Calce o argilla? Cosa è meglio per una parete traspirante?


Nicolatenente2
login
13 Maggio 2018 ore 19:47 6
Salve,
vorrei ottenere una permeabilità al vapore nella mia casa.
Un tempo l'aveva, poi ho pasticciato con tentativi, ponendo strati su strati.
Mi spiego meglio anni fa avevo messo un velo di grassello sulle pitture primitive, senza aggrappante.
la sensazione era ottima, probabilmente dovuta al fatto che la calce assorbiva l'umidità.
Se riuscissi a grattare via pitture e primi 2 mm di intonaco potrei disporre di 3,4 mm.
In queste condizioni è meglio mettere calce e derivati (grassello, spatolato, marmorino) oppure intonachino in terra cruda ?
So che ci sono due scuole di pensiero differenti...
A me interessa stare bene e non avere una sensazione opprimente come ora.
È la stessa dell'afa estiva.
Grazie mille
Nicola



  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Maggio 2018, alle ore 09:12
    Bàh!
    io sono per la calce bianca naturale ma poi è questione personale, so di malte secche bianche per l'appunto a base di calce naturale usate per intonaco di rinzaffo, e fondo per il risanamento di murature umide.:-))
    rispondi citando
  • elisabianco
    Elisabianco Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Maggio 2018, alle ore 23:20

    Non saprei proprio rispondere...
    rispondi citando
  • raimondoburgio
    Raimondoburgio Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Maggio 2018, alle ore 19:01
    Un intervento ottimale prevede che lei rimuova le precedenti stesure di materiali certamente obsoleti e poco traspiranti. Togliere 3 mm non risolverebbe molto e avrebbe invece uno strato che oppone ancora resostenza al passaggio di aria.Sia la calce che l'argilla sono materiali molto traspiranti e igrometrici.per la maggiore stabilità e durata nel tempo prediligo la calce e le consiglierei, ove possibile, di asportare circa 1 cm di sottofondo per poterlo sostituire con del Fondo a base di calce NHL 3,5 che le garantisce alta permeabilità.qualora potesse potrebbe utilizzare uno strato isolante (su cui applicare la stessa) con caratteristiche termoigrometriche notevoli - basterebbe un pannello da 2 cm di Fibra tipo Thermo Dry Lattex Easy della Pafile ad alta densità su cui stendere la sua calce previa rasatura e apposizione di rete.
    Su questa potrà lavorare con una pittura sempre a base di calce senza resine o con uno spatolato a base calce naturale come quelli di Harpo SandtexResto comunque a sua disposizione per ogni tipo di inforazione
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Raimondoburgio
    Lunedì 21 Maggio 2018, alle ore 20:24
    Un intervento ottimale prevede che lei rimuova le precedenti stesure di materiali certamente obsoleti e poco traspiranti. Togliere 3 mm non risolverebbe molto e avrebbe invece uno strato che oppone ancora resostenza al passaggio di aria.Sia la calce che l'argilla sono materiali molto traspiranti e igrometrici.per la maggiore stabilità e durata nel tempo prediligo la calce e le consiglierei, ove possibile, di asportare circa 1 cm di sottofondo per poterlo sostituire con del Fondo a base di calce NHL 3,5 che le garantisce alta permeabilità.qualora potesse potrebbe utilizzare uno strato isolante (su cui applicare la stessa) con caratteristiche termoigrometriche notevoli - basterebbe un pannello da 2 cm di Fibra tipo Thermo Dry Lattex Easy della Pafile ad alta densità su cui stendere la sua calce previa rasatura e apposizione di rete.
    Su questa potrà lavorare con una pittura sempre a base di calce senza resine o con uno spatolato a base calce naturale come quelli di Harpo SandtexResto comunque a sua disposizione per ogni tipo di inforazione
    Ah! bravo Raimondo,
    grazie per le dritte sulla tipologia di intervento, non la sapevo, anche perchè non sono un grande esperto, ma sfrutto consigli di amici di mestiere, cmq interessante anche se la ritengo un pochino macchinosa.:-))((
    rispondi citando
  • raimondoburgio
    Raimondoburgio Ricerca discussioni per utente Jovis
    Lunedì 21 Maggio 2018, alle ore 21:32
    Ah! bravo Raimondo,
    grazie per le dritte sulla tipologia di intervento, non la sapevo, anche perchè non sono un grande esperto, ma sfrutto consigli di amici di mestiere, cmq interessante anche se la ritengo un pochino macchinosa.:-))((
    Non è macchinoso ma indispensabile spesso. Mi occupo di bioedizia da circa dieci anni e posso garantire il funzionamento di questo sistema. La semplicità è nelle materie basilari e secolari. Legno e calce. In assenza di voc inquinanti
    Inoltre funziona senza se e senza ma.
    rispondi citando
  • nicolatenente2
    Nicolatenente2 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2018, alle ore 00:21 - ultima modifica: Martedì 22 Maggio 2018, alle ore 00:25
    Non ho 1 cm

    prima avevo pochi mm di marmorino, pur non esssendo totalmente naturale si stava bene
    la fesseria è stato cerarlo, ha fatto corpo unico.

    non dispongo che di pochi mm
    e d'altra parte se si stava bene prima con gli stessi spessori mi aspetto che si stia bene ancora con lo stesso


    se qualcuno pensa di essere in grado di FARE il lavoro BENE è il benvenuto.
    a metà tra Padova e Mestre

    grazie
    rispondi citando
Notizie che trattano Calce o argilla? Cosa è meglio per una parete traspirante? che potrebbero interessarti
Calce e calce idraulica

Calce e calce idraulica

La calce idraulica è uno dei materiali da costruzione più antichi ed al contempo moderni, disponibili per la realizzazione di opere e lavorazioni in edilizia.
Intonaci in argilla

Intonaci in argilla

Sano, traspirante e naturale, l'intonaco in argilla e' alla base delle costruzioni e delle ristrutturazioni che abbracciano la politica della bioedilizia.
La casa che respira

La casa che respira

Non impediamo alle nostre case di respirare! Scegliamo con cura i materiali con cui operare interventi di ristrutturazione: eccone una breve selezione.
Regole di bioedilizia

Regole di bioedilizia

Alcuni dei criteri che vengono applicati dagli architetti nei progetti di bioedilizia.
Vernici e pitture

Vernici e pitture

Pittura a calce, acrilica o a base di caseina? E qual'è la differenza tra pittura e vernice? Vediamone le differenze ed i diversi prodotti presenti sul mercato.
usr REGISTRATI COME UTENTE
292.486 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Policarbonato online
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 350.00
foto 2 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Agosto 2018
€ 150.00
foto 3 geo Padova
Scade il 01 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 70.00
foto 1 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.