• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2019-11-22 18:11:47

Fusione due immobili non contigui, sforamento dei 240mq


Buon giorno a tutti.
Spero che qualcuno possa aiutarmi, visto che sull'argomento sto ricevendo pareri discordanti, a volte diametralmente opposti (ma non mi meraviglio, visto che in Italia siamo dei fenomeni nel complicarci la vita con leggi, leggine, circolari, sentenze etc etc sulla medesima materia).
Premesso che:
Legenda
A = "materialmente" abitazione già vivibile formata da 3 piani (con al pian terreno, doppio garage, cantina, lavanderia, 1°p cucina, salotto, bagno, 2°p tre camere da letto, bagno + sottotetto) perfettamente comunicanti tra loro (senza che sia necessaria nessuna opera edile aggiuntiva) da un'ampia scala interna, "formalmente" al catasto due appartamenti distinti;
B = Casa rurale su due piani attualmente non vivibile, interamente da ristrutturare, non munita di impianto elettrico e di riscaldamento, senza bagno. Al piano terreno si trovano due ex stalle con tetto a volta che non credo rispettino le altezze minime, al primo piano, una stanzetta adibita a cucina (in pratica un acquaio e poco più) e tre stanze da letto;
C = Casa adiacente dei vicini;
D = Corte/Prato tra l'immobile A e B;
E = Cancello in comune tra A e B, unico ingresso possibile per accedere a B (mentre A ha una porta d'ingresso aggiuntiva) e alla esclusiva corte che il muro esterno delimita;
Ho due enormi dubbi da risolvere:
1) Pur essendo sullo stesso piano, pur avendo in comune sia una recinzione esterna muraria (che "isola" i due immobili) sia una corte interna, sia il cancello d'ingresso, in nessun modo A (di categoria A2) e B (di categoria A3) potrebbero essere considerati un unico complessivo abitativo e conseguentemente un'unica "prima casa" intestata al medesimo soggetto?
2) Premesso che sono escluse dalle agevolazioni prima casa le abitazioni di categoria catastale A1, A8, A9. Se i 3 piani che compongono A (di categoria A2) vengono al catasto unificati creando un immobile complessivamente superiore a 240mq (escludendo i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e il posto auto) solo per il mero fatto di aver superato tale soglia, A verrebbe considerata una abitazione di lusso e quindi esclusa dalle agevolazioni prima casa (pur rimanendo di fatto un immobile A2 e non A1,A8,A9)?
Inoltre, le spese per unificare "sulla carta" i due appartamenti, di prassi sono a carico del venditore, dell'acquirente o condivise?
Grazie mille in anticipo a chi vorrà aiutarmi.
Buona giornata
Modificato il 19 Novembre 2019 ore 10:13
  • 054936
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 19 Novembre 2019, alle ore 10:14
    P.S. Vedasi situazione descritta


  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Novembre 2019, alle ore 18:11
    Buongiorno, il quesito è interessante, e meriterebbe un parere esaustivo. Le spese per unificare le due unità immobiliari possono essere a carico di chiunque tra gli attori del contratto (acquirente e venditore), l'assetto negoziale non è agevole da definire, atteso che la pratica edilizia può condizionare, e non poco, la tempistica dei reciproci adempimenti. Il preliminare, infatti, potrebbe prevedere dei termini, soggetti alla volontà di un soggetto terzo (l'ente che deve autorizzare l'intervento edilizio).

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cristian berardi
Buongiorno, sto per iniziare la ristrutturazione di due unità immobiliari che verranno unite mediante una scala e fuse a fine lavori. Da quanto capisco essendo le due...
cristian berardi 05 Giugno 2023 ore 22:11 2
Img alesonic nacchia
BuonaseraSono proprietario di un'appartamento in un condominio di 5 unità volevo acquistare il bilocale adiacente al mio appartamento per una fusione catastale.Gli...
alesonic nacchia 03 Aprile 2023 ore 21:32 4
Img duedue
Climatizzatori con funzione raffrescamento e riscaldamento in appartamento con già presente impianto di ricaldamento; non sostituzione di precedenti apparecchi. Rientro nel...
duedue 15 Dicembre 2022 ore 10:03 2
Img dolma
Salve a tutti, sono in procinto di acquistare l'immobile adiacente per unirlo al mio, già prima casa. Entro l'estate apriremo la porta necessaria per unire i due immobili...
dolma 03 Marzo 2021 ore 18:54 2
Img elisaglisenti
Siamo interessati ad acquistare casa indipendente su 2 piani accatastata come unico A2 oggetto di fusione nel 2000, il piano terra era abitato e riscaldato, é stata creata...
elisaglisenti 23 Gennaio 2021 ore 17:28 3
Notizie che trattano Fusione due immobili non contigui, sforamento dei 240mq che potrebbero interessarti


Agevolazioni prima casa: vale la superficie utilizzabile e non quella abitabile

Fisco casa - Benefici prima casa: un'abitazione acquisisce carattere lussuoso in base alla metratura. È quanto stabilito dall'ordinanza 11620/2020 della Corte di Cassazione.

Fusione nucleare magnetica, successo di Eni al primo test

Impianti rinnovabili - Eni ha appena annunciato il successo di un primo test di fusione a confinamento magnetico, lo stesso che sta alla base della generazione di energia nel Sole.

Bonus prima casa: con la veranda l'immobile è di lusso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si decade dalle agevolazioni fiscali prima casa se con la veranda l'immobile diventa di lusso. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con una recente ordinanza.

Fusione di due unità immobiliari: cosa c'è da sapere

Leggi e Normative Tecniche - La fusione di due o più unità immobiliari ha un grande vantaggio: dare maggior spazio alle esigenze della famiglia, conservando i vantaggi destinati alla prima casa.

Sì alle agevolazioni prima casa per accorpamento di abitazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile beneficiare delle agevolazioni prima casa per l'acquisto e l'accorpamento di due unità immobiliari? Cosa dice la Cassazione con recente ordinanza.

Definizione di abitazione di lusso

Comprare casa - Tra gli immobili adibiti ad abitazione principale, che godono di benefici fiscali, sono esclusi quelli che presentano caratteristiche di abitazioni di lusso.

Iva agevolata per lavori extracapitolato

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con la Risoluzione n. 22/E del 22 febbraio 2011 l'Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito in merito all'applicazione dell'Iva agevolata per la commissione di lavori extracapitolato.

IMU 2022: il primo acconto va versato entro il 16 giugno

Fisco casa - Il pagamento dell'IMU è uno degli obblighi che i proprietari di un'abitazione sono chiamati ad assolvere. A giugno scade la prima parte; il saldo sarà a dicembre

Fusione immobili acquistati prima e dopo il matrimonio

Affittare casa - Unire due immobili attigui o comunque vicini non è una operazione sempre facile e ciò soprattutto quando un immobile sia acquistato prima del matrimonio e l'altro in costanza di matrimonio
346.832 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI