Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2014-12-09 18:59:58

Obbligo amministratore


Gent.mi, avrei bisogno di un chiarimento.
Abito in un complesso di villette a schiera di circa 35 anni che condividono solo un ampio viale in cemento senza strutture che da accesso alle singole proprietà (con passo carraio e utenza Enel per il cancello elettrico), 9 villette in totale.
Non è mai stato registrato condominio, non abbiamo un Codice Fiscale condominiale, nè mai avuto un amministratore (che nessuno vuole).
La bolletta del cancello è nominale ad uno dei proprietari, la tosap ad un altro proprietario (gestiamo il fondo cassa alternandoci un anno ciascuno)
Abbiamo qualche obbligo dichiarativo che stiamo omettendo e per cui siamo passibili di multa?
Ipotizzando l'anno prossimo la necessità di manutenzione straordinaria alle parti comuni, immagino sia inevitabile comunque provvedere alla nomina o è fattibile provvedere autonomamente (tutte e 9 le famiglie collaborano e non abbiamo propblemi di sorta...)?
In questo caso sussiterà solo il problema del sostituto d'imposta o ci sono "dichiarazioni dei redditi" o similari?
Grazie

  • lucag1979
    Lucag1979 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Dicembre 2014, alle ore 18:59
    Se, come mi pare di capire, la strada è in condominio (solo goi atti d'acquisto potrebbero parlare di comunione) dovreste:
    a)richiedere il codice fiscale del condominio (per questo se non lo si fa c'è una multa);
    b) nominare un amministratore (obbligatorio se i proprietari sono almeno nove, ma qui non c'è nessuna sanzione, ma il proprietario che lo volesse, se l'assemblea non vi provvedesse, potrebbe chiederne nomina al giudice).

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img silviogiovanazzi
Salve,tre anni fa ho acquistato un appartamento in un condominio di 6 unità, oggi avrei bisogno di avere l'atto con cui circa 30 anni il condominio è stato...
silviogiovanazzi 28 Ottobre 2016 ore 09:01 5
Img 64brunica
Buona sera,a seguito di comportamento non idoneo dell'attuale amministratore, mi vedo costretto a intraprendere la strada di atto di citazione.Riassumo brevemente i fatti: è...
64brunica 02 Settembre 2015 ore 18:36 3
Img maryquant
Buonasera.Nonostante il periodo di vacanze, spero nel vostro aiuto.Ho appena ricevuto un mav con cui mi si richiede il pagamento di una rata non prevista né dal consuntivo...
maryquant 19 Agosto 2015 ore 15:30 3
Img rumbero65
Salve,volevo porvi un quesito in merito alla gestione della ripartizione delle spese condominiali per il riscaldamento: vivo in un condominio con riscaldamento centralizzato e da...
rumbero65 06 Maggio 2015 ore 17:19 3
Img 64brunica
Gentilissima redazione,l'attuale amm.re da un anno nominato e' stato più' volte invitato a richiedere all'ormai amm.re decaduto per esibire la pregressa documentazione e a...
64brunica 04 Marzo 2015 ore 14:36 1
Notizie che trattano Obbligo amministratore che potrebbero interessarti


Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Condominio orizzontale

Amministratore di condominio - Il condominio orizzontale è una particolare tipologia di condominio a sviluppo prevalentemente orizzontale formato ad esempio da una stecca di villette a schiera.

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Supercondominio

Amministratore di condominio - Il Supercondominio è un'entità che sussiste quando ci sono edifici collegati con parti in comune. Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche, doveri e potenzialità.

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Non chiedete al giudice come usare il viale d'ingresso al condominio

Parti comuni - Il viale di accesso ad un condominio può essere utilizzato da tutti i condomini e se sorgono contrasti in merito all'uso è bene che si provi a risolverli tra le parti.

Amministratore e cause condominiali

Condominio - L?amministratore di condominio che viene citato in giudizio per una causa che esorbita dalle sue competenze se non riesce a convocare un?assemblea in tempi utili per decidere il da farsi

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.
REGISTRATI COME UTENTE
328.180 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//