Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-03-20 19:10:33

Bagno orrendo


Francescavisintin1
login
13 Marzo 2015 ore 15:52 12
Carissimi,
vorrei ristrutturare il bagno (orrendo) di un appartamento anni 60.
Oltre a voler sostituire tutte le piastrelle, vorrei trovare un modo per chiudere la doccia che al momento è senza box.
Il problema è che il bagno è lungo e stretto e c'è una finestra da una parte e la porta dall'altra.
Le dimensioni sono 149*233, la luce della porta è di 77 e c'è una spalletta di 14 da un lato e di 58 dall'altro (lato lavandino, bidet, water).
Lo scarico del lavandino si trova a 51 dalla parete con la porta, quello del bidet a 121 e quello del Water a 60 da quello del bidet.
La doccia si trova sulla parete di fronte, a 143 dalla parete con la porta.
Qualche idea?
Non sono certa dell'upload del file perché sto usando un mac e non mi sembra funzionare.

bagno disegnato con Cadcasa
Modificato il 13 Marzo 2015 ore 16:05
  • archmaioli
    Archmaioli Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Marzo 2015, alle ore 18:13
    Buongiorno,
    sul mio sito ho dedicato un post ai bagni stretti e lunghi, se lo scrive nella stringa del motore di ricerca mi trova;)

    Un saluzione potrebbe esserre quella di realizzare la vasca doccia sul fondo, sotto la finestra, cambiando ovviamente l'infisso e mettendolo in PVC.
    Altra soluzione è quella di aumentare la spalletta della porta lato lungo (la porta può avere luce 70) e mettere un piatto doccia da 60X80. Poi il lavandino e di fronte i sanitari.
    Da valutare lavabi stretti e sanitari poco profondi.

    Un saluto

    Arch. Luca Maioli
    www.lacasapensata.info


  • francescavisintin1
    Francescavisintin1 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 07:48
    Grazie per i suggerimenti, molto interessanti. Avrei due domande. Per la soluzione con la doccia in fondo, quanto è difficile spostare gli scarichi? E' una cosa abbastanza semplice?
    Per l'altra soluzione, invece, una porta da 70, che dimensione di luce richiede? Io ho trovato che ci vogliono 10 cm per parte, quindi 90 e in tal caso non credo che ci stia la doccia. Esistono soluzioni particolari che permettono di avere una luce minore?
    Grazie mille per l'aiuto. Ho trovato il sito e i suggerimenti.
    Francesca

  • restylelab
    Restylelab Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 15:26 - ultima modifica: Sabato 14 Marzo 2015, all or 15:28
    Ciao Francesca,

    come già suggerito in altri post l'utilizzo di sanitari di dimensioni ridotte è senza dubbio un ottimo spunto dal quale partire per guadagnare spazio. Oltre alle soluzioni già proposte suggerirei anche di valutare l'ipotesi di una doccia realizzata con canalina di scarico a pavimento, magari piastrellabile ed un meccanismo di apertura del box doccia in modo tale che quest'ultima "scompaia" quando non viene utilizzata e ti permetta di giostrare al meglio gli spazi.

    Un'altra idea più invasiva ( e da verificare con il resto dell'appartamento ) è quella di ricavare lo spazio della doccia in una stanza attigua, praticando una demolizione di parte del muro, per la sola grandezza della doccia. Va ovviamento verificato lo spessore delle murature e risistemato lo spazio della stanza che andiamo a modificare.
    Per quanto riguarda invece degli escamotage per far sembrare il bagno più grande ti suggerisco piastrelle di grandi dimensioni, in cui le fughe si vedano il meno possibile, dai colori chiari, anche neutri, e l'utilizzo di specchi, magari anche a tutta parete.
    Troverai altri utili consigli sul nostro blog!

    Spero di esser stata chiara,

    un saluto,

    Deborah

    wwww.restylelab.it

  • archmaioli
    Archmaioli Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 15:41
    Prego Francesca, 
    mi fa piacere.
    Per gli scarichi, non è complicato se ci si rivolge a una buona impresa e a un buon idraulico. Certo che per un bagno piccolo probabilmente il pavimento andrà tirato su tutto e rifatto.
    Se poi non si vuole la vasca in fondo si può pensare ad una soluzione a pavimento che a me piace molto anche perché non interrompe visivamente.
    Per la quanto riguarda la porta, effettivamente di solito si contano 10 cm per parte quando si progetta, così non si hanno problemi, però qui è questione di guadagnare ogni singolo centimetro. Chi metterà il serramento dovrà in caso rifilare il telaio e il coprifilo e se si vuole quealche centimetro si recupera.
    Poi, si possono scegliere piastrelle a basso spessore, e magari rimuovendo il rivestimento attuale si ricava qualcosa perché tante volte lo strato di colla è esagerato.
    In ultima ipotesi, anche se non si potrebbe e non è il suo caso, in commercio ci sono porta con luce 60, e alcune imprese credo abbiano delle fuorimisura a 65.

    Un saluto

    Arch. Luca Maioli
    www.lacasapensata.info





  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 18:34 - ultima modifica: Sabato 14 Marzo 2015, all or 21:18
    Buonasera,
    intanto ho seguito con interesse le risposte che ha già ricevuto da altri utenti.
    Riguardo l'ipotesi di realizzare la doccia appena si entra sulla dx, mi risulta che ci sono aziende che forniscono, di serie, porte luce 70, rispettivo controtelaio 80 e luce rustico 85 cm; di conseguenza, con un buon alesaggio da parte del falegname sulle mostre della porta ( e del telaio dell'attiguo box...), si riuscirebbe anche a montare un box appena entrati a dx.
    Però, in un ambiente bagno dalla dimensioni così ridotte, un box doccia sottrarrebbe ulteriormente volume per gli agevoli movimenti, aria e luminosità. 

    Qualcuno ha consigliato la porta da 60 cm, ma purtoppo mi risulta che ci si debba attenere a un minimo di 70 cm per il bagno, com'è chiaramente spiegato nell'interessante articolo redazionale di lavorincasa.it scritto dall'Arch.Raffaella Pierri:
    misure-e-ingombro-porte-interne


    Ho pensato a una mensola laterale sopra la porta entrando, che permette di far passare il tubo di carico dell'acqua all'interno del soffione a disco creato appositamente nel plafone tubolare in cartongesso, colorato in rosso con vernice acrilica specifica.
    Si potrebbe montare, intorno a tale plafone cilindrico, un anello in tubolare di acciaio predisposto per l'aggancio di una tenda doccia.
    Una pedana in legno di iroko (notoriamente è un'essenza con elevata "stabilità", cioè molto resistente all'umidità e all'acqua da contatto) in appoggio sul piatto doccia incassato a pavimento; creando un effetto "filo pavimento". 
    Soluzione pratica, poco invasiva e quindi low cost ...
    Saluti!

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 20:26 - ultima modifica: Sabato 14 Marzo 2015, all or 20:31
    Rivoltto a tutti i lettori:
    un esempio di vero bagno stretto e lungo ( che esula dal bagno "orrendo" come dice la nostra simpatica utente, che è soltanto piccolo, ma non direi di certo "lungo", altrimenti ci si poteva inventare ben altro...):
    è illustrato in un articolo interno redazionale di lavorincasa:
    bagno-con-lavanderia-come-progettarlo
    nel quale presento una soluzione di "double bath", ossia zona lavanderia e bagno nello stesso ambiente, ove una porta scorrevole in cristallo temperato semitrasparente separa in modo dinamico e fluido lavanderia e bagno, permettendo il passaggio della luce verso il box doccia e i sanitari.
    Saluti a tutti e buon fine settimana!

  • francescavisintin1
    Francescavisintin1 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Marzo 2015, alle ore 08:06 - ultima modifica: Domenica 15 Marzo 2015, all or 08:07
    Grazie a tutti, 
    siete stati davvero gentili. Appena realizzata l'opera vi farò vedere la differenza.  (Perché il bagno non é solo piccolo, vi assicuro che é davvero orrendo :-) ).
    Francesca 


  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Marzo 2015, alle ore 22:22
    Elimiina la spalletta da 14 ,monta una porta scrigno da 70cm e metti una doccia 80x 100 ,dopo la diccia ti rimangono 133 cm ci metti il vaso e il bidet ,opposto centrato fra i due sanitari il lavabo,la doccia con il piatto doccia con angolo tondo,se propio non ci sta il piatto doccia puoi farlo con il pavimento e poi ti fai fare un box sumisura sempre con l'algolo stondato

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Radiante
    Lunedì 16 Marzo 2015, alle ore 12:00
    elimiina la spalletta da 14 ,monta una porta scrigno da 70cm e metti una doccia 80x 100 ,dopo la diccia ti rimangono 133 cm ci metti il vaso e il bidet ,opposto centrato fra i due sanitari il lavabo,la doccia con il piatto doccia con angolo tondo,se propio non ci sta il piatto doccia puoi farlo con il pavimento e poi ti fai fare un box sumisura sempre con l'algolo stondato
    Direi una soluzione ergonomica,
    ma la mostra a muro verrebbe modificata? come si monterebbe un piatto doccia di 80, più 85 di ingombro mostre della porta su 149 di larghezza disponibile? ho forse non ho capito bene... 

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 16 Marzo 2015, alle ore 13:00
    Porta ingresso scorrevole,elininare spalletta a SX sulla desta montare doccia,si forse sono stato troppo ottimista con le misure,abbiamo 149 cm,togliendo anche l'intonaco e rifacendolo il minimo possibile si puo arrivare a 150cm il che puo permettere di montare una doccia di 75cm x 90cm lasciando un varco di 75cm ,c'è da lavorare bene e precisi e controllare gli spessori dell'intonaco attuale,questo perche mi piace la doccia chusa onde evitare di bagnare tutto,la soluzione proposta in precedenza è molto bella ,attuale e meno vincolante ma allaghi tutto e lavi la finestra

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 16 Marzo 2015, alle ore 13:19
    Certamente un box chiuso è sempre meglio che allagare...
    ma comunque serve un muratore dalle mani chirurgiche e un falegname strumentista..(tra falso telaio,coprifili vari), però anche un box doccia piccolo diventa scomodo e poco agevole...
    Penso proprio che Francesca dovrà riflettere bene prima di decidere.
    Saluti

  • jluke
    Jluke Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Marzo 2015, alle ore 19:10
    Ciao, ti do un indirizzo...dai un oncchiata e fammi sapere che ne pensi....www.dtile.nl... potrebbe essere l'dea per rendere il tuo bagno unico e speciale....ciao

    Luca

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 31 Marzo 2021 ore 21:46 22
Img alessia.
Salve, ho acquistato un bilocale anni '50 da ristrutturare. Ho intenzione di trasformare la cucina in camera da letto e la camera (da circa 24 mq) in zona living, perché...
alessia. 06 Marzo 2021 ore 11:44 5
Img sergiosiv
Salve, sono intenzionato a ristrutturare il bagno di casa e avrei la necessità di mettere la lavatrice sotto il piano del bagno però durante la progettazione fatta...
sergiosiv 02 Marzo 2021 ore 18:27 1
Img federico37
Ciao a tutti. Stiamo scegliendo la rubinetteria per il bagno e ci piacerebbe la serie Concetto della Grohe. Per il lavello del bagno vorremmo mettere il rubinetto a parete, di...
federico37 02 Marzo 2021 ore 11:50 5
Img login
Buonasera,sono proprietaria di un immobile e intendo rifare il bagno, causa tubature e sanitari da cambiare e pavimentazione da rifare. Chiedevo se posso rientrare nella...
login 28 Febbraio 2021 ore 13:25 1
Notizie che trattano Bagno orrendo che potrebbero interessarti


Doccia passante

Zona bagno - Come una doccia può essere messa in condivisione fra due bagni adiacenti oppure fra un bagno ed un'altro tipo di stanza, ad esempio una cabina armadio/spogliatoio.

Box doccia e cabine doccia di grandi dimensioni

Vasche e docce - La tendenza più recente per l?allestimento della zona bagno vede la doccia sempre più protagonista, ma declinata in nuove dimensioni molto più ampie,

Nicchie in un bagno

Bagno - Una parete con lavabo centrale è affiancata da due rientranze attrezzate con vasca e lavatrice, ideali per sfruttare lo spazio in modo intelligente e funzionale.

Doccia in bagno lungo e stretto

Zona bagno - Due soluzioni progettuali per disporre correttamente i sanitari ed in particolare l'elemento doccia all'interno di un servizio igienico lungo 3,40 m e largo 1,40 m.

Doccia o vasca?

Vasche e docce - L'eterno dilemma progettuale quando si deve decidere la sistemazione del bagno di casa: doccia o vasca? Quando metterle entrambe potrebbe rivelarsi un errore.

Interfaccia digitale per doccia

Bagno - Con questa interfaccia digitale e una valvola termostatica, la doccia si personalizza con il tocco di un solo pulsante.

Come trasformare la vasca in doccia

Vasche e docce - Remail propone un innovativo sistema di trasformazione della vasca da bagno in una comoda doccia, in sole 8 ore, con grande soddisfazione del cliente, senza disagi

Soluzioni per ristrutturare il bagno con Remail

Vasche e docce - Godere di un nuovo bagno, ammodernato e aggiornato alle esigenze di chi vive la casa, senza mettere in conto muratori per giorni, è possibile con i servizi Remail

Un bagno da single

Mobili bagno - Con il trasformarsi degli stili di vita, si trasforma anche il modo di concepire la stanza da bagno. Un bagno pensato per un nucleo single deve avere...
REGISTRATI COME UTENTE
327.821 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//