Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Ripartizione per serranda, è corretto?


083144
login
01 Ottobre 2019 ore 09:19 5
Recentemente è stata sostituita la saracinesca che permette l'accesso ai posti auto.
La saracinesca sostituita serve per far accedere dall'esterno alla zona dove sono posizionati tutti i posti auto della rimessa interrata (dalla quale tra l'altro si può liberamente accedere alle proprietà immobiliari senza dover aprire nessuna serratura)I posti auto sono stati venduti liberamente senza vincoli tra proprietari di casa o meno.
Quindi ad oggi, alcuni condomini (non tutti) hanno acquistato questi posti auto, altri sono ancora invenduti (di proprietà del costruttore), altri ne hanno acquistati 2.
L'Amministratore del condominio ha indetto un'assemblea straordinaria per far approvare questa spesa.Il verbale dell'assemblea riporta le firme dei partecipanti con indicazione dei millesimi della proprietà, la votazione da parte dei presenti è stata fatta senza contare i millesimi relativi ai posti auto, è corretto?
Non dovevano votare solo i proprietari dei posti auto?
E se tra i presenti non c'erano i 500 millesimi relativi alla maggioranza dei soli proprietari dei posti auto si poteva regolarmente deliberare questa spesa?
Può essere impugnata?
Il regolamento dice che la ripartizione va fatta considerando i soli millesimi relativi ai posti auto.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 09:46
    Ciao, mi sembra una situazione anomala e in parte "barbina"ma probabile.

    A dire il vero in quanto la mia ignoranza in fatto di leggi condominiali mi viene da pensare che la serranda sia dafar riparare dividendo le spese in millesimali tra tutti i possessori di chiavi oltre che di posti auto coperti.
    Se si tratta invece di rotazione con gli assegnatari dei posti auto esterni allaora credo che i millesimali coinvolgano anche loro.

    Poi qualche esperto Forense ci potrà dare qualche altro parere.:-))

  • 083144
    083144 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Martedì 1 Ottobre 2019, alle ore 15:40
    Ciao, mi sembra una situazione anomala e in parte "barbina"ma probabile.

    A dire il vero in quanto la mia ignoranza in fatto di leggi condominiali mi viene da pensare che la serranda sia dafar riparare dividendo le spese in millesimali tra tutti i possessori di chiavi oltre che di posti auto coperti.
    Se si tratta invece di rotazione con gli assegnatari dei posti auto esterni allaora credo che i millesimali coinvolgano anche loro.

    Poi qualche esperto Forense ci potrà dare qualche altro parere.:-))
    Non so cosa dire.
    Sul regolamento di condominio c'è scritto che le spese straordinarie dei posti auto (comprese quelle per il cancello elettronico) vanno divise per millesimi degli stessi posti auto presenti nell'allegato, quindi fino a qui direi che è corretto.
    Non capisco la modalità di votazione se è corretta o meno, per deliberare la spesa è necessaria la maggioranza dei condomini basata sui millesimi della proprietà (in questo caso sarebbe ok) o i 500 millesimi tra i proprietari dei posti auto?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Ottobre 2019, alle ore 12:54
    Eh!

    credo che sia basilare il quorum dei 500 millesimi, altrimenti non si può deliberare qualsiasi decisione, purtroppo!

  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Ottobre 2019, alle ore 15:16 - ultima modifica: Venerdì 25 Ottobre 2019, all or 15:17
    Ciao 083144, quando si tratta di un condominio parziale, cioè di cose destinate a servire solo alcune delle unità immobiliari, decidono e pagano solo i condomini interessati. Certo, bisogna vedere se si tratta di cose che effettivamente servono solo alcune e non tutte le proprietà; ad es. nel tuo caso, da quanto capisco, attraverso il passaggio chiuso con la nuova saracinesca, non si va solo ai box, ma anche alle abitazioni; le abitazioni di tutti? La valutazione dell’impugnabilità va fatta dopo uno studio e in ogni caso per quanto riguarda l’eventuale mancato rispetto dei quorum, il vizio è quello dell’annullabilità, quindi l’impugnazione va fatta entro 30 giorni.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale.

  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Ottobre 2019, alle ore 16:20
    Anche secondo me la situazione dovrebbe essere più approfondita con carte alla mano e visitando i luoghi; il fatto che si tratti di un punto di passaggio per accedere anche alle abitazioni fa sì che anche i non proprietari dei box auto risultino comunque interessato al cambio della saracinesca.Ad ogni modo il passaggio presumo non sia strettamente necessario ma solo una facoltà perché immagino vi sia anche un accesso diretto dall'esterno.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img igor-lupo
Buongiorno, abito in un condominio dove tutti hanno il riscaldamento autonomo con caldaia a tiraggio naturale. 13 anni fa, abitando all'ultimo piano, ho deciso di staccarmi dalla...
igor-lupo 31 Luglio 2020 ore 14:58 5
Img orefassam
Buongiorno! Mi chiedo se le spese effettuate e versate al condominio (cioè in verità agli altri condomini) per l'acquisto della quota di ascensore al quale il mio...
orefassam 29 Aprile 2019 ore 18:21 1
Img andreadamasco
Salve sono nuovo del forum,Mia moglie è proprietaria di un appartamento e come usufruttuaria c'è sua madre.Il problema è questo la madre non paga la sua...
andreadamasco 26 Febbraio 2018 ore 16:22 8
Img max.69
Buongiorno volevo una informazione. Abito in un edificio che fino a qualche anno fa era un albergo ristorante ed apparteneva alla mia famiglia da sempre per vari motivi abbiamo...
max.69 13 Ottobre 2017 ore 17:43 1
Img erika
Buongiorno, vorrei gentilmente un chiarimento, se possibile. La mia famiglia è proprietaria di un garage in un cortile condominiale. Per poter accedervi è necessario...
erika 16 Settembre 2017 ore 10:47 1
Notizie che trattano Ripartizione per serranda, è corretto? che potrebbero interessarti


Tabelle millesimali

Condominio - Le tabelle millesimali servono a ripartire le spese condominiali in modo proporzionale alla superficie e alle caratteristiche delle singole unità immobiliari.

Spese condominiali per la casa coniugale

Ripartizione spese - Marito e moglie sono proprietari (in comunione dei beni) di un'unità immobiliare ubicata in condominio...

Il conduttore ha diritto alla specifica degli oneri condominiali

Ripartizione spese - Il conduttore di un'unità immobiliare ubicata in condominio ha sempre diritto alla specifica degli oneri condominiali richiestigli dal proprietario.

Nuovo condomino e pagamento delle spese condominiali del venditore

Ripartizione spese - Il nuovo condomino non ha altra possbilità se non quella di pagare le spese condominiali del venditore, per poi rivalersi sullo stesso delle somme sborsate

Spese condominiali contestate

Ripartizione spese - Le spese condominiali devono essere pagate perché si è proprietario di un'unità immobiliare ubicata in condominio. Chi e in che modo può contestarle se le ritiene errate?

Contestazione della ripartizione delle spese condominiali

Ripartizione spese - La ripartizione delle spese condominiali dev'essere contestata attravero l'impugnazione della delibera. L'importante è saper scegliere quale contestare.

Perché chi acquista paga le spese arretrate?

Ripartizione spese - In tema di condominio uno dei problemi più frequenti, e motivo di litigio al momento della compravendita d'una unità immobiliare, riguarda le spese condominiali.

Raccomandate in condominio: quando è possibile addebitarle al singolo condòmino?

Ripartizione spese - In condominio sono previsti criteri di ripartizione delle spese: quando i costi delle raccomandate possono essere addebitati al singolo e non ripartiti tra tutti?

Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Parti comuni - Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.
REGISTRATI COME UTENTE
320.592 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//