Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-01-11 12:39:31

Planimetria aggiornata


Danielelovino
login
19 Dicembre 2016 ore 12:13 3
Buongiorno,
circa 6 mesi fà ho acquistato un appartamento, prima dell'acquisto ho notato delle anomalie, sulla pianta catastale che non riportava modifiche eseguite nell'appartamento negli anni.
Ho fatto presente all'agenzia dell'anomalia e dopo svariati giorni m ha riportato una pianta aggiornata...come anche all'atto dell'acquisto..però io a giorni sono andato all'ufficio tecnico per delle verifiche e mi hanno detto che a loro non risulta alcun aggiornamento della pianta.
Quindi il Geometra che mi ha venduto casa nonché intermediario, in cosa và incontro?
Premetto che ormai la casa l'ho sventrata e rifatta.
Grazie

  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Dicembre 2016, alle ore 08:54
    Per rifare casa lei ha dovuto presentare una pratica, immagino; per cui le differenze e gli eventuali abusi dovrebbero essere già emersi, riportando uno stato di fatto differente dall'ultimo stato di progetto presentato. L'ufficio tecnico non si è accorto di nulla?

    Oramai a lavori finiti l'intermediario non ha più responsabilità, non essendo più possibile risalire allo stato di fatto antecedente i suoi lavori.

  • archigio
    Archigio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Gennaio 2017, alle ore 20:09
    Buongiorno
    Entro 10 anni dall'atto di compravendita può rivalersi se si rilevano difformità sostanziali o che comunque necessitano di sanatorie amministrative. Attenzione però alla formulazione dell'atto di comravendita poichè se non ben specificato sia il Notaio che il Venditore potrebbero non essere soggetti a tale responsabilità. Il mio consiglio è di contattare il Notaio e chiarire la questione, poi eventualmente rivolgersi ad un legale.

  • dagoboss
    Dagoboss Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Gennaio 2017, alle ore 12:39
    Se il venditore ti ha presentato una planimetria "falsa", cioè non quella depositata al catasto, avresti dovuto accorgertene prima dell'acquisto perché di solito i notai fanno tali verifiche prima di rogitare l'atto. In tal caso avresti potuto pretendere la restituzione del doppio della caparra e rinunciare all'acquisto.
    Ho sentito di persone che per "mestiere" fanno questo giochetto. Ovvero trovano appartamenti in vendita con delle anomalie, si fingono compratori e registrano un compromesso con relativa caparra. Dopo pochi giorni emerge la difformità e richiesta da parte del compratore della restituzione della caparra raddoppiata. Il rischio è dunque principalmente di chi vende....


    Se invece tale cosa non è emersa prima dell'acquisto, credo sia difficile dimostrare che quelle modifiche le ha fatte il vecchio proprietario. Il venditore potrebbe sostenere che quando lui ha venduto era tutto in regola e poi quelle modifiche le hai fatte tu. La cosa potrebbe essere diversa se la planimetria "fasulla" è stata allegata al contratto perché a quel punto sarabbe facilmente dimostrabile che non si stratta di un documento ufficiale. Credo che in tal caso hai 10 anni per rivalerti ed invalidare l'acquisto. Certo che un notaio che non fa tali verifiche è da sconsigliare e forse potresti anche rivalerti su di lui (ma in tal caso è meglio sentire un legale).

    Se le difformità sono lievi (ad esempio un tramezzo interno spostato di pochi centimetri) non credo possano costiuire problemi sostanziali. Ti basterebbe fare una CILA asseverata da un tecnico registrare al catasto la pianta corretta o forse anche chiedere una variazione per aggiornamento della piantina al fine di una più precisa identificazione (ci sono molte vecchie planimetrie disegnate a mano su carta millimetrata che per forsa di cose presentano lievi discrepanze). Al più chiedi al venditore di rimborsarti le spese per l'aggiornamento della pianta catastale (oneri catastali e spese del tecnico). Per modifiche interne dei tramezzi non servono speciali permessi o titoli.

    Se invece le modifiche costituiscono abusi, ad esempio apertura di nuove finestre, ampliamento della cubatura etc. il problema è più serio. Ti conviene sentire un legale.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img matias88
Ciao a tutti, intanto grazie per avermi accettato in questo forum.Cerco di spiegare in modo conciso ma preciso la situazioneVorremmo vendere un appartamento e , ahimè,...
matias88 07 Maggio 2022 ore 15:05 4
Img mluxort48
Buon giorno a tutti, vorrei comprare una casa dove coesistono delle irregolarità, la piantina catastale, poichè mancante, è stata presentata dal geometra al...
mluxort48 12 Dicembre 2021 ore 10:56 1
Img angela notaro
Buongiorno.Devo vendere casa mia e devo costruire un muro che sulla pianta catastale è presente (io lo avevo buttato giù ma per vendere la casa deve essere uguale...
angela notaro 16 Ottobre 2021 ore 13:40 1
Img mito1971
Scusate carissimi del forum,spero di farmi capire ma non è sicuramente facile.Ho evidenziato il pilastro in giallo perché nasce tutto da li e mi spiego.Il vicino...
mito1971 27 Ottobre 2015 ore 18:36 3
Notizie che trattano Planimetria aggiornata che potrebbero interessarti


Classamento Catastale

Catasto - Che cosa è il classamento catastale per un immobile e a cosa serve? In base a quali parametri di solito viene assegnato ad un immobile il classamento catastale.

Revisione catastale del Comune: le regole della Cassazione

Catasto - Il Comune deve motivare la revisione catastale che determina un aumento del valore dell'immobile. Lo afferma la Corte di Cassazione con una recente sentenza.

Visura catastale online: i casi in cui la richiesta è gratuita

Catasto - La visura catastale, il documento d'identità che riporta gli estremi di un immobile può essere scaricata online e, in alcuni casi, anche senza pagare alcun tributo

Guida all'imposta catastale

Catasto - In caso di trasferimento immobiliare è obbligatorio versare la cosiddetta imposta catastale. Ecco un breve vademecum su cos'è, chi la paga, come e in che misura.

Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Cos'è e come si calcola la superficie catastale

Catasto - Cos'è e come si calcola la superficie catastale. Differenze con la vecchia disciplina di accatastamento degli immobili.

Riforma catasto in vista: si rischia una stangata sull'Imu

Catasto - Torna all'orizzonte la Riforma del catasto della quale ormai si parla da anni e alla quale si accompagna una stangata sull'Imu. Vediamo cosa potrebbe cambiare.

Visura catastale e ipotecaria

Catasto - Cosa sono e a che cosa servono la visura ipotecaria e quella catastale.

Particella catastale

Catasto - Per ottenere una visura catastale, se essa non è nominativa ma si basa invece sulla particella catastale, siamo tenuti a conoscere una serie di dati.
REGISTRATI COME UTENTE
339.501 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//