Gestione del verde lungo la strada


Buongiorno,
e grazie in anticipo a chi saprà dipanare alcuni dei miei dubbi.
Vi spiego le mie perplessità:
sono proprietario di una maisonette in una palazzina da 4 appartamenti affacciata su una strada in cui si trovano altre 3 unità abitative come la mia, due unità abitative da 6 appartamenti e 2 da 9 appartamenti.
La scorsa settimana l'amministratore condominiale delle due palazzine più grandi ha convocato una riunione chiedendo la presenza di tutti i residenti della via, allo scopo di decidere sulla gestione del verde comune nella nostra strada ( alcune aiuole) sostenendo che questa gestione non è a carico del comune ma delle palazzine stesse ( forse anche per accordi presi tra comune e costruttori e a noi non comunicati).
Per cui ecco le mie domande:
- è possibile che il verde di una strada debba essere gestito dai condomini della stessa?
- se si, come ci si deve comportare? (ad esempio se si decide per un azienda di giardinaggio ed un condomino/intera palazzina non ci sta nella spesa)
- come funziona per le decisioni? decide semplicemente la maggioranza dei residenti? o c'è qualche altro criterio da rispettare ( tipo metratura degli appartamenti stessi, numero dei residenti ecc ecc)
- in caso si arrivasse ad un accordo le relative spese come vanno suddivise? per numero di palazzine o per numero di appartamenti?
grazie mille a tutti
buona giornata
Silvano
  • massi3860
    Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Novembre 2008, alle ore 12:03
    LE RISPOSTE SOTTO ALLE TUE DOMANDE IN MAIUSCOLO PER EVIDENZIARLE:


    Ciao max



    - è possibile che il verde di una strada debba essere gestito dai condomini della stessa?
    BISOGNA VEDERE SE E' STATA STIPULATA UNA APPOSITA CONVENZIONE IN SEDE DI RILASCIO DELL'AUTORIZZAZONE EDILIZIA CON IL COMUNE. L'AMMINISTRATORE DEVE PRODURRE TALE DOCUMENTAZIONE
    - se si, come ci si deve comportare? (ad esempio se si decide per un azienda di giardinaggio ed un condomino/intera palazzina non ci sta nella spesa)
    SE ESISTE UN DOCUMENTO TUTTI I CODOMINI DEVONO ADEGUARSI, IL FATTO CHE NEL ROGITO NON VI SIA STATO SOTTOPOSTA TALE CONVENZIONE MI FA PENSARE CHE QUESTA SIA UN' INIZIATIVA SUCCESSIVA E CHE QUINDI RICHIEDE COMUNQUE UN ASSENSO ESPLICITO DI OGNI CONDOMINO INTERESSATO.

    - come funziona per le decisioni? decide semplicemente la maggioranza dei residenti? o c'è qualche altro criterio da rispettare ( tipo metratura degli appartamenti stessi, numero dei residenti ecc ecc)
    BISOGNA RIFARSI AD UNA TABELLA MILLESIMALE CHE DEVE ESSERE REDATTA AD HOC PER IL TIPO DI SPESA CHE DEVE ESSERE APPROVATA DA TUTTI I CONDOMINI

    - in caso si arrivasse ad un accordo le relative spese come vanno suddivise? per numero di palazzine o per numero di appartamenti?

    CON TABELLA MILLESIMALE DEL "SUPER"CONDOMINIO... E POI DIVISE A SUA VOLTA FRA I CONDOMINI DI OGNI SINGOLO CONDOMINIO IN FUNZIONE DEI MILLESIMI GENERALI DI OGNI APPARTAMENTO

    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Novembre 2008, alle ore 12:25
    Oltre alle "precise" risposte di Massi aggiungo che presso l'ufficio tecnico o edilizia del comune puoi controllare la "tipologia" della strada in oggetto, da lì puoi effettivamente dedurre di chi ne è la specifica competenza.

    Qui trovi riferimenti sul supercondominio:

    http://www.condomini.altervista.org/Supercondominio.htm

    Qui trovi le maggiornanze per deliberare nelle assemblee:

    http://www.condomini.altervista.org/Mag ... emblee.htm
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paciappacia
Ciao a Tutti,volevo chiedere una piccola informazione.Il mio condomino è formato da 5 scale per 4 piani ogni scala e gli appartamenti ai piani terra hanno tutti il giardino...
paciappacia 15 Aprile 2015 ore 12:39 2
Img karlokarl
Volevo per cortesia,chiedere un quesito su un giardino condominiale che sul regolamento contrattuale risulta concesso ad uso esclusivo mentre il condomino che usufruisce di detto...
karlokarl 21 Maggio 2015 ore 12:23 1
Notizie che trattano Gestione del verde lungo la strada che potrebbero interessarti
Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Leggi e Normative Tecniche - Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.
Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile per i condomini di un condominio minimo portare in detrazione le spese per lavori di ristrutturazione su parti comuni. Cosa dice l'Agenzia delle Entrate
Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Giardino, regolamento di condominio e piscina

Parti comuni - Il divieto di modificare il giardino va interpretato tenendo presente la specifica costruzione, il contesto in cui essa si inserisce e il dato testuale nel suo complesso.

Alberi in condominio

Parti comuni - Non è raro, soprattutto negli edifici condominiali con cortile adibito giardino

730 precompilato: comunicazione delle spese di ristrutturazione del condominio

Fisco casa - L'Agenzia delle Entrate pubblica le istruzioni per inviare al Fisco i dati relativi alle spese effettuate per lavori di ristrutturazione nell'ambito condominiale

Condominio minimo e spese urgenti

Condominio - Nel condominio minimo,così come in una normale compagine,le spese urgenti possono essere rimborsate solamente nel rispetto dell'art. 1134 cc

Revisione tabelle millesimali senza unanimità

Tabelle millesimali - Con la sentenza 18477 del 9 agosto delle sezioni unite della Cassazione sarà sufficiente la maggioranza in assemblea per avere la revisione delle tabelle millesimali.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri
REGISTRATI COME UTENTE
303.764 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Marazzi
  • Internorm
  • Claber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.