Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-01-14 11:11:51

Mettere caloriferi si o no?


Mandrake
login
13 Gennaio 2021 ore 16:32 3
Buona sera,
in primavera farò una ristrutturazione in Salento per una casa vacanza, o meglio da affittare nei periodi estivi e se non va fare il cambio di destinazione d'uso e poi affittalra come ufficio.
Volevo sapere visto che sto facendo predisposizione per clima, se scaldarla anche con questi, e poi mettere una bombola del gas per cucina e boler (quest'ultimo anche elettrico) o se mettere caloriferi e caldaia.
Voi cosa consigliate?
La casa è molto piccola, due stanza, un bagno e soggiorno cucina 60 mq calpestabili che con i muri molto spessi arriva a 80 mq.
La casa è al primo e ultimo piano e sopra c'è una meravigliosa terrazza con una piccola lavanderia che si potrebbe tramutare in cucina per le classiche cene estive sul terrazzo che si affaccia sulla piazza, che quest'ultimo è di 80 mq.
Grazie
Modificato il 13 Gennaio 2021 ore 16:52
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Gennaio 2021, alle ore 10:42 - ultima modifica: Giovedì 14 Gennaio 2021, all or 11:03
    Salve,se le pareti sono spesse e quindi è già presente una buona coibentazione.Più precisamente intendo dire che l'ambiento interno rimane fresco d'estate e caldo d'inverno.In tal caso una pompa di calore con un paio di split potrebbero risultare sufficenti per raffrescare o riscaldare.
    Non escludo che anche il riscaldamento con una caldaia gas e alcuni termosifoni potrebbe risultare economico sfruttando anche l'idrosanitario d'estate e l'aggiunta del riscaldamento dei termosifoni d'inverno.
    AlternativaPer l'acqua sanitaria e cucina il riscaldamento con pannello solare-termico sarebbe sufficente. Mentre per i fuochi della cucina dipende se ha il collegamento del gas dall'ente fornitore della zona oppure optare per la bombola.Inoltre un pensiero anche per una nuova pitturazione degli interni con una vernice termica, ad esempio della Max Meye o altri prodotti che può conoscere con più precisione dalla seguente lettura: Pittura termica anticondensa

    Ovviamente sono solo supposizioni da verificare con più accortezza facendo eseguire un sopralluogo da parte di un tecnico sul posto, valutando i relativi preventivi e badget a disposizione.

  • mandrake
    Mandrake Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Gennaio 2021, alle ore 11:01
    Ciao Antonio e grazie.la casa verrà tutta stonacato e intonacata nuova con finitura di stucco bianco liscio.Si sì c'è presente già il tronco per l'allaccio al metano.idraulcio che ha fatto sopralluogo consiglia;predisposizione per aria condizionata, e poi in futuro decidere se metterla o meno.e caloriferi con caldaia che scalda casa d'inverno, scalda acqua per doccia e alimenta cucina.anche se in futuro diventa uffici caloriferi vengono sempre comodi.per quanto riguarda caldo, dice che è un altro caldo quello degli split, e una volta spenti la casa torna freddo in un attimo.altra cosa che mi ha detto è che, in previsione di scaldare con gli split, si deve considerare predisposizione, acquisto e montaggio boiler, senza considerare la menata di cambiare la bombola del gas per la cucina, che se finisce si domenica e non hai riserva ti attacchi al tram.per pompa di calore pensato anche io, lui mi dice, se stai pensando di risparmiare per non fare i caloriferi e poi metti pompa di calore, il tuo discorso non regge...praticamente se faccio caloriferi e caldaia rispetto a scaldare con split spendo 500,00 in più di impianto, certo non avrò condizionatori per l'estate, che alla fine la cosa sta nascendo principalmente come casa per l'estate.pero voglio mettermi al riparo, e se non dovesse andare come casa vacanza potrei affitatarla anche come casa residenziale o addirittura come ufficio.lui sostiene che nel 2021 fare una casa senza riscaldamento e con bombola che alimenta cucina è da medioevo.Grazie tante

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Mandrake
    Giovedì 14 Gennaio 2021, alle ore 11:11 - ultima modifica: Giovedì 14 Gennaio 2021, all or 12:17
    Ciao Antonio e grazie.la casa verrà tutta stonacato e intonacata nuova con finitura di stucco bianco liscio.Si sì c'è presente già il tronco per l'allaccio al metano.idraulcio che ha fatto sopralluogo consiglia;predisposizione per aria condizionata, e poi in futuro decidere se metterla o meno.e caloriferi con caldaia che scalda casa d'inverno, scalda acqua per doccia e alimenta cucina.anche se in futuro diventa uffici caloriferi vengono sempre comodi.per quanto riguarda caldo, dice che è un altro caldo quello degli split, e una volta spenti la casa torna freddo in un attimo.altra cosa che mi ha detto è che, in previsione di scaldare con gli split, si deve considerare predisposizione, acquisto e montaggio boiler, senza considerare la menata di cambiare la bombola del gas per la cucina, che se finisce si domenica e non hai riserva ti attacchi al tram.per pompa di calore pensato anche io, lui mi dice, se stai pensando di risparmiare per non fare i caloriferi e poi metti pompa di calore, il tuo discorso non regge...praticamente se faccio caloriferi e caldaia rispetto a scaldare con split spendo 500,00 in più di impianto, certo non avrò condizionatori per l'estate, che alla fine la cosa sta nascendo principalmente come casa per l'estate.pero voglio mettermi al riparo, e se non dovesse andare come casa vacanza potrei affitatarla anche come casa residenziale o addirittura come ufficio.lui sostiene che nel 2021 fare una casa senza riscaldamento e con bombola che alimenta cucina è da medioevo.Grazie tante
    Io rimango dell'idea sul riscaldamento a convezione quindi con caldaia x termico e sanitario ma si sa sono punti di vista e i costi non mi sembrano elevati calcolando poi nuovi intonaci con un ottimo risultato di resa termica vedi Weber, Mapei,Fassa bortolo.
    Aggiungo anche gli infissi per un risultato ottimale di cui non abbiamo parlato.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lombardilorenzo
Ciao. Ho. Vecchia. Caldaia. Eolo 24 sostituito valvola gruppo. E vie mail problena che riscalda caloriferi. Non e risolto. Che. Fare. Aiuto. Grazie...
lombardilorenzo 10 Agosto 2021 ore 17:18 3
Img dariocasna
Salve a tutti,avendo dovuto togliere i termosifoni dalla nicchia sotto le finestre, mi rimane disponibile una superfice con spessore di 5 cm (tra parete e termosifone) per mettere...
dariocasna 04 Luglio 2021 ore 21:10 3
Img vale71
Buonasera,dovrei ristrutturare cucina e bagni: scarichi, impianto idraulico e, pensavo, anche riscaldamento.Per il momento in tutta la casa ci sono i caloriferi, ma avendo la...
vale71 23 Aprile 2021 ore 14:09 3
Img davidealfano
Ciao a tutti, Vi scrivo per il seguente problema. Sono giorni ormai che nonostante sfiato i termosifoni continua a formarsi aria continuamente. Ne sfiato uno e si forma aria negli...
davidealfano 24 Dicembre 2020 ore 18:59 1
Img gafforoberto
Salve, ho acquistato un appartamento in un condominio all’asta, l’appartamento era l’unico in cui non erano stati installati i ripartitori sui termosifoni...
gafforoberto 22 Dicembre 2020 ore 11:58 9
Notizie che trattano Mettere caloriferi si o no? che potrebbero interessarti


Materiali per i caloriferi

Impianti di riscaldamento - L?ultimo elemento che compone l?impianto di riscaldamento, cioè il radiatore, viene scelto non solo in base alle sue caratteristiche tecniche e prestazioni,

Verniciare i caloriferi

Decorazioni - L'aria calda e la polvere che si deposita sui caloriferi possono rovinarli con il passare del tempo: ecco come riverniciarli per dare loro nuova vita e aspetto.

Riaccensione dei termosifoni

Impianti - Una piccola lista di consigli per mantenere sempre efficiente il proprio impianto di riscaldamento con la semplice manutenzione dei caloriferi.

Manutenzione del calorifero: spurgo, pulizia e verniciatura fai da te

Impianti di riscaldamento - Manutenzione dei caloriferi in fai da te: spurgo dell'aria, pulizia con spazzole specifiche e verniciatura, per mantenere i termosifoni in perfetta efficienza.

Nuovi modelli di radiatori e caloriferi

Impianti di riscaldamento - L'ultima generazione di radiatori immessi sul mercato va infatti oltre la ricerca di comfort, funzione e tecnologia e si propone come un vero e proprio elemento d'arredo.

Riverniciare i termosifoni: tecniche e consigli

Idee fai da te - Per riverniciare i termosifoni con ottimi risultati, basta seguire una semplice procedura e scegliere le tecniche più adatte ed i migliori prodotti sul mercato.

Guida allo spurgo dei tubi del termosifone in fai da te

Fai da te Muratura - Lo spurgo dei tubi del termosifone è un'operazione molto importante, da eseguire con attenzione, in caso di funzionamento parziale dell'impianto di riscaldamento.

Pregi e difetti materiali per radiatori

Impianti di riscaldamento - Esistono radiatori in ghisa, in acciaio, in alluminio ed anche in polipropilene, ma quale di questi materiali è preferibile scegliere per riscaldare casa nostra?

Riscaldamento di design

Impianti - Oggi il tradizionale termosifone si evolve in oggetto di design e si trasforma in termoarredo, dalle piu' svariate forme scuoltoree e tonalita' cromatiche.
REGISTRATI COME UTENTE
332.309 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//