della detrazione fiscale e godono dell'IVA al 10% invece che al 22%
    per quanto concerne i falsi allarmi esistono sensori in singola, doppia e tripla tecnologia a uso domestico che scongiurano i falsi allarmi.
    I sensori da esterno che citi si chiamano barriere ma non sempre sono consigliabili per questo esistono protezioni a perimetrale stretto quali tende singola o doppia tecnologia da interno o esterno al varco. L'app per connessione remota alla propria centrale con ricezione immagine a colori di giorno e in scala di grigio di notte oggi è la normalità. Un allarme professionale (64 zone ISM e DECT, 4 Aree, 48 uscite, connessioni 3G/LTE, WiFi, IP e full duplex voice in 5 frequenze da 868 a 916Mhz con certificazione EN50131 Grado 2 Classe II di Cognome Crow e nome Shepherd) composto in kit con i componenti che date voi (IVA e Installazione compresa) € 980,00
    considerando che il vs anticipo è 300 e le rate sono 50 x 36 e che ad eventuale disdetta vi ho dato € 2100,00 oltre iva 22% la vigilanza (Puma, Mib, Prosecur, ecc.) la sceglie il cliente a sua discrezione con la libertà di avere la possibilità di cambiare.
    dimenticavo, in Italia la garanzia è due anni e l'intervento a domicilio in garanzia è sempre gratuito ed è vietato chiedere al cliente anche il solo costo della chiamata. Noi professionisti lavoriamo così ma non solo, seguiamo i nostri clienti dalla A alla Z e se necessario anche oltre, aggiornandoci, certificandoci, partecipando a fiere sulla sicurezza ma soprattutto lavorando per proteggere cose e persone.
    Il confronto dei prezzi che fai è (ancora un volta) scorretto (ed anche sbagliato nel totali che riporti, ma questo è meno importante)

    Nessuno degli allarmi che citi possiede una centrale operativa . Quella di Verisure è la più avanzata in Europa.

    L'impianto che porti ad esempio ha caratteristiche del tutto simili a quello di Verisure ma non offre alcun servizio di sicurezza correlato.

    Se il cliente vorrà un servizio di vigilanza potrà anche sceglierlo liberamente, ma lo non avrà certo gratis...

    La detrazione fiscale di cui hanno diritto i privato è pari al 50% del totale del costo dell'impianto in 10 anni. Per l'impianto di esempio che riporti significa circa 40 euro l'anno ...del tutto trascurabile.

    La vita media di un impianto di sicurezza va ben oltre il periodo di garanzia di legge, Oltre quel termine per il cliente saranno dolori tutte le volte che avrà bisogno di assitenza.

    L'impianto Verisure invece, è garantito a vita.

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 07:01
    Perdonami, il costo dell'impianto che riporto è reale e se vuoi passa nel mio negozio dove potrai constatare personalmente. Il post garanzia prevede diritto fisso di chiamata comprensivo della prima ora € 40,00, costo orario successivo alla prima ora € 35,00
    le batterie sui nuovi impianti durano dai 3 ai 4 anni e sono al Lithium, il costo della singola batteria è € 3,75 (Sensore), € 25,00 (centrale) e € 20,00 (sirena esterna). L'impianto in esempio è Crow Shepherd e Crow Serenity.
    sempre a testimonianza della mia sincera professionalità t'invito a passare in negozio dove potrai ripeto non solo avere riscontro di ciò che dichiaro ma magari renderti conto che il tuo allarme che tanto esalti proviene dalla stessa fabbrica. Ora non so che esperienze hai e da quanto stai nel settore ma i prezzi oggi sono questi, poi se conosci storie diverse, alzo le mani. Per quanto concerne i servizi della sala operativa, t'invito a contattare la società Puma (vigilanza a carattere nazionale) per prezzi e servizi. Io non faccio da tramite per le sottoscrizioni, mi occupo di allarmi ma ti consiglio (come faccio io) prima t'informi sulla concorrenza e poi parli. Buona giornata e buon lavoro. Mirko

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente Mirkopastorella
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 07:10
    Perdonami, il costo dell'impianto che riporto è reale e se vuoi passa nel mio negozio dove potrai constatare personalmente. Il post garanzia prevede diritto fisso di chiamata comprensivo della prima ora € 40,00, costo orario successivo alla prima ora € 35,00
    le batterie sui nuovi impianti durano dai 3 ai 4 anni e sono al Lithium, il costo della singola batteria è € 3,75 (Sensore), € 25,00 (centrale) e € 20,00 (sirena esterna). L'impianto in esempio è Crow Shepherd e Crow Serenity.
    sempre a testimonianza della mia sincera professionalità t'invito a passare in negozio dove potrai ripeto non solo avere riscontro di ciò che dichiaro ma magari renderti conto che il tuo allarme che tanto esalti proviene dalla stessa fabbrica. Ora non so che esperienze hai e da quanto stai nel settore ma i prezzi oggi sono questi, poi se conosci storie diverse, alzo le mani. Per quanto concerne i servizi della sala operativa, t'invito a contattare la società Puma (vigilanza a carattere nazionale) per prezzi e servizi. Io non faccio da tramite per le sottoscrizioni, mi occupo di allarmi ma ti consiglio (come faccio io) prima t'informi sulla concorrenza e poi parli. Buona giornata e buon lavoro. Mirko
    Caro Mirko,

    il prezzo che hai confrontato non tiene conto del fatto che Verisure fornisce servizi di vigilanza che nel tuo caso il cliente dovrà pagare a parte....e questo è il punto

    se ti fossi davvero informato come dici sapresti che i costi finali divengono del tutto equivalenti se non più alti

    non ho dubbi sulla tua professionalità..ma è evidente che tu hai interesse a spingere soluzione alternative.

    Te lo ripeto, è del tutto legittimo....lo è meno invece confrontare le mele con le pere....

    buona giornata anche a te

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 07:36
    Perché ti ostini a essere inesatto. Verisure non offre servizi di vigilanza ma rivende servizi appoggiandosi ad istituti di vigilanza. Mele e pere esempio per i venditori del folletto, ricordi?

  • massimilianoflotta
    Massimilianoflotta Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 12:32 - ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019, all or 12:56
    ...per la serie il bue che dice cornuto all'asino. Mi spiace Mirko ma quello che si ostina a dire inesattezze invece sei tu...

    intanto il punto della nostra discussione qui è il fatto che non si può comparare due prezzi, per due sistemi equivalenti - come tu stesso hai scritto - quando uno si riferisce al solo acquisto ed installazione e l'altro invece all'installazione + servizi di vigilanza e pronto intervento per 3 anni!

    E poi un attimo fa hai scritto < ti consiglio (come faccio io) prima t'informi sulla concorrenza e poi parli > ma invece non sai (e ne parli lo stesso) che Verisure è un istituto di Vigilanza a tutti gli effetti, codificato e certificato in quanto tale.

    il fatto che collabori anche con altri istituti di vigilanza sul terriorio nazionale per assicurare ai propri clienti il servizio di pronto interevento delle guardie giurate a supporto delle forze dell'ordine, è tutt'altro discorso....

    I venditori di folletto infine, persone assolutamente degne di rispetto e, nel loro campo anche ottimi professionisti di solito, qui non c'entrano davvero nulla...


  • michele.ferrari
    Michele.ferrari Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 4 Ottobre 2019, alle ore 10:23
    Buongiorno a tutti, avevo un sistema simile a casa (abito a Cusago e la mia proprietà confina, alle spalle con l'aperta campagna) e il problema che riscontravo più spesso erano i falsi allarmi. Mi sono rivolto ad un'azienda del sud Italia (in provincia di Caserta) che si chiama BOR ed ho risolto il problema, infatto loro hanno un sistema molto particolare che prevede un operatore che monitora l'impianto da remoto H24 e quindi riesce a capire se si tratta di un falso allarme (passaggio di un animale o cose del genere) o di un effettivo tentativo di intrusione (che c'è stato due mesi fa ed è stato sventato senza danni proprio grazie al loro sistema mentre noi non eravamo in casa). Spero di essere stato utile.

  • luigi.nardi
    Luigi.nardi Ricerca discussioni per utente Massimilianoflotta
    Mercoledì 9 Ottobre 2019, alle ore 15:54
    Caro Mirko,

    se sono oltre 10 anni che installi allarmi posso capire bene che tu abbia interesse a spingere sistemi alternativi, acquistandoli da un grossista e rivendendoli poi al cliente finale marginando molto bene, piuttosto che un sistema come quello di Verisure, che non ti lascia invece, la libertà di fissarne i prezzi di vendita e installazione.

    CIò è del tutto legittimo, naturalmente.. lo è un po meno invece, fornire informazioni scorrette e parziali su un sistema concorrente.. .

    Da installatore Verisure, quale io sono, provo invece a spiegarti perché è fondamentale il ruolo della Centrale Operativa, che non si limita ad avvisarti e ad inviare guardie giurate subappaltate a giochi fatti come, come scrivi tu...

    La centrale operativa infatti, a seguito dello scatto d'allarme, valuta in pochi secondi la situazione e fornisce quindi un primo prezioso servizio nella gestione di un eventuale, sempre possibile, falsi allarme, resettando il sistema senza costringere il cliente a verificare di persona cosa stia accadendo, precipitandosi sul posto.

    A seguito di un allarme reale, invece, non appena verificata l'intrusione, procede a chiamare le forze dell'ordine con un protocollo prioritario codificato dal Ministero degli interni.

    Questo è molto importante perché - com'è ovvio - le forse dell'oridne ricevono molteplici chiamate oggi giorno...avere un priorità specifica fa la differenza.

    Inoltre, la resposanbilità della chiamata è della centrale operativa e non del cliente, il quale è quindi svincolato da ogni rischio di "procurato allarme"in caso di falsi allarme, al contrario di quanto succede invece con i normali combinatori telefonici.

    Da ultimo arrivano le guardie giurate, che intervengono sempre a seguito dello scatto d'allarme ma solo "a supporto" dell'intervento delle forze dell'ordine, assicurando poi l'ulteriore servizio di piantonamento dell'eventuale porta o finestra scassinata...

    infine la centrale operativa è sempre disponibile - h24, ogni giorno dell'anno - per fornire supporto e protezione ai titolari del sistema e alle loro famiglie, per ogni emergenza di ogni natura che possa capitare in qualunque momento: all'occorrenza chiamerà una guardia medica, un ambulanza, i pompieri...e finanche un pronto intevento veterinario!

    E poi naturalmente, gestirà anche,con diverse specifiche procedure, i casi più gravi drammatici, ovvero i sequestri.Come sono certo sai bene anche tu infatti, sempre più spesso ladri e malviventi agiscono proprio quando le persone sono in casa!

    Sempre più spesso capita che donne sole ed anziani sono attesi nell'androne di casa dal balordo di turno che intende aggredirli subito oppure aspetta che aprano la porta per spingerli dentro e derubarli.

    in entrambi i casi il sistema Verisure offre specifi protocolli di richiesta di soccorso.

    Detto questo, concludo dicendo che per definire correttamente i servizi Verisure occorre parlare di un - "sistema completo di sicurezza e vigilanza" - che prevede quindi funzioni antiintrusione ed antifurto ( come il nebbiogeno giustamente da te citato, ma anche servizi di sorveglianza e protezione h24.

    Ecco dunque spiegato perché valga la pena di sostenere il prezzo della quota mensile dei servizi, a fornte peraltro, di un costo di installazione davvero molto basso.

    buona serata a tutti









    Colgo l'occasione per fare una domanda al sig. Massimilioano che apprendo essere un installatore Verisure.

    Il sistema è ovviamente wireless, quindi la centrale , alimentata a 220V comunica via radio con i sensori. Se la corrente va via, il sistema che autonomia di funzionamento ha?

    Inoltre che tipo di comunicazione radio ha la centrale con i sistemi? qante frequenze? Quali? Che protezioni ha contro i tentativi di accecamento radio?

    Grazie mille

    Luigi Nardi

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Ottobre 2019, alle ore 19:55
    Soprattutto chiederei una centrale che viene installata dal cliente come se fosse un soprammobile nel caso in cui venisse coperta da una semplice pentola, continuerebbe a funzionare? Io personalmente centrati che si collegano alla corrente come un qualsiasi elettrodomestico e quindi una banale presa di corrente non le ho mai viste.

  • luigi.nardi
    Luigi.nardi Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Ottobre 2019, alle ore 21:03
    Mah guarda alla fine le centrali sono tutte collegate alla rete elettrica e hanno batterie di supporto.

    Ma indipendentemente da questo, dal prezzo dal canone e dalla centrale operativa ( che poi con tutto il rispetto ma sto "protocollo prioritario codificato dal ministero degli interni" mi pare una grande cavolata e se fosse vera sarebbe assurda. Cioè le forze dell'ordine fanno delle preferenze sugli interventi? Danno la precedenza a verisure e gli altri se li lasciano per dopo? Mai sentita una cosa del genere. Se io ho un sistema che scatta in allarme, certificato con autorizzazione al collegamento del 112, e per una intrusione reale avverte i carabinieri, questi non intervengono perché danno priorità a verisure? Siamo pazzi?), la vera discriminante è il sistema di trasmissione.

    E non parlo del segnale gsm, che la base usa per comunicare con la centrale operativa, ma il tipo di trasmissione radio tra base e sensori.

    Di che tipo è? Monofrequenza? Doppia frequenza? 453 mhz? 868 mhz? Ogni quanto la base supervisiona i sensori? Se i contatti magnetici sono fissati con il biadesivo, questo mi fa pensare che non siano protetti allo strappo ma solo all'apertura dell'involucro.

    I sensori esterni con fotocamera sono stagni? Sono immuni agli animali? Come?

    Queste sono tutte domande legittime a cui la verisure ha il dovere di rispondere. Perché sono i fondamentali dell'affidabilità di un sistema di allarme. Non stiamo parlando di televisori ma di sistemi di protezione della vostra famiglia, dei vostri cari.

    E se un sistema è facilmente mascherabile possiamo avere tutte le centrali operative del mondo, tutti i protocolli proprietari decodificati dal ministero degli interni, ma sarà inutile perché non ci sarà comunicazione tra sensore e base. Poi dei prezzi chi se ne frega.

    Poi magari la verisure usa un protocollo a 10 frequenze radio antimasking rolling code, ed è il migliore del mondo.

    Ok installeremo tutti verisure. Ma sono cose che vanno dette. Dati tecnici oggettivi e confrontabili con altri sistemi.

    Non "noi interveniamo prima perché siamo quelli che ce l'hanno più lungo"

    Siamo seri

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Ottobre 2019, alle ore 21:30
    Il problema è che secondo me un cliente prima di acquistare un sistema di allarme deve prima informarsi, documentarsi (trustpilot, altro consumo), sentire le opinioni non di chi ha un qualcosa d'installato "verisure" e non ha mai avuto necessità d'intervento ma magari sentire chi ha avuto problemi reali per mancato funzionamento, mancato intervento, intervento in ritardo netto anche 1/2 ora (via di Sant'Alessandro a Roma, Via Baseggio a Roma, Parco Azzurro a Guidonia Montecelio), ecc.

  • luigi.nardi
    Luigi.nardi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Ottobre 2019, alle ore 07:40 - ultima modifica: Giovedì 10 Ottobre 2019, all or 19:09
    In Realtà, Mirko, Verisure ha già vinto. Hanno un reparto marketing eccezionale e hanno investito più di chiunque altro in pubblicità. Se una persona fa una rapida ricerca su google, Verisure è sempre la prima ad uscire e mediamente le opinioni sono tutte positive. Sì è vero ci sarà sempre qualcuno insoddisfatto, ma questo accade con tutti i sistemi.

    Ogni sistema di allarme ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma Verisure è eccezionale a vendere cose che altri sistemi già fanno, magnificandoli come unici e rivoluzionari.

    ZeroVision è una rivoluzione epocale. In realtà è un fumogeno (nemmeno un nebbiogeno e sappiamo che ci sono differenze). Ma il suo funzionamento è: scatta l'allarme, arriva alla centrale operativa, l'operatore verifica sia una vera intrusione, telefona al proprietario e gli chiede l'autorizzazione per far partire il fumogeno. Questo impienga del tempo, quando invece il vantaggio di ogni nebbiogeno è la rapidità di esecuzione (5-10 secondi).

    Verisure mi pare di capire che non abbia proprio la sirena esterna. Nella normalità dovrebbe essere un grosso punto a sfavore ma loro la sostituiscono con una "placca dissuasiva". Colpo di genio: ti metto un volantino attaccato alla parete. Al ladro non gliene può fregare di meno, ma tu mi fai da pubblicità così gli altri sanno che tu hai un mio impianto. Geniale!

    Sappiamo che Verisure è un vero istituto di vigilanza, vero,  ma inquadrato con in tipo di licenza che non gli consente di intervenire direttamente (le centinaia di auto verisure che si vedono in giro sono quelle dei commerciali, non della vigilanza) . Verisure può solo risposndere alle chiamate e inoltrarle. Ecco perché loro si appoggiano a terzi. Uno potrebbe dire : "vabè fate quello che fa un comune GSM". ...

    Altro colpo di genio: loro ti dicono che danno la tua chiamata a più istituti di vigilanza e il primo che arriva viene pagato. Io non ci credo, ma da un punto di vista promozionale è fantastico. Inoltre ti levano l'ansia di fare tutto da solo, perché ci pensano loro e per te , preso dal panico del monento, è un vantaggio. Ma questo in realtà vuol dire che la tua sicurezza è affidata ad un terzo che tramite una foto deve decidere se lìintrusione è reale o meno. 

    Sintetizzando : tutti i sistemi di allarme con comunicatore telefonico GSM, certificati, possono essere collegati gratuitamente alle forze dell'ordine (Polizia o Carabinieri). Ma la Verisure vince anche in questo: è lei che decide se inoltrare la chiamata alla vigilanza (non al 112). E questo avverà solo se l'operatore vede la foto del ladro. Ma l'operatore può anche sbagliare, magari il sensore con la fotocamera non rileva il ladro per mille motivi (magari è stato direzionato male, magari è rimasto alzato lo sportellino privacy, magari il ladro è passato troppo velocemente) e l'operatore non inoltra la chiamata.

    Ma il cliente finale guarda 2 cose: il prezzo e l'assistenza di qualcuno in caso di allarme. E questo è il focus di Verisure

    Quindi non c'è partita.

    Poi oggi vengo a sapere per la prima volta in vita mia che esistono dei "protocolli di trasmisisone prioritari" (che ha solo Verisure), "decodificati addirittura dal Ministero degli interni". Ciò significa che Verisure ha la precedenza su tutti gli altri sistemi. Una sorta di corsia preferenziale...

    Praticamente  io ho un sistema collegato al 112 direttamente (perche ho portato i moduli al commissariato e loro stessi mi hanno rilasciato un permesso), ma qalora dovesse scattare il mio sistema, loro non mi si folano e danno la precedenza alla chiamata della centrale Verisure. Ok. Sarà così.

    Permettetetmi di avere dei dubbi ma se un istallatore dice così, perché non credergli?

    Ma tutto questo non è veramente importante. 

    La cosa che io voglio sapere ( e ho il diritto di sapere) è: con quante frequenze di trasmissione (e quali), la base trasmette e riceve segnali dai sensori?

    E' possibile saperlo oppure è un segreto di stato? perché tutti gli altri sistemi lo pubblicizzano e verisure no.

    Tutte le volte che provo a chiederlo, anche sotto i post che Verisure pubblica su Facebook, mi rispondono con : "gentile sig. Luigi Nardi, ci dia il suo numero di telefono e la faremo contattare da un nostro tecnico"

    Ma perché? non è una cosa che dovrebbero sapere tutti?

    E se insisto, vengo bloccato e il commento è cancellato.

    Quindi chiedo al tecnico di verisure, tanto gentile e disponibile: mi si potrebbe rispondere?

  • alby1981
    Alby1981 Ricerca discussioni per utente Luigi.nardi
    Mercoledì 4 Dicembre 2019, alle ore 08:15
    In Realtà, Mirko, Verisure ha già vinto. Hanno un reparto marketing eccezionale e hanno investito più di chiunque altro in pubblicità. Se una persona fa una rapida ricerca su google, Verisure è sempre la prima ad uscire e mediamente le opinioni sono tutte positive. Sì è vero ci sarà sempre qualcuno insoddisfatto, ma questo accade con tutti i sistemi.

    Ogni sistema di allarme ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma Verisure è eccezionale a vendere cose che altri sistemi già fanno, magnificandoli come unici e rivoluzionari.

    ZeroVision è una rivoluzione epocale. In realtà è un fumogeno (nemmeno un nebbiogeno e sappiamo che ci sono differenze). Ma il suo funzionamento è: scatta l'allarme, arriva alla centrale operativa, l'operatore verifica sia una vera intrusione, telefona al proprietario e gli chiede l'autorizzazione per far partire il fumogeno. Questo impienga del tempo, quando invece il vantaggio di ogni nebbiogeno è la rapidità di esecuzione (5-10 secondi).

    Verisure mi pare di capire che non abbia proprio la sirena esterna. Nella normalità dovrebbe essere un grosso punto a sfavore ma loro la sostituiscono con una "placca dissuasiva". Colpo di genio: ti metto un volantino attaccato alla parete. Al ladro non gliene può fregare di meno, ma tu mi fai da pubblicità così gli altri sanno che tu hai un mio impianto. Geniale!

    Sappiamo che Verisure è un vero istituto di vigilanza, vero,  ma inquadrato con in tipo di licenza che non gli consente di intervenire direttamente (le centinaia di auto verisure che si vedono in giro sono quelle dei commerciali, non della vigilanza) . Verisure può solo risposndere alle chiamate e inoltrarle. Ecco perché loro si appoggiano a terzi. Uno potrebbe dire : "vabè fate quello che fa un comune GSM". ...

    Altro colpo di genio: loro ti dicono che danno la tua chiamata a più istituti di vigilanza e il primo che arriva viene pagato. Io non ci credo, ma da un punto di vista promozionale è fantastico. Inoltre ti levano l'ansia di fare tutto da solo, perché ci pensano loro e per te , preso dal panico del monento, è un vantaggio. Ma questo in realtà vuol dire che la tua sicurezza è affidata ad un terzo che tramite una foto deve decidere se lìintrusione è reale o meno. 

    Sintetizzando : tutti i sistemi di allarme con comunicatore telefonico GSM, certificati, possono essere collegati gratuitamente alle forze dell'ordine (Polizia o Carabinieri). Ma la Verisure vince anche in questo: è lei che decide se inoltrare la chiamata alla vigilanza (non al 112). E questo avverà solo se l'operatore vede la foto del ladro. Ma l'operatore può anche sbagliare, magari il sensore con la fotocamera non rileva il ladro per mille motivi (magari è stato direzionato male, magari è rimasto alzato lo sportellino privacy, magari il ladro è passato troppo velocemente) e l'operatore non inoltra la chiamata.

    Ma il cliente finale guarda 2 cose: il prezzo e l'assistenza di qualcuno in caso di allarme. E questo è il focus di Verisure

    Quindi non c'è partita.

    Poi oggi vengo a sapere per la prima volta in vita mia che esistono dei "protocolli di trasmisisone prioritari" (che ha solo Verisure), "decodificati addirittura dal Ministero degli interni". Ciò significa che Verisure ha la precedenza su tutti gli altri sistemi. Una sorta di corsia preferenziale...

    Praticamente  io ho un sistema collegato al 112 direttamente (perche ho portato i moduli al commissariato e loro stessi mi hanno rilasciato un permesso), ma qalora dovesse scattare il mio sistema, loro non mi si folano e danno la precedenza alla chiamata della centrale Verisure. Ok. Sarà così.

    Permettetetmi di avere dei dubbi ma se un istallatore dice così, perché non credergli?

    Ma tutto questo non è veramente importante. 

    La cosa che io voglio sapere ( e ho il diritto di sapere) è: con quante frequenze di trasmissione (e quali), la base trasmette e riceve segnali dai sensori?

    E' possibile saperlo oppure è un segreto di stato? perché tutti gli altri sistemi lo pubblicizzano e verisure no.

    Tutte le volte che provo a chiederlo, anche sotto i post che Verisure pubblica su Facebook, mi rispondono con : "gentile sig. Luigi Nardi, ci dia il suo numero di telefono e la faremo contattare da un nostro tecnico"

    Ma perché? non è una cosa che dovrebbero sapere tutti?

    E se insisto, vengo bloccato e il commento è cancellato.

    Quindi chiedo al tecnico di verisure, tanto gentile e disponibile: mi si potrebbe rispondere?
    Immagino tu stia aspettando ancora una risposta... Tra l'altro non dicono mai che dopo 3 anni hai una inutile scatoletta appiccicata al muro. Verisure fa i soldi perché fa pagamento rateale, è questa la realtà dei fatti.

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente Alby1981
    Mercoledì 4 Dicembre 2019, alle ore 08:45
    Immagino tu stia aspettando ancora una risposta... Tra l'altro non dicono mai che dopo 3 anni hai una inutile scatoletta appiccicata al muro. Verisure fa i soldi perché fa pagamento rateale, è questa la realtà dei fatti.
    Tutto quello che hai scritto sottolinea Quanto sia inutile il loro sistema. Spesso non ci rendiamo conto che l'allarme fa in automatico tutto ciò che loro pubblicizzano. Se mi scatta un sensore perimetrale e mi scatta in seguito un sensore internoSono io utilizzatore dell'allarme che prontamente telefono al numero unico di pronto intervento e dato che quando si denuncia un'intrusione le forze dell'ordine intervengono non capisco a cosa serve la tarantella che loro pubblicizzano prima di arrivare al pronto intervento. Detto ciò mi rendo contoChe noi installatori siamo come Davide contro Golia ma mi rendo conto maggiormente che se uno su Google digitasse trustpilot verisure e cliccasse sui commenti negativi, trovando centinaia di persone derubate e insoddisfatte dal sistema spagnolo, tante chiacchiere sarebbero superflue.

  • luigi.nardi
    Luigi.nardi Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Dicembre 2019, alle ore 12:09
    Io ho parlato con amici e conoscenti che hanno installato verisure. Se gli chiedi "ma ti hanno detto le caratteristiche tecniche? ti hanno spiegato come funziona? Sai quando va in allarme e perché?"

    Loro mi rispondono

    "boh, non so hanno fatto tutto loro. ma non mi interessa: a me importa solo essere assistito quando scatta l'allarme. Ci pensano tutto loro io non devo fare niente. Non mi interessano le caratteristiche tecniche tanto non ci capisco nulla, nemmeno so che vuol dire monofrequenza , doppia frequenza e tutte quelle robe lì. A me interessa che quando scatta l'allarme viene qualcuno e io non devo pensare a nulla".

    E se ci pensate, quando uno si ritrova la chiamata dell'allarme sul tyelefono, il panico ti prende e in quel momento non sai bene cosa fare. Il fatto che ci siano persone che dicono di pensare loro a fare tutto, è la carta vincente di verisure.

    Poi mi è capitato di parlare con un commerciale e fargli alcune domande: a parte il fatto che se vai sul tecnico non ti rispondono o se lo fanno vanno molto sul vago. Ad esempio uno mi ha detto che ha 2 frequenze di trasmissione e un'altro, che l'ha montato nell'ufficio della mia ragazza , ha addiritura detto "L'ALLARME VERISURE NON HA FREQUENZE"

    Ora capite che io personalmente uno così non lo farei entrare neanche a casa.

    Senza contare che fanno passare un fumogeno che parte a comando da centrale operativa (quindi va a farsi benedire l'immediatezza della protezione) per un nebbiogeno.

    Tuttavia, almeno allo stato attuale, Verisure ha vinto perché ha un marketing eccezionale e dice alla gente esattamente quello che vuole sentirsi dire.

    Per la stragrande maggioranza dell'utenza, le caratteristiche tecniche di un sistema di allarme e la sua effettiva affidabilità, passano in secondo piano.

  • alexflibero
    Alexflibero Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Gennaio 2020, alle ore 02:17
    Buonasera, mi è capitato dj leggere quesro thread e quindi, essendo cliente Verisure, volevo portarvi il mio contributo di esperienza.
    Ho Verisure da meno di 2 anni. Dal punto di vista tecnico ( io ho 32 anni di esperienza in Ingegneria elettronica e Informatica) il prodotto è valido
    Certo si tratta di un sistema wireless con tutte le limitazioni del caso, ma se non si ha un impianto elettrico predisposto, il wireless è una scelta quasi obbligata. La cosa piu importante però è il servizio della centrale operativa che risponde sempre in tempi molto rapidi ai segnali di allarme veri o falsi che siano.
    Non so dire se il prezzo è concorrenziale, devo però segnalare alcuni elementi importanti.
    1. Il sistema è totalmente proprietario e te lo fanno acquistare quindi se dopo 3 anni vuoi cambiare fornitore del servizio devi buttare l'impianto gia pagato.
    2. La manutenzione la possono effettuare solo loro quindi piu che cliente sei schiavo e costretto ad accettare qualsiasi richiesta.
    3. E veniamo alla cosa peggiore di tutte. Hanno la pessima abitudine di utilizzare i codici di sblocco dell'allarme come fattore di riconoscimento anche per le comunicazioni commerciali. In pratica i nostri codici di sblocco vengono dati a parecchie persone che all'interno di Verisure svolgono vari compiti non solo nella centrale operativa ma anche postvendita commerciale.
    Queato aspetto, francamente mi ha infastidito non poco. Avendo ricevuto diverse telefonate commerciali in questi due anni, mi chiedo chissa quante persone hanno avuto visione delle mie password creando cosi una potenziale breccia nel sistema. Una azienda di sicurezza seria divrebbe consentire la visione dei codici di sicurezza solo al personale della centrale operativa ed utilizzare procedure di controllo e protezione delle password che limitino al massimo la diffusione di queste informazioni. Ma cosi non sembra in Verisure.
    Ecco perché ho deciso di guardarmi intorno e cambiare fornitore prima possibile.

  • robybella
    Robybella Ricerca discussioni per utente Alby1981
    Martedì 21 Gennaio 2020, alle ore 01:30
    Immagino tu stia aspettando ancora una risposta... Tra l'altro non dicono mai che dopo 3 anni hai una inutile scatoletta appiccicata al muro. Verisure fa i soldi perché fa pagamento rateale, è questa la realtà dei fatti.
    Gentile signor Nardo se lo desidera le do un alternativa con un impianto serio e non della playbobil
    Le frequenze le pecche e quant'altro in privato

  • aledrum
    Aledrum Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Febbraio 2020, alle ore 13:20
    Sono del settore.rivolgetevi a seri e preparati professionisti. I sistemi di oggi dotati di quadrifrequenza sono molto sicuri e avvisani gratis e voi le forze dell'ordine, oltre a godere delle detrazioni fiscali. In più è vostro e non in comodato. Fate due conti e arrivate facilmente a 3000€ dopo 3 anni e avete in mano un giocattolo inutilizzabile, facilmente eludibile e in mano a terzi. Valore 80/100 del kit in fiera, derivato della we're australiana. Gia il fatto che dia falsi allarmi spesso e che i contatti li mettono col biadesivo e non possono esser messi esterni perche non ip66 dovrebbe gia allarmare. È una multinazionale che punta a vendere e basta e di sicurezza ha ben poco. Difatti i venditori spesso diventano tecnici.
    consiglio di dare un occhio al sito trustpilot e cercare verisure, vedrete quanti problemi, semore quelli.

  • aledrum
    Aledrum Ricerca discussioni per utente Alby1981
    Venerdì 21 Febbraio 2020, alle ore 13:24
    Immagino tu stia aspettando ancora una risposta... Tra l'altro non dicono mai che dopo 3 anni hai una inutile scatoletta appiccicata al muro. Verisure fa i soldi perché fa pagamento rateale, è questa la realtà dei fatti.
    Tutto vero

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Febbraio 2020, alle ore 14:21
    Condivido e inoltre aggiungo: come mai non si riesce a capire da alcun commerciale che certificazioni ha l'impianto in merito alla sicurezza e a quali direttive risponde.

    Ammiro Verisure per la capacità di vendita e soprattutto per i grossi investimenti economici che ha fatto per promuovere con così grande successo un "allarme" senza storia.

  • andrimatt
    Andrimatt Ricerca discussioni per utente
    Domenica 8 Marzo 2020, alle ore 14:25
    Chi può darmi rapidamente indicazioni su a chi affidarmi per l'installazione di un allarme effettivamente valido collegato a centrale operativa per una villa di nuova costruzione a Roma?
    grazie

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Domenica 8 Marzo 2020, alle ore 14:55
    Buongiorno sono un installatore qualificato, può contattarmi quando vuole scrivendo a: info@medstoresrl.itsarò lieto di eseguire un sopralluogo gratuito e senza impegno.
    puo prendere informazioni sulla mia attività visitando il mio sito web: www.medstoresrl.ito la mia pagina Facebook:https://m.facebook.com/medstoresrl/

  • creativespace
    Creativespace Ricerca discussioni per utenteCreativespace
    Martedì 23 Giugno 2020, alle ore 07:47
    Salve a tutti, Verisure funziona, ma si strapaga, per 36 mesi paghi la rata mensile che sono circa 500€ all'anno per cui alla fine dei 36 mesi son 1500, poi devi pagare un acconto all'inizio dell'istallazione, e poi alla fine dei 36 mesi ? Se vuoi che il sistemi funzioni devi continuare a pagare 500 all'anno.
    Dico qs perchè l'ho avuto... ho dato disdetta dopo 4 anni. ora ho istallato un sistema proposto da un mio amico con videocama 180° (che verisure non ha , scatta solo foto che paghi a parte) per il quale oltre ad aver allarme hai anche la situazione sotto controllo con la cam in tempo reale !!!
    con 1500€ e basta .. !!!!
    Problema è solo la sim, ho trovato una sim che con 5€ al mese mi da 30 Gb.

  • mirkopastorella
    Mirkopastorella Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Giugno 2020, alle ore 08:03
    Buongiorno la SIM per l'allarme che ormai ha minuti, sms e dati la rivendono intorno alle € 24,90/ annui sia Wind che Vodafone che Tim. Sono contratto appositamente fatti per chi ha l'allarme

  • bikeril
    Bikeril Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Sabato 18 Luglio 2020, alle ore 08:02
    Ho un amico che lo ha, e dato che lo avevo addocchiato anche io, a suo tempo gli feci alcune domande.

    Il prodotto è senza dubbio valido e funziona bene. i lproblema è che con il sistema base che loro proponevano non ci facevo nulla e qui i costi lievitavano notevolmente, in più ci sono costi aggiuntivi per un canone mensile se si vuole usufruire di tutte le funzionalità.

    Ora, facendo una chiacchiera da bar quello che mi ha lasciato così è la loro impostazione commerciale e nella comunicazione.

    Se noti a fianco dell' offerta c'è un asterisco * se vai in fondo alla pagina del loro sito è riportato in modo estremamente piccolo ((*) Sconto applicabile sul prezzo di listino. Non cumulabile con altre offerte 2019)

    Che a me detta così non dice nulla. ho compilato il loro from di contatto è mi sono visto letteralmente bombardare di chiamate da un call center tanto che ho dovuto bloccare il numero. Io credevo di essere contattato da un'ageniza di zona ma non è stato così.

    La somma di questi eventi mi ha fatto desistere dall' approfondire la cosa con loro.
    Salve a turti. Il sistema funziona...lo avuto per 4 anni, ma quando è scattato l allarme non ho mai visto arrivare forze dell ordine, il prezzo è allertante ma state attenti il servizio lo strapagate..infatti arriva x sempre un bollettino postale di oltre 40eu mensili per sempre.

  • giancarlodormizzi
    Giancarlodormizzi Ricerca discussioni per utente Luigi.nardi
    Martedì 15 Settembre 2020, alle ore 17:50
    In Realtà, Mirko, Verisure ha già vinto. Hanno un reparto marketing eccezionale e hanno investito più di chiunque altro in pubblicità. Se una persona fa una rapida ricerca su google, Verisure è sempre la prima ad uscire e mediamente le opinioni sono tutte positive. Sì è vero ci sarà sempre qualcuno insoddisfatto, ma questo accade con tutti i sistemi.

    Ogni sistema di allarme ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma Verisure è eccezionale a vendere cose che altri sistemi già fanno, magnificandoli come unici e rivoluzionari.

    ZeroVision è una rivoluzione epocale. In realtà è un fumogeno (nemmeno un nebbiogeno e sappiamo che ci sono differenze). Ma il suo funzionamento è: scatta l'allarme, arriva alla centrale operativa, l'operatore verifica sia una vera intrusione, telefona al proprietario e gli chiede l'autorizzazione per far partire il fumogeno. Questo impienga del tempo, quando invece il vantaggio di ogni nebbiogeno è la rapidità di esecuzione (5-10 secondi).

    Verisure mi pare di capire che non abbia proprio la sirena esterna. Nella normalità dovrebbe essere un grosso punto a sfavore ma loro la sostituiscono con una "placca dissuasiva". Colpo di genio: ti metto un volantino attaccato alla parete. Al ladro non gliene può fregare di meno, ma tu mi fai da pubblicità così gli altri sanno che tu hai un mio impianto. Geniale!

    Sappiamo che Verisure è un vero istituto di vigilanza, vero,  ma inquadrato con in tipo di licenza che non gli consente di intervenire direttamente (le centinaia di auto verisure che si vedono in giro sono quelle dei commerciali, non della vigilanza) . Verisure può solo risposndere alle chiamate e inoltrarle. Ecco perché loro si appoggiano a terzi. Uno potrebbe dire : "vabè fate quello che fa un comune GSM". ...

    Altro colpo di genio: loro ti dicono che danno la tua chiamata a più istituti di vigilanza e il primo che arriva viene pagato. Io non ci credo, ma da un punto di vista promozionale è fantastico. Inoltre ti levano l'ansia di fare tutto da solo, perché ci pensano loro e per te , preso dal panico del monento, è un vantaggio. Ma questo in realtà vuol dire che la tua sicurezza è affidata ad un terzo che tramite una foto deve decidere se lìintrusione è reale o meno. 

    Sintetizzando : tutti i sistemi di allarme con comunicatore telefonico GSM, certificati, possono essere collegati gratuitamente alle forze dell'ordine (Polizia o Carabinieri). Ma la Verisure vince anche in questo: è lei che decide se inoltrare la chiamata alla vigilanza (non al 112). E questo avverà solo se l'operatore vede la foto del ladro. Ma l'operatore può anche sbagliare, magari il sensore con la fotocamera non rileva il ladro per mille motivi (magari è stato direzionato male, magari è rimasto alzato lo sportellino privacy, magari il ladro è passato troppo velocemente) e l'operatore non inoltra la chiamata.

    Ma il cliente finale guarda 2 cose: il prezzo e l'assistenza di qualcuno in caso di allarme. E questo è il focus di Verisure

    Quindi non c'è partita.

    Poi oggi vengo a sapere per la prima volta in vita mia che esistono dei "protocolli di trasmisisone prioritari" (che ha solo Verisure), "decodificati addirittura dal Ministero degli interni". Ciò significa che Verisure ha la precedenza su tutti gli altri sistemi. Una sorta di corsia preferenziale...

    Praticamente  io ho un sistema collegato al 112 direttamente (perche ho portato i moduli al commissariato e loro stessi mi hanno rilasciato un permesso), ma qalora dovesse scattare il mio sistema, loro non mi si folano e danno la precedenza alla chiamata della centrale Verisure. Ok. Sarà così.

    Permettetetmi di avere dei dubbi ma se un istallatore dice così, perché non credergli?

    Ma tutto questo non è veramente importante. 

    La cosa che io voglio sapere ( e ho il diritto di sapere) è: con quante frequenze di trasmissione (e quali), la base trasmette e riceve segnali dai sensori?

    E' possibile saperlo oppure è un segreto di stato? perché tutti gli altri sistemi lo pubblicizzano e verisure no.

    Tutte le volte che provo a chiederlo, anche sotto i post che Verisure pubblica su Facebook, mi rispondono con : "gentile sig. Luigi Nardi, ci dia il suo numero di telefono e la faremo contattare da un nostro tecnico"

    Ma perché? non è una cosa che dovrebbero sapere tutti?

    E se insisto, vengo bloccato e il commento è cancellato.

    Quindi chiedo al tecnico di verisure, tanto gentile e disponibile: mi si potrebbe rispondere?
    Brutta esperienza con Verisure....meglio tacere

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img danielemontermini
Salve a tutti, abbiamo acquistato una casa nuova completata dalla ditta costruttrice a inizio 2019, nelle varie cose che stiamo comprando siamo arrivati a dover installare...
danielemontermini 23 Ottobre 2019 ore 16:09 1
Img venom470
Buongiorno... Ho deciso di installare visti i movimenti continui nel vicinato un sistema antifurto. Ho comprato un sistema di tipo wifi, con sensori porte finestre e PIR.Ho un...
venom470 01 Settembre 2019 ore 20:23 5
Img asampei62
Buonasera,dovrei installare un antifurto casa ed ho ricevuto un preventivo del 17000 SBS della Beta con 3 telecomandi (2 son di serie), 2 sensori finestre e uno bidirezionale con...
asampei62 07 Giugno 2019 ore 15:53 3
Img ga_bry96
Salve, finito tutto appartamento e arredato, ora vorrei mettere un'antifurto top..che marca mi consigliate?Conoscete PESS TECHNOLOGY o INIM?Voi cosa conoscete di top?...
ga_bry96 03 Dicembre 2018 ore 12:00 3
Img giuseppe.pegasus
Ciao, stiamo acquistando casa e dobbiamo ristrutturarla. Inizialmente avevamo deciso di affidare tutti i lavori ad una impresa edilizia, poi ci hanno suggerito (per risparmiare)...
giuseppe.pegasus 13 Giugno 2018 ore 17:24 2
Notizie che trattano Pareri su Antifurto Verisure che potrebbero interessarti


Impianti antifurto

Impianti di sicurezza - Per garantire sicurezza e protezione alla propria casa e' bene dotarsi di un impianto antifurto affidabile.

Antifurto domestico parlante

Impianti di sicurezza - Balconi o finestre facilmente accessibili sono motivo d'incentivo per i balordi che vogliono rapinare gli appartamenti.

Antifurto casa: quale modello scegliere sfuttando le detrazioni fiscali al 50%

Impianti di sicurezza - Proteggere la propria casa in modo sicuro con i moderni sistemi di antifurto adesso è ancora più semplice, grazie alle tante tipologie presenti sul mercato.

Antifurti Wireless: cosa c'è da sapere

Impianti di sicurezza - Il kit antifurto wireless si compone di vari elementi: i sensori, la centralina antifurto, e la sirena da esterno anch'essa wireless, allarmi locali o a distanza

Come proteggere la casa con un antifurto wireless

Impianti di sicurezza - Gli antifurti wireless rappresentano la soluzione più innovativa per difendere gli spazi esterni e interni delle abitazioni dalle potenziali intrusioni dei ladri.

Antifurto wireless: tutto quello che c'è da sapere

Impianti di sicurezza - L'antifurto wireless rappresenta l'ultima frontiera per la sicurezza nelle abitazioni. Con Sicurezzapoint si può configurare l'antifurto per costi ed esigenze.

Mettere in sicurezza la propria abitazione con un antifurto casa wireless

Impianti di sicurezza - Al momento di scegliere quale tipo di antifurto installare per la propria casa, ci si trova davanti alla prima opzione: impianto di allarme via cavo o wireless?

Antifurto casa wireless, perchè sceglierlo

Impianti di sicurezza - Un impianto di antifurto wireless ha il compito di proteggere la casa sia dall'esterno che all'interno, ecco alcuni consigli come sceglierlo e come progettarlo.

I migliori allarmi senza fili

Impianti di sicurezza - Un impianto antintrusione, anche senza fili, è sempre composto da tre elementi fondamentali: la centrale di allarme, i rivelatori e i dispositivi di allarme.
REGISTRATI COME UTENTE
320.198 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//