Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Casa singola da rifare


Buongiorno,
dopo anni passati a Milano, tornerò dalle mie parti, e pensavo di comprare una casa singola nell'alto pordenonese.
Leggendo mille forum il fantomatico "costo medio", per le ristrutturazioni totali va dai 500 ai più di 1000 euro al mq, ma quello che sento qui è diverso.
Mi spiego meglio: in periferia a Milano, avevo fatto fare tre preventivi per un appartamento che stavo per acquistare, con le imprese che hanno fatto il sopralluogo.
Preventivi dettagliati, su un progetto di massima da me indicato.
Totale, dalla rimozione di tutti i tramezzi e pavimenti agli infissi passando per tutto il resto.
Ebbene, per 110mq commerciali, il costo, con capitolato di discreta qualità, era sui 40.000 + IVA, a cui poi erano da aggiungere i costi burocratici ed altre amenità.
Loro mi avevano preventivato poi piastrelle e rivestimenti da 25 e/mq e parquet da 40 e/mq, ma anche sostituendo tutto con roba più figa, e sommando tutto ma proprio tutto, in ogni caso stimo non avrei superato i 70.000, anche considerando un po di margine per qualche sorpresa :))
Quindi parliamo di, toh, 600 e/mq per una ristrutturazione più che media.
Quello che si trova in vendita nella pedemontana, sono le classiche case di una volta su tre piani: piano terra con la zona giorno, piano primo con le camere, soffitta.
Non sono di 100 mq, ma ne hanno almeno 180 o anche 300, senza considerare le pertinenze esterne (fienile, rimessa).
Ma il costo per ristrutturare una casa non credo si possa calcolare allo stesso modo, nel senso che più sale la metratura, più il costo al mq dovrebbe diminuire.
Non posso pensare che un'impresa chieda 300.000 per sistemare una vecchia casa di 100mq X 3 livelli.
Ad esempio, la soffitta: si isola il tetto, si crea un impianto elettrico e si rifà il pavimento, ecc.. ma non si creano impianti idraulici nè tramezzi, per cui il costo sarà notevolmente più basso, suppongo.
Qualcuno ha avuto esperienze di rifacimento di una casa intera?
Che costi ha sostenuto alla fine?
Vi siete rivolti ad un'impresa o degli artigiani?
Vi siete avvalsi di un architetto, e vi ha dato soddisfazione?
Grazie mille per ogni suggerimento.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Luglio 2019, all or 09:32 - ultima modifica: Mercoledì 17 Luglio 2019, all or 09:40
    Ciao,

    con 300,000 euro conviene una nuova.

    Scusami parlo da non esperto ma per ristrutturare, giustamente una volta che la casa è consolidata, si potrebbe trovare una soluzione con un gruppo di artigiani esperti facendo il lavoro a regola d'arte.

    Ma se non si fa una valutazione diretta sul posto con una precisa disamina di un esperto o un Architetto, si rischia di iniziare e non finire mai il lavoro.

    Dico ad esempio che strutturalmente non vi siano problemi, penso che sanificare, coibentare, installare nuovi impianti, con i prodotti tecnologicamente innovativi, disponibili sia veramente proibitivo chiedere 3000 euro per mq.

    Ovviamente vanno considerate le singole caratteristiche dei materiali che si devono usare.
    Già un prezzo di una mattonella che varia da 25 a 50 euro a mq, mi fa capire quanto presto lievitino i costi finali.
    rispondi citando
  • mary_tv
    Mary_tv Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Luglio 2019, all or 17:04
    Presente! Noi abbiamo ristrutturato una porzione di tre piani che era adibita a magazzino agricolo (la casa era dei miei suoceri e loro sono coltivatori agricoli), di circa 200 mq totali. Considerando che la struttura era al grezzo ma pressochè nuova, realizzata da una precedente ristrutturazione fatta negli anni '90, che la copertura non l'abbiamo toccata, se non per installarci una "velux" e che le finiture scelte sono "nella media", abbiamo speso, su per giù, intorno ai 250.000€.Per quanto riguarda il tecnico, io sono architetto e mi sono arrangiata, quindi le spese per il professionista non sono conteggiate su quanto detto sopra.
    Per i lavori ci siamo rivolti a varie imprese e a pochi artigiani, costano un po' di più ma avendo più manodopera si riducono le tempistiche.
    Comunque i fattori da considerare sono tanti, pertanto ti conviene andare da un tecnico della zona e farti fare dei preventivi più specifici.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mary_tv
    Giovedì 25 Luglio 2019, all or 19:14
    Presente! Noi abbiamo ristrutturato una porzione di tre piani che era adibita a magazzino agricolo (la casa era dei miei suoceri e loro sono coltivatori agricoli), di circa 200 mq totali. Considerando che la struttura era al grezzo ma pressochè nuova, realizzata da una precedente ristrutturazione fatta negli anni '90, che la copertura non l'abbiamo toccata, se non per installarci una "velux" e che le finiture scelte sono "nella media", abbiamo speso, su per giù, intorno ai 250.000€.Per quanto riguarda il tecnico, io sono architetto e mi sono arrangiata, quindi le spese per il professionista non sono conteggiate su quanto detto sopra.
    Per i lavori ci siamo rivolti a varie imprese e a pochi artigiani, costano un po' di più ma avendo più manodopera si riducono le tempistiche.
    Comunque i fattori da considerare sono tanti, pertanto ti conviene andare da un tecnico della zona e farti fare dei preventivi più specifici.
    Eh!
    Si,penso pure io avere cmq una base per pianificare bene anche i relativi fornitori, dei materiali.

    Poi dato che tu sei Architetto penso che non avrai problemi a seguire le connessioni tra un artigiano ed un' altro, perché ritengo basilare per il compimento delle opere nei tempi previsti evitando il problema di intoppi.:-))
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Agosto 2019, all or 17:25
    Caro Mirko, io ho vissuto una situazione simile, ma nel bergamasco (sono di Milano, previso). Sicuramente occorre una direzione lavori professionale, se del caso coincidente con il progettista. E' probabile che i costi della manodopera e dei materiali siano più competitivi, nel pordenonese.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Nabor
    Sabato 3 Agosto 2019, all or 09:49 - ultima modifica: Sabato 3 Agosto 2019, all or 09:56
    Caro Mirko, io ho vissuto una situazione simile, ma nel bergamasco (sono di Milano, previso). Sicuramente occorre una direzione lavori professionale, se del caso coincidente con il progettista. E' probabile che i costi della manodopera e dei materiali siano più competitivi, nel pordenonese.
    Io,
    penso che dipenda molto anche dalla situazione del territorio in cui si deve realizzare la costruzione.
    Non è detto che una impresa del posto sia sempre la più competitiva.

    Scusa "Nabor" robabile che i costi della manodopera e dei materiali siano più competitivi, nel pordenonese, come dici tu ma io credo che si tratti più di esperienza e professionalità specifica nel tipo di manufatto che si deve realizzare.
    Nulla togliere alla competenza ed esperienza, dell'azienda presente nel territorio circostante.

    Potrebbe essere più preparata una impresa del centro Italia in base alla specializzazione alle certificazioni, lavori eseguiti, competenza, professionalità.:-())
    rispondi citando
  • zanettemirko
    Zanettemirko Ricerca discussioni per utente Jovis
    Sabato 3 Agosto 2019, all or 12:15
    Io,
    penso che dipenda molto anche dalla situazione del territorio in cui si deve realizzare la costruzione.
    Non è detto che una impresa del posto sia sempre la più competitiva.

    Scusa "Nabor" robabile che i costi della manodopera e dei materiali siano più competitivi, nel pordenonese, come dici tu ma io credo che si tratti più di esperienza e professionalità specifica nel tipo di manufatto che si deve realizzare.
    Nulla togliere alla competenza ed esperienza, dell'azienda presente nel territorio circostante.

    Potrebbe essere più preparata una impresa del centro Italia in base alla specializzazione alle certificazioni, lavori eseguiti, competenza, professionalità.:-())
    Eh Jovis, la mia impressione, contattando alcune imprese, è che siano più profesionali della media di Milano, ma anche mediamente più care, non credo ci siano molte imprese che giocano al ribasso sui prezzi. Però è solo una impressione preliminare, quando troverò casa e mi farò fare dei preventivi veri, verdò di che morte morire
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Zanettemirko
    Sabato 3 Agosto 2019, all or 14:17 - ultima modifica: Sabato 3 Agosto 2019, all or 14:23
    Eh Jovis, la mia impressione, contattando alcune imprese, è che siano più profesionali della media di Milano, ma anche mediamente più care, non credo ci siano molte imprese che giocano al ribasso sui prezzi. Però è solo una impressione preliminare, quando troverò casa e mi farò fare dei preventivi veri, verdò di che morte morire
    Bah! visto che a morire si fa sempre in tempo:)) facci sapere quando sarà il momento di decidere, sia per l'immobile sia x l'impresa ed il preventivo che ti presenterà...magari ti daremo qlc dritta o suggerimento in più.:-()))
    rispondi citando
  • zanettemirko
    Zanettemirko Ricerca discussioni per utente Jovis
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 14:15 - ultima modifica: Venerdì 23 Agosto 2019, all or 14:17
    Bah! visto che a morire si fa sempre in tempo:)) facci sapere quando sarà il momento di decidere, sia per l'immobile sia x l'impresa ed il preventivo che ti presenterà...magari ti daremo qlc dritta o suggerimento in più.:-()))
    Alla fine ho individuato una casa potenziale, molto simile come struttura a quella descritta da Mary_TV in un commento poco sopra, solo che si tratta di un rudere, di cui tenere solo i muri esterni in sasso, un tre piani fuori terra di quasi 60mq calpestabili per piano.
    Mi sono fatto fare un preventivo da un geometra di fiducia a cui si era già appoggiato mio padre, ed il preventivo è "tra i 150 ed i 180 mila euro" per svuotare l'edificio, rifare tetto, isolamento interno (col muro di sassi tocca farlo interno), solai, scale interne, impianti e finiture.
    Per questo mi stupisce molto il costo che ha sostenuto Mary, 250 mila ma partendo da una situazione nettamente migliore.
    Alla luce di questo preventivo, e considerando che la casa, che ha anche 4000 metri di terreno, costa già 120 mila, dovrò approfondire il tema detrazioni, che sarà determinante; ma per questo aprirò un post a parte, perché tutto quello che leggo in internet non lo trovo esaustivo rispetto alle domande che ho in mente.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Zanettemirko
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 15:10
    Alla fine ho individuato una casa potenziale, molto simile come struttura a quella descritta da Mary_TV in un commento poco sopra, solo che si tratta di un rudere, di cui tenere solo i muri esterni in sasso, un tre piani fuori terra di quasi 60mq calpestabili per piano.
    Mi sono fatto fare un preventivo da un geometra di fiducia a cui si era già appoggiato mio padre, ed il preventivo è "tra i 150 ed i 180 mila euro" per svuotare l'edificio, rifare tetto, isolamento interno (col muro di sassi tocca farlo interno), solai, scale interne, impianti e finiture.
    Per questo mi stupisce molto il costo che ha sostenuto Mary, 250 mila ma partendo da una situazione nettamente migliore.
    Alla luce di questo preventivo, e considerando che la casa, che ha anche 4000 metri di terreno, costa già 120 mila, dovrò approfondire il tema detrazioni, che sarà determinante; ma per questo aprirò un post a parte, perché tutto quello che leggo in internet non lo trovo esaustivo rispetto alle domande che ho in mente.
    Ciao,

    non devi scordare anche i lavori esterni.

    Un controllo del terreno sottostante e perimetrale del rudere, anche se tali interventi li potresti affrontare in un secondo tempo.

    Intendo anche eventuali falde acquifere del sottosuolo, insomma forse le ha verificate il geometra ma non lo sappiamo, quindi anche un ingegnere strutturista potrebbe aiutare per stilare una comparazione dei lavori da fare in base allo stato dei luoghi.
    rispondi citando
  • mary_tv
    Mary_tv Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 15:23
    Ti direi che forse dipende anche dalla zona, ma io sono di Conegliano ed è relativamente vicino alla zona che avevi indicato tu...ti auguro che il geometra abbia ragione, ma se fossi in te andrei a farmi anche altri preventivi, giusto per avere un confronto. Secondo me sono pochi per la situazione che hai descritto, ma bisogna vedere cosa ha inserito nel preventivo...i miei 250.000 erano comprensivi di tecnici (ad esclusione dell'architetto!), oneri comunali, arredo e sistemazioni esterne.
    rispondi citando
  • zanettemirko
    Zanettemirko Ricerca discussioni per utente Mary_tv
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 16:14
    Ti direi che forse dipende anche dalla zona, ma io sono di Conegliano ed è relativamente vicino alla zona che avevi indicato tu...ti auguro che il geometra abbia ragione, ma se fossi in te andrei a farmi anche altri preventivi, giusto per avere un confronto. Secondo me sono pochi per la situazione che hai descritto, ma bisogna vedere cosa ha inserito nel preventivo...i miei 250.000 erano comprensivi di tecnici (ad esclusione dell'architetto!), oneri comunali, arredo e sistemazioni esterne.
    Ciao Mary,
    al riguardo, posso chiederti se sei riuscita a detrarre tutta la spesa, o buona parte di essa, oppure se hai "cozzato" contro un limite superiore, perdendo parte del beneficio? Perché avendo fatto un grosso lavoro, suppongo avrai allocato le spese in modo da accedere a più di una detrazione.
    rispondi citando
  • mary_tv
    Mary_tv Ricerca discussioni per utente Zanettemirko
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 16:24
    Ciao Mary,
    al riguardo, posso chiederti se sei riuscita a detrarre tutta la spesa, o buona parte di essa, oppure se hai "cozzato" contro un limite superiore, perdendo parte del beneficio? Perché avendo fatto un grosso lavoro, suppongo avrai allocato le spese in modo da accedere a più di una detrazione.
    Purtroppo potevamo accedere solo alle agevolazioni per "Ristrutturazione" in quanto l'abitazione inizialmente non era residenziale e quindi le agevolazioni per "risparmio energetico" non si potevano richiedere. Comunque a noi bastava così, in quanto abbiamo raggiunto il massimo detraibile per noi.
    rispondi citando
  • zuzzurelonearistide
    Zuzzurelonearistide Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Agosto 2019, all or 16:43
    Ciao.
    Il mio consiglio é non considerare esperienze altrui o paragonare costi di altre ristrutturazioni più o meno simili.
    I costi calcolati alla bene e meglio riservano spiacevoli sorprese e se non hai la potenzialità di trattare direttamente con le imprese riuscendo a valutare il valore di ogni tipo di lavorazione, costi di materiali, eventuali extra, potresti avere una spiacevole sorpresa.
    Fondamentale per il tipo di ristrutturazione che desideri é il capitolato, quindi o trovi un capitolato perfetto dove chiaramente viene descritta ogni opera (per ogni intendo dal tetto al singolo punto luce) oppure ti rivolgi ad un professionista quindi architetti e geometri.
    Cerca più imprese o artigiani del territorio (perché chi viene da lontano lavora in fretta e deve contenere i costi della trasferta) considerando eventualmente un sopraluogo e l'esperienza dei loro clienti.
    Chiedi alle imprese se il capitolato é completo e corretto poiché spesso sono incompleti e precompilati.
    Suddividi le lavorazioni ovvero non affidare tutte le opere all'impresa ma separa l'edilizia dall'idraulica dall'elettrica etc. compresi i pagamenti, perché spesso le imprese ricaricano i costi oltre non riuscire ad amministrare gli acconti ( a te potrebbe non importare ma operai e artigiani scontenti non lavorano bene).
    Fai da te gli acquisti delle forniture di pavimenti, serramenti, porte, caldaie, ceramiche etc. etc.
    Buona fortuna.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Zuzzurelonearistide
    Sabato 24 Agosto 2019, all or 10:01 - ultima modifica: Sabato 24 Agosto 2019, all or 10:03
    Ciao.
    Il mio consiglio é non considerare esperienze altrui o paragonare costi di altre ristrutturazioni più o meno simili.
    I costi calcolati alla bene e meglio riservano spiacevoli sorprese e se non hai la potenzialità di trattare direttamente con le imprese riuscendo a valutare il valore di ogni tipo di lavorazione, costi di materiali, eventuali extra, potresti avere una spiacevole sorpresa.
    Fondamentale per il tipo di ristrutturazione che desideri é il capitolato, quindi o trovi un capitolato perfetto dove chiaramente viene descritta ogni opera (per ogni intendo dal tetto al singolo punto luce) oppure ti rivolgi ad un professionista quindi architetti e geometri.
    Cerca più imprese o artigiani del territorio (perché chi viene da lontano lavora in fretta e deve contenere i costi della trasferta) considerando eventualmente un sopraluogo e l'esperienza dei loro clienti.
    Chiedi alle imprese se il capitolato é completo e corretto poiché spesso sono incompleti e precompilati.
    Suddividi le lavorazioni ovvero non affidare tutte le opere all'impresa ma separa l'edilizia dall'idraulica dall'elettrica etc. compresi i pagamenti, perché spesso le imprese ricaricano i costi oltre non riuscire ad amministrare gli acconti ( a te potrebbe non importare ma operai e artigiani scontenti non lavorano bene).
    Fai da te gli acquisti delle forniture di pavimenti, serramenti, porte, caldaie, ceramiche etc. etc.
    Buona fortuna.
    Ciao,

    condivido quanto dici e spesso capita che il proprietario di casa ossia il committente esegua degli acquisti da solo.

    Ma aiai, secondo me, ritengo importante una figura professionale che lo affianchi nella fase della scelta dei materiali più idonei, per non incorrere in offerte proposte dai commercianti non sempre all'altezza dei requisiti richiesti, o nella scelta del prodotto più adatto alle sue esigenze.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano.solina
Salve,ho da poco in un fondo commerciale (contesto condominiale) tolto il controsoffitto in rete metallica e credo malta (pesa tantissimo) e ho rinvenuto sotto, le travi portanti...
stefano.solina 26 Dicembre 2013 ore 21:49 1
Img anonymous
Ciao a tutti.Situazione: abito in una bifamigliare.Sto al primo piano, i miei vicini al piano terra.Il mio terrazzo ha iniziato ad evere delle infiltrazioni.I miei vicini dicono...
anonymous 17 Agosto 2007 ore 10:02 3
Img sonia.braggio
Salve a tutti.Ieri i nuovi proprietari dell'appartamento sopra al mio sono venuti a informarmi che da lunedì cominceranno i lavori di ristrutturazione.Hanno aggiunto che...
sonia.braggio 20 Giugno 2014 ore 13:42 4
Img xf650xf
Buongiorno Ho il balcone sopra di me che ha dei calcinacci in "caduta libera", cosi come avevano quelli più sopra.Il vicino di sopra (a cui competono i lavori) intende...
xf650xf 12 Settembre 2014 ore 13:02 2
Img giacuratolo
Salve.Il mio quesito è il seguente.Abito in condominio e sono proprietario oltre ad un appartamento anche di un giardino esclusivo il quale confina con due lati del...
giacuratolo 16 Aprile 2014 ore 00:26 1
Notizie che trattano Casa singola da rifare che potrebbero interessarti


No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta la scadenza per la trasmissione all'Enea dei documenti relativi a lavori di ristrutturazione che comportino un risparmio energetico o energia rinnovabile

Ristrutturazioni: previsto in Sardegna un bonus aggiuntivo

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nella Regione Sardegna in caso di esecuzione di interventi di ristrutturazione è allo studio la previsione di un bonus aggiuntivo del 40%. Ecco di cosa si tratta

A chi affidare i lavori di Ristrutturazione?

Restauro edile - Scegliere una ditta per i lavori di ristrutturazione casa: qualità, sicurezza, giusto prezzo e tempi certi di consegna sono le credenziali. Il web ci dà una mano

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.

Stima lavori ristrutturazione

Restauro edile - La stima dei costi dei lavori edili da farsi in una ristrutturazione può essere facilitata utilizzando la semplicità e rapidità dei moderni servizi online.

Ristrutturare senza problemi

Ristrutturazione - Posare il nuovo pavimento senza danneggiare la porta.

Come risparmiare sui lavori di ristrutturazione

Restauro edile - Come risparmiare per i lavori di ristrutturazione della propria casa, chiedendo ed ottenendo in automatico offerte e preventivi delle imprese e aziende del settore.

Lavori di ristrutturazione: cosa sapere

Restauro edile - Conoscere gli step da percorrere prima di iniziare i lavori di ristrutturazione è fondamentale per il raggiungimento del risultato voluto, risparmiando risorse!
REGISTRATI COME UTENTE
318.489 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//