Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2010-02-01 09:43:35

Condensa e ghiaccio sui vetri!!


Odelba
login
15 Dicembre 2009 ore 11:48 23
Ciao a tutti!
Ho da poco ristrutturato un appartamento di 60 mq al piano terra di una casa di 3 piani fuori terra. I muri perimetrali sono spessi 20 cm e realizzati con blocchi di cemento, sassi e ghiaia (pieni), qui chiamati "mattonelle".
Abito in montagna ad un'altezza di 1600 metri...
L'appartamento si trova rialzato di circa 80 cm dal terreno. Metà appartamento (la sala/cucina) poggia su dei granchi di 35 cm. Sotto l'altra metà (bagno e 2 camere) vi è la cantina. Al momento i piani superiori non sono abitati. Ho realizzato un cappotto da 10 cm all'esterno (solo in corrispondenza del mio appartamento, il prossimo anno verrà eseguito a tutto l'edificio) utilizzando polistirene espanso con graffite. L'impianto di riscaldamrnto è a pavimento e gestito da una caldaia a condensazione. I serramenti sono completamente in legno, il montante della finestra è spesso 6 cm, i vetri sono doppi (circa 2,5 cm in totale) e isolati con argon!
Ho intonacato a maggio e tinteggiato a settembre, i serramenti sono stati montati a fine settembre. I muri sono puliti e privi di muffe o condensa.
Spero di aver dato tutte le informazioni necessarie per formulare possibili ipotesi sulla causa di questo odioso problema: sui vetri si forma tantissima condensa tanto che gocciola dai davanzali (di pietra); questa mattina su di una finestra si è formato del ghiaccio in prossimità del listello inferiore!!
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Dicembre 2009, alle ore 18:31
    In tutti i locali?

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Dicembre 2009, alle ore 20:12
    Purtroppo si... Sala/cucina, bagno e camere...

  • paolo31
    Paolo31 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Dicembre 2009, alle ore 21:18
    Se la casa non fosse riscaldata... si farebbe fatica a capire comunque. Credo comunque ti abbiqno rifilato dei vetri più che vetro camera vetro raffreddati. ma ??!!
    Mai successo neppure dopo 4 doccie in bagno ho visto condensa nei vetri.
    ciao

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Dicembre 2009, alle ore 08:44
    La butto li...


    Premesso che affermi di non avere tracce di umidità sui muri...

    1) Forse la temperatura dell'ambiente è troppo bassa, per cui i vetri raggiungono il punto di rugiada e condensano.
    (farei una piccola prova alzando leggermente il riscaldamento).

    2) Forse l'ambiente è troppo sigillato, dovreste arieggiare più spesso.

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Dicembre 2009, alle ore 10:15
    La temperatura in casa è fissa a 20 gradi. Di notte all'esterno scende sotto zero. Ma questo problema lo avevo già nei mesi scorsi quando le temperature non erano così rigide! Potrebbero veramente essere i vetri? Come faccio a verificarlo?
    Arieggio la casa tutti i giorni per qualche minuto, vivo da solo, quando cucino (semplice pasta) utilizzo sempre la cappa.
    Grazie infinite!!

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Dicembre 2009, alle ore 10:52

    Arieggio la casa tutti i giorni per qualche minuto, vivo da solo, quando cucino (semplice pasta) utilizzo sempre la cappa.
    Grazie infinite

    Qualche minuto per me, è poco...

    Prova ad alzare la temperatura solo per curiosità, vedi che succede...

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Dicembre 2009, alle ore 13:59
    Posso provare...a quanti gradi la porto?

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Dicembre 2009, alle ore 18:10
    Ho sentito il vetraio...lui dice che il problema non sono assolutamente i vetri, ma dipende dal fatto che la casa è stata ristrutturata e che quindi ha ancora al suo interno dell'umidità! Mi ha consigliato di acquistare un deumidificatore e che con il suo utilizzo mi renderò conto di quanto afferma perché vedrò i litri di acqua che si accumuleranno giorno dopo giorno nella vaschetta di raccolta. A suo avviso il fenomeno dovrebbe attenuarsi con i mesi a venire sino a scomparire nel giro di un anno... Ma il mio dubbio è che in estate di sicuro non avrò più il problema, ma con l'arrivare di nuovo dell'inverno?? Boh...
    Cmq l'intonaco l'ho fatto a maggio, tinteggiato a settembre, il primo fondo ( 6 cm sopra gli impianti elettrici e idraulici) a giugno, il battuto ( 7 cm sopra le serpentine del riscaldamento) ad agosto e le piastrelle le ho posate a settembre. Possibile che non sia ancora tutto asciutto?
    Cosa mi consigliate?? Sono abbastanza perplesso...
    Cmq ho alzato la temperatura in casa...a quanti gradi la metto? Per quanto tempo?
    Grazie infinite a tutti!!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Dicembre 2009, alle ore 07:29
    Io, giusto per curiosita', ascolterei il parere di un altro vetraio dopo averlo messo al corrente del problema con relativi dettagli: non e' escluso che quello che ti ha fatto il lavoro sia in torto e cerchi di nasconderlo.

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Dicembre 2009, alle ore 08:15
    Ho chiesto ad un altro vetraio....dice anche lui che potrebbe essere proprio così....

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Dicembre 2009, alle ore 10:29
    Prova a portarla a 22 gradi per un giorno e vediamo che succede.

    Mi raccomando arieggia l'ambiente...

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 21 Dicembre 2009, alle ore 09:44
    Esiste la possibilità di umidità residua dei materiali posati ma questo significa che il tuo tasso di umidità in casa deve essere superiore al 55 %

    sicuramente l'infisso raggiunge il punto di condensa succede così se non è riscaldato direttamente ma se ghiaccia sei in presenza di un forte ponte termico da sistemare, appurando questo ponte termico poi vedere anche se il serramento è stato montato bene

    tieni presente che l'unico modo per capire la bontà isolante del tuo serramento è verificarne il valore di U, per la tua zona avresti dovuto montare un serramento con valore di U medio di 1 max 1,1

    in questo caso non puoi rifarti ai parametri di legge perché prendono in considerazione valori ridicoli estremamente più alti e non idonei ad un corretto isolamento nella tua zona

    Fai eseguire al più presto una termografia per verificare il le difformità termiche questo è il periodo giusto!
    controlla anche i valori di U dei serramenti. il serramentista ti deve aver dato questi valori al momento del montaggio

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Dicembre 2009, alle ore 19:38
    Grazie per la risposta!
    Il falegname è un mio amico e non ha la possibilità di rilasciarmi questi valori...
    Da chi mi devo rivolgare per eseguire una termografia?
    Hai idea di quanto possa costare?
    Quindi secondo te i serramenti sono stati montati male e passa aria? Ti ricordo cmq che sono in legno con doppia guarnizione e vetro dopio con argon...
    Grazie infinite e...BUON NATALE!!!

  • mik1976
    Mik1976 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Dicembre 2009, alle ore 10:26
    I vetri potranno avere mazzi e contromazzi, ma se non sono a taglio termico sei fregato.

    A taglio termico vuol dire che la parte interna del serramento è termicamente isolata da quella esterna. Se non è così, succede che il vetro interno è isolato dal freddo esterno grazie all'argon, ma il freddo entra comunque attraverso i montanti e l'intelaiatura

    Addirittura il ghiaccio!!!
    Nei giorni scorsi ho raggiunto i -10° esterni, internamente mantengo +20.5° eppure sui vetri nemmeno un filo di condensa, neppure quando faccio la gallina in brodo. Certo, i serramenti non me li ha fatti l'amico falegname...

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Sabato 16 Gennaio 2010, alle ore 10:51
    Sto cercando di informarmi, ma al momento non ho ancora trovato una soluzione...
    mik1976 dici che il serramento interno deve essere isolato da quello esterno, ma le finestre e le porte sono di legno massiccio...come potrebbero essere costruite diversamente?
    Comunque la condensa si forma soprattutto in prossimità dei listelli per poi andare a ricoprire gran parte del vetro. Ho notato che si forma condensa anche tra la parte mobile e quella fissa dei montanti e tutta l'acqua che cade sui davanzali è di colore marrone e mi sta macchiando tutte le pietre....

  • mik1976
    Mik1976 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 08:37
    Il problema è che è sbagliato costruirle in legno massiccio, se vuoi il taglio termico deve esserci una parte con scarsa conducibilità termica interposta tra il legno interno e quello esterno. Altrimenti, per quanto il legno sia un buon isolante, prima o poi il freddo verrà condotto dall'esterno all'interno e la presenza del doppio vetro con argon risulterà inutile

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 10:24
    Capisco...ma quindi che tipo di materiale andrebbe inserito tra la parte esterna e quella interna (entrambe di legno) del serramento?
    Ho acquistato una stazione meteo per monitorare temperatura e umidità interne; qual'è l'umidità che di norma bisognerebbe avere in casa? Se questa risultasse ok potrei per lo meno escludere l'ipotesi che la casa debba ancora "asciugare"...
    Grazie!

  • mik1976
    Mik1976 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 11:27
    Ecco la sezione delle finestre che ho io:

    PER CORTESIA INSERIAMO IMMAGINI DI 400 PIXEL DI LARGHEZZA MASSIMA per non danneggiare il (lay-out) di pagina.

    Grazie lo staff

    Come vedi questa ditta ha scelto la poliammide per il taglio termico, altri magari scelgono altro materiale. Nell'immagine sulla destra c'è il lato esterno del serramento (alluminio, ma anche se fosse legno il discorso non cambierebbe), sulla sinistra quello che sta dentro casa. Lungo tutto il serramento c'è interposto quella sezione di poliammide.

    L'umidità interna conta fino ad un certo punto. Se anche sei sotto al 50%, quindi aria abbastanza secca, ma hai gli infissi a -5° troverai comunque condensa

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 13:16
    Sono molto belle le tue finestre!! Cosa può venire a costare una finestra di questo genere di queste dimensioni: 140cm x 95cm ?
    Non riesco ancora a misurare l'umidità...cmq se fosse secca la colpa sarebbe proprio del serramento come dici tu! (Non è che non mi fido, ma voglio fare la prova del 9)... Se invece fosse umida, avrei ancora qualche piccola speranza che il problema sia solo dipeso dal fatto che la casa debba ancora asciugare ( lo spero tanto perché altrimenti mi renderei conto di aver buttato nel water miglia di euri... )

  • mik1976
    Mik1976 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 13:21
    Direttamente dal preventivo:

    Riferimento Bagno-Cucina
    Misura Luce 940x1392 mm
    Finestra a 1 anta con anta ribalta
    vetro 4-18-4 con basso emissivo + gas argon (Ug=1.1)
    maniglia con ferramenta antieffrazione
    schiuma isolante all'interno dei profili
    ALLUMINIO/LEGNO modello THERMO ROYAL
    interno LEGNO DOUGLAS TINTO
    esterno ALLUMINIO verniciato FINTO LEGNO
    Prezzo: 1.022?+IVA

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Gennaio 2010, alle ore 17:54
    Wow!! Penso proprio che il prezzo sia giustificato...!!
    Sei stato molto gentile!! Ti ringrazio tanto.

  • odelba
    Odelba Ricerca discussioni per utente
    Domenica 31 Gennaio 2010, alle ore 13:38
    Mi è finalmente arrivata la stazione meteo dell'oregon...
    In casa misura 20° con una percentuale di umidità sempre inferiore al 50%
    Cosa dovrei dedurre da questo? Che il problema non dipende di sicuro dal fatto che i muri e i pavimenti debbano ancora asciugare? Uff...

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 1 Febbraio 2010, alle ore 09:43
    Si probabilmente è umidità residua. prova a mantenere il valore dell' umidità al 40 % max usando anche la cappa aspirafumi della cucina (sempre che abbia sfogo esterno)

    monitorizza anche la temperatura notturna più se ti è possibile a questo punto fai un termografia e togli ogni dubbio molte volte la funzionalità di un ottimo serramento è pregiudicata dal sistema di posa, ovvero se la posa non elimina il ponte termico perimetrale al telaio e non è a tenuta d'aria è inevitabile la formazione di condensa .

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img mircos1965
Buongiorno, da poco nel mio garage ho sostituto degli infissi esterni in ferro con quelli in PVC di marca SHÜCO.Il vetro è di tipologia : 4/16GASWE/33BEMi succede che...
mircos1965 21 Gennaio 2021 ore 09:03 8
Notizie che trattano Condensa e ghiaccio sui vetri!! che potrebbero interessarti


Condensa Vetri

Infissi - La presenza di condensa sui vetri degli infissi ha origine da diversi fattori ambientali e di costruzione e può essere combattuta con specifici accorgimenti.

Corretta posa degli infissi

Progettazione - Come realizzare la continuita' dell'isolamento tra muratura ed infissi.

Rimedi contro la condensa

Ristrutturazione - Il fenomeno della condensa puo' essere risolto con l'impiego di soluzioni di tipo puntuale o con interventi diretti sulla struttura edilizia.

Umidità da condensa: cause e rimedi

Risanamento umidità - L'umidità da condensa è dovuta alla scarsa traspirazione dei muri e/o all'insufficiente ventilazione, e si manifesta con infestazioni di muffe sulle pareti.

Consigli su infissi in legno

Progettazione - Il legno rimane sempre una scelta particolarmente gradevole per gli infissi esterni, in questo articolo vediamo le caratteristiche e i consigli per proteggerli.

Acqua dal climatizzatore

Impianti di climatizzazione - Un semplice filo di ferro può essere utilizzato per verificare che il tubo di smaltimento della condensa non sia otturato o rimuovere la piccola otturazione presente.

Smaltimento condensa caldaie

Impianti di riscaldamento - Apparentemente innocua, la condensa prodotta dalle caldaie è soggetta a complesse norme di smaltimento in Italia ed in Europa mirate alla sicurezza.

Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Individuare i fenomeni dell'umidità da condensa

Isolamento termico - Studiare le cause che comportano l'insorgenza della condensa consente di verificare le zone della struttura edilizia soggette a questo fenomeno.
REGISTRATI COME UTENTE
328.345 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//