Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Parquet e pavimenti in legno


Thedragoncatcher
login
14 Novembre 2005 ore 12:30 18
Saluti a tutti.
Sto ristrutturando la casa e sono arrivato ad un'ardua decisione.
Zona notte, 55 mq circa due camere da letto e un pavimento da scegliere.
La mia intenzione è quella di mettere un parquet.
Ma dopo 1 anno di lavori, i soldi e il tempo scarseggiano e la fatica aumenta.
Ho testato un pavimento melaminico, multistrato simil legno ad incastro (per intenderci tipo quelli dell'IKEA che di legno hanno ben poco, o Casamercato), in uno sgabuzzino, e sebbene l'effetto d'insieme sia più soddisfacente, ho paura che su una superficie più grande (due stanze di 20-25 mq l'una circa) l'effetto "plasticone" sia troppo brutto.
Per cui sto optando a soluzioni più classiche come il parquet.
Ho visto che alcune ditte producono prefinito flottante da, 9 a 20 mm di buona qualità.
Ma non sono riuscito ad avere un prezzo concreto.
Avevo anche pensato di utilizzare vecchi pallet d'imballaggio piallati e verniciati o addirittura i Panò da carpentiere.
Li ho visti usare in una trasmissione su satellite e l'effetto finale era molto particolare.
Ho visto inoltre un tipo di pavimento in legno detto a pont de bateau modello ponte delle barche ma qualcosa mi dice che sia molto costoso.
Qualcuno sa indicarmi una soluzione di buona qualità senza spendere una cifra esorbitante?
Specifico che si tratta di posare il nuovo pavimento su uno vecchio preesistente e livellato con livellina.
Grazie
Ciao
Giorgio
  • dario70
    Dario70 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 09:57
    Ciao, nella casa dove abito adesso, abbiamo optato per il parquet nella zona notte: 2 camere e corridoio. abbiamo scelto parquet, listone giordano, di seconda scelta. la prima scelta, infatti, sembrava quasi finto...era troppo perfetto e a noi non piaceva. il legno è bello perché ha venature, nodi...
    con la seconda scelta avevamo risparmiato un bel pò.

    per altre soluzioni non saprei, secondo me, già il parquet è bello così, dà calore e una sensazione molto piacevole solo a guardarlo.
    auguri
    LORENA
    rispondi citando
  • thedragoncatcher
    Thedragoncatcher Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 16:04
    Grazie mille
    Sai dirmi almeno indicativamente a quanto si aggirano i costi al mq.?
    Ciao
    rispondi citando
  • matteomatteo
    Matteomatteo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Gennaio 2006, alle ore 11:12
    Ti consiglio di mettere sia in bagno che in cucina, un prefinito verniciato, della Berti pavimenti www.berti.net , collezioni, prefiniti.

    questa verniciatura viene fatta industrialmente ed ha una resistenza incredibile all'usura. Sopratutto per i prefiniti "l'antico"
    le finiture fatte in opera, pur essendo fatte dal miglior posatore che esista, non possono avere la stessa resistenza, poiche' sia la quantita' di vernice che l'aciugatura della stessa ha pur sempre dei limiti, rispetto le nuove tecniche industriali di verniciatura.

    per il bagno ti consiglio un prodotto da applicare al prefinito una volta posato, che chiude ermeticamente le giunture tra listello e listello, quindi non fa passare l'acqua.

    Brt sigil di Berti.

    inoltre, questa azienda (berti), ha una gamma molto vasta, pioi trovare sicuramente il miglior prodotto per le tue tasche..
    rispondi citando
  • thedragoncatcher
    Thedragoncatcher Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Gennaio 2006, alle ore 12:22
    Grazie matteomatteo
    come fai di cognome berti?
    se fai caso alla mia domanda io chiedevo consigli su parquet per
    la zona notte
    non ho parlato ne di bagni ne di cucine.
    grazie comunque dell' interessamento
    rispondi citando
  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Gennaio 2006, alle ore 12:34
    Le cose che vanno di moda sono sempre le più costose;
    per di più che mi sembra tu abbia delle ottime idee alternative ed originali , quindi perché non realizzare qualcosa di diverso?

    io per esempio per pavimentare la mia casa ho usato delle tavole da tetto, in abete grezzo, larghe 13,5 cm e lunghe 4 mt per 22 mm di spessore, ed un altro tipo di 16,5 di larghezza per 4 mt di lunghezza per 35 mm di spessore.

    il legno era quasi rifinito perché tagliato a multilama.
    ho cartato tutto e impregnato con impregnante colore chiaro. il risultato estetico non è male.
    prima di tutto devi sapere quello che vuoi.
    io volevo qualcosa di estremamente naturale ed informale, che scricchilasse un pò quando ci cammino sopra e quindi l'ho posato con soli chiiodi, senza colla, su magatelli di legno murati.

    fammi sapere cosa decidi di fare,
    ciao gicuratolo.
    rispondi citando
  • mvnitoglia
    Mvnitoglia Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 1 Febbraio 2006, alle ore 11:35
    Ho letto i vostri messaggi in merito alla possibilità di utilizzare legni diversi dai soliti parquet in vendita e mi sembra un'idea davvero carina ed originale anche perché adesso le case mi sembrano tutte uguali....
    infatti io avevo preso informazioni anche per il parquet industriale che sembra abbia un'ottima resa e costi di meno....

    mi interessava sapere qualcosa di più su materiali ALTERNATIVI...

    che cosa è il panò da carpentiere? l'ho cercato in rete ma non trovo nulla e, visto che mi piacerebbe mettere delle tavole molto grandi, è possibile usare qualsiasi tipo di tavole? anche non propriamente create per il parquet???

    da quello che leggo mi sembra che è possibile comprare delle tavole di legno qualsiasi basta che abbiano caratteristiche di spessore tali da poterle utilizzare come pavimentazione....

    tutti gli artigiano sonoin grado di posarle o è un macello trovare chi metta in posa questi materiali alternativi???(io non sono ASSOLUTAMENTE IN GRADO)


    spero che mi possiate rispondere........grazieeeeee


    mavi
    rispondi citando
  • red_diamond
    Red_diamond Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 2 Febbraio 2006, alle ore 14:18
    Ciao,
    inizio a risponderti io, in attesa che qualcuno più preparato ti aiuti meglio.
    Il panò da carpentiere è un pannello di legno compensato 200x50 o 60, multistrato, e quindi resistente e anche molto rigido lungo tutte le direzioni. Dimenticavo lo spessore, credo sia 2 - 2,5 cm. Di solito li vedo in giro verniciati gialli o rossi. Dell'idea di usarli per realizzare un parquet non l'avevo mai sentita, spero cmq da non usare come "listoni" prefiniti, bensì da lamare e riverniciare.

    Per fare un pavimento di legno non è proprio vero che va bene qualsiasi tipo di tavola. Il legno deve essere ben stagionato e asciutto. In ogni caso è sufficiente acquistare delle tavole ben asciutte e dritte in una qualsiasi segheria e .....trovare un buon posatore.

    La maggior parte dei posatori pretende di lavorare solo con il parquet con cui lavora sempre e di cui conosce le caratteristiche, che sia esiccato a forno e balle varie. Questo soprattutto perche la maggior parte dei clienti pretendono di avere il pavimento in legno, ma perfetto e uniforme come una lastra di vetro.

    Se parti, fin da subito, accettando l'idea che il tuo pavimento si muoverà, che si apriranno delle fessurine (non dei canyon) tra le tavole, allora quello che tu cerchi esiste, costa la metà o forse meno delle soluzioni classiche (e a mio parere avrai un risultato 100 volte più bello) e con un po' di sforzi troverai anche un buon posatore, che dovendo fare un lavoro diverso dalla solita monotonia si impegnerà di più.

    Ma se tu pretendi un risultato perfettino, primo non troverai un posatore disposto a garantirti il risultato, oppure troverai il classico filibustiere che ti riempirà di panzane e poi chi si è visto si è visto e secondo...... prendi il listone Giordano (per dirne uno a caso) e lascia perdere il resto.

    ciauz
    rispondi citando
  • sokol
    Sokol Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Febbraio 2006, alle ore 13:06
    Le cose che vanno di moda sono sempre le più costose;
    per di più che mi sembra tu abbia delle ottime idee alternative ed originali , quindi perché non realizzare qualcosa di diverso?

    io per esempio per pavimentare la mia casa ho usato delle tavole da tetto, in abete grezzo, larghe 13,5 cm e lunghe 4 mt per 22 mm di spessore, ed un altro tipo di 16,5 di larghezza per 4 mt di lunghezza per 35 mm di spessore.

    il legno era quasi rifinito perché tagliato a multilama.
    ho cartato tutto e impregnato con impregnante colore chiaro. il risultato estetico non è male.
    prima di tutto devi sapere quello che vuoi.
    io volevo qualcosa di estremamente naturale ed informale, che scricchilasse un pò quando ci cammino sopra e quindi l'ho posato con soli chiiodi, senza colla, su magatelli di legno murati.

    fammi sapere cosa decidi di fare,
    ciao gicuratolo.

    salve a tutti!

    anch'io per varie ragioni (tocco personale e finanze da teneresott'occhio)in una stanza notte (circa 20mq) vorrei optare per la soluzione proposta da Giacuratolo. Il mio problema, e' che la stanza si trova sopra una cantina ed ha un altezza limitata (2.20m-casa vecchia) . Anche la cantina e' bassa (circa 1.85-la mia altezza), e vorrei isolare in qualche maniera il pavimento. Scelgo il legno proprio pr il suo effetto "caldo", ma mi sa che non basta..dovro' siolare, perdendoci in altezza.Un po' di domande:
    ad es. i magatelli, che altezza dovrebbero avere?
    a che distanza dovrebbero essere posati?
    Con quale frequenza si effettuano le inchiodature?
    L'abete "lavora" molto?
    come faccio ad evitare troppi difetti in assestamento?
    Cosa mi consigliate come isolante sotto le assi, dato che ho poca altezza disponibile?

    grazie mille per i vostri consigli!
    rispondi citando
  • soft
    Soft Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 09:25
    Ciao a tutti, siamo nella stessa situazione di molti...casa da ristrutturare e portafoglio da controllare! Anche a noi piace tantissimo il legno e per questo motivo ho navigato un pò trovando alcune ditte che vendono parquet a prezzi più bassi. Qualcuno le conosce? Sapete se c'è da fidarsi? Loro dicono che i prezzi più bassi sono dovuti al fatto che ritirano fondi di magazzino o importano direttamente. Sicuramente faremo un salto per accertarci della qualità del legno, ma non essendo esperti penso che potrebbero rifilarci di tutto. Inoltre vorremmo sapere se c'è qulcuno che ha posato il parquet sul pavimento riscaldato: noi non sappiamo più cosa fare, ci hanno dato consigli di ogni tipo e anche nel forum ci sono pareri agli antipodi!
    Grazie
    rispondi citando
  • soft
    Soft Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 09:28
    Ho testato un pavimento melaminico, multistrato simil legno ad incastro (per intenderci tipo quelli dell' ikea che di legno hanno ben poco, o casamercato), in uno sgabuzzino, e sebbene l' effetto d'insieme sia più soddisfacente, ho paura che su una superfice più grande ( duestanze di 20-25 mq l' una circa) l' effetto "plasticone" sia troppo brutto.

    Mi puoi dire di che marca e di quale spessore? Hai un pavimento riscaldato? Com'è l'effetto finale? Non prendi la scossa quando ci cammini sopra e tocchi del ferro o altre persone? Quanto l'hai pagato al mq...insomma mi puoi dire tutto su qs pavimento?
    Mio marito dice che nelle 3 camere dei bambini dobbiamo mettere questo,nn vale la pena mettere il parquet...
    Grazie
    rispondi citando
  • soft
    Soft Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 09:31
    Ho testato un pavimento melaminico, multistrato simil legno ad incastro (per intenderci tipo quelli dell' ikea che di legno hanno ben poco, o casamercato), in uno sgabuzzino, e sebbene l' effetto d'insieme sia più soddisfacente, ho paura che su una superfice più grande ( duestanze di 20-25 mq l' una circa) l' effetto "plasticone" sia troppo brutto.

    Mi puoi dire di che marca e di quale spessore? Hai un pavimento riscaldato? Com'è l'effetto finale? Non prendi la scossa quando ci cammini sopra e tocchi del ferro o altre persone? Quanto l'hai pagato al mq...insomma mi puoi dire tutto su qs pavimento?
    Mio marito dice che nelle 3 camere dei bambini dobbiamo mettere questo,nn vale la pena mettere il parquet...
    Grazie
    rispondi citando
  • ire-
    Ire- Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 13:44
    Ti posso rispondere io su questo pavimento a inkastro ke si kiama LAMINATO. è kostituito da un supporto HDF (non è legno, è impasto di trucioli kon cellulosa), sopra vi è impressa la fotografia del legno e ha una finitura anti makkia e anti graffio, ignifugo ed ecologico. un buon spessore si aggira intorno ai 7mm, + il sottofondo (indispesabile) di polistirolo ke puo' essere tanto di 4mm ke di 2mm a sekonda delle esigenze. arriverai a un cm di spessore cmq, x cui se hai porte ke si non apriranno + il posatore o te le taglia (se sono porte di poko valore) oppure si mette una rondella nei kardini della porta.
    questo pavimento è quello ke si evde spesso nei lokali kommerciali, kosta poko e soprattutto è di facile messa in opera. Si posa in mezza giornata ed è subito calpestabile. Ha bisogno OBBLIGATORIAMENTE del suo battiskopa xkè le tavole si posano a un cm di distanza dal muro, il battiskopa kopre questa distanza permettendo nel kontempo di assestarsi per bene.
    I migliori pavimenti prefedono l'inkastro UNICLICK, pratikamente ogni tavola ha inkastri "maskio-femmina"; quando si inkastrano tra di loro due tavole ci deve essere la possibilità di di smontarle SENZA KE IL DENTINO DI INCASTRO INTERNO SI ROMPA!! altrmenti non è UNICLICK originale!
    I vantaggi di questo pavimento sono vari: facilità di posa, economicità, praticità di pulizia, e soprattutto se avete intenzione di traslokare lo alzate e ve lo portate.
    gli svantaggi? se avete qualkuno in kasa ke cammina aiutandosi di un bastone si sentirà il rumore leggermente amplifikato, i takki anke fanno rumore..basta testare il tutto in un qualsiasi centro commerciale. Una kosa molto importante NON è UN PAVIMENTO ADATTO PER BAGNI E CUCINE!! non resiste bene all'umido, x cui se vi cade a terra l'acqua (kome è normale ke sia in un bagno o una cucina) si infiltrà tra le doghe e a lungo andare si alza il pavimento da terra.
    Si pulisce con un semplice straccio umido, oppure con un detergente neutro.
    Il laminato prevede dei giunti, dei terminali in pratika. C'è quello a scivolo x i balkoni, o x la porta, quello piatto x kongiungere laminato e un altro tipo di pavimento se allo stesso livello, e quello x lo scalino. Se la metraura da koprire è oltre i 100mq e il laminato è di 7mm necessita di un giunto piatto centrale x garantire la stabilità del pavimento.
    Il laminato dell'ikea è troppo sottile, da l'idea di cartone pressato..
    Dai 7mm in su la qualità è sikuramente migliore..ovviamente + sono spessi meglio è..si arriva anke a 1cm di spessore, con angoli smussati e laterali bisellati..alkuni sono veramente bellissimi, sembra legno! le migliori marke, a mio avviso, sono :virag, skema e abet gruop.
    I prezzi.. la varietà di prezzi è davvero impressionante! si parte dai 10 euro a salire..fino anke a 50 euro metro quadro! un prezzo giusto, x un prodotto di medie prestazioni, è cirka 13 euro..ma dipende dalle parti d'italia..io parlo x la zona di napoli! fai conto ke hai quello ke paghi! non pensare di avere un prodotto di qualità se paghi poko e niente!
    kredo ke queste siano tutte le info..

    ps. oltre listone giordano, c'è la Gazzotti ke fa un ottimo parquet provvisto di tutti i certificati del kaso.. inoltre, dall'anno skorso, non esiste + la klassifikazione prima e sekonda scelta; ora si dividono kon quadratino, cerkietto e triangolo. Questo perkè le caratteristike teknike sono le stesse x tutti, differiscono solo x l'aspetto estetiko.. quello + karo è il + uniforme..sempre la gazzotti ha fatto dei listoni grandi cirka 150x20 si kiama OLD GALLERY, DAVVERO BELLISSIMO!!!!! andate da un rivenditore a vedrlo, xkè le parole non renderebbero l'idea!
    rispondi citando
  • soft
    Soft Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 14:00
    Grazie per tutte le info, ma io vorrei sapere su un pavimento riscaldato come la mettiamo? Si può mettere o no?
    rispondi citando
  • ire-
    Ire- Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 14:06
    Sinceramente non lo so..me ne vado x un'idea..sotto al pavimento c'è bisogno dello strato di polistirolo ke funge da isolante termo-acustico..questo implika ke il kalore o il freddo non passi..x kui metterlo su un pavimento riscaldato mi pare non fattibile..magari domani kiamo un posatore e glielo kiedo..
    rispondi citando
  • luca1969
    Luca1969 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 16 Febbraio 2009, alle ore 09:39
    Un pavimento in legno di buona qualità ti parlo di tradizionale costa dai 20 ai 35 ? per mq una posa corretta ti costa intorno ai 25? per mq + il battiscopa se opti sul frefinito è vero che costa il materiale ma risparmi sulla posa,se vuoi posso darti dei consigli ciao
    rispondi citando
  • luca1969
    Luca1969 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 16 Febbraio 2009, alle ore 09:47
    Certo che si puo mettere, devi considerare solo il fatto che il legno è una materia viva e sul pavimento riscaldato nel tempo avrai delle fessurazioni dovute alle variazioni di temperatura. il tradizionale è meglio per la posa su massetti riscaldati anche se alcune case consigliano il prefinito,il problema reale è che sono pochi gli specialisti che lo sanno fare .ciao
    rispondi citando
  • tiziano11
    Tiziano11 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 19 Marzo 2009, alle ore 11:13
    Sinceramente anche se in molti lo hanno fatto, non mi sembra una buona soluzione il parquet con il riscaldamento a pavimento ... motivazioni:
    - durante l'installazione del parquet viene messo uno strato di isolante (per umidità etc etc) ... quindi già riduce il calore fornito dall'impianto
    - il legno è un isolante .. quindi ridurrebbe ulteriormente l'apporto di calore rilasciato ...
    rispondi citando
  • parquet pro
    Parquet pro Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 19 Marzo 2009, alle ore 15:05
    Sinceramente anche se in molti lo hanno fatto, non mi sembra una buona soluzione il parquet con il riscaldamento a pavimento ... motivazioni:
    - durante l'installazione del parquet viene messo uno strato di isolante (per umidità etc etc) ... quindi già riduce il calore fornito dall'impianto
    - il legno è un isolante .. quindi ridurrebbe ulteriormente l'apporto di calore rilasciato ...
    solo alcune precisazioni a questo post in quanto:
    1. il legno è isolante, cioè rallenta la trasmissione del calore, ma una volta in temperatura, questa viene ceduta all'ambiente circostante. dunque un pavimento radiante con sopra il parquet ha solo una maggiore inerzia termica.
    2. nel caso di posa flottante (meglio sarebbe quella incollata, magari utilizzando colla di tipo silanico), deve essere utilizzato un materassino specifico, permeabile al calore.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img robigra
Buon giorno sono Roberto,dovrei mettere nella mia nuova casa il pavimento in laminato, ma la porta di ingresso è rasente al pavimento, come mi devo muovere?Devo tagliare la...
robigra 17 Giugno 2014 ore 17:13 1
Img ruz
Buongiorno a tutti. Nella mia nuova casina ho fatto installare il riscaldamento a pavimento e i vari parquettisti che ho contattato per i preventivi mi hanno creato dei dubbi...
ruz 20 Febbraio 2007 ore 17:01 12
Img luthien
Salve,scrivo perché ho acquistato da poco casa.Tra le varianti che abbiamo stabilito (quindi pagando la differenza) c'è stato il tipo di parquet: abbiamo scelto un...
luthien 14 Giugno 2007 ore 11:09 23
Img greco850624
Buonasera, da qualche mese ho preso in affitto un appartamento dove è presente un parquet teak oliato. È la prima volta che ho a che fare con questo tipo...
greco850624 30 Marzo 2020 ore 00:32 2
Img luca.6891
Salve a tutti, ristrutturando casa abbiamo fatto demolire il muro che divideva salotto e cucina per creare un open space. Pavimento e massetto della cucina sono stati demoliti,...
luca.6891 07 Marzo 2020 ore 18:57 1
Notizie che trattano Parquet e pavimenti in legno che potrebbero interessarti


Pulizia del laminato

Pulizia casa - La pulizia del parquet in laminato, vista l'elevata resistenza alle macchie di questa superficie, è molto meno impegnativa rispetto a quella del parquet tradizionale.

Parquet laminato: il finto legno economico e funzionale

Pavimenti e rivestimenti - Installare un parquet laminato è sicuramente più economico e di facile manutenzione rispetto a un vero parquet in legno: è una scelta da valutare con attenzione

Pavimento laminato: posa in opera

Pavimenti e rivestimenti - Il laminato non è un parquet, ma riproduce fedelmente le principali essenze legnose con risultati eccellenti sul piano estetico e funzionale.

Parquet in Casa

Ristrutturazione - Il parquet è tra i materiali di rivestimento più apprezzati e con il passare del tempo migliora il suo aspetto e conferisce un senso estetico di naturalezza.

Il parquet colorato

Arredamento - Se si ama il parquet ma non la sua classicità si può scegliere colorato, arredando con fantasia la casa in base alle pareti o allo stile dell'arredo.

Materassini acustici per la posa parquet

Pavimenti e rivestimenti - I materassini isolanti sono sempre più diffusi nella tecnica della posa del parquet flottante, che non prevede l'utilizzo di colle, per la semplice applicazione

Caratteristiche e posa in opera del pavimento in laminato

Pavimenti e rivestimenti - Il pavimento laminato di Iperceramica è uno dei migliori prodotti disponibili sul mercato, bello, versatile e facile da posare, si adatta a qualsiasi contesto.

Valutazioni per la scelta del parquet

Fai da te - Il parquet è uno dei materiali più amati per la casa e per le sue caratteristiche di materiale naturale sono disponibili le rifiniture a vernice o ad olio.

Laminato vintage

Pavimenti e rivestimenti - Come rinnovare le pavimentazioni di casa con laminati e soluzioni pratiche e vintage, con venature, segni del tempo e finiture, che sembrano cariche di storia.
REGISTRATI COME UTENTE
314.364 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE