Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2014-12-08 15:30:20

Deflusso scarichi


Ciao a tutti,
sono nuovo nel forum.
Io e la mia ragazza stiamo acquistando una villetta indipendente con piano cantinato.
Nel piano cantinato, che ha apertura a giorno (si scende al piano sia dall'esterno che dall'interno) defluiscono tutte le acque piovane e gli scarichi (liquidi e solidi) dello stesso piano (per capirci meglio qui c'è un cucinino e un bagno e tutto quello che si scarica va a finire in una piccola fossa sotto il pavimento di una stanza).
Questa fossa ha un piccolo motore che non appena raggiunge un limite, si accende e pompa il contenuto della fossa verso l'alto, in collegamento con la fogna comunale (dove comunque vanno a finire gli scarichi del resto della casa).
La mia perplessità è questa: dato che si trova all'interno di una stanza, quanto è probabile che:
1)si possa sentire puzza provenire da quella botola
2)se si dovesse rompere il galleggiante rischierei di avere il piano allagato
3) se piovesse tanto avrei sempre il piano allagato in caso di rottura motore...
Voi che dite?
Non ho mai visto questo tipo di impianto, e volevo sapere se è una cosa comune e viene utilizzato....non vorremmo fare un acquisto improprio vista la presenza di questa pecularietà.
Grazie mille a tutti
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Dicembre 2014, alle ore 10:19
    Ogni volta che si realizza un bagno o una lavanderia al piano interrato e la quota dello scarico è inferiore a quella della fognatura comunale, è necessario realizzare un sistema come quello che hai descritto.
    Ti consiglio la lettura di questo articolo:
    https://www.lavorincasa.it/bagno-nell-interrato/
    Quanto alle tue perplessità:
    1) se si utilizza un sistema prefabbricato, è improbabile la fuoriuscita di odori. Se comunque ti rimane il dubbio, prova a valutare se è possbil fare la raccolta fuori dal perimetro dell'abitazione;
    2-3) in genere questi sistemi sono studiati con doppia modlità di funzionamento, ossia se si rompe una modalità, l'altra può sempre funzionare (ad esempio due pompe, ecc).
    Puoi comunque parlarne col tuo progettista per trovare la soluzione che ti faccia stare più tranquillo.

  • lupino82
    Lupino82 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 7 Dicembre 2014, alle ore 17:35
    Devo dire che in questi giorni mi sono fatto una cultura e ho studiato l'argomento, spero, a dovere.
    Mi sa che dovevano fare una seconda fossa dove far convogliare le acque piovane, ma aimè oramai l'hanno fatto così.
    La casa è di nuova costruzione ed è molto difficile far fare altri lavori, E' difficile perché, essendo un piano interrato, dovrebbero scavare il terreno accanto per arrivare almeno ad un piano e mezzo sotto il livello del piano terra (quindi allo stesso piano dove è situata l'altra fossa) e fare la raccolta delle acque lì....e il controllo di questo serbatoio avverrebbe dal piano terra (sul terreno)....diciamo che è impensabile.

    Sicuramente spingerò il costruttore a mettere una seconda pompa (meglio se tritura anche), non si sa mai, per una maggiore sicurezza, e che ci sia una valvola di non ritorno, meglio se due (ma non credo).

    Quindi, se mi metto al sicuro con la doppia pompa, centralina e segnale sonoro, e poi faccio installare le valvole di ritegno, dovrei star tranquillo.
    Resta un solo dubbio.....umidità e puzza. Da quella botola (50x50cm) posta in una stanza, accedo alla fossa con visibile a un metro di profondità la pompa. Come dicevo, all'apertura della botola, l'altro giorno, si è sentita puzza di acqua ristagnata (acque piovane) dato che ancora gli scarichi non sono attivi. Difatti la mia paura è che questa puzza possa sentirsi dentro il seminterrato e che crei umidità. Come si potrebbe risolvere, o verificare, questo tipo di problema?

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 8 Dicembre 2014, alle ore 15:30
    Tutto normale,lo scarico delle acque pluviali che arrivano dalla scala esterna sono state convogliate nel pozzetto delle acque nere,è un tipo di lavoro con non è consentito farlo ,viene fatto perche con un sistema si risolvono due problemi ,
    Il buon funzionamento della stazione di sollevamento acque luride è dato da buon componenti utilizzati e dalla loro perfetta messa in opera,appurato che tutto sia in perfetto ordine,pompa adeguata per acque liride con girate vortex ,sistema di controllo adeguato,tubazione di scarico ben dimensionata e adeguatamente realizzata,(è buona cosa farla salire ache 50cm piu alta del colletore in esterno ,)valvla di ritegno ,ecc ecc va controllata e tenuta pulita .la corretta manutenzione è fondamentale

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gian.salmaso
Buongiorno, ho acquistato una porzione centrale di quadrifamiliare da ristrutturare.Dovendo alla fine chiedere l'agibilità del'immobile ho necessità di avere...
gian.salmaso 15 Febbraio 2018 ore 11:21 1
Notizie che trattano Deflusso scarichi che potrebbero interessarti


Fognature e risarcimento del danno

Condominio - La funzione dell?impianto di fognatura è quella di consentire lo scarico delle acque luride prodotte dai condomini nelle loro unità immobiliari e nelle

Il conduttore e le spese per la manutenzione dell'impianto fognario

Affittare casa - La manutenzione dell'impianto fognario può attenere al suo uso, ovvero alla sua conservazione in stato di funzionamento. Quand'è che deve pagare il conduttore?

Bagno interrato: evitare errori di costruzione

Zona bagno - Quali problemi per gli scarichi fognari possono sorgere collocando un bagno nell'interrato o nel seminterrato e quali sono gli accorgimenti efficaci per prevenirli?

Cassette di scarico alternative

Impianti - Come sostituire una cassetta ad incasso ormai inutilizzabile.

Cassette di scarico incassate wc

Rubinetteria - La realizzazione di un bagno comporta una serie di scelte, come lo stile dei sanitari, i colori delle piastrelle, la rubinetteria, che sono legati ai gusti

Scarico a parete caldaia

Impianti di riscaldamento - Per una nuova caldaia è possibile realizzare lo scarico dei fumi a parete e non a tetto, la caldaia deve essere a condensazione con basse emissioni di ossidi di azoto.

Locale cantina in condominio

Parti comuni - La cantina, che viene spesse ceduta come pertinenza di un'altra unità immobiliare, è in realtà un bene immobile suscettibile di autonoma utilizzazione e godimento.

Scarico a tetto e scarico a parete

Impianti di riscaldamento - La realizzazione di uno scarico fumi per le caldaie installate nelle abitazioni è un obbligo normativo che attiene al raggiungimento di condizioni di sicurezza.

Sostituzione cassetta wc bagno

Idee fai da te - Le cassette da scarico ad incasso, oggi molto utilizzate per la realizzazione dei bagni, si basano sullo stesso principio di funzionamento del catis sospeso.
REGISTRATI COME UTENTE
325.684 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//