• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2015-03-25 13:39:02

Consiglio su ristrutturazione bagno


Ciao a tutti,
ho disperatamente bisogno del vostro aiuto!
Devo ristrutturare un secondo bagno piccolissimo.
Ecco il disegno:



Ristrutturazione bagno

Vorrei WC, BIDET, Lavandino e doccia.
Secondo voi è possibile?
Considerate che la parete di sinistra la potrei spostare (ovviamente con costi che aumentano) di circa 10 cm.
La doccia la vorrei mettere nell'angolo in alto a destra (quindi angolare).
Secondo voi è fattibile?
Alcuni dettagli:
- misura porta: quella standard di una porta degli anni 70 ma tanto la devo cambiare con una a scrigno quindi posso scegliere la misura che voglio
-Altezza finestra da terra : 70 cm. In larghezza prende tutta la parete. La devo comunque sostituire e posso scegliere l'apertura migliore (adesso è battente). Devo comunque mantenere la stessa larghezza
Misura segmento di muro adiacente : come ho scritto sopra la finestra copre in larghezza tutta la parete (c'è un errore nel disegno)
- Posizione del radiatore: non ricordo (ancora non ho le chiavi) ma dovendo ristrutturare in toto posso decidere dove metterlo (e comunque lo sostituisco con uno scaldasalviette)
- Posso sicuramente spostare la porta
Grazie mille

Modificato il 22 Marzo 2015 ore 20:03
  • arch-ily
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Marzo 2015, alle ore 23:08
    Tenga conto che i sanitari (wc e bidet) dovrebbero essere distanziati di almeno 40 centimetri (misutati sull'asse di simmetria, cioè indicativamente in corrispondenza del buco di scarico dell'acqua).
    La doccia può essere fatta a pavimento, recuperando spazio.

    Per informazioni più dettagliate, le consiglierei il servizio di progettazione architettonica disponibile in questo sito.

    Saluti.

  • previatoantonio
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Marzo 2015, alle ore 00:05 - ultima modifica: Martedì 24 Marzo 2015, all or 00:19
    Buonasera Godeas,
    ecco un'idea personale, dove però ho preferito inserire la doccia verso l'ampia finestra, al contrario rispetto a quanto da lei suggerito.

    Ho pensato a un piatto doccia a pavimento da parete a parete, con porta scorrevole su binario, lavabo frontale all'ingresso sanitari a sx

    Possono comunque funzionare anche altre soluzioni con il box doccia in alto.

  • archmaioli
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Marzo 2015, alle ore 12:41
    Buongiorno,
    bisognerebbe sapere dove si trova la colonna di scarico del wc ora, e che tipo di muri sono presenti (se forati o cartongesso) per consigliare o meno i sanitari sospesi, che eviterei in presenza di tramezzi in cartongesso.
    Personalmente ritengo che la doccia sotto la finestra sia una buona soluzione solo quando necessario, cioè in alcuni casi di bagno stretti e lunghi, altrimenti eviterei di bagnare il serramento ogni volta che ci si fa la doccia.

    un saluto
    arch. luca maioli

  • godeas78
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Marzo 2015, alle ore 13:12
    La colonna di scarico si trova nella parete lunga in alto.

    I muri sono forati

  • previatoantonio
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Marzo 2015, alle ore 16:45 - ultima modifica: Martedì 24 Marzo 2015, all or 17:07
    Allora, visto che i muri sono forati (se fossero stati in cartongesso sicuramente l'utente l'avrebbe dichiarato nella sua dettagliata premessa) sarebbe bene armare la parete in modo da poter installare i sanitari sospesi, che sono estremamente ergonomici in caso di ambienti molto ristretti, facilitando altresì i movimenti e le operazioni di pulizia.
    I motivi per cui ho pensato alla doccia sulla parete finestrata, sono:
    -maggior luce e aerazione per lo smaltimento dei vapori
    -difficoltà ad installare i sanitari sulla parete finestrata, in quanto l'altezza di 70 cm da terra renderebbe difficoltoso il montaggio della cassetta di scarico (che dovrebbe trovare posto, in questo caso, sulla parete a lato...)
    -un serramento in PVC con ante scorrevoli è l'ideale per ovviare al problema degli schizzi e vapore acqueo
    tengo a precisare che qui nel forum vengono dati semplicemente degli "spunti progettuali" sulla base di quanto esposto dall'utente, non si pretende certo di dare un'esecutività ufficiale all'idea di massima che viene abbozzata.
    Chiunque può dare il suo parere in merito e, laddove lo ritiene opportuno, può sempre proporre eventuali soluzioni alternative, che sono ancora più gradite, in modo da creare un dibattito costruttivo e che risulti d'interesse anche per altri lettori.

    Ai fini di un progetto architettonico, è disponibile online il servizio esclusivo di lavorincasa:
    progetto-casa-architetto

  • radiante
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Marzo 2015, alle ore 23:17 - ultima modifica: Martedì 24 Marzo 2015, all or 23:20
    40 cm dalla parete sono il minimo sindacale per il wc cosiderando che un sanitario è largo 36 cm l'interasse minimo fra vaso e bidet cosigliato è 54 cm ,lo spazio totale per entrambi minimo è di 120cm sotto questa misura divendano molto scomodi

  • godeas78
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Marzo 2015, alle ore 06:37
    Posso eventualmente far spostare il muro di sinistra di cm,

    Cambierebbe qualcosa?

  • previatoantonio
    0
    Ricerca discussioni per utente Godeas78
    Mercoledì 25 Marzo 2015, alle ore 09:59
    Posso eventualmente far spostare il muro di sinistra di cm,

    Cambierebbe qualcosa?
    Salve,
    con questa soluzione non è necessario spostare la parete.

    Saluti

  • previatoantonio
    0
    Ricerca discussioni per utente Radiante
    Mercoledì 25 Marzo 2015, alle ore 13:39 - ultima modifica: Mercoledì 25 Marzo 2015, all or 13:43
    40 cm dalla parete sono il minimo sindacale per il wc cosiderando che un sanitario è largo 36 cm l'interasse minimo fra vaso e bidet cosigliato è 54 cm ,lo spazio totale per entrambi minimo è di 120cm sotto questa misura divendano molto scomodi
    Certo, sono d'accordo con te, Radiante,
    l'interasse tra i sanitari minimo di 54 cm consente agevolezza nei movimenti ( i "40 cm" che ho letto in un precedente commento non li ho proprio presi in considerazione, a occhio lo capirebbe anche un profano che i sanitari risulterebbero quasi attaccati, con soli 4 cm circa di distanza tra loro...).
    Saluti!

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alexmareschi
Buongiorno.Ho da 2 anni problemi di muffa nelle zone segnate di rosso. Sotto la finestra e nella piccola muretta divisoria alta 1mt.Che dispositivo posso usare per debellare...
alexmareschi 08 Giugno 2024 ore 15:17 1
Img adriano24
Buongiorno: abito in un palazzo di 6 piani, e l'inquilino sopra di me sta facendo ristrutturazione, e fa un bagno nuovo sopra la mia camera. É permesso o deve...
adriano24 29 Maggio 2024 ore 13:49 3
Img crl34
Buongiorno a tutti, per problemi di isolamento termico ho deciso di sostituire il serramento della finestra del bagno. Inizialmente pensavo di andare sul PVC ed ho già in...
crl34 27 Maggio 2024 ore 14:03 7
Img angel0
Buongiorno. Un anno fa ho acquistato un appartamento dotato di un piccolo bagno all'interno della camera da lletto.Senza modificare aperture o misure. Il bagno possiede una doccia...
angel0 06 Maggio 2024 ore 14:30 3
Img mandrake
Buongiorno a tutti, ho un antibagno, che appunto prima di un bel bagno l'ho usato per metterci il boiler elettrico dell'acqua calda (in alto a dx) e la lavatrice.Siccome non...
mandrake 23 Aprile 2024 ore 18:40 1
Notizie che trattano Consiglio su ristrutturazione bagno che potrebbero interessarti


Detrazione barriere architettoniche per bagno e porte: in quali casi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Detrazione al 75% per interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche: quando viene riconosciuto per le porte e il rifacimento del bagno

Distanze minime tra i sanitari in bagno

Zona bagno - Alcuni consigli sulle distanze minime da utilizzare tra i componenti sanitari al fine di garantire un corretto uso degli stessi.

Ristrutturare il bagno cambiando la disposizione dei sanitari

Zona bagno - In case datate spesso si rintraccia la solita disposizione funzionale ma poco carina dei sanitari bagno, con una ristrutturazione è possibile cambiare la posizione degli elementi.

Nicchie in un bagno

Bagno - Una parete con lavabo centrale è affiancata da due rientranze attrezzate con vasca e lavatrice, ideali per sfruttare lo spazio in modo intelligente e funzionale.

Ricavare un grande bagno da due piccoli

Zona bagno - E' poco frequente, ma può accadere che il committente richieda all'architetto di unire i due piccoli bagni esistenti per ricavarne uno più grande e confortevole.

Lavabo per bagno padronale e di servizio

Sanitari - A seconda delle destinazioni i lavabi saranno di diverso tenore: più eleganti quelli del bagno padronale, più semplici quelli del bagno di servizio.

Quanti giorni ci vogliono per ristrutturare un bagno

Sanitari - Ristrutturare il bagno in soli 5 giorni con Bagni Italiani, leader da oltre 30 anni: richiedi un preventivo bagno gratuito e regalati un bagno ristrutturato.

Spazi a misura di persona

Leggi e Normative Tecniche - La normativa italiana è abbastanza attenta a far sì che gli spazi, sia pubblici che privati, siano fruibili da tutti, e quindi anche dalle persone disabili.

Soluzioni per ristrutturare il bagno con Remail

Vasche e docce - Con i servizi Remail di ristrutturazione bagno si potrà godere di uno spazio nuovo, moderno e in linea con i vostri gusti, senza avere in casa i muratori per giorni.
346.951 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI