Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-01-05 17:22:09

Info condomino che non paga


Giodeco
login
02 Gennaio 2021 ore 18:13 9
Buongiorno,
vorrei sottoporre il mio caso: nel condominio in cui ho acquistato recentemente casa c'è un condomino che non paga da molto tempo le spese condominiali e recentemente in assemblea, in attesa che la legge faccia il suo corso, è stata approvata una "quota di solidarietà" da pagare per sopperire ai debiti del condominio oltre alle ordinarie quote condominiali.
Volevo chiedere, siccome io all'assemblea non c'ero, è valida la delibera?
Poi volevo chiedere, siccome prima di acquistare ero andato dall'amministratore per chiedere se ci fossero problemi e lui non mi ha minimamente accennato al problema di questo condomino incapiente, posso impugnare questa cosa per non pagare la quota deliberata?
Se avessi saputo che erano presenti questi problemi probabilmente non avrei acquistato l'appartamento, dunque quel colloquio è stato oggetto di compravendita.
Grazie in anticipo.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Gennaio 2021, alle ore 12:22
    Ciao penso che la prima cosa che doveva fare l'Amministratore fosse quella di avvisarti della situazione condominiale.Per come la penso io, non essendo un esperto in materia ma a naso, credo che ti debba rivolgere ad un legale, anche perchè dovresti sapere se è troppo tardi riccusare tale comportamento (da quanto tempo hai acquistato l'immobile?) per non generare un atto troppo in ritardo.Cmq so di certo che l'Amminastratore deve rispondere al condomino non pagante tramite Atto di ingiunzione dopo averlo comunicato a tutti in assemblea.Per legge da quanto so potrebbe essere emesso dopo il terzo mese che non paga.

  • giodeco
    Giodeco Ricerca discussioni per utente Jovis
    Domenica 3 Gennaio 2021, alle ore 15:41
    Ciao penso che la prima cosa che doveva fare l'Amministratore fosse quella di avvisarti della situazione condominiale.Per come la penso io, non essendo un esperto in materia ma a naso, credo che ti debba rivolgere ad un legale, anche perchè dovresti sapere se è troppo tardi riccusare tale comportamento (da quanto tempo hai acquistato l'immobile?) per non generare un atto troppo in ritardo.Cmq so di certo che l'Amminastratore deve rispondere al condomino non pagante tramite Atto di ingiunzione dopo averlo comunicato a tutti in assemblea.Per legge da quanto so potrebbe essere emesso dopo il terzo mese che non paga.
    Ciao e grazie per la risposta; in effetti ero andato dall'amministratore qualche mese prima di chiudere la trattativa proprio per sapere la situazione condominiane e lui, non mi ha accennato a questa problematica, presentandomela solo dopo l'atto dal notaio. L'appartamento l'ho acquistato circa 11 mesi fa.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Gennaio 2021, alle ore 18:17
    Buongiorno Giodeco. La morosità protratta del condomino, verosimilmente, doveva essere nota anche a chi Le ha venduto l'immobile, oltre che all'amministratore, quindi può avere inciso sul consenso. Quanto al recupero del credito, soprattutto dopo la riforma del Condominio, la legge (art. 1129 c.c.) prevede chiaramente come l'amministratore debba attivarsi nei confronti del moroso.

  • giodeco
    Giodeco Ricerca discussioni per utente Nabor
    Domenica 3 Gennaio 2021, alle ore 18:28
    Buongiorno Giodeco. La morosità protratta del condomino, verosimilmente, doveva essere nota anche a chi Le ha venduto l'immobile, oltre che all'amministratore, quindi può avere inciso sul consenso. Quanto al recupero del credito, soprattutto dopo la riforma del Condominio, la legge (art. 1129 c.c.) prevede chiaramente come l'amministratore debba attivarsi nei confronti del moroso.
    Buongiorno Nabor, l'amministratore si è già attivato contro il moroso, infatti ci sono anche delle spese legali da pagare; la legge peró, come sappiamo, non permette di risolvere la cosa in tempi brei e temo che noi altri proprietari dovremo sopperire ancora per molto alle mancanze del moroso. Comunque anche chi mi ha venduto l'appartamento non mi aveva avvisato della situazione (sapendo che probabilmente mi sarei tirato indietro dalla trattativa). Dice che posso fare qualcosa per evitare di pagare questa quota deliberata? Anche perchè probabilmente ne saranno deliberate altre per i prossimi bilanci.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Gennaio 2021, alle ore 12:49
    Buongiorno Giodeco. Alla parte venditrice farei presente la circostanza, chiedendo una restituzione (parziale) del prezzo versato.

  • giodeco
    Giodeco Ricerca discussioni per utente Nabor
    Lunedì 4 Gennaio 2021, alle ore 13:04
    Buongiorno Giodeco. Alla parte venditrice farei presente la circostanza, chiedendo una restituzione (parziale) del prezzo versato.
    Potrei rivalermi anche sull'agenzia immobiliare che ha fatto da intermediario? O loro non sono tenuti a dirmi le problematiche del condominio?

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Gennaio 2021, alle ore 16:20
    L'intermediaria in alcune casi è responsabile, vedi difformità edilizie, per situazione di morosità è un pò più difficile dimostrarne la responsabilità.

  • vinc.john.coffey
    Vinc.john.coffey Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Gennaio 2021, alle ore 16:40
    Ciao, questo è quello che so riguardo la non presenza all'assemblea:un condomino che non è presente in assemblea ha tempo trenta giorni dalla data di ricezione del verbale per impugnarlo davanti ad un giudice di pace.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Gennaio 2021, alle ore 17:22
    Il Giudice di Pace non è competente per le impugnazioni delle delibere condominiali. Lo è il Tribunale competente per territorio, ossia quello dove si trova l'immobile in condominio.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img enzo89f
Buonasera a tutti, avrei un dubbio sulla suddivisione delle spese di proprietà tra appartamento e box che comprendono assicurazione fabbricato, compenso amministratore...
enzo89f 05 Agosto 2022 ore 10:43 2
Img abba888
Siamo 5 fratelli e sorelle e siamo proprietari di una piccola palazzina (familiare) con 10 appartamenti (termoautonomi e senza ascensore) dislocati su 3 piani e un'autorimessa con...
abba888 30 Giugno 2022 ore 07:35 3
Img sisino
Buonasera.Le spese condominiali si ripartiscono tra condomino ed inquilino?Secondo legge sempreÈ determinante quanto scritto sul singolo contratto o prevale la...
sisino 25 Maggio 2022 ore 12:09 4
Img laupal64
Buongiorno, abito in un condominio di 4 piani (21 appartamenti) dove al piano terra e presente un appartamento con ingresso indipendente, si accede dal cortile.Il proprietario...
laupal64 21 Marzo 2022 ore 18:03 2
Img erika
Buonasera, chiedo gentilmente un parere da chi se ne intende. Dopo il versamento di una rata condominiale straordinaria richiesta entro maggio 2021 (versata), e dopo assemblea...
erika 01 Marzo 2022 ore 15:52 8
Notizie che trattano Info condomino che non paga che potrebbero interessarti


Tabelle millesimali

Condominio - Le tabelle millesimali servono a ripartire le spese condominiali in modo proporzionale alla superficie e alle caratteristiche delle singole unità immobiliari.

Spese condominiali per la casa coniugale

Ripartizione spese - Marito e moglie sono proprietari (in comunione dei beni) di un'unità immobiliare ubicata in condominio...

Il conduttore ha diritto alla specifica degli oneri condominiali

Ripartizione spese - Il conduttore di un'unità immobiliare ubicata in condominio ha sempre diritto alla specifica degli oneri condominiali richiestigli dal proprietario.

Nuovo condomino e pagamento delle spese condominiali del venditore

Ripartizione spese - Il nuovo condomino non ha altra possbilità se non quella di pagare le spese condominiali del venditore, per poi rivalersi sullo stesso delle somme sborsate

Spese condominiali contestate

Ripartizione spese - Le spese condominiali devono essere pagate perché si è proprietario di un'unità immobiliare ubicata in condominio. Chi e in che modo può contestarle se le ritiene errate?

Contestazione della ripartizione delle spese condominiali

Ripartizione spese - La ripartizione delle spese condominiali dev'essere contestata attravero l'impugnazione della delibera. L'importante è saper scegliere quale contestare.

Il condominio misto che si accolla le spese può beneficiare del Superbonus 110?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate riconosce il Superbonus 110 a un condominio misto che decide di accollarsi le spese per interventi edilizi su parti comuni dello stabile?

Perché chi acquista paga le spese arretrate?

Ripartizione spese - In tema di condominio uno dei problemi più frequenti, e motivo di litigio al momento della compravendita d'una unità immobiliare, riguarda le spese condominiali.

Raccomandate in condominio: quando è possibile addebitarle al singolo condòmino?

Ripartizione spese - In condominio sono previsti criteri di ripartizione delle spese: quando i costi delle raccomandate possono essere addebitati al singolo e non ripartiti tra tutti?
REGISTRATI COME UTENTE
339.513 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//