Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Pannelli radianti pavimento o soffitto


Ferao_1975
login
16 Giugno 2009 ore 12:24 3
Salve a tutti, è il mio primo post e vorrei chiedere un parere:

sto progettando la ristrutturazione di un rustico che diventerà mia abitazione principale. Avrà un totale di 250mq climatizzati, riscaldamento e raffrescamento (inizialmente potrei realizzare la sola predisposizione per il raffrescamento...). Dato che non sono raggiunto dalla rete metano, ma potrei utilizzare solamente il GPL, sono fortemente orientato per la soluzione geotermica, ovviamente accoppiata ad scambiatori a bassa temperatura: quindi pannelli radianti a pavimento o soffitto. Di ognuna delle due soluzioni ho ottenuto una offerta di massima, di circa 45k? in opera, comprensiva di raffrescamento.
La soluzione a soffitto prevede i pannelli a capillare (tipo bekausa, spero si possa indicare un produttore così "straniero" e non presente in IT) con pompa di calore e accumuli in inox. Tale scelta è anche dovuta al fatto che vorrei mantenere, se possibile, le travi del soffitto a vista (già esistenti), disponendo i capillari fra trave e trave. Altri tipi di radianti a soffitto non lo permettono.
La soluzione a pavimento è invece di tipo comune.

In generale, il costo preventivato dei pannelli a soffitto è parecchio più elevato, ma la differenza si annulla se si considera anche il reffrescamento, funzionalità per la quale quelli dei pannelli a pavimento mi propongono un sistema di deumidificazione dal costo tale da annullare tutto il vantaggio economico.

Entrambe le soluzioni prevedono un sistema di controllo del clima stanza per stanza, con centralina di controllo.

Il sistema a soffitto dovrebbe garantirmi un minore consumo energetico, a causa della minore temperatura di esercizio, una migliore risposta ai transitori, a causa della minore inerzia termica (i pavimenti saranno in cotto e in parquet). L'isolamento termico esterno (dell'edificio) sarà almeno a norma di legge.

Secondo voi, ci sono dei motivi "obiettivi" per cui dovrei preferire i pannelli a pavimento rispetto al soffitto? In effetti l'unico motivo valido che mi è rimasto è la scarsa diffusione del sistema a capillari, che comporta dei rischi per quanto riguarda la manutenzione, l'affidabilità, i ricambi, ecc...

Grazie a chiunque vorrà darmi il suo parere.

Daniele
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 16 Giugno 2009, all or 13:02
    Sinceramente no, anzi direi che la tua scelta sia davvero ottima.
    Non ho visto mai i pannelli funzionare anche per il raffrescamento ma in più schede tecniche ho letto della necessità di un deumidificatore e di un controllo del punto di rugiada questo incide parecchio sul prezzo del sistema di raffrescamento radiante rispetto ad un impianto di raffrescamento a split, però all' atto pratico non particolari riscontri dato che le diagnosi fatte su impianti simili le ho svolte solo nel periodo invernale
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Giugno 2009, all or 12:31
    Personalmente preferisco quello a pavimento, quello a soffittto, tende ad irradiare la testa, ho sentito alcune persone che non si sono trovate bene.

    Per il discorso raffrescamento, con entrambi è costoso sia dal punto di vista come investimento, sia per quello di funzionamento,

    Con i classici split spendi molto meno ed hai meno problemi.
    rispondi citando
  • ferao_1975
    Ferao_1975 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Giugno 2009, all or 13:23
    C'è qualcuno che ha visto un sistema a pannelli a pavimento funzionare bene per il raffrescamento? Nel senso che lo ha sperimentato bene, magari ce l'ha in casa, oppure in qualche casa che frequenta...

    C'è qualcuno che ha esperienza diretta con i pannelli capillari, tipo www.bekausa.com ?

    Grazie, anche per le risposte che mi avete già dato.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img massimilianorusso
Salve, sto valutando di sostituire i miei infissi in legno abbastanza anzianotti e dirottare sul PVC (triplo vetro). Mi hanno proposto, ad un prezzo accettabile, un profilo...
massimilianorusso 27 Ottobre 2020 ore 22:27 3
Img mandan
Buongiorno, 10 anni fa ho acquistato casa e ristrutturato il terrazzo sostituendo il pavimento esistente con chianche di corigliano nuove. Ovviamente sotto è stato posato...
mandan 27 Ottobre 2020 ore 18:54 3
Img biosdi
Buongiorno a tutti. Devo ristrutturare una casa appena acquistata. È un attico con terrazza a 360 gradi. Due lati della terrazza sono i più "interessanti": uno...
biosdi 27 Ottobre 2020 ore 15:47 2
Img bociao
Salve, ho trovato questa mattina questo oggetto sul tetto della mia casa e oggi pomeriggio non c'era più.Suppongo sia stato messo con un drone, visto che le chiavi della...
bociao 27 Ottobre 2020 ore 15:18 1
Img taniaroca
Per dividere meglio casa, per la creazione di due stanzette per bambini, stavamo valutando di spostare e quindi creare un nuovo ambiente cucina nella cameretta 1 ho bisogno del...
taniaroca 27 Ottobre 2020 ore 12:44 3
REGISTRATI COME UTENTE
318.451 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//