Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-08-21 12:20:16

Kit antifurto a tripla frequenza


Ciao,
sto sentendo parlare sempre più spesso di sistemi antifurto a tripla frequenza.
Finora conoscevo gli allarmi a doppia frequenza... qualcuno mi può spiegare se effettivamente si tratta di una funzione utile e se c'è differenza con la tripla tecnologia?
Vorrei comprare un kit affidabile fai da te ma vorrei spendere il meno possibile.
Consigli?
Grazie
  • francocasagrande
    Francocasagrande Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Agosto 2015, alle ore 11:26 - ultima modifica: Lunedì 24 Agosto 2015, all or 16:30

    La tripla frequenza (cosa ben diversa dalla tripla tecnologia) e' una funzione che consente ad una centrale di allarme di ricevere segnali radio su piu' frequenze e, nel caso, con codifiche diverse.

    Sicuramente, a parita' di altre caratteristiche, la tripla frequenza e' da preferire! Tu quando vai in macchina preferiresti due o tre airbag? Beh, piu' o meno e' la stessa cosa.

    Nel caso degli antifurti la tripla frequenza dovrebbe garantire una sicurezza maggiore ed in particolare una maggiore compatibilita' con sensori con codifiche diverse e di altri produttori.

    Finora il mercato ha offerto sistemi a doppia frequenza, ora ci si spinge verso la tripla frequenza per i motivi che ti ho detto sopra. In generale ormai i sistemi via radio sono sicuri quanto quelli via filo ma la necessita' di maggiore affidabilita' e di compatibilita' ha generato questa novita'.

    Personalmente, sto sostituendo la mia centrale a doppia frequenza con una omologa a tripla.

    Per quanto riguarda la spesa mi permetti di dirti una cosa? spesso si spendono 500/1000 euro per uno smartphone... possibile che si debba risparmiare su un sistema dedicato alla propria sicurezza, a quella della propria casa e dei propri cari??? Conta che un allarme dovrebbe durarti almeno 10 anni, un cellulare lo cambi ogni 2 anni... Allora se tu intendi che vuoi spendere il meno possibile e il tuo budget e' appunto sui 500/1000 allora ti dico che puoi senz'altro trovare qualcosa di interessante, soprattutto se fai da te. Altrimenti non li spendere proprio perche' con meno di 200-300 euro un antifurto serio non ce lo compri (poi ovviamente dipende dal numero di accessori ma solo una centralina a tripla frequenza costa almeno 300-400 euro).

    Infine, quando si parla di tripla tecnologia ci si riferisce alle modalita' di funzionamento dei sensori di movimento e questo nulla ha a che fare con la frequenza. Sono due cose completamente differenti e completamente slegate. Ad esempio un sensore di movimento ad infrarosso e' ad una tecnologia, un sensore di movimento infrarosso e microonda e' a due tecnologie, e ci sono poi altre tecnologie...

    Ciao




  • fabiobelli
    Fabiobelli Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Agosto 2015, alle ore 12:20
    Allora facciamo un po' di chiarezza. I sensori utilizzati negli impianti di antifurto per la casa possono essere di tipo PIR, infrarossi, a microonde oppure a microonde + PIR. In quest'ultimo caso parliamo di "doppia tecnologia", perché per rilevare il movimento di un essere umano utilizzano siano i raggi infrarossi che microwave, vedi:
    http://www.antifurtoallarme.eu/rilevatori-pir/sensori-doppia-tecnologia-micro-onde-e-infrarossi/

    Perché sono utili i sensori a doppia tecnologia? Perché i PIR sono sensibili ad una variazione di calore, a dei disturbi termici, insomma potrebbero essere troppo sensibili e far scattare falsi allarmi. Con la doppia tecnologia si utilizza un "controllo" in piu' fatto con microonde per verificare la presenza d un intrusore.

    Doppia frequenza significa che utilizzano due frequenze differenti, ovvero 433 e 866 Mhz, per comunicare con la centralina. Tripla tecnologia alla fine è una variante del doppia tecnologia in cui si usano due pir e 1 microonde e viceversa.

    Sul tipo di sensore da usare vanno fatte valutazioni da parte dell' installatore in base a dove andranno installati, alla casa, se esterni ed interni, se ci sono fattori di disturbo ecc.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lorep85
Buongiorno, ho letto vari post sull'argomento antifurto, volevo però un'opinione specifica sulla marca/azienda Verisure: sono molto commerciali, temo un po' la...
lorep85 29 Novembre 2021 ore 11:29 55
Img sandrino1
Quando mi trovo di fronte ad un sistema di antifurto che non funziona correttamente, oppure quando vengono segnalate della anomalie, una delle mie prime domande è: da...
sandrino1 01 Aprile 2021 ore 12:12 1
Img natty81
Buonasera. Stiamo ristrutturando casa indipendente, vorremmo metter impianto d'allarme. Chiedevo se i marchi Casasicura o Antifurto365 siano affidabili.Oppure Sicuritalia.O meglio...
natty81 24 Gennaio 2021 ore 16:01 2
Img francescogrossi
Da quanto ho capito si può usufruire della detrazione al 50% senza la necessità di effettuare una comunicazione di inizio lavori in quanto la spesa in oggetto...
francescogrossi 08 Gennaio 2021 ore 17:35 1
Img danielemontermini
Salve a tutti, abbiamo acquistato una casa nuova completata dalla ditta costruttrice a inizio 2019, nelle varie cose che stiamo comprando siamo arrivati a dover installare...
danielemontermini 23 Ottobre 2019 ore 16:09 1
Notizie che trattano Kit antifurto a tripla frequenza che potrebbero interessarti


Antifurto casa: quale modello scegliere sfuttando le detrazioni fiscali al 50%

Impianti di sicurezza - Proteggere la propria casa in modo sicuro con i moderni sistemi di antifurto adesso è ancora più semplice, grazie alle tante tipologie presenti sul mercato.

Antifurto casa wireless, perchè sceglierlo

Impianti di sicurezza - Un impianto di antifurto wireless ha il compito di proteggere la casa sia dall'esterno che all'interno, ecco alcuni consigli come sceglierlo e come progettarlo.

Antifurto per esterni

Impianti di sicurezza - Per difendersi dalle intrusioni dei ladri, è possibile ampliare i sistemi di antifurto interni con particolari dotazioni esterne che impediscono l'avvicinamento.

Il miglior antifurto della casa 2021

Impianti di sicurezza - Gli attuali impianti d'allarme garantiscono una sicurezza della propria casa a 360 gradi, con sistemi innovativi di facile utilizzo, integrabili con la domotica

Bonus sicurezza: cos'è e quali requisiti servono per poterlo richiedere

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Bonus Sicurezza 2021 permette ai cittadini di ottenere grandi agevolazioni per adottare misure finalizzate alla prevenzione di furti, aggressioni e intrusioni

Scelta del sistema antifurto per una casa sicura e protetta a 360 gradi

Impianti di sicurezza - Sistemi di allarme dotati di innovative tecnologie che permettono di ottenere una completa sicurezza e un altissimo livello di protezione per la propria casa.

Antifurti Wireless: cosa c'è da sapere

Impianti di sicurezza - Il kit antifurto wireless si compone di vari elementi: i sensori, la centralina antifurto, e la sirena da esterno anch'essa wireless, allarmi locali o a distanza

Il sistema invisibile per proteggere casa: l'antifurto sottopavimento

Impianti di sicurezza - L'impianto d'allarme sottopavimento con i sensori posti sotto il pavimento, è uno dei sistemi più innovativi per proteggere casa in modo invisibile ed efficace.

Siqura JX: la nuova centralina antifurto smart di Casasicura.it

Impianti di sicurezza - Il nuovo antifurto Siqura JX, realizzato da Casasicura.it, garantisce elevate performance ed è semplice da usare. Scopriamo insieme maggiori dettagli a riguardo
REGISTRATI COME UTENTE
333.959 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//