Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Testamento olografo e lesione legittima


Michela60
login
04 Dicembre 2007 ore 08:12 12
Salve a tutti,
avrei bisogno se possibile di avere dei chiarimenti riguardo alla pubblicazione di un testamento olografo e di una eventuale lesione di eredita? legittima.
Provo nei limiti del possibile di riassumere la situazione.
Tizio muore e lascia un testamento olografo,regolarmente pubblicato dalla persona interessata, dove indica come erede universale dei suoi beni mobili ed immobili una persona ben definita (non erede legittimo)
Tizio e? celibe e come unici eredi ha un genitore ed una sorella.
Ora le mie domande sono le seguenti:
C?e? stata una violazione della parte di eredita? legittima?
In che misura avevano diritto il genitore e la sorella?
Se c?e? qualche vizio di forma si potrebbe chiedere l?annullamento del testamento olografo?
Ci sono dei termini per poter chiedere l?annullamento dal momento della pubblicazione del testamento?
Nel caso si potesse impugnare il testamento chi tra genitore e sorella deve farlo?

Spero di essere stata chiara e ringrazio tutti coloro che potranno indicarmi il comportamento corretto.

Michela A.
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Dicembre 2007, alle ore 11:02
    Gli ascendenti "legittimi" hanno il pieno di ritto di rivendicare la quota loro spettante anche in presenza di testamento olografo.

    Il de cuius può disporre dei suoi beni per la quota "disponibile", ma non può "diseredare" i legittimati se non in presenza di specifiche condizioni previste dal Codice.

    Qui trovi le tabelle contenenti i diritti sanciti dalle norme:

    http://www.studiamo.it/dispense/diritto ... sioni.html
    rispondi citando
  • michela60
    Michela60 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Dicembre 2007, alle ore 12:35
    Ora mi sorge un dubbio, se il genitore non volesse agire per rendere nullo il testamento, puo' farlo soltanto la sorella? E se, come nel caso in questione, il genitore malato terminale e ricoverato in ospedale, non riuscisse ad avere il tempo necessario per agire, puo' farlo successivamente la sorella??
    Del resto la quota legittima che andrebbe al genitore, di conseguenza sarebbe la quota legittima spettante alla sorella stessa in qualita' di figlia.

    Grazie ancora

    Michela A.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Dicembre 2007, alle ore 15:13
    Ogni legittimario può agire per ottenere tutela...
    rispondi citando
  • cocca1978
    Cocca1978 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Dicembre 2007, alle ore 11:01
    Un testamento olografo se non presenta vizi di forma è valido. Premesso questo se qualcuno vorrebbe "contestare" il testamento potrebbe richiedere la quota di legittima. Questa quota la possono chiedere gli eredi diretti (moglie/ figli) ed in assenza di questi il genitore.
    Un fratello, facendo testamento, può escludere un altro fratello dall'eredità.
    rispondi citando
  • michela60
    Michela60 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Dicembre 2007, alle ore 14:05
    X Condominiale

    Scusami ma stamattina avevo risposto ad un tuo intervento dove mi dicevi di leggere bene le tabelle che mi avevi indicato.

    Ora pero' non trovo piu' il tuo post e la mia risposta....come mai??

    ciao
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Dicembre 2007, alle ore 14:17
    Un testamento olografo se non presenta vizi di forma è valido. Premesso questo se qualcuno vorrebbe "contestare" il testamento potrebbe richiedere la quota di legittima. Questa quota la possono chiedere gli eredi diretti (moglie/ figli) ed in assenza di questi il genitore.
    Un fratello, facendo testamento, può escludere un altro fratello dall'eredità.

    noto un condizionale di troppo...
    rispondi citando
  • cocca1978
    Cocca1978 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Dicembre 2007, alle ore 14:28
    Scusa è la fretta....
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Dicembre 2007, alle ore 14:34
    Sei perdonata. Già che siamo nel forum legislativo, la punizione è una lettura del capolavoro di R. Sacco, 'il contratto' (ed. UTET)...
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Dicembre 2007, alle ore 13:46
    X Condominiale

    Scusami ma stamattina avevo risposto ad un tuo intervento dove mi dicevi di leggere bene le tabelle che mi avevi indicato.

    Ora pero' non trovo piu' il tuo post e la mia risposta....come mai??

    ciao
    Rileggi la tabella che ti ho indicato nella mia risposta precedente.
    rispondi citando
  • michela60
    Michela60 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Dicembre 2007, alle ore 19:56
    Ok letta la tabella grazie.

    La mia domanda ora e' questa:
    Se l'erede legittimo (in questo caso il genitore) rinuncia espressamente alla sua quota di eredita', la figlia dell'erede (sorella del defunto) puo' agire ugualmente oppure no?

    Grazie Ciao!
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Dicembre 2007, alle ore 20:42
    Per la propria quota di competenza si.
    rispondi citando
  • filippo198
    Filippo198 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 30 Aprile 2017, alle ore 21:20
    Gli ascendenti sono sempre legittimari anche se ci sono fratelli? Non ho trovato una risposta alla mia domanda. Qui dice solo in assenza di discendenti...
    https://www.consulenzalegaleitalia.it/legittimari-quote-riduzione/

    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
306.769 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie