Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Cocciopesto vs calce


Nicolatenente2
login
25 Giugno 2017 ore 22:28 4
Salve,

secondo la vostra esperienza è meglio il cocciopesto o la calce (marmorino, grassello) ?
intendo per salubrità, traspirabilità, odori.

Presumo che il cocciopesto non possa venire lustro come il grassello di calce, ma non è indispensabile.

grazie
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Giugno 2017, all or 10:52
    Ciao!
    io preferirei la calce, anche perché ho vissuto molti anni in una casa con grassello di calce, non avendo risentito di alcun problema. In quanto al cocciopesto prenderò informazioni.:-))
    rispondi citando
  • nicolatenente2
    Nicolatenente2 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 1 Luglio 2017, all or 21:42
    E la terra cruda ??
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Nicolatenente2
    Lunedì 3 Luglio 2017, all or 19:51
    e la terra cruda ??
    Ehhhh! nell'antichità costruivano tutto così:-))
    rispondi citando
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Agosto 2017, all or 16:46 - ultima modifica: Domenica 27 Agosto 2017, all or 21:32
    Buogiorno, il cocciopesto è un inerte quindi va comunque legato con calce o cemento, meglio la calce, se abbinato al grassello, in un certo lasso di tempo la coposizione diventa idraulica, grazzie all'elevata presenza di ossido di ferro.
    La scelta per una finitura può essere solo estetica, per colore o granulometria, anche il cocciopesto secondo la macinazione pùò somigliare ad un marmorino. L'utilizzo del cocciopesto storicamante aveva la funzione di rendere la composizione con la calce, idraulica e dare alle malte sempre costituite da calce aerea una notevole resistenza a contatto dell'acqua. Nel vostro caso, se la finitura dovesse andare in ambiente umido come un bagno o con presenza di vapori lo consiglio, altrimenti meglio utilizzare finiture sempre a base di calce ma pigmetabili con terre per avere a disposizione una maggiore gamma di colori.

    Cordiali saluti
    Daniele
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lorenzo.it
Ciao a tutti,Ho acquistato un immobile e ho notato che in un punto in alto all'angolo sono presenti queste strane onde (simili alle increspature della sabbia del mare per...
lorenzo.it 22 Giugno 2020 ore 17:32 4
Img nicolatenente2
Cerco ditta che sia in grado di: - raschiare pitture e 3 mm di velo intonaco- rifare fondo - idropittura senza vocoppure- raschiare come sopra- stendere intonachino di argillaZona...
nicolatenente2 12 Giugno 2020 ore 18:24 7
Img nicolatenente2
Salve, faccio una domanda che può sembrare banale: vorrei sapere quale è il ruolo dell'ultimo strato di intonaco interno (2-3mm) adi fini del benessere termico e...
nicolatenente2 11 Giugno 2020 ore 21:46 3
Img toniatonia
Salve a tutti, sono nuova del forum e vorrei un parere sulla questione intonaco civile in bagno. Ho saputo, a lavoro fatto, che questo tipo di intonaco presenta una granulometria...
toniatonia 09 Giugno 2020 ore 10:21 1
Img giadac
Buongiorno a tutti, sto sistemando la mia cantina per farci una stanza uso studio. Il costruttore ha intonacato le 3 pareti interne mentre per quella esterna in cemento armato si...
giadac 04 Giugno 2020 ore 12:19 1
Notizie che trattano Cocciopesto vs calce che potrebbero interessarti


Rinzaffo

Facciate e pareti - La finitura di una parete è costituita da più strati di intonaco. Il primo tra questi è anche il più grossolano e si chiama rinzaffo, noto anche come abbozzo.

Tompagnature: difetti di esecuzione

Facciate e pareti - Alcuni consigli utili sulla giusta posa in opera delle chiusure perimetrali.

Intonaci in argilla termoregolatori

Facciate e pareti - Sano, traspirante e naturale, l'intonaco in argilla e' alla base delle costruzioni e delle ristrutturazioni che abbracciano la politica della bioedilizia.

L'intonaco di cocciopesto

Materiali edili - Tra i rivestimenti naturali più utilizzati per risolvere il problema dell'umidità nelle pareti c'è l'intonaco di cocciopesto, un'antica tecnica tuttora valida.

Sistemi di deumidificazione e risanamento

Risanamento umidità - Intonaci risananti per il miglioramento del comfort abitativo

Intonaco premiscelato

Materiali edili - Gli intonaci premiscelati sono prodotti in azienda e portati in cantiere in cantiere gia' pronti per essere applicati sulle murature.

Rasatura

Restauro edile - La rasatura è l'ultimo strato d'intonaco che rifinisce una parete prima di tinteggiarla o apporvi la carta da parati. Com'è fatto e come si realizza correttamente?

Caratteristiche e impiego del termointonaco

Risanamento umidità - Intonaci naturali e termoisolanti rifiniscono al meglio le pareti indoor e outdoor di un edificio, permettendo la regolazione interna di temperatura e umidità.

Degrado dei prospetti e facciate

Facciate e pareti - Il processo di deterioramento delle facciate degli edifici, incide principalmente sull'estetica dell'immobile ed obbliga ad immediati interventi manutentivi.
REGISTRATI COME UTENTE
318.451 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//