Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-04-24 14:43:37

Subappaltatore privo di titoli e con precedenti penali


Buongiorno,
un committente A appalta lavori edili privati alla ditta B con possibilita' di subappalto.

B subappalta integralmente i lavori alla ditta C, senza comunicarne il nome al committente.

La ditta C e' formata da una sola persona priva di requisiti professionali (da visura camerale) e con due precedenti penali in campo assicurativo medico e fiscale.

Il committente A si rende conto che qualcosa non va nel cantiere e chiede informazioni per iscritto al direttore dei lavori che non risponde.
Allora chiede un colloquio sia al direttore dei lavori sia al responsabile di B; quest'ultimo afferma che la ditta C ha costituito una ATI e che altri clienti sono stati soddisfatti dei lavori.

La ditta C conclude le lavorazioni in anticipo, il direttore dei lavori rilascia verbale di consegna con richiesta di ritocchi.
Il committente, che ha saldato già tutto il dovuto, chiede perizie a personale tecnico qualificato esterno che riscontra lavorazioni impiantistiche sia non a norma sia eseguite non a regola d'arte.

La ditta B insiste per eseguire i ritocchi dopo oltre 30 giorni e afferma di avere allcune delle certificazioni di conformità (rilasciate dopo 20 giorni dal verbale di consegna).
Domande:
E' possibile recedere dal contratto per gravi inadempienze dell'appaltatore?
Nel contratto si legge di scelta da parte di B di un subappaltatore dalle comprovate esperienze professionali.

Quali responsabilità ha il direttore dei lavori in caso di futuri danni al condominio o all'abitazione sottostante?

Ringrazio in anticipo per i suggerimenti che potrete offrirmi, Frizzi
Modificato il 24 Aprile 2021 ore 13:54
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 24 Aprile 2021, alle ore 14:43
    Buongiorno a Lei. Il subappalto, come noto, è ammesso solo su consenso del committente. Più che di recesso, mi sembra si prospetti una fattispecie di risoluzione del contratto, per fatto e colpa dell'appaltatore principale, con responsabilità solidale del direttore lavori (causa mancata vigilanza sull'avanzamento dell'opera).

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img naddal
Buonasera, ho intenzione di recedere dal contratto con il Direttore Lavori. Come devo procedere? Devo mandargli una PEC di recesso e dargli il preavviso? In tal caso tale...
naddal 25 Maggio 2020 ore 16:21 10
Img lorens87
Buongiorno, avrei bisogno di un informazione: Il 5 marzo ho firmato un contratto per ristrutturare il bagno ma siccome a causa del coronavirus, il mio lavoro ha avuto una perdita...
lorens87 05 Aprile 2020 ore 16:56 5
Img tonorobe59
Buongiorno, il nostro costruttore ristrutturando il nostro appartamento non ci ha mai comunicato, nemmeno dopo specifica richiesta scritta, a mezzo PEC, i dati anagrafici di...
tonorobe59 28 Giugno 2019 ore 09:49 1
Img pleiades
Salve a tutti. Vorrei chiedervi un consiglio gentilmente. Sto iniziando a valutare l'idea di acquistare un casolare in pietra in campagna dove andare ad abitare (sono innamorato...
pleiades 04 Marzo 2019 ore 10:43 1
Img omarbs
Buongiorno. Ho stipulato con un impresa un contratto per la ristrutturazione di una villetta a settembre. Ad oggi non sono stati fatti molti lavori e la data di consegna...
omarbs 25 Novembre 2018 ore 17:46 2
Notizie che trattano Subappaltatore privo di titoli e con precedenti penali che potrebbero interessarti


Gravi motivi del conduttore per il recesso dal contratto di locazione

Affittare casa - Il recesso del conduttore per gravi motivi per essere esercitabile senza poter essere contestato deve fondarsi su motivi reali e deve essere comunicato nei modi di legge.

Mancata indicazione dei gravi motivi di recesso dalla locazione e sanatoria

Affittare casa - Il conduttore di un appartamento può sempre recedere dal contratto di locazione se vi sono gravi motivi, ma nella lettera di recesso è tenuto ad indicare i motivi.

Diritto di recesso in caso di acquisti a distanza: come funziona?

Leggi e Normative Tecniche - Qual è la disciplina normativa relativa al diritto di recesso. Chi ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto? Quando è possibile farlo e a che condizioni?

Appalto tra privati e diritto di recesso

Leggi e Normative Tecniche - Nell'appalto l'interesse giuridicamente rilevante alla realizzazione del progetto è solo del committente. Di conseguenza egli può sempre recedere, salvo indennizzo.

Multe salate per le compagnie telefoniche accusate di condotte illecite

Burocrazia e utenze - Agicom multa le compagnie telefoniche per teleselling scorretto, accusandole di aver violato le norme del codice del consumo di recepimento della consumer rights

Locazione: infiltrazioni e recesso del contratto

Affittare casa - Le infiltrazioni non possono essere sempre considerate alla stregua di gravi motivi utili a eserictare il diritto di recesso dal contratto di locazione.

Recesso e recesso fuori dai locali commerciali

Normative - L'acquisto di un bene o di un servizio in un locale commerciale oppure fuori da esso, ad esempio tramite Internet, influisce e non poco sul diritto di recesso.

Appalti e Subappalti

Normative - In vari casi di appalti di un certo livello, l'impresa detentrice dell'appalto si avvale di diverse ditte subappaltatrici per diverse lavorazioni specifiche

Acquisti nei locali commerciali: regole a tutela degli acquisti

Leggi e Normative Tecniche - Le principali regole a tutela degli acquisti effettuati nei locali commerciali. La compravendita di beni e oggetti di consumo.
REGISTRATI COME UTENTE
331.197 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//