Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Chiusura a chiave di portone esterno


Simonecet
login
27 Settembre 2018 ore 11:43 13
Salve a tutti,
per lavoro sto prendendo in affitto un appartamento in uno stabile al primo piano con scala esterna che accede a 3 portoni, ciascuno di questi portoncini esterni accede a un piccolo androne con 2 appartamenti con porta blindata.
Sto facendo il trasloco e andando avanti e indietro con le brose mi sono accorto con stupore che il portoncino esterno era chiuso con due giri di chiave.
Tra l'altro il portoncino è sbloccabile dal citofono interno.
Io non ho mai visto un portone esterno chiuso a chiave, o comunque senza una chiave dall'interno per poterlo aprire.
Mi domando a livello di sicurezza il portone se può essere chiuso a chiave.
L'agente immobiliare dice che dipende dall'abitudine.
Ma a me hanno sempre insegnato che la porta chiusa a chiave va sempre con la chiave infilata nella toppa, perché averla li o non averla in caso di emergenza può fare la differenza tra scamparla o lasciarci le penne.
Se la casa è interamente mia è un rischio che corro io, ma penso che non puoi chiudere a chiave l'altro inquilino, no?
A livello di normative sarebbe vietato chiudere un portone esterno con dei giri di chiave senza tenere la chiave?
Grazie in anticipo.
Modificato il 27 Settembre 2018 ore 11:44
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Settembre 2018, alle ore 19:27
    Ciao, se non hai le chiavi del portoncino le devi chiedere e pretendere; se per qualche motivo questa chiusura ti impedisce un uso comodo del portone allora puoi chiedere qualcosa. Altrimenti, non vedo cosa tu possa fare a parte portare sempre con te le chiavi del portone.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 28 Settembre 2018, alle ore 11:59
    Ciao,

    non me ne intendo tanto di serrature, ma intanto personalmente, ritengo giusto avere una copia di chiave x ogni serratura facente parte della proprietà, o multiproprietà.

    In quanto all'apertura da l'interno, so che spesso i cancelli portano una apertura ad impulso elettrico, quindi non so se sia un fattore tecnico o per altro.:-((

    rispondi citando
  • simonecet
    Simonecet Ricerca discussioni per utente Svevavolo
    Venerdì 28 Settembre 2018, alle ore 22:20
    Ciao, se non hai le chiavi del portoncino le devi chiedere e pretendere; se per qualche motivo questa chiusura ti impedisce un uso comodo del portone allora puoi chiedere qualcosa. Altrimenti, non vedo cosa tu possa fare a parte portare sempre con te le chiavi del portone.
    Le chiavi le ho ma se succede un'emergenza devo aprire la porta di casa e poi prendere la chiave infilarla nella toppa girare e aprire. Provatelo a fare quando trema la casa o sta bruciando e c'è fumo e non vedi bene...
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente Simonecet
    Sabato 29 Settembre 2018, alle ore 15:23 - ultima modifica: Sabato 29 Settembre 2018, alle ore 15:23
    Le chiavi le ho ma se succede un'emergenza devo aprire la porta di casa e poi prendere la chiave infilarla nella toppa girare e aprire. Provatelo a fare quando trema la casa o sta bruciando e c'è fumo e non vedi bene...
    Capisco cosa intendi, ma lo stesso discorso si può fare al contrario per i furti: cioè, chi chiude a chiavi il portone ti dirà che lo fa per una questione di sicurezza. Puoi provare a parlarne con i tuoi vicini di casa, parlare aiuta sempre, o anche in assemblea di condominio. Di primo acchito non mi sembra che tu abbia norme giuridiche dalla tua. Ma se vuoi un approfondimento prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale

    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Simonecet
    Sabato 29 Settembre 2018, alle ore 19:53
    Le chiavi le ho ma se succede un'emergenza devo aprire la porta di casa e poi prendere la chiave infilarla nella toppa girare e aprire. Provatelo a fare quando trema la casa o sta bruciando e c'è fumo e non vedi bene...
    Perchè non proporre ai vicini, un cancello apribile con telecomando, ovvero automatizzato.:-))
    rispondi citando
  • simonecet
    Simonecet Ricerca discussioni per utente Jovis
    Lunedì 1 Ottobre 2018, alle ore 17:01
    Perchè non proporre ai vicini, un cancello apribile con telecomando, ovvero automatizzato.:-))
    Guarda sarebbe bello ma sono appena arrivato e non voglio fare il romposcatole,
    a sentire in giro nessuno che conosco si trova una situazione del genere,
    tenermi in gabbia perchè hai paura dei ladri non ha senso soprattutto se poi lasci la finestra del pianerottolo spalancato come trovo sempre..
    rispondi citando
  • simonecet
    Simonecet Ricerca discussioni per utente Svevavolo
    Lunedì 1 Ottobre 2018, alle ore 17:10
    Capisco cosa intendi, ma lo stesso discorso si può fare al contrario per i furti: cioè, chi chiude a chiavi il portone ti dirà che lo fa per una questione di sicurezza. Puoi provare a parlarne con i tuoi vicini di casa, parlare aiuta sempre, o anche in assemblea di condominio. Di primo acchito non mi sembra che tu abbia norme giuridiche dalla tua. Ma se vuoi un approfondimento prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale

    E' un portoncino di legno col vetro e c'è una semplice serratura con un dente solo che anche se hai dato due giri con una spallata si sfonda tutto.
    Poi sappiamo tutti che i ladri quando hanno individuato un posto entrano ugualmente che la porta sia chiusa a chiave o no, visto che non è blindata è solo un palleativo.
    Come dicevo prima, trovo sempre comunque la finestra del pianerottolo spalancata,quindi non ha molto senso.
    Mi sento più a rischio ingabbiato in casa se ho urgenza di uscire a tirar fuori una chiave infilarla della toppa faccio a tempo a rimanerci sotto.
    Siccome sono a Modena , terremoti ce ne son stati e lo stabile è degli anni 60 mi sembra un pericolo più reale il mio del suo.
    Dovrò aspettare un attimo per capire come è il vicinato...E capire se c'è margine di dialogo.
    O comunque chiedere un parere all'amministratore (e al mio proprietario di casa).
    rispondi citando
  • annalisaventuri
    Annalisaventuri Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Ottobre 2018, alle ore 15:41
    Ciao! Sicuramente devi tutelarti e pensare a te stesso in primis, chiedi al tuo coinquilino di capire la tua posizione, è la strada più facile e veloce senza perdere tempo a consultare normative e magari a creare astio inutille ;)
    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Ottobre 2018, alle ore 09:58
    A mio avviso si potrebbe andare dall'amministratore di condominio per valutare l'opportunità di una assemblea che serva a deliberare lìinserimento di strumento tecnologici che migliorino la sicurezza e favoriscano l'evacuazione in caso di emergenze.
    saluti
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Manuelamargilio
    Domenica 28 Ottobre 2018, alle ore 11:32
    A mio avviso si potrebbe andare dall'amministratore di condominio per valutare l'opportunità di una assemblea che serva a deliberare lìinserimento di strumento tecnologici che migliorino la sicurezza e favoriscano l'evacuazione in caso di emergenze.
    saluti
    Ciao a tutti!

    io cocncordo con Manuela,

    perchè in assemblea si può prendere una decisione in comune e dividere le spese comuni in millesimali trovando la soluzione più sicura e funzionale.:-))
    rispondi citando
  • simonecet
    Simonecet Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Dicembre 2018, alle ore 15:59
    Grazie a tutti per i consigli.
    per ora mi sto semplicemente comportando così:
    siccome l'androne è condiviso solo con un altro appartamento, e la persona che ci abita è anziana, quanto entro io e finchè ci sono io non chiudo, quando esco, la chiudo dentro.
    credo non si sia mai accorta perchè io esco la mattina presto e rientro sicuramente dopo di lei.
    Se tirerà fuori problemi parlerò con l'amministratore e discuterò sul cambiare la serratura. la scocciatura è ceh sono in affitto e non ho voglia di fare molto casino e crearmi antipatie della signora che mi abita di fianco, credo sia il caso in primis di parlare con lui.
    un saluto a tutti
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Simonecet
    Venerdì 14 Dicembre 2018, alle ore 19:43
    grazie a tutti per i consigli.
    per ora mi sto semplicemente comportando così:
    siccome l'androne è condiviso solo con un altro appartamento, e la persona che ci abita è anziana, quanto entro io e finchè ci sono io non chiudo, quando esco, la chiudo dentro.
    credo non si sia mai accorta perchè io esco la mattina presto e rientro sicuramente dopo di lei.
    Se tirerà fuori problemi parlerò con l'amministratore e discuterò sul cambiare la serratura. la scocciatura è ceh sono in affitto e non ho voglia di fare molto casino e crearmi antipatie della signora che mi abita di fianco, credo sia il caso in primis di parlare con lui.
    un saluto a tutti
    Ciao,

    più che una assemblea, chiedi all'amministratore ed alla signora di trovarvi tutti e tre a prendere una tazza di caffè insieme.

    Forse ne potrà uscire una soluzione univoca:-))
    rispondi citando
  • simonecet
    Simonecet Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 20 Dicembre 2018, alle ore 16:05
    Ciao,

    più che una assemblea, chiedi all'amministratore ed alla signora di trovarvi tutti e tre a prendere una tazza di caffè insieme.

    Forse ne potrà uscire una soluzione univoca:-))
    Mulble mulble...
    la proprietaria di casa mia mi ha già detto che è meglio che parli al marito che lei meno ci hai a che fare meglio è.comunque vedo che ad ora sta funzionando così, quando esco chiudo a chiave, quanto rientro non chiudo a chiave,fin'ora nessun commento, nessun approccio , la signora non la ho nemmeno mai vista, alla fine è un essere mitologico
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ab74
Ciao,ho appena fatto sostituire un vecchio cilindro con uno europeo di marca Porter in una porta blindata.Al momento della sostituzione tutto ok: la chiave entra, gira, la...
ab74 20 Settembre 2015 ore 07:26 4
Img miciotta62
Sono inquilina e vorrei quale iter seguire per cambiare la porta d'ingresso con una blindata. Il proprietario non è proprio d'accordo, posso eseguire io la sostituzione, e...
miciotta62 01 Febbraio 2017 ore 10:20 4
Img pantera
Come si chiama quell'affare cilindrico in metallo che si inserisce nel foro del marmo della porta di ingresso?Quello che ha il sistema che copre il buco con una sorta di tappo...
pantera 17 Giugno 2008 ore 09:45 3
Img laurapel
Salve, ho il classico problema di posa laminato/parquet con porta blindata all'ingresso, e non ci sono santi che tengano, vorrei il lavoro omogeneo fin sulla soglia.Abbiamo...
laurapel 13 Giugno 2007 ore 13:44 6
Img anonymous
Ciao,mi si è rotta la molla di ritorno della maniglia (mi rimane abbassata e devo sempre accompagnarla in sù).La marca del blocco è la DIERRE.Qualcuno ha idea...
anonymous 03 Maggio 2008 ore 15:01 2
Notizie che trattano Chiusura a chiave di portone esterno che potrebbero interessarti
In casa sicuri come in cassaforte

In casa sicuri come in cassaforte

Infissi - La ricerca dei materiali sempre innovativi, la costante diversificazione del prodotto e la garanzia di sicurezza sono le caratteristiche distintive delle
Rivestimento per porte blindate

Rivestimento per porte blindate

Portoni e portoncini - La scelta del giusto rivestimento per le porte blindate deve essere dettata da alcuni parametri legati al posizionamento, all'esposizione e ora anche dall'estetica.
Porte e portoni di sicurezza

Porte e portoni di sicurezza

Portoni e portoncini - Chi l'ha detto che porte d'ingresso, portoncini esterni e portoni di box per auto devono essere solo funzionali e, soprattutto, solidi e a prova di ladri?

Porte blindate: i prodotti antieffrazione per la protezione passiva della casa

Portoni e portoncini - La porta blindata rientra tra i sistemi di protezione passiva che pongono un freno all'intrusione del ladro e, per superare l'ostacolo, avrà bisogno di più tempo

Serrature per porte blindate

Serrature e maniglie - Le porte blindate delle nostre abitazioni, negli ultimi anni, hanno subito una notevole trasformazione, in special modo per quanto riguarda le serrature.

Porte a prova di scasso

Infissi - Come sceglere le porte blindate.

Serrature di sicurezza e tecnologia

Serrature e maniglie - Le serrature di ultima generazione e la domotica sono senza dubbio la soluzione ideale per difendersi in modo pratico e del tutto sicuro dalle intrusioni indesiderate.

Porte blindate per la messa in sicurezza di casa

Portoni e portoncini - La porta blindata in casa è sinonimo di sicurezza e comfort e rappresenta un investimento necessario da affrontare approfittando della detrazione fiscale al 50%.

Messa a punto delle porte a scomparsa

Porte interne - Come rendere efficiente il funzionamento delle porte a scomparsa.
REGISTRATI COME UTENTE
305.834 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Vimec
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI