Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come coprire le piastrelle dei bagni, in affitto


Buongiorno,
recentemente mi sono interessato ad alcuni appartamenti in affitto, completamente sgombri anche di sanitari. Ho la possibilità di arredarlo completamente come vorrei io però, dato che sono in affitto, alcuni lavori non potrei svolgerli.
Alcune soluzioni alternative, come il parquet flottante ad esempio, mi permettono di "aggirare" le restrizioni poste a chi non è proprietario della casa senza danneggiare o modificare l'immobile e, nel caso della copertura del pavimento, di preservarlo nel tempo.
Quando ho visto i bagni di alcune case in affitto sono rimasto orridamente deluso.
Nonostante molti appartamenti siano stati ristrutturati con uno stile più moderno, apportando anche migliorie funzionali, si continuano a piastrellare i bagni con piccole piastrelle con pattern arlecchino, in rilievo e fiori di tutti i tipi.
Inoltre, molto spesso, si utilizzando le stesse piastrelle del pavimento per i muri, fino al soffitto, creando un senso di angustia come se il pavimento ti avvolgesse.
Ora, tralasciando i gusti personali che non tutti potrebbero condividere, vorrei chiedervi se esiste un modo per "coprire" questi muri senza apportare danneggiamenti alle piastrelle. Ho trovato alcuni profilati in alluminio, da applicare al muro, da usare come supporto per le piastrelle che andranno ad essere incastonate.
L'unico problema è che bisogna fissare queste strutture con delle viti e non sarebbe possibile perché danneggerebbe le piastrelle.
Cercando ho trovato alcune soluzioni "nuove" come nastri biadesivo o particolari colle stile pongo, potrei attaccare materiali leggeri come legni, bamboo, PVC direttamente sopra le piastrelle utilizzando questi prodotti, evitando così di forare.
Vorrei chiedervi se qualcuno ha mai utilizzato questi nastri o colle su piastrelle, indicandomi la loro tenuta nel tempo e soprattutto se al momento di staccare ciò che si è appiccicato questi ha danneggiato o portato via lo smalto alle piastrelle.
Inoltre, se avete consigli su come coprire i muri del bagno ben vengano!
Anche su possibili coperture delle pavimentazioni.
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 29 Aprile 2017, alle ore 13:16 - ultima modifica: Sabato 29 Aprile 2017, alle ore 13:36
    Salve ,
    io escluderei nastri o colle, esistono sistemi a rastrelliera del tipo"fitting" ovvero a misura, le quali permettono il rivestimento totale delle pareti con pannelli rifiniti in varie texture.
    Questa tipologia di pannelli è molto usata per l'arredo di negozi, cabine armadio, in cucina e nelle camerette per ragazzi, in pratica i pannelli vengono fissati su dei montanti da fissare in tensione pavimento soffitto, bloccando ll rivestimento completamente su tutte le pareti.
    Mentre i montanti verranno bloccati con un tassello rompitratta, in un solo punto, nel suo caso sopra le mattonelle a parete prima del soffitto.

    Il vantaggio di tali rastrelliere una volta montate risultano quasi invisibili, e permettono il fissaggio di mensole, pensili, contenitori, con la facilità di smontaggio senza rovinare i rivestimenti esistenti, senza dimenticare la facilità di pulizia degli stessi.

    Saluti
    rispondi citando
  • yaro
    Yaro Ricerca discussioni per utente
    Sabato 29 Aprile 2017, alle ore 15:33
    Buongiorno,

    La ringrazio per la sua cordiale risposta. La soluzione che mi propone, di cui non ero a conoscenza, sarebbe un'alternativa ideale e migliore rispetto all'incollaggio. Potrebbe gentilmente indicarmi un produttore o un nome più specifico in modo da fare qualche ricerca su Google? Nel caso non volesse (o non si potesse) fare nomi di aziende o prodotti pubblicamente, mi invii un messaggio privato su questo forum.

    Grazie ancora.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Yaro
    Domenica 30 Aprile 2017, alle ore 11:07 - ultima modifica: Domenica 30 Aprile 2017, alle ore 11:09
    Buongiorno,

    La ringrazio per la sua cordiale risposta. La soluzione che mi propone, di cui non ero a conoscenza, sarebbe un'alternativa ideale e migliore rispetto all'incollaggio. Potrebbe gentilmente indicarmi un produttore o un nome più specifico in modo da fare qualche ricerca su Google? Nel caso non volesse (o non si potesse) fare nomi di aziende o prodotti pubblicamente, mi invii un messaggio privato su questo forum.

    Grazie ancora.
    Salve,
    ho fatto una breve ricerca per aiutarla ed ho trovato alcune aziende fra tante specializzate nella produzione di pannellature di cui le avevo fatto cenno:
    mobilificio San Giacomo, Kalikos, Garofoli, Rimini mobili, di cui ho riportato alcune immagini trovate nel web.

    Sperando di averle fatto cosa gradita, Le auguro buona lettura.

    rispondi citando
  • yaro
    Yaro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Maggio 2017, alle ore 11:06
    La ringrazio, cercando sui siti che mi ha elencato ho trovato cose interessanti da applicare.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Yaro
    Martedì 2 Maggio 2017, alle ore 09:06
    La ringrazio, cercando sui siti che mi ha elencato ho trovato cose interessanti da applicare.
    Salve,
    Le aggiungo alcune aziende interessanti oltre a quelle precedentemente citate: Presotto, Lema, La Falegnameria.
    Saluti
    rispondi citando
  • rominaw
    Rominaw Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 12:27
    Ma non riesci a parlare con il/la padrona di casa e a trovarte soluzione insieme? Sai, spendere soldi per un lavoro in una casa non tua , non è proprio il massimo
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Rominaw
    Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 18:17 - ultima modifica: Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 18:19
    ma non riesci a parlare con il/la padrona di casa e a trovarte soluzione insieme? Sai, spendere soldi per un lavoro in una casa non tua , non è proprio il massimo
    Salve Romina,

    condivido il suo pensiero, che potrebbe funzionare in mondi alieni al nostro, ma nel contemporaneo la soluzione dei pannelli smontabili e rimontabili cambiando molteplici disposizioni, non sia da abbandonare, sopratutto per chi di sicuro si dovrebbe spostare da una abitazione, ad un'altra, nel giro di qualche anno, vuoi per motivi personali, vuoi per motivi di lavoro.
    Saluti
    rispondi citando
  • yaro
    Yaro Ricerca discussioni per utente Rominaw
    Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 19:11 - ultima modifica: Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 19:13
    ma non riesci a parlare con il/la padrona di casa e a trovarte soluzione insieme? Sai, spendere soldi per un lavoro in una casa non tua , non è proprio il massimo
    Confermo la linea di pensiero di Previatoantonio, nel caso il padrone non approvi, nel caso mi venga voglia di cambiare abitazione o semplicemente mi stufi di un'arredamento dopo qualche anno, non ho nessun vincolo nel modificare l'estetica dei muri o delle pavimentazioni con possibilità di riciclo dei materiali. Le soluzioni temporane, almeno quelle che ho visto, non mancano di estetica rispetto a quelle fisse a una frazione del costo del materiale. Aggiungo al discorso che il lavoro lo farei io e quindi avrei solo un costo materiale, non varrebbe la pena nel caso dovessi chiedere a un professionista la posa del materiale.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Yaro
    Martedì 9 Maggio 2017, alle ore 10:05
    Confermo la linea di pensiero di Previatoantonio, nel caso il padrone non approvi, nel caso mi venga voglia di cambiare abitazione o semplicemente mi stufi di un'arredamento dopo qualche anno, non ho nessun vincolo nel modificare l'estetica dei muri o delle pavimentazioni con possibilità di riciclo dei materiali. Le soluzioni temporane, almeno quelle che ho visto, non mancano di estetica rispetto a quelle fisse a una frazione del costo del materiale. Aggiungo al discorso che il lavoro lo farei io e quindi avrei solo un costo materiale, non varrebbe la pena nel caso dovessi chiedere a un professionista la posa del materiale.
    Salve,
    tornando all'eventuale ipotesi di rivestire con decori adesivi le posso citare alcune aziende specializzate in questi prodotti, come: Tileskin, Dekoridea, Bricoflor, tenendo conto che dovrà mettere sul piatto anche l'operazione della mano d'opera per riportare il rivestimento del bagno alla sua realtà prima dell'intervento, alla riconsegna dell'appartamento.
    Saluti
    rispondi citando
Notizie che trattano Come coprire le piastrelle dei bagni, in affitto che potrebbero interessarti


Rivestimenti in pasta bianca

Ristrutturazione - I rivestimenti ceramici attuali sono pensati non solo per le superfici che richiedono grande facilità di pulizia, come quelle di bagni e cucine, ma ormai

Superfici e illuminazione di bagni ciechi

Bagno - Muri e pavimenti chiari, box doccia in cristallo, specchi e luci naturali per ampliare mini ambienti privi di finestre.

Ampliamento di un piccolo bagno

Zona bagno - Di seguito un progetto di ampliamento e ammodernamento di un piccolo locale bagno, grazie al quale è stato possibile installare un nuovo box doccia, wc e lavabo.

Doccia passante

Zona bagno - Come una doccia può essere messa in condivisione fra due bagni adiacenti oppure fra un bagno ed un'altro tipo di stanza, ad esempio una cabina armadio/spogliatoio.

Mobili in metallo per cucina e bagno

Cucina - Chi l'ha detto che il bagno di servizio sia un semplice sgabuzzino da attrezzare, o la casa al mare sia il naturale spazio per dirottarvi i mobili vecchi di casa?

Ristrutturazione e bagni

Bagno - In fase di ristrutturazione di una casa o di realizzazione di una nuova, la definizione dei bagni in termini di volumi, superfici e predisposizioni è molto delicata.

Bagno in muratura: soluzione progettuale e realizzazione fai da te

Zona bagno - Progettare un bagno in muratura e realizzarlo in fai da te con posa di muretti e piastrelle per creare un box doccia e zona doppio lavabo con cassettoni in legno

Rivestire con materiali inconsueti

Pavimenti e rivestimenti - Le tante possibilità di personalizzare le nostre abitazioni grazie a prodotti di rivestimento e finitura dotati di qualità estetiche e caratteristiche funzionali

Rivestimenti adesivi per cambiare il look di un ambiente

Facciate e pareti - Cambiare il rivestimento in ambienti come il bagno o la cucina ora è diventato semplice, veloce ed economico. Tutto questo è possibile con i rivestimenti adesivi.
REGISTRATI COME UTENTE
308.033 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Internorm
  • Kone