Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-03-25 09:32:39

Forze armate e di polizia agevolazione prima casa


Buon giorno a tutti, Quesito:
Io e la mia compagna nel 2012 abbiamo acquistato un abitazione con le agevolazioni prima casa, adesso l'Agenzia delle Entrate mi chiede il pagamento del 50% in più di imposte più le sanzioni del 30% e gli interessi sull'acquisto e sul mutuo (entro il 6 maggio 2015) in quanto non ho trasferito la residenza nel comune dove è sita l'abitazione entro i 18 mesi previsti, mentre la mia compagna ottemperava, su mia precisa indicazione, al trasferimento di residenza (per questo mi chiedono solo il 50 %).
Il motivo per cui io non ho trasferito la residenza è che rientro nei soggetti appositamenti esentati ai sensi dell'art 66 della legge 342 del 2000 in quanto appartenente alle Forze Armate, a questo punto vi chiederete dov'è "l'inghippo"... in sede di atto il notaio non ha indicato la mia professione ed inoltre ha riportato la dichiarazione standard "del trasferimento di residenza entro i 18 mesi".
Ho provato a parlare con l'Agenzia delle Entrate ma mi è stato risposto, che pur appartenendo alle Forze Armate, non essendo stata riportata nell'atto, la mia volontà di avvalermi del predetto art. 66, a loro avviso sono tenuto a pagare, ho chiesto la possibilità di fare una dichiarazione in autotutela o quantomeno di fare una mediazione, per tutta risposta mi veniva detto che non sarebbe servito a nulla e che l'unica possibilità era fare ricorso.
Di materia fiscali io ne capisco ben poco ma mi sembra assurdo che una semplice dichiarazione dell'intento di spostare la residenza nei 18 mesi, abbia più valore di una norma di legge.
L'Agenzia delle Entrate sembra proprio che non ci voglia sentire ho cercato anche di spiegargli che ero ben consapevole della necessità di spostare la residenza entro i 18 mesi tant'è che l'ho fatto fare alla mia compagna e adesso, perché un notaio non ha indicato la mia professione dovrei pagare?? con tutto ciò che ne consegue anche per la detrazione degli interessi passivi, per i prossimi 20 anni, sul mutuo che ho stipulato a mio nome.
Ciò premesso chiedo se qualcuno mi può aiutare fornendomi eventuali link/precedenti/ sentenze
Ringrazio anticipatamente per la vostra collaborazione.
Massimo
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Marzo 2015, alle ore 09:32
    Mi dispiace, ma ritengo che lei debba chiedere la consulenza di un avvocato o meglio ancora di un commercialista: purtroppo, essendo architetto, non posso aiutarla in quanto il suo quesito è sopratutto di natura giuridico-legale e non tecnica.
    Saluti.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img abba888
Siamo 5 fratelli e sorelle e siamo proprietari di una piccola palazzina (familiare) con 10 appartamenti (termoautonomi e senza ascensore) dislocati su 3 piani e un'autorimessa con...
abba888 30 Giugno 2022 ore 07:35 3
Img nibbio10
Vi spiego brevemente il problema: nel 2010 acquisto una villetta all'interno di un residence formato da 22 ville (lotti). Il costruttore vende ai miei precedenti proprietari,...
nibbio10 22 Dicembre 2019 ore 17:11 3
Img silviogiovanazzi
Buon giorno;circa 3 anni fa ho acquistato un appartamento in una palazzina di 6 unità dotato di posto auto coperto al piano semi interrato.Allora non vi feci caso ma...
silviogiovanazzi 24 Ottobre 2016 ore 16:05 2
Img silviatom
Buongiorno,ho acquistato un immobile all'asta e ho già iniziato alcuni lavori di ristrutturazione avendo ricevuto le chiavi e un foglio del Tribunale per l'accesso...
silviatom 31 Marzo 2016 ore 18:18 1
Img lucasvegas
Salve,avrei gentilmente bisogno di un consiglio da chi ci capisce di atti e pratiche notarili.Spiego velocemente la cosa.A breve sarà redatto presso un notaio un atto di...
lucasvegas 30 Aprile 2015 ore 17:27 2
Notizie che trattano Forze armate e di polizia agevolazione prima casa che potrebbero interessarti


Bonus Prima Casa e immobili ad uso non residenziale, è possibile?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si può beneficiare del Bonus Prima Casa se all'atto di compravendita l'immobile è in ristrutturazione per modificarne la destinazione d'uso in abitazione civile?

Contraente non udente e lettura dell'atto notarile

Leggi e Normative Tecniche - Il non udente deve leggere l'atto notarile se la minorazione è tale da impedirgli di comprendere ciò che è stato scritto come manifestazione della sua volontà.

Recuperare copia di un atto notarile: perché farlo e a chi chiedere

Proprietà - Gli atti notarili sono atti pubblici e possono essere chiesti, letti e consultati da chiunque ne faccia richiesta. A chi dobbiamo rivolgerci per ottenerne copia?

Guida al rogito notarile

Comprare casa - Il rogito notarile rappresenta l'atto conclusivo dell'iter di una compravendita, segnando il passaggio di proprietà dell'immobile dal venditore al compratore.

Bonus prima casa non viene perso in caso di ripensamento

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In caso di acquisto prima casa il contribuente può rinunciare all'agevolazione attraverso la revoca della dichiarazione all'atto del rogito.

Agevolazione prima casa e comunione dei beni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In caso di comunione di beni, l'agevolazione prima casa si considera fruita da entrambi i coniugi, anche se in precedenza effettivamente uno solo ne ha beneficiato

Rogito notarile, forma, trascrizione e invalidità

Comprare casa - L'atto notarile di compravendita di una casa, comunemente chiamato rogito, può essere un atto pubblico o una scrittura privata autenticata. Come può essere annullato?

Compravendita nulla

Normative - Un caso effettivo di compravendita immobiliare ritenuta non valida da conoscere per sapere quali condizioni specifiche possono determinare tale situazione.

Cessione con obbligo di mantenimento

Comprare casa - Un'alternativa alla donazione indiretta che tutela maggiormente il donatore in caso di necessità future di assistenza è la cessione con obbligo di mantenimento.
REGISTRATI COME UTENTE
339.429 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//