• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2023-10-22 16:40:37

Scarico condensa condizionatore: gestione uniforme


Buongiorno,

nell'appartamento di mia madre, di cui sono co-proprietario, ho fatto installare in aprile 2023 un climatizzatore in base al regolamento condominiale e regolarmente funzionante.
Lo scarico di split e motore è stato inserito nel pluviale più vicino copiando il piano sottostante, dove il motore era stato ripristinato in ottobre 2021 dopo il bonus 110, anche se il nostro motore è distante 2 metri dal pluviale invece di 20 centimetri.

Successivamente l'amministratore invia una mail ricordando che è vietato scaricare nel pluviale condominiale, anche se nello scambio di mail preventivo per posizione motore e utilizzo di piattaforma aerea non mi aveva evidenziato il divieto sottolineando invece la presenza del cappotto da non alterare.
Mi accorgo che il nostro ed il piano sottostante, sono gli unici due motori che scaricano nel pluviale, inoltre un terzo motore al primo piano scarica direttamente a terra, in questo caso solo il motore. Altri 10 climatizzatori installati scaricano la condensa degli split nel bagno dell'appartamento specifico, regolarmente per l'amministratore.

Chiedo all'installatore una modifica a nostro carico dell'impianto, ma dopo un sopralluogo a fine maggio 2023 e vari solleciti l'installatore non mi sta dando più alcun cenno di risposta. Quali obblighi ho e quali diritti posso far valere nei confronti di amministratore e installatore ? Non mi risultano prese di posizione nei confronti dei condomini proprietari degli altri 2 motori citati oltre al nostro.

Allego:
- Foto_1: il nostro climatizzatore (il buco nel cappotto è chiuso con schiuma)
- Foto_2: il piano di sotto (il corrugato dello scarico degli split non è visibile ma esce dal muro come il nostro)
- Foto_3: l'altro motore che scarica a terra

Grazie.
  • debora mirarchi
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Settembre 2023, alle ore 09:29
    Ritengo che, per quando riguarda la ditta di installazione, se si è limitata alle direttive ricevute non possa chiedere alcunchè, salvo un eventuale risarcimento danni solo se, come accennato, si ravvisano errori riconducibili alla sua attività.Con riferimento all'amministratore, per eventuali sue responsabilità occorrerebbe analizzare con attenzione il carteggio di mail intercorso. Se è stata formulata specifica domanda su come procedere. Anche in tal caso, tuttavia, non credo si possa addebitare una responsabilità dell'amministratore, in particolare se lo scarico doveva essere eseguito in altra modalità per questioni tecniche.

  • jovis
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Ottobre 2023, alle ore 15:01 - ultima modifica: Martedì 17 Ottobre 2023, all or 15:03
    In pratica secondo me si dovrebbe richiedere con l'invio di una PEC il decreto ingiuntivo? verso l'installatore di provvedere alla risoluzione di quanto è stato fatto.

  • manuelamargilio
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Ottobre 2023, alle ore 16:40
    Confermo che per poter assolvere ai suoi obblighi adeguandosi alle disposizione del regolamento condominiale e quanto richiesto dall'amministratore è necessario che l'installatore provveda ad effettuare le necessarie variazioni Prima del decreto ingiuntivo inizierei con qualche lettera di sollecito, eventualmente anche avvalendosi del supporto di un legale.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img trasz
Buonasera a tutti,In allegato una piantina del monolocale di cui sto valutando l'acquisto.La cucina si svilupperebbe sul lato sinistro, la camera da letto nel lato destro (in...
trasz 25 Maggio 2024 ore 12:08 13
Img trasz
Buona a tuttiA breve andrò a vivere in un appartamento e dovrei pensare al riscaldamento per la prossima stagione fredda.Alcune info:Appartamento piano terra, nord ovest di...
trasz 19 Maggio 2024 ore 12:11 4
Img fcingo
Buongiorno ho un problema che non riesco a risolvere. Casa completamente ristrutturata consegnata a giugno, sotto al termosifone e split su muro intermezzo prima inesistente...
fcingo 07 Gennaio 2024 ore 16:08 5
Img clant2000
Ho un daikin ftxs25cvmb8 del quale sono soddifattissimo.Ora, a causa dei lavori per il 110, mi propongono di sostituirlo con un Samsung (non conosco il modello) che sembrerebbe...
clant2000 21 Dicembre 2023 ore 14:19 4
Img bissa40
Salve, vorrei sostituire un vecchio climatizzatore trial split con nuovi a pompa di calore a novembre e rifare il tretto del 2 piano di 35 mq a primavera. Posso accorparli in un...
bissa40 31 Agosto 2023 ore 19:07 3
Notizie che trattano Scarico condensa condizionatore: gestione uniforme che potrebbero interessarti


Acqua dal climatizzatore

Impianti di climatizzazione - Un semplice filo di ferro può essere utilizzato per verificare che il tubo di smaltimento della condensa non sia otturato o rimuovere la piccola otturazione presente.

Tubazioni Installazioni Pompe Calore

Impianti - L'installazione di climatizzatori o di pompe di calore va fatta ponendo una cura particolare agli agenti atmosferici, all'acqua, alla pol­vere e all' aria umida.

Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.

Pompa Calore: considerazioni installazione

Impianti - Gli elementi di valutazione imprescindibili, quando si installa un impianto a pompa di calore, tengono in considerazione l'interazione e le fonti di disturbo.

Smaltimento condensa caldaie

Impianti di riscaldamento - Apparentemente innocua, la condensa prodotta dalle caldaie è soggetta a complesse norme di smaltimento in Italia ed in Europa mirate alla sicurezza.

Funzioni Climatizzatore, gas Frigorigeni

Impianti - I moderni climatizzatori offrono innumerevoli funzioni in grado di far fronte alle più disparate esigenze degli utilizzatori con un'occhio al risparmio energetico.

Deumidificare gli ambienti

Risanamento umidità - L'eccessiva umidità nell'aria di casa altera le condizioni di benessere, è possibile realizzare impianti deumidificatori non costosi e con buone prestazioni.

Impianti Gas Alta Potenza, UNI 11528 2014

Impianti di riscaldamento - L'UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) ha pubblicato la norma UNI 11528 2014 per impianti gas ad alta potenza, con portata termica superiore a 35 kW.

Riscaldamento mediante i climatizzatori

Impianti di riscaldamento - Con caratteristiche valide per il residenziale ed il commerciale, per il riscaldamento e per il rinfrescamento i climatizzatori sono in continua diffusione.
346.832 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI