Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Extra preventivo - 35373


Elehonor77
login
08 Ottobre 2012 ore 18:41 13
Buongiorno, da circa un anno ho iniziato la ristrutturazione di una casa e, con un architetto abbiamo definito il preventivo migliore tra le varie ditte. Abbiamo iniziato a pagare gli acconti alla ditta di costruzioni su indicazioni dell'architetto che segue il cantiere, ad oggi abbiamo versato l'intero importo indicato nel preventivo firmato 12 mesi fa. Qualche giorno fa ci è stato però presentato un conteggio di lavori extra di oltre il 40% rispetto al preventivo sottoscritto inizialmente.Preciso che eravamo a conoscenza di alcuni lavori che erano infatti indicati nel preventivo, ma degli altri costi non abbiamo mai avuto indicazione poichè non ci è mai stato dato in ben 12 mesi, un avanzamento lavori anche se più volte richiesto. Ci aspettavamo che ci fosse richiesto un extra, ma non ritengo corretto nè trasparente che che oggi mi si debbano imputare costi esorbitanti per lavori, tra l'altro già effettuati,che avrei dovuto decidere io se volere oppure no. Avendo un budget limitato, non sarei mai arrivata ad una cifra così alta e che ovviamente non posso sostentere. Vi chiedo un consiglio su come procedere,grazie.
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 8 Ottobre 2012, alle ore 20:52
    Buonasera, Lei ha ampia possibilità di tutela, trattandosi di extra non autorizzati, ex art. 1659 c.c., ma è bene che replichi immediatamente, e nel dettaglio, alle richieste dell'appaltatore.
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 08:50
    Parli al plurale, intendendo tu e l'architetto.
    Scusami, ma tu sei il committente e l'architetto probabilmente il progettista e direttore dei lavori.
    Nella veste di direttore dei lavori, l'architetto che dice? Non avevi concordato con lui che ti seguisse anche la contabilità dei lavori, emettendo i SAL? O ti sei fatta fare solo le pratiche edilizie, tanto i lavori te li seguivi tu, dato che il tecnico è una spesa esosa e inutile?
    E, se doveva effettivamente seguire i lavori, quando veniva a vedere i lavori non si è mai accorto dei lavori fatti in più o in modo diverso dal preventivato? Un vero DL queste cose le vede e decide con l'impresa i dettagli e fa intervenire il committente quando serve... è il suo lavoro!
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 11:56
    L'architetto ha seguito tutto l'iter della ristrutturazione ed è stato anche ben retribuito per seguire sia i lavori sul cantiere e soprattutto per darci aggiornamenti sull'avanzamento del cantiere, che non ci sono mai stati forniti. Ovviamente mi aspettavo un extra rispetto al preventivo, ma non avendo mai avuto aggiornamenti su costi, pensavo si trattasse di una cifra davvero molto inferiore. Se voglio ben pensare, penso che l'attenggiamento dell'architetto che è il Direttori lavori, sia stato di grande superficialità e leggerezza, altrimenti posso solo pensare di essere stata truffata. Ho notato anche che alcuni costi sono sproporzionati, sono segnate 20 ore per lavori che , ero io presente in cantiere, hanno richiesto solo 4/5 ore...d ogni modo ho deciso di riconoscere solo le spese relative l'assistenza sull'impiantistica perchè erano già contemplate nel preventivo dell'anno scorso quindi me le aspettavo. Ma per il resto non ho intenzione di pagare nient'altro perchè, se mi avessero informata prima di fare i lavori, non li avrei fatti. Devo anche comprare l'arredamento e non saprei dove andarli a prendere perchè non li avevo assolutamente preventivati. Sono molto amareggiata, a breve vedrò l'architetto e vediamo che dice, dovrà anche rispondere di ciò nei confronti della Ditta che adesso non avrà pagati dei lavori già fatti...non nascondo che ho paura che mi demoliscano la casa (
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 12:15
    Grazie molte avvocato, sicuramente questa settimana incontrerò l'architetto e la Ditta di costruzioni. Inoltre stiamo ristrutturando anche il box , ovviamente non lo avrei neanche iniziato se mi avessero informata prima sui costi extra ma ciò che temo più di tutto, è che possano distruggermi ciò che hanno già costruito. Crede che potrebbero farlo??
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 13:23
    Nessuno ti distruggerà la casa.
    Direi che qui molta colpa ce l'ha il DL. Era lui che doveva fare/verificare i SAL. Ora bisogna vedere le motivazioni di tutti: primo dell'impresa che ha fatto lavori in più non accettati dal committente (non è che erano stati accettati dal DL?), soprattutto quelle del DL che doveva controllare i lavori.

    In un contenzioso, molto importante è la relazione del DL.
    Posso chiederti che lavori in più ti hanno fatto? E, a grandi numeri, di quanto sono usciti dal preventivo e di aunto era questo preventivo?

    notato anche che alcuni costi sono sproporzionati, sono segnate 20 ore per lavori che , ero io presente in cantiere, hanno richiesto solo 4/5 ore
    OK, sono stati lì mezza giornata, ma in quanti operai?
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 14:32
    Nessuno ti distruggerà la casa.
    Direi che qui molta colpa ce l'ha il DL. Era lui che doveva fare/verificare i SAL. Ora bisogna vedere le motivazioni di tutti: primo dell'impresa che ha fatto lavori in più non accettati dal committente (non è che erano stati accettati dal DL?), soprattutto quelle del DL che doveva controllare i lavori.

    In un contenzioso, molto importante è la relazione del DL.
    Posso chiederti che lavori in più ti hanno fatto? E, a grandi numeri, di quanto sono usciti dal preventivo e di aunto era questo preventivo?

    notato anche che alcuni costi sono sproporzionati, sono segnate 20 ore per lavori che , ero io presente in cantiere, hanno richiesto solo 4/5 ore
    OK, sono stati lì mezza giornata, ma in quanti operai?

    Erano 2 operai che hanno lavorato mezza mattina dalle 8 alle 12 (4 ore) quindi al massimo dovevano addebitarmi 8 ore, non 20!! I lavori sono sicuramente stati accettati dal nostro architetto perchè questa Ditta me l'ha consigliata lui dicendo che conosceva il titolare e che lavorano bene (e questo è vero) e sono certa che la Ditta sa bene che noi non abbiamo mai ricevuto un avanzamento lavori, ma a questo punto temo che farà finta di non sapere...in pratica rispetto al preventivo iniziale di 100 mila che abbiamo già interamente saldato facendo tutti i bonifici che ci hanno richiesto nel corso dell'anno, adesso mi hanno consegnato questo fascicolo di oltre 50 pagine dove mi chiedono 46 mila euro in + (inclusi i 14 mila di assistenza sugli impianti che intendo riconoscere perchè indicati nel preventivo iniziale) perchè sono aumente le metrature (al piano terra ho ampliato di circa 3 metri ma ho dovuto chiedere dopo circa 2 mesi dall'avvio lavori, un'autorizzazione scritta ai miei vicini x potermi allargare quindi non era stato inserito nel preventivo iniziale) , molte voci si ripetono con prezzi diversi e i lavori effettuati sono suddivisi in varie parti (ad esempio mi hanno costruito un muretto esterno con 3 vani per la lettura dell'acuqa/gas/buca della posta e i prezzi sono divisi in 3/5 voci diverse e incompresibili x me per un totale di 3200 euro, che mi sembra un pò tantino ma comunque avrei dovuto avere un'idea del costo per autorizzare se procedere o decidere di rimandare e dare precenza ad altre cose. Inoltre nel preventivo iniziale c'erano alcune voci (ad esempio il cappotto pari a 8 milano euro) che poi l'architetto ha detto che avremmo fatto fare da un'altra azienda per risparmiare, quindi in pratica lui mi avrebbe pure tolto dai 100 mila questi costi che dovrò sborsare a parte, oltre ai 46 mila, x pagare l'altra ditta che metterà il cappotto. Preciso che l'architetto sapeva benissimo che il mio budget era molto limitato quindi trovo davvero scorretto mettermi in questa condizione. Spero che, come dici tu, non decidano di demolirmi casa altrimenti sarei davvero disperata....
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 15:14
    Beh, quindi eri a conoscenza che ci sarebbero stati dei lavori in più (assistenza impiantistica e lavori per ampliamento).
    PErchè hai pagato tutto senza avere SAL? Se hai fatto un contratto con pagamenti a date fisse, beh è il peggiore che potevi fare. Se l'ahi fatto a SAL, perchè non ti sei fatta dare i SAL (firmati da DL e impresa) prima di pagare? E perchè hai pagato un cappotto se non è stato fatto?
    Secondo me, alla fine qualcosa in più dovrai pagarlo, dato che l'ampliamento l'hai richiesto tu (e tu hai sbagliato a non farti fare il preventivo prima di fare i lavori in più). Ti conviene trattare: solo che ti vedo male con l'architetto che sta dalla parte dell'impresa.... a proposito: l'architetto l'hai già pagato? Vista la sua mancanza di professionalità, potresti rifarti su di lui...

    Aspettiamo Nabor, se ti può aiutare dal punto di vista legale.
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Ottobre 2012, alle ore 18:15
    Beh, quindi eri a conoscenza che ci sarebbero stati dei lavori in più (assistenza impiantistica e lavori per ampliamento).
    PErchè hai pagato tutto senza avere SAL? Se hai fatto un contratto con pagamenti a date fisse, beh è il peggiore che potevi fare. Se l'ahi fatto a SAL, perchè non ti sei fatta dare i SAL (firmati da DL e impresa) prima di pagare? E perchè hai pagato un cappotto se non è stato fatto?
    Secondo me, alla fine qualcosa in più dovrai pagarlo, dato che l'ampliamento l'hai richiesto tu (e tu hai sbagliato a non farti fare il preventivo prima di fare i lavori in più). Ti conviene trattare: solo che ti vedo male con l'architetto che sta dalla parte dell'impresa.... a proposito: l'architetto l'hai già pagato? Vista la sua mancanza di professionalità, potresti rifarti su di lui...
    Aspettiamo Nabor, se ti può aiutare dal punto di vista legale.

    sì, io sapevo dei costi x l'assistenza perchè era indicata nel preventivo iniziale e sapevo anche dell?ampliamento, ma non sono questi i costi che contesto. Nella cifra che ho già versato, come ben sottolinei, abbiamo pagato anche opere non fatte, esempio il cappotto e che quindi hanno assorbito parte degli costi extra, altrimenti mi avrebbero addebitato ancora di più!! Io dico, ma se ogni 2 o 3 mesi o anche 6 mesi avessi avuto un foglio con scritto a grandi linee lo stato dell' avanzamento lavori, avrei capito che mi stavo spingendo oltre le mie possibilità, quindi non sarei assolutamente mai arrivata fino a questa cifra. Colpa mia, certo, che mi sono fatta rassicurare dall'idea di avere un professionista accanto (e che ho già pagato).
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Ottobre 2012, alle ore 16:56
    Grazie Lalla, per il prezioso apporto. Non vedo pericoli che l'impresa appaltatrice demolisca il manufatto, anchè perchè andrebbe ad eliminare la principale prova dell'asserito credito, a parte i risvolti penali. La connivenza del D.L./progettista è esecrabile, ma, purtroppo, non rara, e temo che, nel caso specifico, gli addebiti debbano essere rivolti in ampia parte verso il suddetto...
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Ottobre 2012, alle ore 21:14
    Grazie Lalla, per il prezioso apporto. Non vedo pericoli che l'impresa appaltatrice demolisca il manufatto, anchè perchè andrebbe ad eliminare la principale prova dell'asserito credito, a parte i risvolti penali. La connivenza del D.L./progettista è esecrabile, ma, purtroppo, non rara, e temo che, nel caso specifico, gli addebiti debbano essere rivolti in ampia parte verso il suddetto...

    la ringrazio per la risposta, purtroppo ho già pagato il DL e la sua figura è per me comunque necessaria poichè devo ancora terminare i lavori. Ad ogni modo, io intendo pagare solo ciò di cui ero a conoscenza perchè scritto chiaramente sul contratto che ho firmato l'anno scorso , e mi chiedo se è legale che la ditta pretenda il pagamento di extra per oltre il 40% rispetto al budget che avevo pattuito e che non sono da me mai stati autorizzati per iscritto, perchè loro stessi non mi hanno mai fornito un SAL. Possono farmi causa? Sono confusa su cosa fare, la ringrazio molto per la sua disponibilità.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Ottobre 2012, alle ore 13:44
    Gent.ma Eleohonor, per essere sintetici, il comportamento dell'impresa appaltatrice è contrario alla normativa ed anche alla buona fede, e Lei ha tutte le ragioni per resistere a tali pretese. Se lo ritiene utile, posso girarLe un facsimile di lettera per casi simili, come prima forma di tutela.
    rispondi citando
  • elehonor77
    Elehonor77 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Ottobre 2012, alle ore 18:02
    Gent.ma Eleohonor, per essere sintetici, il comportamento dell'impresa appaltatrice è contrario alla normativa ed anche alla buona fede, e Lei ha tutte le ragioni per resistere a tali pretese. Se lo ritiene utile, posso girarLe un facsimile di lettera per casi simili, come prima forma di tutela.

    La ringrazio moltissimo, mi sarebbe sicuramente utile. Le lascio il mio indirizzo email e la ringrazio ancora per la Sua cortesia e soprattutto per la disponiblità che mi ha dedicato. elehonor77@libero.it
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Novembre 2012, alle ore 17:06
    Buongiorno Elehonor, ho avuto modo di scriverLe, senza riscontro.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
REGISTRATI COME UTENTE
305.810 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie